Archivio Campionato maschile

La battuta22/10/2007

La battuta

Prof. Andrea BurattiniProviamo a puntualizzare in questa sessione, tecnicamente e tatticamente, quali sono gli aspetti più importanti da tenere presente nell’impostazione di tale fondamentale, soprattutto con degli atleti giovani. Cercheremo dunque di affrontare le problematiche più importanti a cui si andrà incontro, tenendo sempre ben presente il fatto che, soprattutto da giovani, ogni situazione di lavoro può risultare alquanto diversa, e quindi la metodologia di lavoro può risultare differente da realtà a realtà. La prima cosa da sottolineare è che questo fondamentale deve ormai essere considerato a tutti gli effetti “Fondamentale di attacco”. Ora a maggior ragione, visto che con la regola del net, sono stati tolti molti freni inibitori nell’esecuzione di tale fondamentale. Il concetto di non considerare la battuta come una semplice “rimessa in gioco della palla”, deve risultare sempre ben chiaro in testa al giocatore fin dall’inizio della sua carriera di pallavolista. Quando parlo di efficacia della battuta, non parlo solo del servizio potente, ma anche (e soprattutto per le fasce di età giovanile) di “Battuta tattica”; in altre parole, anche con una battuta non necessariamente potente, deva riuscire o a mettere direttamente in difficoltà l’avversario, o devo provare ad obbligarlo a fare il gioco che voglio. Per ottenere tale risultato, va da se che bisogna avere un ottima padronanza del gesto, che scaturisce solo da una gran mole di lavoro di tecnica individuale; inoltre è necessario conoscere, a livello giovanile, almeno tre tipi di battuta: • Battuta tesa con piedi vicino alla riga di fondo • Battuta corta (in tutte e tre le zone) • Battuta flottante con i piedi distanti dalla riga di fondo Continua in allegato.
Tutti i risultati della quarta giornata di A2 maschile21/10/2007

Tutti i risultati della quarta giornata di A2 maschile

Questi i risultati del girone di andata della quarta giornata della Serie A2 maschile: TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA - FIORESE SPA BASSANO 3-1 (21-25, 25-22, 25-21, 25-23) TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Contreras 22, Bozidis, Vieira De Oliveira 3, Ferraro (L), Polidori, Foschi 6, Insalata 13, Barone 8, Sirri 1, Cicola 12. Non entrati Fantin, Oro. All. Travica Ljubomir. FIORESE SPA BASSANO: Shittu 10, Pianese, Gitto 13, Pagotto (L), Canella, Dal Molin, Guarise 8, Henrique, Olteanu 18, Castellani 1, Dalla Libera 3, Guidolin. All. Valdo Enzo. ARBITRI: Silvano Valeriani, Sandro Costantini. NOTE - Spettatori 700, incasso 1900, durata set: 28', 28', 27', 28'; tot: 111'. MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE - FRAMASIL CUCINE PINETO 3-0 (25-21, 26-24, 25-23)MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Pascual 2, Paolucci 3, Burbello, Barbone 10, Muccio, Libraro 9, Sabo 6, Cuda, Dos Santos Monteiro 21, Viva (L). Non entrati Mazzarelli, Schifone. All. Castiglia Franco. FRAMASIL CUCINE PINETO: Fabroni 3, Lorenzi, Daldello, De Morales Lampariello 6, Mancini 10, De Andrade Silva 6, Sborgia 6, Kamphuis 2, Russo 5, Cacchiarelli (L), Bjelica 9. All. Fracascia Emanuele. ARBITRI: Gianni Prandi, Graziano Gelati. NOTE - durata set: 23', 29', 27'; tot: 79'. OLIO PIGNATELLI ISERNIA - MARE&VOLLEY FORLì 3-1 (25-20, 16-25, 29-27, 25-16) OLIO PIGNATELLI ISERNIA: Kangasniemi (L), De Luca 1, Scappaticcio, Postiglioni 6, Pagni, Gemmi 1, Tamburo 25, Falcone, Dos Santos 13, Bidegain 11, Tomasello 10. Non entrati Spampinato. All. Chiovini Domenico. MARE&VOLLEY FORLì: Rodrigues 1, Bendi (L), Guemart, Celetti (L), Casadei 13, Loglisci 7, Spescha 15, Bellini 4, Creus Larry 8, Mosca, Bozko 7. Non entrati Gelli. All. Molducci Piero. ARBITRI: Fabio Gini, Antonio Longo. NOTE - Spettatori 868, durata set: 24', 22', 31', 24'; tot: 101'. STILCASA SALENTO D'AMARE TAVIANO - MARMI LANZA VERONA 3-2 (19-25, 25-19, 18-25, 25-21, 15-11) STILCASA SALENTO D'AMARE TAVIANO: Romani 2, Stomeo, De Giorgi 1, Jago 10, Veloso Pinto 17, Chocholak 28, Zanette Mugnaini, De Pandis (L), Carafa, Giosa 9, Moretti 7. Non entrati La Forgia, Rizzo. All. Dagioni Massimo. MARMI LANZA VERONA: Bellei 5, Janic 9, Sottile 3, Dolfo, Tabanelli (L), Botti 12, Gato 11, Mosterts 6, Olieman 17, Buti 2, Canzanella 5. Non entrati Grassi. All. Zanini Emanuele. ARBITRI: Pierluigi Orpianesi, Alessandro Perdisci. NOTE - Spettatori 500, durata set: 24', 27', 29', 28', 17'; tot: 125'. PREMIER HOTELS CREMA - ESSE-TI CARILO LORETO 3-0 (25-22, 28-26, 25-23) PREMIER HOTELS CREMA: Cazzaniga 25, Held 4, Aiello, Egeste, Caldeira 12, Finazzi 7, Botto 1, Caprotti (L), Jankovic 5, Carletti 4. Non entrati Schwarz, Nonne. All. Fant Roberto. ESSE-TI CARILO LORETO: Thiago De Oliveira 3, Dunnes 18, Cricca 6, Cesarini (L), Peda 15, Visentin 3, Durante 1, Salgado 6. Non entrati Giordano, Gatto, Massaccesi, Andreani. All. Moretti Luca. ARBITRI: Marco Cerquoni, Gabriele Balboni. NOTE - durata set: 25', 30', 30'; tot: 85'. CODYECO S.CROCE - SP TTTLINES CATANIA 3-2 (25-21, 16-25, 25-21, 19-25, 16-14) CODYECO S.CROCE: Pieri (L), Signorini 1, Ciappi 23, Lirutti 10, Patriarca 5, Mattioli 19, Torre 5, Subiela 8, Ciabattini (L), Fondi 4, Baldaccini 13. Non entrati Fabbiani. All. Burattini Andrea. SP TTTLINES CATANIA: Inserra 5, Zaccareo 10, Trimarchi (L), Quiroga 12, Koch 6, Elia, Moro 23, Desiderio 18. Non entrati Maccarone, Giuffrida, Conte, Niero, Martinengo. All. Conte Hugo. ARBITRI: Massimo Montanari, Francesco Puletti. NOTE - Spettatori 820, durata set: 23', 21', 25', 22', 17'; tot: 108'. TISCALI CAGLIARI - DIVANI&DIVANI AVELLINO 3-1 (22-25, 25-18, 25-21, 25-23)TISCALI CAGLIARI: Costantini 6, Orrù, Francesconi, Fadda (L), Cristiano, Armeti (L), Scilì 15, Rigoni 13, Bergamo 23, Sikiric 14, Salas Moreno 4. Non entrati Ulgheri. All. Scarduzio Pietro. DIVANI&DIVANI AVELLINO: Perez Moreno 9, Enoch 13, Bonito, Lionetti (L), Marolda, Domizioli, Garnica 1, D'avanzo 8, Kirchein 18, Bassi 7. Non entrati De Palma. All. Narducci Stefano. ARBITRI: Daniele Pecetti, Patrizia Pignataro. NOTE - Spettatori 1550, incasso 5000, durata set: 24', 25', 26', 27'; tot: 102'. MONINI MARCONI SPOLETO - RACCORDERIE METALLICHE MANTOVA 1-3 (26-24, 20-25, 22-25, 20-25) MONINI MARCONI SPOLETO: Campagnaro 6, Pavan, Giuliani 2, Medenis 9, Gullà (L), Falaschi 1, Gatto (L), Furtado 5, Vigilante 10, Corsini 11, Serafim 11, Lattanzi 2. Non entrati Grechi. All. Polidori Fausto. RACCORDERIE METALLICHE MANTOVA: Hietanen 11, Zappaterra (L), Mazzonelli 2, Ruiz 20, Tognazzoni, Speringo 6, Modnicki 11, Argilagos 11, Robbiati. Non entrati Szabo, Manzoli, Capra. All. Tubertini Lorenzo. ARBITRI: Umberto Zanussi, Monica Carrara. NOTE - durata set: 25', 24', 25', 23'; tot: 97'. In allegato la classifica e le gare in programma nel prossimo turno di serie A2 maschile.
La sesta giornata di serie A1 maschile20/10/2007

La sesta giornata di serie A1 maschile

Nel week end la Serie A1 TIM gioca la sesta giornata aperta con la vittoria della M. Roma Volley sul campo della Cimone Modena. Vittoria che consente ai capitolini di guidare temporaneamente la classifica. Sabato ne sapremo di più perché la Bre Banca Lannutti Cuneo, fino a ieri sera al comando, sarà ospite dell'Antonveneta Padova (diretta Sky Sport 3 ore 18.15). Domenica spicca la sfida tra Lube Banca Marche Macerata e Sisley Treviso (diretta Sky Sport 3 ore 18.15), gara che nel 2006 valeva lo scudetto. Di sicuro interesse anche la gara di Montichiari dove l'Acqua Paradiso Gabeca riceverà la Prisma Taranto. I ragazzi di Totire, dopo tre sconfitte consecutive, cercano un riscatto per mantenere le distanze dalla zona calda della classifica. Stato d'animo contrapposto per la squadra di Velasco che gode di un ottimo stato di salute. Da seguire anche la partita tra due formazioni in crisi di risultati, Andreoli Latina - Copra Piacenza. La squadra di casa, dopo aver mosso la classifica con il tie break di Corigliano, va in cerca della prima vittoria in campionato. Rinfrancata dalla vittoria in Indesit European Champions League, Piacenza è ancora alle prese con il problema infortuni. Il tecnico Lorenzetti dopo essere stato costretto a schierare l'opposto Gromadowski nell'inedito ruolo di centrale, spera di recuperare qualche giocatore. Chiude il programma della domenica la gara tra Famigliulo Corigliano e RPA-LuigiBacchi.it Perugia. Lunedì il turno sarà completato dal "Monday Night" che vedrà protagoniste Sparkling Milano e Itas Diatec Trentino (diretta Sky Sport 2 ore 20.30). PROGRAMMA SESTA GIORNATA Giocata giovedì 18 Ottobre 2007 Cimone Modena - M. Roma Volley 1-3 (17-25; 29-31; 25-23; 22-25) Sabato 20 Ottobre 2007, ore 18:15 Antonveneta Padova - Bre Banca Lannutti Cuneo 3-0 (25-22, 25-13, 25-15) Domenica 21 Ottobre 2007, ore 18:00 Andreoli Latina - Copra Piacenza Castagna-Cipolla Famigliulo Corigliano - RPA-LuigiBacchi.it Perugia Sobrero-Padoan Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Prisma Taranto Menghini-Rapisarda Domenica 21 Ottobre 2007, ore 18:15 Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso DIRETTA SKY SPORT 3 Mastrodonato-Pessolano Lunedì 22 Ottobre 2007, ore 20:30 Sparkling Milano - Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 Ravallese-Finocchiaro CLASSIFICA M. Roma Volley* 15; Bre Banca Lannutti Cuneo* 14; Itas Diatec Trentino 12; Cimone Modena *10; Antonveneta Padova 11*; Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 9; Sisley Treviso 8; Prisma Taranto 7; Lube Banca Marche Macerata, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 6; Famigliulo Corigliano 5; Sparkling Milano 4; Copra Piacenza 3; Andreoli Latina 1. * una partita in più.
Padova vince l'anticipo con Cuneo20/10/2007

Padova vince l'anticipo con Cuneo

L'Antonveneta Padova, trascinata da un superlativo Mikko Esko (mvp alla fine) si e' aggiudicata l'anticipo della sesta giornata del campionato di A1 maschile piegando con un netto 3-0 Cuneo. La Bre Banca Lannutti ha cosi' finito al PalaNet di Padova la propria corsa, dopo cinque vittorie consecutive.La cronaca. Le due squadre si presentano in campo con la formazione tipo. E' l'Antonveneta Padova a conquistare il primo parziale, ricco di emozioni. La formazione di mister Bagnoli sfrutta al meglio un primo set encomiabile di Diaz (9 punti con 100% di positività in attacco), magistralmente supportato in regia da Mikko Esko. Proprio con gli attacchi del venezuelano, Padova recupera lo svantaggio di due punti (18-20), pareggiando i conti sul 20-20. Lo stesso schiacciatore firma il sorpasso subito dopo, poi Perazzolo chiude il set con un ace (25-22). Il secondo parziale è un monologo dell'Antonveneta. Dopo qualche scambio giocato in equilibrio, Esko e compagni prendono subito il largo. Al primo time out tecnico sono già quattro i punti di vantaggio della formazione patavina (8-4) che poi allunga fino al più dodici, proprio in chiusura. E' 25-13 il risultato finale del parziale, dopo che mister Prandi ha cercato di mescolare le carte in campo, inserendo tutti i giocatori a disposizione. Nel terzo set il tecnico piemontese lascia in campo Curti al posto di Felizardo, confermando il resto della formazione. Platenik, però, è una spina nel fianco per la Bre Banca Lannutti. Lo schiacciatore mette a terra tre attacchi consecutivi per l'Antonveneta, portando la propria squadra sul punteggio di 8-4. Cuneo cerca di recuperare, ma i padroni di casa non mollano. Il muro di Bontje chiude parziale e incontro (25-15) tra il tripudio del pubblico di casa. Questo il tebellino della partita:ANTONVENETA PADOVA - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 3-0 (25-22, 25-13, 25-15) ANTONVENETA PADOVA: Garghella (L), De Togni 5, Olli, Esko 3, Platenik 16, Tovo, Perazzolo 14, Diaz Mayorca 13, Bontje 9. Non entrati Quarti, Bellini, De Marchi. All. Bagnoli Bruno. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 7, Parodi 6, Gonzalez 3, Fortunato 3, Vergnaghi (L), Lasko 7, Rosso 2, Curti 4, Abbadi, Muraguti Yared, Felizardo 2. All. Prandi Silvano. ARBITRI: Simone Santi, Diego Pol. NOTE - durata set: 26', 22', 22'; tot: 70'. I commenti die protagonisti:Bruno Bagnoli (all. Antonveneta Padova): “Mi aspettavo una buona gara dalla mia squadra, ma non fino a questo punto. Cuneo ha sicuramente pagato l’impegno in Indesit Champions League di metà settimana. Nonostante questo dobbiamo rimanere con i piedi per terra perché il nostro obiettivo è la salvezza” Simone Parodi (Bre Banca Lannutti Cuneo): “Noi eravamo partiti abbastanza bene nel primo set ma siamo stati sovrastati al servizio da Padova. Secondo me la trasferta europea non ha influito nel risultato di oggi e comunque si tratta di una sola gara andata male.” In cima alla classifica svetta da sola la M.Roma con 15 punti, seconda resta Cuneo con 14, terza e' Trento con 12 e quarta, solitaria, la sempre piu' sorprendente Padova con 11 punti.
Il programma della quarta giornata di serie A2 maschile20/10/2007

Il programma della quarta giornata di serie A2 maschile

Esse-Ti Carilo Loreto e SP TTTLines Catania sono le uniche due formazioni imbattute e ancora a punteggio pieno della Serie A2 TIM. Entrambe saranno impegnate fuori casa: i marchigiani sul campo della Premier Hotels Crema, la squadra di Hugo Conte a Santa Croce contro la Codyeco. Trasferta insidiosa anche per la Marmi Lanza Verona, rivitalizzata dalla bella vittoria conquistata a Forlì. Domenica è chiamata alla sfida contro la Stilcasa Salento d'amare Taviano. Da seguire anche la sfida d'alta classifica tra l'Olio Pignatelli Isernia e Mare&Volley Forlì, così come quella di Vibo Valentia, con la Tonno Callipo che riceverà la Fiorese SpA Bassano. Due delle formazioni meglio attrezzate della cadetteria si incroceranno a Castellana Grotte: la Materdomini Volley.it ospiterà la Framasil Cucine Pineto. La Raccorderie Metalliche Mantova cercherà i primi punti stagionali sul campo della Monini Marconi Spoleto, così come la Tiscali Cagliari. Tornata a zero punti a seguito della decisione del G.U.F., domenica ospiterà la Divani&Divani Avellino. PROGRAMMA QUARTA GIORNATA Domenica 21 Ottobre 2007, ore 18:00 Tonno Callipo Vibo Valentia - Fiorese SpA Bassano Valeriani-Costantini Materdomini Volley.it Castellana Grotte - Framasil Cucine Pineto Prandi-Gelati Olio Pignatelli Isernia - Mare&Volley Forlì Gini-Longo Stilcasa Salento d'amare Taviano - Marmi Lanza Verona Orpianesi-Perdisci Premier Hotels Crema - Esse-Ti Carilo Loreto Cerquoni-Balboni Codyeco Santa Croce - SP TTTLines Catania Montanari-Puletti Tiscali Cagliari - Divani&Divani Avellino Pecetti-Pignataro Monini Marconi Spoleto - Raccorderie Metalliche Mantova Zanussi-Carrara CLASSIFICA SP TTTLines Catania, Esse-Ti Carilo Loreto 9; Olio Pignatelli Isernia 7; Marmi Lanza Verona, Mare&Volley Forlì, Materdomini Volley.It Castellana Grotte, Premier Hotels Crema 6; Codyeco S.Croce, Monini Marconi Spoleto 5; Fiorese Spa Bassano 4; Framasil Cucine Pineto, Tonno Callipo Vibo Valentia 3; Divani&Divani Avellino 2; Stilcasa Salento d'amare Taviano 1; Raccorderie Metalliche Mantova, Tiscali Cagliari 0.
Nell'anticipo della sesta giornata di serie A1 maschile Roma vince a Modena 3 a 119/10/2007

Nell'anticipo della sesta giornata di serie A1 maschile Roma vince a Modena 3 a 1

CIMONE MODENA - M. ROMA VOLLEY 1-3 (17-25; 29-31; 25-23; 22-25) Cimone Modena: Dennis 7, Tencati 7, Nascimento 22, Murilo 12, Heller 11, Garcia 5, Donadio (L), Sartoretti 0, Sidao 0, Soli 0, Casoli 5. N.E. Pagni. All. Giani.M. Roma Volley: Mastrangelo 12, Coscione 1, Savani 15, Semenzato 7, Miljkovic 16, Marshall 16, Henno (L), Molteni 2, Hernandez 0, Tofoli 1. N.E. Kooistra e Romero. All. Serniotti.Arbitri: Pasquali e Sampaolo.NOTE - Spettatori 3738; incasso 26931 €; durata set: 21', 31', 24', 28' ; tot 104' ; nel quarto set cartellino giallo a Cristian Savani sul 7-3. Modena- La M. Roma Volley rompe subito gli indugi e pressa la Cimone Modena con il servizio. La mossa risulta vincente perché imbriglia la velocità del gioco di Ricardo. Tutto l'attacco modenese ne risente tanto da diventare prevedibile per il muro di Roma. Il resto lo fa un Ivan Miljkovic ancora una volta incontenibile e che nel primo set attacca con il 100%. Le emozioni del secondo parziale sono tutte nel rush finale. La M. Roma Volley sembra volare verso una facile conquista, ma la Cimone Modena reagisce: registra la ricezione con Casoli, in campo per Dennis, ed ha la forza di ingaggiare il punto a punto. I modenesi annullano tre set ball e grazie ad un ace di Ricardo si portano in vantaggio. Roma non cede e come l'avversaria annulla tre set ball prima di approfittare dell'errore in attacco di Nascimento. Il quarto set point e nelle mani di Marshall che dalla linea dei nove metri trova il lungolinea che vale il 29-31 ed il 2-0 per gli ospiti. Modena non molla e nel terzo parziale comincia il suo secondo match. Andrea Giani conferma Casoli nel sestetto, ma è tutta la formazione a dare qualcosa in più. Le due squadre girano con percentuali altissime in attacco e la differenza è solo in una manciata di palloni. Conquistato il quarto set la Cimone Modena si esalta e spinge sull'acceleratore (8-3), ma sul più bello svanisce il suo istinto killer e al secondo time out Roma è in vantaggio (15-16). L'attacco della formazione di casa si blocca, diventa falloso, e gli ospiti riacquistano fiducia. La partita Roma la vince con lo scambio che vale il 18-22, quando Hubert Henno salva da terra tre palloni impossibili. Miljkovic e compagni capiscono che è arrivato il loro momento ed implacabili conquistano i tre punti della vittoria. MVP: Ivan Miljkovic (M. Roma Volley) Roberto Serniotti (M. Roma Volley): " Sono molto contento e soddisfatto della prova dei miei ragazzi, preferisco aver vinto una partita così, dimostrando un grande carattere, piuttosto che con un più facile 3-0. Nel quarto set i loro errori ci hanno aiutato, altrimenti saremmo andati al quinto. Siamo stati bravi ad approfittarne." Andrea Giani (Cimone Volley Modena): "Mi dispiace molto. Sin dall'inizio non abbiamo approcciato nel miglior modo possibile una partita così importante. Nel quarto parziale abbiamo commessi troppi errori, in partite con squadre di alto livello sono spesso gli errori a fare la differenza". RISULTATI E PROGRAMMA SESTA GIORNATA Cimone Modena - M. Roma Volley 1-3 (17-25; 29-31; 25-23; 22-25) Sabato 20 Ottobre 2007, ore 18:15 Antonveneta Padova - Bre Banca Lannutti Cuneo DIRETTA SKY SPORT 3 Santi-Pol Domenica 21 Ottobre 2007, ore 18:00 Andreoli Latina - Copra Piacenza Castagna-Cipolla Famigliulo Corigliano - RPA-LuigiBacchi.it Perugia Sobrero-Padoan Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Prisma Taranto Menghini-Rapisarda Domenica 21 Ottobre 2007, ore 18:15 Lube Banca Marche Macerata - Sisley Treviso DIRETTA SKY SPORT 3 Mastrodonato-Pessolano Lunedì 22 Ottobre 2007, ore 20:30 Sparkling Milano - Itas Diatec Trentino DIRETTA SKY SPORT 2 Ravallese-Finocchiaro CLASSIFICA M. Roma Volley* 15; Bre Banca Lannutti Cuneo 14; Itas Diatec Trentino 12; Cimone Modena *10; Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 9; Antonveneta Padova, Sisley Treviso 8; Prisma Taranto 7; Lube Banca Marche Macerata, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 6; Famigliulo Corigliano 5; Sparkling Milano 4; Copra Piacenza 3; Andreoli Latina 1. Modena e Roma una partita in più.
Santa Croce batte Cagliari 3 a 0 a tavolino18/10/2007

Santa Croce batte Cagliari 3 a 0 a tavolino

Omologhe Gara Codyeco S. Croce - Tiscali Cagliari del 30/09/07. Il G.U.F. letti gli atti ufficiali di gara e facendo seguito alla sospensione dell'omologa adottata con delibera del 2 ottobre 2007 (com. uff. n. 1); esaminate le comunicazioni dell'ufficio tesseramento del 29 settembre e del 10 ottobre 2007, rilevato che l'atleta BERGAMO ALEXANDRE ANTONIO (Soc. Tiscali Cagliari), non poteva prendere parte alla gara in epigrafe, non essendo in regola con le norme tesserative; atteso quindi che il sodalizio di appartenenza non ha osservato la citata comunicazione del 29 settembre 2007, la quale revocava la precedente autorizzazione del 27-28 settembre 2007; considerato che è in atti la prova della conoscenza da parte del sodalizio della intervenuta revoca; che pertanto la soc. Tiscali Cagliari, deve essere ritenuta responsabile della violazione ex art. 19 Reg. Gare: tutto ciò premesso delibera di omologare la gara con il seguente risultato CODYECO LUPI S. CROCE - TISCALI CAGLIARI 3-0 (25-00, 25-00, 25-00); di multare la soc. Tiscali Cagliari di € 2.500,00.
Al Palafiera di Forlì l'All Star Volley 200717/10/2007

Al Palafiera di Forlì l'All Star Volley 2007

Le stelle della Serie A TIM illuminano Forlì. Il PalaFiera, infatti, l'11 novembre sarà il palcoscenico prescelto per ospitare l'edizione 2007 del TIM All Star Volley. L'evento, organizzato dalla Lega Pallavolo Serie A Maschile, vedrà in prima linea il Comune di Forlì che si sta già impegnando per accogliere al meglio la manifestazione; importante anche la collaborazione garantita dal C.R. Fipav dell'Emilia Romagna, dal C.P. Fipav Forlì - Cesena e dalla Società Mare&Volley Forlì. Sarà un Event Show brillante che vedrà la partecipazione della Nazionale Italiana ed il debutto sulla panchina azzurra del C.T. Andrea Anastasi. A sfidare gli azzurri ci saranno i migliori giocatori della Serie A1 e Serie A2 TIM, in una formula che premierà come ogni anno lo spettacolo ed il divertimento del pubblico. Sarà la prima volta che il TIM All Star Volley sbarcherà al PalaFiera di Forlì, già teatro di due edizioni di Volley Land che registrarono un notevole successo di pubblico.
I numeri della quinta giornata di serie A1 maschile16/10/2007

I numeri della quinta giornata di serie A1 maschile

RISULTATI Sisley Treviso - Cimone Modena 3-2 (24-26, 25-17, 18-25, 25-22, 17-15) Bre Banca Lannutti Cuneo - Sparkling Milano 3-0 (25-20; 25-23; 25-20) Copra Piacenza - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 2-3 (30-32; 25-23; 16-25; 27-25; 12-15) Prisma Taranto - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 1-3 (27-29; 20-25; 25-23; 18-25) Lube Banca Marche Macerata - Antonveneta Padova 3-2 (16-25; 24-26; 25-23; 25-17; 15-10) M. Roma Volley - Andreoli Latina 3-0 (25-21; 25-14; 25-18) Itas Diatec Trentino - Famigliulo Corigliano 3-0 (25-18; 25-15; 25-15) CLASSIFICA Bre Banca Lannutti Cuneo 14; Itas Diatec Trentino, M. Roma Volley 12; Cimone Modena 10; Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 9; Antonveneta Padova, Sisley Treviso 8; Prisma Taranto 7; Lube Banca Marche Macerata, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 6; Famigliulo Corigliano 5; Sparkling Milano 4; Copra Piacenza 3; Andreoli Latina 1. La Gara più Lunga: 02.04 Copra Piacenza - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari (2-3) La Gara più Breve: 01.08 Itas Diatec Trentino - Famigliulo Corigliano (3-0) Il Set più Lungo: 00.32 1° Set (30-32) Copra Piacenza - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Il Set più Breve: 00.21 1° Set (16-25) Lube Banca Marche Macerata - Antonveneta Padova e 3° Set (16-25) Copra Piacenza - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari I TOP DI SQUADRA Attacco: 60,3% M. Roma Volley Ricezione: Pos. 84,9%, Perf. 61,6% Prisma Taranto Muri Vincenti: 15 RPA-LuigiBacchi.it Perugia Punti: 95 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari Battute Vincenti: 9 Itas Diatec Trentino I TOP INDIVIDUALI Punti: 25 Peter NAGY (Prisma Taranto) Attacchi Punto: 22 Lorenzo PERAZZOLO (Antonveneta Padova) Servizi Vincenti: 5 Vladimir NIKOLOV (Itas Diatec Trentino) Muri Vincenti: 6 Luca TENCATI (Cimone Modena) I MIGLIORI Leonel MARSHALL (M. Roma Volley - Andreoli Latina) Francesco FORTUNATO (Bre Banca Lannutti Cuneo - Sparkling Milano) Daniel Allan HOWARD (Copra Piacenza - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) Andrea BARI (Itas Diatec Trentino - Famigliulo Corigliano) Stefan HUBNER (Sisley Treviso - Cimone Modena) Robert KROMM (Prisma Taranto - RPA-LuigiBacchi.it Perugia) Valerio VERMIGLIO (Lube Banca Marche Macerata - Antonveneta Padova)
Monday night di A1 maschile: Trento batte Corigliano 3 a 015/10/2007

Monday night di A1 maschile: Trento batte Corigliano 3 a 0

ITAS DIATEC TRENTINO - FAMIGLIULO CORIGLIANO 3-0 (25-18, 25-15, 25-15)ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 19, Segnalini (L), Birarelli 4, Jeroncic 5, Grbic 1, Nikolov 15, Mlyakov 1, Winiarski 11, Bari (L). Non entrati Della Lunga, Bednaruk, Stoyanov, Piscopo. All. Stoytchev Radostin. FAMIGLIULO CORIGLIANO: Ravellino, Dehne, Corvetta, Aleksiev 6, Giovi (L), Raymaekers 7, Podrascanin 3, Kovacevic 7, Biribanti 2, Colaci (L), Gallotta 6. Non entrati Maric. All. Giuliani Alberto. ARBITRI: Daniele Rapisarda, Massimo Menghini. NOTE - Spettatori 2900, incasso 22000, durata set: 23', 23', 22'; tot: 68'. Come ampiamente prevedibile, almeno a guardare le statistiche precedenti alla gara (Trento sempre vincente in casa, Corigliano sempre sconfitta in trasferta), l’Itas Diatec Trentino fa un sol boccone della Famigliulo, lasciando ai calabresi solo 48 punti totali. Troppo grande la differenza nei fondamentali principali della pallavolo del nuovo millennio, ovvero attacco (59% a 38% la supremazia trentina), muro (11-2) e battuta (9 ace casalinghi contro i tre di Corigliano). Pur non ricevendo benissimo la formazione di Radostin Stoytchev è riuscita quindi a conquistare il quarto successo di fila (una serie che a Trento mancava dalla stagione 2003/04 quando l’Itas Diatec Trentino vinse la regular season) in maniera molto simile alle ultime due vittorie con Montichiari e Perugia, ovvero senza permettere agli avversari di replicare. Fra i singoli bene l’intera palla alta di Trento, con particolare nota di merito per il solito Kaziyski (70% a rete) e Winiarski (67%); per Corigliano non brillante Biribanti (22%, frenato da un problema ad una spalla); senza il proprio terminale di riferimento in attacco per la squadra di Giuliani tutto è risultato estremamente difficile, anche perché Corvetta ha dovuto fare chilometri per inseguire le incerte ricezioni della propria seconda linea. Radostin Stoytchev (Itas Diatec Trentino): “Sono contento, è un successo importante indipendentemente che sia il quarto consecutivo. Siamo riusciti a limitare fin dall’inizio Biribanti e pur non giocando una partita di altissimo livello abbiamo portato a casa i tre punti senza lasciare per strada alcun set. C’è ancora tanto da lavorare, ma farlo con tante vittorie in tasca è sempre la miglior cosa”. Cosimo Gallotta (Famigliulo Corigliano): “Abbiamo giocato una brutta partita, ma Trento è stata per certi tratti della gara irresistibile. Faticando così tanto in attacco è difficile portare a casa punti, ma tanti complimenti alla mia ex squadra e a Grbic, per me il migliore in assoluto” MVP: Andrea Bari (Itas Diatec Trentino). In allegato la classifica aggiornata e le gare del prossimo turno di serie A1 maschile.
Sigla.com - Internet Partner