Archivio Campionato maschile

Memorial Sapega, vincono i Veterans10/06/2007

Memorial Sapega, vincono i Veterans

Grande festa al PalaBernhardsson per il Memorial Sapega. In un clima di sereno agonismo in ricordo dell’indimenticabile Youri, una schiera di grandi campioni del passato e del presente si sono contesi questa prima edizione italiana del Memorial. A trionfare alla fine è stata la squadra dei Veterans, trascinati da un ancora fenomenale Vullo (eletto miglior giocatore del torneo). L’evento è stato importante anche per l’associazione «Volley for World», che era presente al Palasport con un suo stand. Grazie al pubblico, l’associazione ha potuto sottoscrivere nuove adesioni e le offerte libere raccolte serviranno a finanziare diversi progetti per aiutare materialmente le persone che subiscono situazioni di soprusi o povertà in tutto il mondo. Un grande applauso del pubblico – che non ha voluto perdersi questo appuntamento nonostante la giornata di sole – ha salutato anche Carlo Calgaro (organizzatore del Memorial insieme all’Antonveneta Padova) e Lada Sochenkova, la moglie di Sapega. Questi i giocatori scesi in campo: VETERANS: Babini, Badalato, Bertoli, Bracci, Cantagalli, Cuminetti, Errichiello, Gardini, Venturi, Vullo, Zorzi, Martinelli. Allenatore: Carmelo Pittera. Ha presenziato anche Andrea Lucchetta. AMICI DI YOURI: Capasso, De Giorgi, Franceschi, Marcato, Meneghin, Meoni, Tomalino, Tovo, Vianello. Allenatori: Schiavon e Zanon. SELEZIONE EX CAMPIONI RUSSI: Antonov Oleg, Antonov Yaroslav, Eliseev, Ermishin, Fomin, Kurnosov, Gorbenko, Gordienko, Mitkov, Olikhver, Shevchenko, Stepanov, Yaremenko. Allenatori: Komogorov, Sapozhkov. I risultati del triangolare GARA 1: Ex Campioni Russi – Amici di Youri 2-1 (22-20;17-21; 15-8). Migliore in campo: Antonov Oleg. GARA 2 : Amici di Youri – Veterans 0-2 (19-21; 13-21). Miglior in campo: Cantagalli. GARA 3 : Veterans – Ex Campioni Russi 2-0 (21-17; 23-21). Miglior giocatore: Cuminetti. Miglior giocatore del torneo: Vullo.
Tim Junior League: Treviso e Macerata conquistano la finale09/06/2007

Tim Junior League: Treviso e Macerata conquistano la finale

Saranno Lube Banca Marche Macerata e Sisley Treviso a contendersi domani il titolo di Campione d'Italia Under 20, 16° "Trofeo Massimo Serenelli". La TIM Junior League 2007 Final Six di Sestola (MO) ha emesso oggi i primi verdetti: se la Tonno Callipo Vibo Valentia ha chiuso al quinto posto vincendo per 3-0 sull'Agnelli Metalli Bergamo, Lube Banca Marche Macerata e Sisley Treviso hanno guadagnato l'accesso alla finalissima conquistando la vittoria contro Bre Banca Lannutti Cuneo (3-2) ed Itas Diatec Trentino (3-0). Risultato secco ma partita in bilico per due parziali nella prima semifinale fra Sisley ed Itas Diatec, molto più combattuto invece il secondo scontro fra Bre Banca Lannutti e Lube Banca Marche. Dopo aver vinto i primi due parziali, la formazione di Macerata ha dovuto sudare fino al tie break per aver ragione sulla squdara piemontese di Petrelli. La Finale per il titolo italiano under20 si giocherà domani alle 17.30 fra i campioni in carica della Sisley Treviso e la Lube Banca Marche Macerata ed andrà in onda in differita lunedì 11 giugno alle 15.45 su SKY Sport 2. La finalina per il 3°/4° posto fra Itas Diatec Trentino e Bre Banca Lannutti Cuneo è in programma alle 15.00. DOMENICA 10 GIUGNO Ore 15.00 FINALE 3°/4° POSTO Itas Diatec Trentino - Bre Banca Lannutti Cuneo Ore 17.30 FINALE 1°/2° POSTO Sisley Treviso - Lube Banca Marche Macerata Differita SKY Sport 2, lunedì 11 giugno, ore 15.45. Commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi. Bordo campo con Luisa Gamberini. Di seguito, i tabellini della 3° giornata e il programma di domani.
Junior League Final Six: Treviso-Trento e Macerata-Cuneo le semifinali08/06/2007

Junior League Final Six: Treviso-Trento e Macerata-Cuneo le semifinali

Il tie break nell'ultimo incontro della seconda giornata di TIM Junior League Final Six fra Lube Banca Marche Macerata ed Itas Diatec Trentino infrange la legge dei tre set durata per ben cinque incontri. Dopo il doppio 3-0 nel giorno d'apertura, sono state oggi Bre Banca Lannutti Cuneo, Itas Diatec Trentino e Sisley Treviso a chiudere i primi tre match con il medesimo risultato, sconfiggendo rispettivamente Agnelli Metalli Bergamo, Tonno Callipo Vibo Valentia e ancora Bergamo. Il successo al tie break nell'ultimo incontro ottenuto dalla Lube Banca Marche Macerata ha permesso alla formazione di Rosichini di conquistare la vetta del girone P: domani, in semifinale, sfida alla Bre Banca Lannutti Cuneo (alle 19). Nell'altra semifinale la Sisley Treviso se la vedrà con l'Itas Diatec Trentino (alle 17). Agnelli Metalli Bergamo e Tonno Callipo Vibo Valentia scenderanno in campo per il 5°/6° posto (alle 15). Queste le classifiche finali al termine della seconda giornata. Girone P: Lube Banca Marche Macerata 5, Itas Diatec Trentino 4, Tonno Callipo Vibo Valentia 0. Girone Q: Sisley Treviso 6, Bre Banca Lannutti Cuneo 3, Agnelli Metalli Bergamo 0. IL PROGRAMMA DELLA TIM JUNIOR LEAGUE FINAL SIX Giocate giovedi' 7 giugno Bre Banca Lannutti Cuneo - Sisley Treviso 0-3 (21-25, 31-33, 16-25) Lube Banca Marche Macerata - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-21, 25-23, 25-18) Giocate venerdì 8 giugno Bre Banca Lannutti Cuneo - Agnelli Metalli Bergamo 3-0 (25-21, 25-17, 25-18) Tonno Callipo Vibo Valentia - Itas Diatec Trentino 0-3 (20-25, 23-25, 18-25) Sisley Treviso - Agnelli Metalli Bergamo 3-0 (25-16, 25-11, 25-19) Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino 3-2 (25-17, 19-25, 21-25, 25-22, 15-9) SABATO 9 GIUGNO Ore 15.00 Finale 5°-6° posto AGNELLI METALLI BERGAMO - TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA Ore 17.00 Semifinale 1 SISLEY TREVISO - ITAS DIATEC TRENTINO Ore 19.00 Semifinale 2 LUBE BANCA MARCHE MACERATA - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO DOMENICA 10 GIUGNO Ore 15.00 Finale 3°-4° posto Ore 17.30 Finale 1°-2° posto Differita SKY Sport 2, lunedì 11 giugno, ore 15.45. Commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi. Bordo campo con Luisa Gamberini. In allegato i tabellini delle agre della seconda giornata.
Tim Junior League: bene Treviso e Macerata07/06/2007

Tim Junior League: bene Treviso e Macerata

E' iniziata oggi a Sestola (MO) la TIM Junior League 2007 Final Six, il classico appuntamento di fine stagione che assegna il titolo di Campione d'Italia Under20. In campo nella prima giornata le due teste di serie di ogni girone (Bre Banca Lannutti Cuneo e Sisley Treviso per il girone Q, Lube Banca Marche Macerata e Tonno Callipo Vibo Valentia per il P) che per regolamento disputeranno un solo incontro per giornata. Entrambe le gare di oggi si sono chiuse con un 3-0. A festeggiare la vittoria nel primo match è stata la Sisley Treviso, abile a sconfiggere con una prova maiuscola a muro (16 totali) una Bre Banca Lannutti Cuneo in palla soltanto nei primi due parziali. E' stato il secondo set l'ago della bilancia che ha fatto pendere il successo dalla parte di Treviso, che ha dovuto però sudare contro la squadra piemontese mai doma. Sul 20-15 per i trevigiani la formazione di Petrelli ha reagito riuscendo ad impattare 21-21, salvo poi cedere 33-31 nella lunga maratona dei vantaggi. Nel secondo incontro vittoria netta della Lube Banca Marche Macerata sulla Tonno Callipo Vibo Valentia. Risultato mai in discussione per la formazione di Rosichini trascinata da Bellei autore di 24 punti (68% di positività in attacco), assoluto mattatore del match. Domani la seconda giornata di gare con gli impegni anche per Agnelli Metalli Bergamo ed Itas Diatec Trentino. Seguono tabellini e programma. I TABELLINI: BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - SISLEY TREVISO 0-3 (21-25, 31-33, 16-25) BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Botto 15, Ariaudo 9, Alletti 8, Galliani 3, Fumagalli 3, Rossi 2, Bolla 2, Baranowicz 2, Bersezio 1, Cefaratti 1, Montagna, Prandi L. All. Petrelli. Bv 5, bs 7, muri 6. SISLEY TREVISO: Antonov 15, Maruotti 14, Cuda 11, Favaretto 11, Cester 7, Dolfo 3, Chiodin L. N.e.: Bortolozzo, Busi, Stival, Kovar, Puhar. All. Zanin. Bv 2, bs, 14, muri 16. ARBITRI: Luca Andreoni di Milano e Armando Simbari di Piacenza. DURATA SET: 18', 32', 21'. LUBE BANCA MARCHE MACERATA - TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-0 (25-21, 25-23, 25-18) LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Bellei 24, Cortina 8, Patriarca 8, Gitto 8, Marchiani 5, Sgrò, Pastocchi, Mecci, Libero, Smerilli L. N.e.: Zamponi, Medei, Giavelli. All. Rosichini. Bv 4, bs 10, muri 8. TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Barone 14, Cannistra 8, Marretta 5, Ammendola 4, D'Agostino 4, Gaetano 3, Maiorana 1, Ferroletto, Pelaggi L. N.e.: Mignolo, Narciso, Sacco. All. Amerato. Bv 1, bs 7, muri 6. ARBITRI: Rachela Presterà ed Elisa Fretta di Torino. DURATA SET: 20', 22', 18'. IL PROGRAMMA DELLA TIM JUNIOR LEAGUE FINAL SIX Giocate oggi, giovedi' 7 giugno 2007 Bre Banca Lannutti Cuneo - Sisley Treviso 0-3 (21-25, 31-33, 16-25) Lube Banca Marche Macerata - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-21, 25-23, 25-18) VENERDI' 8 GIUGNO 2007 Ore 09.30 Bre Banca Lannutti Cuneo - Agnelli Metalli Bergamo Ore 11.30 Tonno Callipo Vibo Valentia - Itas Diatec Trentino Ore 18.00 Sisley Treviso - Agnelli Metalli Bergamo Ore 20.00 Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino SABATO 9 GIUGNO 2007 Ore 15.00 Finale 5°-6° posto Ore 17.00 Semifinale 1 Ore 19.00 Semifinale 2 DOMENICA 10 GIUGNO 2007 Ore 15.00 Finale 3°-4° posto Ore 17.30 Finale 1°-2° posto Differita SKY Sport 2, lunedì 11 giugno, ore 15.45. Commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi. Bordo campo con Luisa Gamberini.
Malattie infettive, allenamento e l'etica nello sport07/06/2007

Malattie infettive, allenamento e l'etica nello sport

Dr Alessandro Cristani Azienda ospedaliero-universitaria di ModenaMALATTIE INFETTIVE A partire dagli anni 80, con la scoperta dei metodi per rilevare la presenza dell’HIV e dell’HCV nel sangue, nel mondo dello sport è sorto un interrogativo: può gareggiare un atleta HIV, HBV, HCV positivo? Per rispondere è necessario che il team medico abbia a disposizione una serie di informazioni scientifiche, medico- legali e delle indicazioni date da sentenze emesse nel merito della questione. Da allora vi sono state alcune dispute legali risolte quasi sempre a favore dell’atleta che chiedeva di giocare; le sentenze dei Tribunali si basano sul fatto che la possibilità di trasmissione dell’infezione ai giocatori o agli arbitri è assai bassa, ma con la clausola che venissero attuate tutte le precauzioni possibili onde evitare il contagio. Il team, alla fine, deve saper valutare se l’interesse pubblico è superiore al rischio corso dai compagni di squadra e dagli avversari; decisivo, ovviamente, è il tipo di sport praticato; esso determina il grado di rischio emorragico ed in base a questo è possibile redigere una graduatoria con rischio decrescente: Sport di combattimento (boxe) Sport di contatto (calcio) Sport di collisione (basket) Sport di non-contatto (golf) ALLENAMENTO L’allenamento è un processo in cui gli stimoli all’organismo sono determinati da un programma di esercizi svolti per migliorare il livello di efficienza di vari apparati (ad es. cardio-respiratorio, osteo-articolare); questo viene fatto al fine di indurre un miglioramento delle prestazioni in uno sport dato. L’allenamento può essere diviso in tre specifiche fasi: - la prima detta “della preparazione” in cui si privilegia lo sviluppo di una buona condizione sia aerobica che anaerobica, della forza e della potenza; in questa fase l’atleta si sente stanco e, se deve competere, verosimilmente risulterà con capacità prestazionali ridotte - la seconda “ pre-competitiva o di transizione” durante la quale il lavoro diviene prevalentemente tecnico con periodici “richiami” di forza - la terza detta “competitiva” in cui l’obiettivo è quello di garantire le capacità di performance mantenendo le condizioni ottenute con la preparazione. Continua in allegato.
Tim Junior League Final Six: in campo con "Sport Moles"06/06/2007

Tim Junior League Final Six: in campo con "Sport Moles"

Con la quattro giorni di Sestola dedicata alla TIM Junior League Final Six, tornerà in scena "Sport Moles", l'esclusivo sistema elettronico capace di rilevare l'impatto del pallone sulle righe del campo di gioco. Dopo averlo già sperimentato in forma privata all'ERGO Volley Land 2007 di Milano in occasione della sfida di Serie A2 TIM fra Sparkling Milano e Petrecca Isernia, Lega Pallavolo e la Federazione Italiana hanno deciso di dare il battesimo ufficiale a "Sport Moles" in una manifestazione di primissimo livello qual è la TIM Junior League Final Six. Le "talpe dello sport" rilevano attraverso un sistema sofisticato di sensori, collocati al di sotto della superficie del campo, il contatto del pallone con le linee perimetrali o con le zone adiacenti in modo da determinare con assoluta certezza se la palla è dentro o fuori. Il sistema è in grado di discriminare, inoltre, fra l'impatto del pallone e qualsiasi altra cosa tocchi la linea: dai piedi dei giocatori, ai tuffi difensivi, al movimento del secondo arbitro. Dalla prova di Milano e dai successivi esperimenti di laboratorio, "Sport Moles" ha dimostrato estrema adattabilità a tutti i tipi di campi di pallavolo, con possibilità di espansione anche al fuori della massima serie. Questa rivoluzione tecnologica, fortemente voluta dalla Lega Pallavolo Serie A, è il frutto della stretta collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell'Università di Bologna, che ha ideato e sviluppato il progetto con alcuni docenti: il Prof. Gaetano Pasini, il Prof. Lorenzo Peretto e l'Ing. Roberto Tinarelli, con la collaborazione di Pierpaolo Zennaro. Superfluo sottolineare che il progetto è destinato a facilitare il lavoro degli arbitri e dei giudici di linea e conseguentemente di fugare ogni eventuale dubbio sulle palle contestate. Presto "Sport Moles" sarà portato anche all'attenzione della Federazione Internazionale per un confronto ancora più ampio. Chi non sarà a Sestola, potrà osservare la prima apparizione "senza veli" della "talpa" e testarne personalmente l'efficacia su SKY Sport 2, che lunedì 11 giugno alle 15.45 offrirà in differita la Finalissima della TIM Junior League 2007.
A Reggio Emilia le finali nazionali under 16 con testimonial Cantagalli06/06/2007

A Reggio Emilia le finali nazionali under 16 con testimonial Cantagalli

La FIPAV ha organizzato la Finale Nazionale Under 16 maschile che vedrà protagoniste da giovedì 7 a domenica 10 giugno a Reggio Emilia sedici formazioni provenienti da tutta Italia. Testimonial d'eccezione della manifestazione, e non poteva essere altrimenti, il reggiano doc Luca "Bazooka" Cantagalli, indimenticato campione e fresco vice allenatore della Nazionale Juniores, con cui ha staccato recentemente il biglietto per i Mondiali Giovanili: "Peccato non avere più 16 anni, altrimenti avrei partecipato anch'io alle Finali (mai vinte dal Bazooka). Una manifestazione giovanile come questa è un grande appuntamento: penso sia bellissimo vedere in campo i ragazzi, seguirli da vicino e magari cercare di capire chi potrà essere un talento di domani". Il via è previsto per domani mattina con le sedici squadre, suddivise in quattro gironi, che si daranno battaglia in tre palestre della città reggiana, oltre allo storico PalaBigi. Sabato le semifinali, domenica alle ore 11.30 è in programma la finalissima.
Final Six Tim Junior League 200705/06/2007

Final Six Tim Junior League 2007

TIM JUNIOR LEAGUE 2007 FINAL SIX "TROFEO MASSIMO SERENELLI" DA GIOVEDI' SQUADRE IN CAMPO: LA FINALE IN DIFFERITA SU SKY SPORT Sestola (MO) si appresta ad ospitare le 6 migliori squadre Under 20 della stagione che da giovedì 7 giugno si contenderanno la TIM Junior League 2007 - "Trofeo Massimo Serenelli". L'evento organizzato dalla Lega Pallavolo Serie A, in collaborazione con la Scuola di Pallavolo Anderlini Cimone Modena, vedrà ai nastri di partenza Agnelli Metalli Bergamo, Bre Banca Lannutti Cuneo e Sisley Treviso (raggruppate nel 1° girone), Lube Banca Marche Macerata, Itas Diatec Trentino e Tonno Callipo Vibo Valentia (raggruppate nel 2° girone). Domenica 10 è in programma la finalissima che assegnerà il titolo nazionale Under 20. La gara sarà proposta in differita da SKY Sport 2 lunedì 11 giugno alle 15.45, con il commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi e le interviste a bordo campo di Luisa Gamberini. La TIM Junior League 2007 vedrà l'esordio in gare ufficiali di Sport Moles, l'esclusivo e innovativo sistema di rilevazione dell'impatto del pallone sulle righe del campo da gioco, nato dalla collaborazione tra la Lega Pallavolo Serie A e il Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell'Università di Bologna. Sport Moles sarà attivo sul campo di Sestola durante tutti gli incontri della TIM Junior League 2007. IL PROGRAMMA DELLA TIM JUNIOR LEAGUE FINAL SIX GIOVEDI' 7 GIUGNO 2007 Ore 16.30 Gara 1: Bre Banca Lannutti Cuneo - Sisley Treviso Ore 19.00 Gara 2: Lube Banca Marche Macerata - Tonno Callipo Vibo Valentia VENERDI' 8 GIUGNO 2007 Ore 09.30 (perdente Gara 1) - Agnelli Metalli Bergamo Ore 11.30 (perdente Gara 2) - Itas Diatec Trentino Ore 18.00 (vincente Gara 1) - Agnelli Metalli Bergamo Ore 20.00 (vincente Gara 2) - Itas Diatec Trentino SABATO 9 GIUGNO 2007 Ore 15.00 Finale 5°-6° posto Ore 17.00 Semifinale 1 Ore 19.00 Semifinale 2 DOMENICA 10 GIUGNO 2007 Ore 15.00 Finale 3°-4° posto Ore 17.30 Finale 1°-2° posto Differita SKY Sport 2, lunedì 11 giugno, ore 15.45. Commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi. Bordo campo con Luisa Gamberini.
E' nata la Fenice Volley Isernia05/06/2007

E' nata la Fenice Volley Isernia

Quando lo scorso 15 aprile, al termine del match con Castellana Grotte, il presidente Vitullo ha pronunciato il discorso di fine campionato ha sconcertato un’intera città con l’annuncio di un suo probabile addio. Da quel discorso è passato un mese e mezzo, un periodo di silenzio che non ha significato uno stop dei lavori per i dirigenti dell’Isernia Volley, anzi, numerose sono state le trattative rivolte a non disperdere il grande patrimonio sportivo della città. Il risultato di queste trattative ha condotto ad una ristrutturazione societaria e organizzativa della società della Fenice coinciso con l’ingresso di nuovi soci pronti a credere ai sogni e ai progetti del sodalizio pentro che, grazie a questi new entry, ha dato vita alla Fenice Volley Isernia srl. (Nei prossimi giorni sul sito internet della società www.iserniavolley.it sarà online anche il nuovo organigramma societario). Alberico Vitullo – come preannunciato - lascia la poltrona di presidente per occuparsi del ruolo a lui più congeniale, quello del direttore sportivo; ruolo che in realtà l’ex presidente di Corso Risorgimento ha sempre ricoperto. La presidenza passa a Mimmo Cicchetti, negli anni già giocatore, allenatore e sponsor del sodalizio pentro, nonché, fino a qualche giorno fa, numero uno della società di pallavolo femminile. “Il mio passaggio al volley maschile - afferma Cicchetti - è frutto di una scelta ponderata e piena di entusiasmo per la nuova avventura. L’obiettivo è quello di fare un bel campionato, di allestire un buon organico che ci faccia divertire, ma soprattutto che ci consenta di ambire a traguardi sempre più prestigiosi; traguardi ambiziosi da raggiungere non solo in campo, ma anche fuori dal rettangolo di gioco con l’ulteriore obiettivo di non snaturare la società di quei valori che in 35 anni l’hanno fatta grande e che la caratterizzano come realtà sportiva di riferimento dell’intero territorio regionale”.
A Padova il 1° Memorial Yuri Sapega01/06/2007

A Padova il 1° Memorial Yuri Sapega

Un grande revival, ma soprattutto un pomeriggio tra vecchi amici per ricordare un grande campione che non c’è più. Tutto questo è il primo “Memorial Yuri Sapega” - organizzato da Carlo Calgaro e dal Sempre Volley con il patrocinio della Lega Pallavolo Serie A - che si giocherà sabato 9 giugno al PalaBernhardsson di Padova, città dove Sapega ha giocato e allenato. In campo tre formazioni: la Nazionale Veterans, una formazione “All Star Amici di Yuri” e una rappresentativa di ex campioni russi. Il tutto condito dalla presenza di “Volley For World”, l’associazione benefica che raggruppa i simpatizzanti della pallavolo uniti nell’intento di aiutare le persone che subiscono situazioni di sorprusi o povertà in tutto il mondo. Tra i campioni russi spiccano di nomi di Fomin, Olikhver, Ermishin, Antonov, Gordienko, oltre a quelli di Stanislav Shevchenko, nuovo vice-presidente della federazione russa, e di Alexander Yaremenko direttore generale della stessa federazione. Al gran completo, invece, i Veterans guidati da Carmelo Pittera: Galli, Babini, Errichiello, Venturi, Bertoli, Cantagalli, Martinelli, Zorzi, Gardini, Vullo, Bracci e Lucchetta, in pratica la “generazione di fenomeni” del nostro volley. Nella selezione “Amici di Yuri” ci saranno invece, tra gli altri, Tovo, Vianello, Longo, Franceschi e Capasso. L’inizio è previsto per le ore 16 con ingresso gratuito.
A Reggio Emilia le Finali Under 16 maschili30/05/2007

A Reggio Emilia le Finali Under 16 maschili

Reggio Emilia capitale del volley giovanile italiano: E’ stata presentata questa mattina la Finale Nazionale Under 16 di pallavolo maschile, in programma dal 7 al 10 giugno nella città emiliana. Sedici squadre, le più forti del nostro paese, quelle che rappresentano le società più blasonate della Serie A e non solo, si affronteranno per la conquista dello Scudetto di categoria, in una intensa 4 giorni di volley organizzata dal Comitato Fipav di Reggio Emilia. In campo, i prospetti più interessanti dell’Italvolley di domani, i possibili eredi dei grandi campioni azzurri che hanno fatto la storia recente della pallavolo, passando proprio attraverso tappe come questa. Ma non sarà solo un evento sportivo di alto livello, la “regia” della manifestazione sta infatti allestendo un ricco menù di momenti collaterali che avrà il proprio cuore pulsante all’interno del palasport reggiano, trasformato per l’occasione in una piccola VolleyLand. Gioco, agonismo, divertimento, senza dimenticare però la solidarietà: grande attenzione sarà dedicata a questo aspetto che il Comitato Organizzatore ha fortemente voluto promuovere. Alla Finale Nazionale under 16 sarà infatti protagonista PRORA, il gruppo di volontariato che raccoglie risorse da destinare ai progetti di Radioterapia oncologica dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. L’assegnazione della Finale rappresenta un significativo riconoscimento per la capacità organizzativa del Comitato provinciale Fipav e di tutto il movimento del volley reggiano che ormai da cinque anni, con il Torneo del Tricolore, propone uno degli appuntamenti giovanili più prestigiosi a livello nazionale. Le sedici protagoniste Prime classificate fase interregionale (A) Seconde classificate fase interregionale (B) - PIEMONTE VOLLEY CUNEO - ASD ALBISOLA PALLAVOLO (SV) - POL. GORLAGO (BG) - PIU’ VOLLEY CHIERI (TO) - TRENTINO VOLLEY TRENTO - LA PIAVE VOLLEY TREVISO - STADIUM MIRANDOLA (MO) - GS DINAMIS FALCONARA (AN) - PALLAVOLO ROSIGNANO (LI) - PARMA VOLLEYBALL - M. ROMA VOLLEY - PALLAVOLO 1979 CUTROFIANO (LE) - MSC CROCERE META UNITED NAPOLI - TARANTO VOLLEY - COORDINER CLUB CATANIA - COSENZA PALLAVOLO Formula della Finale Quattro gironi di qualificazione composti ognuno da 4 squadre che verranno formati per sorteggio prima dell'inizio della finale, inserendo 2 squadre dal gruppo A e 2 dal gruppo B, evitando di inserire le squadre della stessa regione nello stesso girone. Le terze classificate dei 4 gironi giocheranno le Semifinali 9/12 posto, le quarte classificate giocheranno le Semifinali 13/16 posto. Poi Finali 9/10, 11/12, 13/14 e 15/16 posto. Le prime e le seconde classificate dei 4 gironi disputeranno i Quarti di finale scudetto; le vincenti approderanno alle Semifinali 1/4 posto, le perdenti giocheranno quelle 5/8 posto. L’ultima giornata prevede le Finali 3/4, 5/6 e 7/8 posto e la Finalissima per lo Scudetto. Dove si gioca Palasport Bigi – Via Guasco – Reggio Emilia Palestra E.Rinaldini – Via Kennedy 20 – Reggio Emilia Palestra C.Levi – Via Makallè 2 – Reggio Emilia Palestra San Prospero – Via Allende 3 – Reggio Emilia Calendario gare Giovedì 7 giugno 2007 - in contemporanea su tutti i 4 campi di gioco Gironi di qualificazione: ore 17.00 e ore 18.30 Venerdì 8 giugno 2007 - in contemporanea su tutti i 4 campi di gioco Gironi di qualificazione: ore 10.00, ore 11.30, ore 17.00 e ore 18.30 Sabato 9 giugno 2007 - in contemporanea su tutti i 4 campi di gioco Quarti di Finale: ore 10.00 Semifinali 9°/16°: ore 11.30 Finali 9°/16°: ore 17.00 Semifinali 1°/8°: ore 18.30 Domenica 10 giugno 2007 Finali 3°/8° posto - in contemporanea Levi, Rinaldini e San Prospero ore 09.00 - Finale 1°/2° posto - Palasport “G.Bigi” ore 11.30 Finalissima per il titolo Note tecniche Partecipano alla Finale gli atleti nati negli anni dal 1991 al 1995. Si gioca con il Rally Point System al meglio dei 3 set su 5. Non può essere utilizzato il LIBERO, la rete di gioco è posta a m 2,35. Il Villaggio vive al palasport Un vero fun village creato all’interno del palasport di Reggio Emilia durante i 4 giorni di evento per attirare appassionati, ma anche semplici curiosi. La gallery: una zona dedicata a immagini, oggetti e cimeli che raccontano la storia della pallavolo italiana. Gioco bimbi: l’area adibita a gioco per i più piccini, con prove di abilità legata alla pallavolo: obiettivo, naturalmente, il puro divertimento. Video Volley: uno schermo che trasmetterà a ciclo continuo immagini di grande volley, ma anche di eventi giovanili, oltre che i messaggi di giocatori e tifosi. Il muro del volley: un grande pannello appeso per i 4 giorni all’interno del palasport in cui tutti possono lasciare il proprio messaggio scritto per “siglare” la propria presenza a Reggio Emilia. Tutti vs Tutti: la folle partita che vedrà di fronte, in un campo regolare, due squadre formate da quanti più giocatori possibili. Il limite è 100 contro 100! Clinic center: l’area per ospitare incontri, corsi e conferenze con personaggi del mondo del volley. Volley music: Radio Bruno, radio ufficiale dell’evento, farà da colonna sonora della 4 giorni reggiana, con musica e tanta simpatia. La Finale nei media L’evento potrà contare sulla copertura di tutti media locali – tv, stampa, web – oltre ad uno speciale che sarà on line sul sito del Comitato Fipav provinciale (Fipav.re.it). Notizie e risultati anche sui portali del Comitato Fipav regionale (Fipavcrer.it), della Fipav nazionale (Federvolley.it) e della Lega Volley Serie A (Legavolley.it) Pallavolo – Supervolley, il mensile della pallavolo italiana dedicherà alla Finale un servizio nel numero di luglio. Odeon tv – Telecentro e Telesanterno daranno alla Finale ampia copertura all’interno delle varie edizioni dei tg. Anche Sky Sport proporrà un servizio sull’evento. Volley for PRORA Non solo sport, anche solidarietà. L’evento avrà un charity partner importante, PRORA, il gruppo di volontariato nato a fine anni ’90 che raccoglie risorse da destinare ai progetti di Radioterapia oncologica dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Una filosofia improntata a considerare fondamentale, nella lotta contro il cancro, tanto la tecnologia quanto l’arte, intesa come accoglienza e solidarietà al paziente. Così, ad investimenti di eccellenza mondiale come la Tomotherapy, la rivoluzionaria “super-macchina” per la radioterapia, si accompagna la filosofia incentrata su un’accoglienza molto “singolare” ed inusuale per una struttura pubblica. Ciò che più colpisce sono le pitture murali che decorano i bunkers delle macchine radianti, per uno sviluppo di quasi 350 mq. Tutto ciò è stato ottenuto grazie al coinvolgimento volontario e gratuito di decine di artisti reggiani e alle risorse PRORA, in parte destinate alla sistemazione di questi “valori” culturali di abbellimento ambientale e, quindi, di accoglienza.
Sigla.com - Internet Partner