Archivio Campionato maschile

L'etica sportiva: la riservatezza ed i farmaci che aumentano le prestazioni16/05/2007

L'etica sportiva: la riservatezza ed i farmaci che aumentano le prestazioni

Dr Alessandro Cristani Azienda ospedaliero-universitaria di ModenaRISERVATEZZA La professionalità costituisce la base del contratto tra medicina e società, essa trova la sua espressione in 3 principi fondamentali: la centralità del benessere del paziente, la sua autonomia ed il principio della giustizia sociale all’interno del sistema sanitario (9); tra le responsabilità professionali (impegno alla competenza professionale, all’onestà etc...) è essenziale, nella pratica medica, l’impegno alla riservatezza. Per ottenere la fiducia e la confidenza dell’atleta è necessario che il team tuteli adeguatamente la riservatezza delle informazioni che lo riguardano. Tenere fede all’impegno alla riservatezza è oggi più importante che mai sia perchè in Italia vi è una legge detta sulla Privacy (N.675 del 1996 “Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali”) sia considerando l’impiego diffuso dei sistemi informatizzati per compilare i dati . E’ consigliabile, per garantire la riservatezza, redigere una cartella clinica tradizionale o informatizzata da tenere nel proprio studio, non accessibile a terzi. Il team medico deve inoltre sapere distinguere tra informazioni cliniche che riguardano specificatamente la condizione fisica dell’atleta, pertanto trasmissibili, con il suo consenso, ad altri staff ed alla dirigenza, e altre strettamente personali (ad es. problemi psicologici o psichiatrici che possono condizionare la sua carriera) che vanno mantenute riservate. Il team, come Arlecchino, ha due padroni da servire: l’atleta\paziente e la dirigenza societaria. Un corretto bilanciamento non è mai agevole in quanto le figure professionali e dirigenziali che operano in una società sportiva, a volte, ritengono che conoscere l’entità di un infortunio di un atleta rappresenti un modo per dimostrarsi partecipi alle vicende societarie. Inoltre, ognuno per il proprio settore, ritiene di poter dare indicazioni per gestire o sopperire all’assenza; pertanto appare opportuno redigere, ad ogni inizio di stagione agonistica, una lista di presentazione degli specialisti (consulenti di fiducia) da consegnare alla squadra, ai quali, in caso di infortunio, va fatto riferimento “in primis”e sulla base del loro parere il team potrà decidere per eventuali ulteriori consulenze esterne. In conclusione: la società sportiva non può essere un’isola separata dal resto della società in cui opera! E’ necessario un lavoro lungo di sensibilizzazione ma può essere utile, fin da ora, richiedere a tutti i componenti della squadra di firmare un consenso su chi può essere informato sui dati clinici che lo riguardano; ho volutamente usato il termine estensivo di squadra in quanto comprensivo delle altre figure tecniche, a loro volta passibili di infortuni o problemi che ne possono condizionare il rendimento e quindi interessare alla dirigenza. Continua in allegato.
Le finali nazionali Under 16 a Reggio Emilia16/05/2007

Le finali nazionali Under 16 a Reggio Emilia

Reggio Emilia capitale del volley giovanile italiano: dal 7 al 10 giugno prossimi, la Città del Tricolore ospiterà infatti la Finale Nazionale Under 16 di pallavolo maschile. Sedici squadre, le più forti del nostro paese, quelle che rappresentano le società più blasonate della Serie A e non solo, si affronteranno per la conquista dello Scudetto di categoria, in una intensissima 4 giorni di volley organizzata dal Comitato Fipav di Reggio Emilia. Saranno cinque le sedi di gioco per le gare eliminatorie: le palestre Levi, Rinaldini, Pertini e San Prospero, oltre al palasport "Giulio Bigi" in cui andranno in scena anche le semifinali e la sfida per il titolo. Le squadre che approderanno alla Finale Scudetto verranno definite a giorni, dopo la conclusione delle fasi interregionali, ma è certo che a Reggio si potranno osservare da vicino i prospetti più interessanti dell’Italvolley di domani, i possibili eredi dei grandi campioni azzurri che hanno fatto la storia recente della pallavolo. Non sarà solo un evento agonistico di alto livello, il comitato organizzatore sta allestendo un ricco menù di momenti collaterali che avrà il proprio cuore pulsante all’interno del palasport reggiano, trasformato per l’occasione in una piccola VolleyLand. L’assegnazione delle Finali Nazionali Under 16 rappresenta un significativo riconoscimento per la capacità organizzativa del Comitato provinciale Fipav e di tutto il movimento del volley reggiano che ormai da cinque anni, con il Torneo del Tricolore, propone uno degli appuntamenti giovanili più prestigiosi a livello nazionale. Le sedici bellissime, il programma definitivo di gara e i collaterals saranno svelati nella conferenza stampa di presentazione, in programma martedì 29 maggio a Reggio Emilia.
La Famigliulo Corigliano batte 3 a 1 la Codyeco S.Croce in gara 1 di finale promozione15/05/2007

La Famigliulo Corigliano batte 3 a 1 la Codyeco S.Croce in gara 1 di finale promozione

FAMIGLIULO CORIGLIANO - CODYECO S.CROCE 3-1 (25-23, 25-19, 25-27, 28-26) FAMIGLIULO CORIGLIANO: Kovacevic 13, Parodi 20, Corvetta, Giovi (L), Tomasello 9, De Marchi 21, Andel, Parusso, Baldaccini 9. N.e. De Cecco, Domizioli. All. Alberto Giuliani. CODYECO S.CROCE: Pieri (L), Janic 10, Lirutti 6, Torre 4, Fabbiani 22, Corsini 5, Pagni 13, Falaschi. N.e. Vlam, Papucci, Rocchini, Fondi. All. Enzo Valdo. ARBITRI: Daniele Rapisarda e Alessandro Finocchiaro. NOTE - durata set: 29', 26', 30', 32'; tot: 117'. CORIGLIANO - Con la spettacolare cornice di pubblico del PalaBrillìa di Corigliano, dove erano stipate 4000 persone, di fronte alle telecamere di SKY Sport 2, la Codyeco S. Croce resiste fino ai vantaggi del 4° set con la Famigliulo. Corigliano si porta avanti 1-0 nella serie. Squadre spesso partite alla pari, ma la squadra di Giuliani è riuscita a trovare la chiave per girare a proprio favore i primi due set. Decisivi, per esempio, i 3 ace consecutivi di Parodi che hanno cambiato le sorti del secondo parziale. Il ventenne De Marchi è riuscito, con una partita di forza pura, a non far rimpiangere ancora una volta il possente Maric, che all'inizio della stagione e fino all'infortunio di febbraio era stato titolare. Unico peccato di ingenuità per Corigliano, pensare che la Codyeco fosse spenta quando Kovacevic si è avventato sul match ball del 24-23, nel 3° set, sparando fuori. Santa Croce ha ringraziato e si è ripresa il set. Nel quarto set è stato Fabbiani, come in gran parte del match, a tenere in piedi Santa Croce, in un parziale tiratissimo, annullando due match ball infuocati (24-23 e 25-24). Il 3° lo ha bloccato un primo tempo di Corsini (26-25), fino a che l'errore di Torre e Janic non hanno chiuso il 3-1 (28-26). La finale promozione di Serie A2 TIM, che promuoverà la seconda squadra in Serie A1 TIM dopo la Sparkling Milano, vincitrice della regular season, si gioca al meglio delle tre gare. Il secondo match, che potrebbe essere decisivo per la Famigliulo, si gioca a Santa Croce lunedì 21 maggio alle 20.30 (diretta SKY Sport 2). GARA 2 Lunedì 21 maggio, ore 20.30 Codyeco S. Croce - Famigliulo Corigliano DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 3 (EVENTUALE) Domenica 27 maggio, ore 18.05 Famigliulo Corigliano - Codyeco S. Croce DIRETTA SKY SPORT 2
Modena e Bagnoli addio15/05/2007

Modena e Bagnoli addio

Pallavolo Modena e Bruno Bagnoli hanno concordato la rescissione del loro rapporto di collaborazione. Pallavolo Modena intende sinceramente ringraziare Bruno Bagnoli per il lavoro svolto, augurandogli altresì le migliori fortune professionali ed umane.
Le quote Totosì di gara 3 della finale scudetto maschile14/05/2007

Le quote Totosì di gara 3 della finale scudetto maschile

SERIE A1 VOLLEY MASCHILE Testa a Testa Set betting 1 2 3-0 3-1 3-2 2-3 1-3 0-3 SISLEY TREVISO-COPRA PIACENZA 1,33 2,88 2,35 3,7 5 5,8 7,4 9,05
I numeri di gara 2 della finale scudetto maschile14/05/2007

I numeri di gara 2 della finale scudetto maschile

I TOP INDIVIDUALI Punti: 23 Alessandro Fei (Sisley Treviso) e Hristo Zlatanov (Copra Berni Piacenza) Attacchi punto: 19 Alberto Cisolla (Sisley Treviso) e Hristo Zlatanov (Copra Berni Piacenza) Servizi vincenti: 3 Alberto Cisolla (Sisley Treviso) Muri vincenti: 5 Leonel Marshall (Copra Berni Piacenza) I MIGLIORI Alberto CISOLLA (Sisley Treviso) La gara: 01.58' Copra Berni Piacenza - Sisley Treviso 2-3 (23-25, 25-16, 25-27, 25-20, 10-15) Il set più lungo: 00.30' 3° set (25-27) Il set più breve: 00.23' 2° set (25-16) I TOP DI SQUADRA Attacco: 56,9% Copra Berni Piacenza Ricezione: Pos. 70,6% Perf. 52,9% Copra Berni Piacenza Muri vincenti: 14 Copra Berni Piacenza Punti: 82 Sisley Treviso Battute vincenti: 6 Sisley Treviso
Questa sera a Corigliano gara 1 della finale play off promozione in A1 maschile14/05/2007

Questa sera a Corigliano gara 1 della finale play off promozione in A1 maschile

Tutto è pronto al PalaBrillìa di Corigliano dove questa sera, ore 20.30 diretta SKY Sport 2, va in scena la gara 1 valida per la Finale Play Off Promozione che ragala il secondo biglietto per la Serie A1 TIM 2007/08. Di fronte, i padroni di casa della Famigliulo Corigliano (che hanno eliminato in semifinale la Materdomini Volley.it Castellana Grotte) e la Codyeco S. Croce (vincente, nel turno precedente, contro il Fiorese SpA Bassano). Si gioca al meglio delle tre gare. Di seguito, il programma della Finale. GARA 1 Lunedì 14 maggio, ore 20.30 Famigliulo Corigliano - Codyeco S. Croce DIRETTA SKY SPORT 2 Arbitri: Rapisarda - Finocchiaro Commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi. Bordo campo con Eleonora Cottarelli. GARA 2 Lunedì 21 maggio, ore 20.30 Codyeco S. Croce - Famigliulo Corigliano DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 3 (EVENTUALE) Domenica 27 maggio, ore 18.05 Famigliulo Corigliano - Codyeco S. Croce DIRETTA SKY SPORT 2
Treviso vince al tie break a Piacenza gara 2 di finale scudetto13/05/2007

Treviso vince al tie break a Piacenza gara 2 di finale scudetto

La Sisley Treviso è sempre più vicina alla conquista del suo 9° scudetto. Nella Gara 2 di finale, giocata questa sera a Piacenza, è riuscita a spuntarla al tie break sulla Copra Berni, portandosi ora sul 2-0 nella serie. Giovedì alle 20.30 al PalaVerde di Villorba (TV) si gioca il match ball in Gara 3. Diretta su SKY Sport 2. COPRA BERNI PIACENZA - SISLEY TREVISO 2-3 (23-25, 25-16, 25-27, 25-20, 10-15) COPRA BERNI PIACENZA: Marshall 17, Botti 2, N.Grbic 5, Zlatanov 23, Simeonov 19, Cozzi 2, Cruz Goncalves, Bovolenta 11, Manià (L). N.e. Fernandes Da Silva, Dunnes, Koch. All Francesco. Dall'olio. SISLEY TREVISO: Horstink 3, Novotny, Fei 23, Vermiglio 1, Papi 8, Farina (L), Kral 4, Ahmed, Gustavo 7, Tencati 14, Cisolla 22. N.e. Winters. All Daniele. Bagnoli. ARBITRI: Simone Santi e Massimo Menghini. NOTE - Spettatori 4000, incasso 51000, durata set: 26', 23', 30', 25', 14'; tot: 118'. Copra Berni Piacenza - Sisley Treviso, secondo atto. Si gioca a campo invertito, con un Bovolenta in più al centro dell'attacco biancorosso. Sergio non ce l'ha fatta e rimane a fare il tifo per i compagni a bordo campo. Bagnoli ha a disposizione tutti. E tutti stanno bene da come la Sisley comincia la seconda sfida Scudetto. Piacenza è obbligata a fare la partita e il PalaBanca le dà una mano importante. Mai visto così pieno l'impianto, oltre 4000 presenze. E' una bolgia vera. I benefici del tifo si fanno sentire nelle prime schermaglie. Zlatanov lotta come un leone su ogni pallone e la Copra prova l'allungo (7-4), poi una colossale dormita generale dei trevigiani su una ricezione sbagliata dei biancorossi ferma il gioco sull'8-5. Break che la Copra difende con una buona fluidità in attacco, con una ricezione che fa stare tranquillo Nikola Grbic. Ma la Sisley di inizio partita ha le stesse sembianze della squadra fredda e cinica delle rimonte nella prima sfida della serie. Con pazienza, e con una battuta che comincia a minare le sicurezze del bravo Manià torna in partita: prima Fei (18-19) poi Cisolla, con il contributo del nastro della rete (20-20) rimettono in equilibrio la Sisley. La tensione adesso morde le caviglie della Copra che prova e reagire con Simeonov. Non aveva fatto, però, i conti con il piacentino che gioca in maglia rossonera, Luca Tencati. Un paio dei suoi muri gela il tifo di casa e regala alla Sisley il primo set 25-23. In allegato la continuazione della cronaca e le interviste ai protagonisti.
Di Pinto resta a Taranto13/05/2007

Di Pinto resta a Taranto

Quando la tradizione e la coerenza rappresentano un elemento importante per ottenere risultati e per programmare. La PRISMA TARANTO VOLLEY riparte da Vincenzo DI PINTO. Il tecnico, vanto del territorio puglise, dopo un breve ma intenso colloquio con il Direttore Generale Elisabetta Zelatore ha prolungato di altri due anni la propria permanenza sulla panchina rossoblu. Il presidente Antonio Bongiovanni ha, quindi rotto gli indugi e punta ad una nuova stagione densa di soddisfazioni per "... la passione che il nostro splendido pubblico ha dimostrato verso la pallavolo e verso la società; anche se sono rimasto estremamente deluso dal comportamento di chi ha promesso, ha parlato, ha ripromesso, ha riparlato, senza alcun risultato concreto...".Il presidente Bongiovanni aggiunge che è sempre pronto a ricredersi e che, per il momento, insieme a tutti i suoi collaboratori è decisamente impegnato nella costruzione della nuova stagione agonistica.
La Tonno Callipo conquista la serie B211/05/2007

La Tonno Callipo conquista la serie B2

Battendo nettamente anche in gara due Pizzo, per tre set a zero, i “ragazzi terribili” di Nico Agricola hanno conquistato il meritatissimo accesso alla serie B2. Una gara che ha sempre visto la Callipo imporre il proprio gioco, con Pizzo che solo nel primo set ha cercato di opporre resistenza. A fine partita sono scattati i festeggiamenti dei giocatori, dei tecnici e dei dirigenti, ai quali è stata riservata la doccia di rito. Un plauso ai ragazzi dell'ex Davide Gambarotti che, sportivamente, a fine gara hanno voluto complimentarsi con gli avversari. Un esempio che fa bene allo sport ed alla nostra pallavolo. Il tecnico Nico Agricola: “Sono molto soddisfatto e contento del risultato ottenuto dai miei ragazzi ieri contro Pizzo.La promozione in B2 è il giusto premio ad un anno di intenso lavoro e di grandi sacrifici, durante il quale i miei atleti hanno dovuto sostenere triplici impegni (nei campionati U/20, U/18 e Serie C). Grande merito anche allo staff dirigenziale per l’ organizzazione impeccabile tra partite infrasettimanali ed impegni scolastici dei ragazzi. Il gruppo ha dimostrato molta serietà professionale ed ammirabile correttezza sportiva. La promozione è, dunque, il risultato del loro impegno e, soprattutto, della seria programmazione societaria del settore giovanile che è iniziata nel 2002.2003 e proseguirà, speriamo con altri successi, anche per i prossimi anni. Io personalmente credo in questa città e nelle potenzialità dei giovani vibonesi. Bisogna solo avere tanta pazienza per farli crescere e maturare tecnicamente ma non ho dubbi che da Vibo Valentia verranno fuori grandi campioni. Per concludere, il mio ringraziamento va a tutti i genitori per la loro estrema disponibilità e per esserci stati sempre vicini nel nostro percorso”.
Le quote Totosì per gara 2 di finale scudetto maschile11/05/2007

Le quote Totosì per gara 2 di finale scudetto maschile

SERIE A1 VOLLEY MASCHILE GARA 2 FINALE SCUDETTOTesta a Testa Set betting 1 2 3-0 3-1 3-2 2-3 1-3 0-3 COPRA B. PC - SISLEY TV 1,7 1,95 4,35 3,4 4 4,8 5,15 6,75
Domenica al Palabanca la seconda finale scudetto tra Piacenza e Treviso11/05/2007

Domenica al Palabanca la seconda finale scudetto tra Piacenza e Treviso

Ieri sera, in Gara 1, successo per 3-1 della Sisley Treviso contro la Copra Berni Piacenza. Buona la prova dei padroni di casa trascinati da Tencati (MVP del match) e Cisolla. La Copra Berni spreca, nel 3° set, l'occasione per andare in vantaggio e cede sotto i colpi della Sisley. Gara 2 in programma domenica, alle 20.30, a Piacenza (diretta SKY Sport 2 con il commento di Lorenzo Dallari, Luca Cantagalli e Andrea Zorzi e, da bordo campo, Marco Nosotti e Luisa Gamberini). IL PROGRAMMA DELLE FINALI GARA 1 Giocata giovedì Sisley Treviso - Copra Berni Piacenza 3-1 (18-25, 25-21, 25-23, 25-17) GARA 2 Domenica 13 maggio, ore 20.30 Copra Berni Piacenza - Sisley Treviso DIRETTA SKY SPORT 2 Arbitri: Santi - Menghini Commento di Lorenzo Dallari, Luca Cantagalli e Andrea Zorzi. Bordo campo con Marco Nosotti e Luisa Gamberini. GARA 3 Giovedì 17 maggio, ore 20.30 Sisley Treviso - Copra Berni Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 4 (EVENTUALE) Domenica 20 maggio, ore 18.05 Copra Berni Piacenza - Sisley Treviso DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 5 (EVENTUALE) Giovedì 24 maggio, ore 20.30 Sisley Treviso - Copra Berni Piacenza DIRETTA SKY SPORT 2 GARA 2 DI FINALE IN TV E RADIO GLOBAL MATCH (la gara in onda in tutti i 5 continenti) COPRA BERNI PIACENZA - SISLEY TREVISO DOMENICA 13 MAGGIO PALLAVOLANDO Radio Rai seguirà a partire dalle 21.00 in diretta dal campo di Piacenza il match di gara 2 Finale Scudetto con Simonetta Martellini. SET&NOTE - RADIO LATTEMIELE A partire dalle ore 21, la musica di LatteMiele farà da cornice alla gara tra Copra Berni Piacenza e Sisley Treviso. Marco Caronna, in diretta dal PalaBanca, fornirà aggiornamenti in diretta del match. GIOVEDI' 17 MAGGIO "VOLLEY TIME" La rubrica della Lega Pallavolo Serie A, interamente dedicata al campionato di pallavolo, in onda tutti i giovedì alle 20.00 e 23.30 ed i venerdì alle 23.30 su SNAI SAT (CH.220), e su più di 60 emittenti locali (l'elenco completo è disponibile sul sito www.legavolley.it) proporrà servizi sui Play Off della Serie A TIM. In allegato le trasmissioni all'estero e le repliche.
Sigla.com - Internet Partner