Archivio Campionato maschile

La febbre del volley ha contagiato il DatchForum05/03/2007

La febbre del volley ha contagiato il DatchForum

La febbre del volley ha contagiato il DatchForum di Milano: sono stati infatti 23mila i visitatori che hanno affollato lo scorso week end "ERGO Volley Land 2007", la manifestazione voluta dalla Lega Pallavolo Serie A e dai Comitati FIPAV Lombardia e FIPAV Milano, che ha sottolineato ancora una volta il legame profondo di questo sport con la città di Milano. "Volley Land è una kermesse a 360 gradi sul mondo del volley - spiega Diego Mosna, presidente della Lega - che ha trovato in un gigante dello sport come il DatchForum la sua cornice ideale. Il palazzetto, con le sue strutture sportive ma anche di servizio, ci ha permesso infatti di dar vita a una manifestazione con richiami agonistici di altissimo livello, come la nostra TIM CUP, il match della Serie A2 TIM Sparkling Milano - Petrecca Isernia, il Kenwood All Star femminile, ma anche con momenti di sport e divertimento per adulti e ragazzi. In questi due giorni ogni area della manifestazione è stata presa d'assalto dai visitatori e in ogni angolo abbiamo assistito ai palleggi di quello che chiamiamo "il popolo degli zainetti". Grazie alla Federazione Lombardia, alla Fipav Milano, alla Regione, Provincia e Comune, preziosi alleati in questa spettacolare avventura". Qualche numero può essere d'aiuto: solo nella giornata di domenica sono state 200 le partite di minivolley giocate e 182 quelle dei tornei 4x4. Durante la due giorni, inoltre, più di 1.600 ragazzi hanno partecipato alla Champion School, schiacciando insieme a 40 campioni del volley impegnati a insegnare tecniche e segreti ai tifosi. "Siamo molto felici che la Lega Pallavolo Serie A abbia avuto la lungimiranza di tornare a scommettere su Milano, dopo le precedenti esperienze di Forlì e Firenze - dichiara Fabrizio Crespi Morbio, Amministratore Delegato di Forumnet - e siamo decisamente soddisfatti per come la nostra struttura ha risposto all'evento mettendo a disposizione ogni sua area e riuscendo quindi ad accogliere contemporaneamente l'evento agonistico, i tifosi e le attività non agonistiche correlate, in cui ha trovato sfogo la passione sportiva di moltissimi giovani. Del resto, il DatchForum è nato proprio per ospitare i grandi eventi sportivi milanesi ed è nostra intenzione proseguire su questa strada portando a Milano altre importanti iniziative di questo genere". E se non solo l'arena centrale, ma ogni corridoio del DatchForum è diventato terreno di sfide pallavolistiche, molto lo si deve al lavoro certosino della FIPAV Milano, presieduta da Angelo Valzasina: "Un successo quello dell'ERGO Volley Land che non è frutto del caso - afferma Angelo Valzasina, presidente della Federazione Italiana Pallavolo Milano. - Il legame della città con il volley è strettissimo, se consideriamo che i tesserati di Milano e provincia sono oltre 20mila, divisi in 239 società. In sede di presentazione avevamo detto che avremmo fatto saltare Milano, abbiamo mantenuto l'impegno, richiamando persone non solo dell'hinterland, ma da tutta Italia. Sembrava una gigantesca Oktoberfest, ma con i palloni da volley al posto della birra. Entusiasmante".
Il ministro Melandri saluta l'ergo Volley Land 200704/03/2007

Il ministro Melandri saluta l'ergo Volley Land 2007

Questa mattina a Milano è cominciata l'ottava edizione della festa della pallavolo, l'ERGO Volley Land 2007. Il Ministro per le Politiche giovanili e le attività sportive, Giovanna Melandri, ha voluto portare il suo personale "in bocca al lupo" agli organizzatori e alle migliaia di appassionati che nel week end riempiranno di entusiasmo il Datchforum di Assago. Di seguito il Suo saluto. Cari amici della Lega Pallavolo Serie A, vi ringrazio di cuore per l'invito, graditissimo, a partecipare all'ottava edizione di Volley Land. Avrei voluto moltissimo essere con voi oggi a Milano, ma impegni precedentemente presi me lo impediscono. Voglio, comunque, farvi arrivare il mio saluto più sentito e il mio personale apprezzamento per la vostra iniziativa, unica nel suo genere. Oggi e domenica sarete protagonisti, insieme a migliaia di appassionati, di una grande giornata di vero Sport. Non solo, infatti, il pubblico del Forum di Assago potrà godere di uno dei momenti di massimo agonismo della nostra pallavolo nazionale, assistendo alle semifinali e alle finali di Coppa Italia. Ci sarà spazio anche per la nostra nazionale femminile, che ci ha regalato grandi emozioni agli ultimi mondiali, finendo a un passo dalla vetta. E, soprattutto, ci sarà spazio per i bambini, che potranno palleggiare a minivolley con i loro idoli e avvicinarsi in modo divertente, colorato e pulito a uno sport che è tra i più amati del nostro Paese. Voglio ringraziarvi, quindi, a nome dei tifosi che seguiranno le finali, ma a nome anche delle molte famiglie a cui domani e domenica regalerete due giornate di sano svago e divertimento. Anche quest'anno, avete avuto la sensibilità di tenere insieme sport agonistico e sport sociale e questa è una "buona pratica" che vi fa onore. Vi prego di porgere i miei saluti anche agli esponenti della Federazione Italiana Pallavolo (Comitato Regionale Lombardia e Comitato Provinciale di Milano) e a tutti gli altri soggetti che hanno collaborato alla realizzazione, anche quest'anno, della vostra manifestazione, nonché a tutti gli atleti e le atlete (campioni professionisti ed esordienti alle prime armi) che si alterneranno sui campi da gioco del Forum nelle prossime ore. Buona Pallavolo a tutti, On. Giovanna Melandri Ministro per le Politiche giovanili e le Attività sportive
Palla dentro o palla fuori? "Lo sport moles"04/03/2007

Palla dentro o palla fuori? "Lo sport moles"

PALLA DENTRO O PALLA FUORI? LA RIVOLUZIONE ARRIVA DALLA LEGA PALLAVOLO SERIE A. CON L'UNIVERSITA' DI BOLOGNA, LANCIA UN'INVENZIONE PER IL FUTURO DEL VOLLEY: "SPORT MOLES" Il progetto era stata inseguito per anni dalla pallavolo, tentando di magnetizzare il pallone da gioco, e studiato a fondo da altri sport (come il tennis) che hanno sperimentato e utilizzano tuttora costosi sistemi ottici. "Quella palla era dentro o fuori?". Questo il dubbio, spesso amletico, che talvolta decide le partite. Per trovare una risposta alla domanda a cui a volte nemmeno un bravo segnapunti o il rallenty televisivo possono dare risposta, la Lega Pallavolo Serie A ha deciso di avviare con la sua Area Sviluppo un progetto per rendere il campo sensibile al tocco del pallone. Dopo aver tracciato varie strade di ricerca, è nata una stretta collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Università di Bologna, che ha ideato e sviluppato il progetto con alcuni docenti del Dipartimento: il Prof. Gaetano Pasini, il Prof. Lorenzo Peretto e l'Ing. Roberto Tinarelli, con la collaborazione di Pierpaolo Zennaro. Sport Moles, le "talpe dello sport", questo il nome con cui è stato battezzato il sistema, presentato questa mattina con un test dimostrativo in conferenza stampa all'ERGO Volley Land dal presidente della Lega Pallavolo Serie A, Diego Mosna, e dall'amministratore delegato della Lega, Massimo Righi. Sport Moles rileva attraverso un sistema di sensori, collocati al di sotto della superficie del campo, l'impatto del pallone sulle linee perimetrali. Oltre a questa novità assoluta, già di per sé tecnicamente complessa, il sistema è in grado di discriminare fra l'impatto del pallone e qualsiasi altra cosa tocchi la linea: dai piedi dei giocatori, ai tuffi difensivi, al movimento del secondo arbitro. L'idea nata dal vertice del volley è eccezionale, in quanto già dai primi esperimenti di laboratorio dimostra la sua adattabilità a tutti i tipi di campi di pallavolo, con possibilità di espansione anche fuori dalla Serie A, dove sta iniziando il suo percorso. Il match di questa sera, anticipo di Serie A2 TIM tra Sparkling Milano e Petrecca Isernia, sarà in assoluto la prima prova tecnica sul campo, con la presenza al Forum degli inventori, impegnati nella rilevazione (che resterà, come è ovvio, trattandosi di un esperimento, assolutamente criptata). Non sarà cioè un test "visibile" all'esterno, ma fornirà alla Lega Pallavolo Serie A e agli inventori i primi utili riferimenti di collaudo durante una competizione ufficiale, in piena condizione di gara. Sport Moles, le "talpe dello sport", è un sistema "sotterraneo" al campo, ma che potrà rivoluzionare in tutte le sue superfici il sistema pallavolo, una volta raggiunto il pieno sviluppo. "Siamo fieri di avere compiuto un altro passo per lo sviluppo del nostro sport - ha commentato al termine della conferenza il presidente Diego Mosna. - La Lega Pallavolo Serie A continua a dimostrare la sua leadership in tutti i campi: non solo quello tecnico in senso strettamente sportivo, ma anche sul campo della sperimentazione scientifica. Siamo particolarmente fieri della collaborazione con l'Ateneo Bolognese e il suo Dipartimento di Ingegneria Elettrica, l'Università più nota fra le tante con cui abbiamo stretti rapporti. Quando avremo terminato gli esperimenti - commenta sorridendo il presidente - passeremo la palla alla FIVB, transitando per Roma, ovviamente".
Ergo Volley Land: 8.500 presenze sabato ad Assago04/03/2007

Ergo Volley Land: 8.500 presenze sabato ad Assago

8.500 presenze al Datchforum. La prima giornata dell’ERGO Volley Land, che riapre domenica alle 9.00, ha fatto registrare davvero grandi numeri, in attesa della giornata clou. Champion School. Il campione olimpico André Heller: “Che bello. Quand’è che posso tornare?” A ERGO Volley Land 2007, la festa dei pallavolisti in erba, la parte del leone è stata recitata oggi dalla Champion School, il “Gioca e Impara col Campione”. Oltre cinquecento ragazzi e ragazze, bambini e bambine, sono stati gli allievi dei grandi campioni della Serie A maschile e femminile, che nonostante la stazza imponente, hanno saputo regalare momenti indimenticabili e qualche consiglio prezioso alle proprie “classi”. In questa prima giornata di Champion School, la squadra degli insegnanti è stata di prim’ordine: i campioni olimpici e del mondo della Itas Diatec Trentino André Nascimento e André Heller, il più dedicato di tutti che uscendo si e proposto con un "Che bello. Quand’è che posso tornare? ", la campionessa Darina Mifkova, la prima ad arrivare e ad aprire la scuola, il centralone ceco della Cimone Modena, Michal Rak, che, infortunato, è arrivato con il braccio destro fissato da un tutore al corpo e ha quindi avuto bisogno di un’assistente. In chiusura gli allievi della Champion School hanno anche avuto l’onore di una breve lezioncina da parte del neofinalista della TIM CUP Giacomo Giretto: il centrale della M. Roma, dopo una doccia veloce e prima di raggiungere la squadra in hotel, si è reso disponibile anche per loro. 4x4, il pienone 187 squadre. Cifre che hanno fatto a tratti collassare i campi della Fun Area dell’ERGO Volley Land, dove oggi sono state giocate 134 partite su 7 campi. Una ridda di partite, quasi una ogni 30 minuti. Teneroni Minivolley Grande successo anche per i campi di Teneroni Minivolley, i baby tornei sponsorizzati dal marchio di Casa Modena. 25 squadre hanno disputato ben 54 partite.
In A2 maschile Milano batte Isernia e conquista la sua sedicesima vittoria consecutiva04/03/2007

In A2 maschile Milano batte Isernia e conquista la sua sedicesima vittoria consecutiva

SPARKLING VOLLEY MILANO – PETRECCA ISERNIA 3-2 (25-22; 25-19; 18-25; 22-25; 15-11) Milano: Travica 1, Novotny 18, Platenik 17, Benito 6, Spairani 10, Insalata 11, Tabanelli (L) , Sirri 1, Mengozzi, Casagrande. N.e. Ioppi e Lundtang. All. Ricci Isernia: Scappaticcio 2, Rosso 24, Argilagos 16, Axe 4, Shumov 16, Costantini 8, Gatto (L), Gribov, Cortellazzi 2. N.e. Di Marco, Troka e Scuderi. All. Chiovini. Arbitri: Savino e Bertogna. Durata set: 25’, 25’, 24’, 27’, 14’. Tot. 1h e 55’ Milano conquista la sedicesima vittoria consecutiva battendo 3-2 Isernia al termine di una partita sofferta e condotta in porto con esperienza e lucidità. Avanti per 2-0 senza apparenti difficoltà gli uomini di Ricci pagano lo scotto di una condizione fisica non buona di alcuni elementi chiave, con Novotny pesantemente limitato da una distorsione subita in allenamento e costretto a giocare con una vistosa bendatura, con Lundtang ancora fermo per infortunio e Platenik colpito dai crampi nel quarto set ma costretto comunque a restare in campo. Nel quarto set la Sparkling gioca con grande determinazione, sbagliando poco e portando a casa due punti preziosissimi. La Sparkling Milano si presenta per la partita con Isernia nel contesto dell’ERGO Volley Land 2007 con una maglia celebrativa che porta i colori biancorossi della città di Milano. “Vogliamo ringraziare la città e i milanesi per l’affetto che ci stanno dimostrando – dichiara il patron Claudio Giovanardi – è una maglia che useremo solo per questa occasione particolare come Volley Land ma che vuole comunque essere un preludio in vista della prossima stagione, a prescindere da quale campionato affronteremo. Abbiamo deciso di vestire i colori di Milano perché vogliamo identificarci sempre più nella città per diventare la squadra della città”. Continua il commento in allegato.
La finale della Tim Cup di A1 maschile sarà Treviso-Roma04/03/2007

La finale della Tim Cup di A1 maschile sarà Treviso-Roma

Domenica alle ore 18.00 il Datchforum di Assago (MI) ospiterà la finalissima della 29° edizione della Coppa Italia maschile. Metterà di fronte M. Roma Volley e Sisley Treviso. Le due squadre arrivano a questo prestigioso dopo aver battuto nelle semifinali, rispettivamente, Maggiora Latina e Prisma Taranto. Per la squadra della capitale una vittoria molto sofferta, in un derby pieno d'emozioni per un 3-1 che fa onore anche a Latina, che ha lottato con tutte le forze che aveva in corpo, uscendo dal campo a testa alta. Anche senza Vermiglio (ottimamente sostituito dall'egiziano Abdalla), Treviso batte la sorpresa Taranto 3-0. L'impresa fatta con Cuneo nei quarti stavolta non arriva. La favola della team del presidente Bongiovanni si ferma, però, contro la formazione più forte del momento. La finalissima sarà diretta da Massimo Menghini e da Simone Santi, e sarà trasmessa in diretta da SKY SPORT 2. Grande successo di pubblico per la Lega Pallavolo nella prima giornata di TIM CUP A! Final Four. Si sono raggiunte le 8500 presenze. I tabellini delle 2 semifinali: SISLEY TREVISO - PRISMA TARANTO 3-0 (25-22, 25-15, 25-20) SISLEY TREVISO: Fei 16, Papi 8, Farina (L), Kral 1, Ahmed 5, Gustavo 10, Tencati 5, Cisolla 11. N.e. Horstink, Novotny, Dolfo, Vermiglio. All. Daniele Bagnoli. PRISMA TARANTO: Vicini (L), De Palma 2, Sequeira 2, Patriarca 4, Castellano 2, Vulin 7, Felizardo 8, Granvorka 7, Sequeira, Anderson 7. N.e. Ricciardello. All. Vincenzo Di Pinto. ARBITRI: Fabrizio Saltalippi e Vito Sante Achille. NOTE - Spettatori 8500, durata set: 26', 21', 25'; tot: 72'. M. ROMA VOLLEY - MAGGIORA LATINA 3-1 (32-30, 30-32, 25-20, 25-23) M. ROMA VOLLEY: Mastrangelo 13, Henno (L), Savani 11, Tofoli 3, Zaytsev, Molteni 20, Hernandez 19, Kooistra 9. N.e. Gatin, Giretto, Romero. All. Roberto Serniotti. MAGGIORA LATINA: Latelli (L), Cricca, Bendandi, Fortunato 10, Mattera 3, Vissotto Neves 20, Mattioli 3, V.Grbic 8, Zanuto Iorio 16, Bjelica 11. N.e. Damaro, Cipollari. All. Flavio Gulinelli. ARBITRI: Fabrizio Pasquali e Vittorio Sampaolo. NOTE - durata set: 33', 32', 23', 27'; tot: 115'. In allegato le interviste dei protagonisti.
Le semifinali di Coppa Italia di A1 maschile al Datchforum di Assago03/03/2007

Le semifinali di Coppa Italia di A1 maschile al Datchforum di Assago

TIM CUP A1 FINAL FOUR Datchforum, Assago (MI) Sabato 3 marzo - Semifinali ore 15.15 M. ROMA Volley - Maggiora LATINA (diretta SKY Sport 2) 1° arbitro: Fabrizio PASQUALI di Ascoli Piceno 2° arbitro: Vittorio SAMPAOLO di Treia (MC) ore 18.00 Sisley TREVISO - Prisma TARANTO (diretta SKY Sport 2) 1° arbitro: Fabrizio SALTALIPPI di Perugia 2° arbitro: Vito Sante ACHILLE di Roma Domenica 4 marzo ore 18.00 FINALISSIMA TIM CUP A1 2007 (diretta SKY Sport 2)1° arbitro: Massimo MENGHINI di S. Eraclio di Foligno (PG) 2° arbitro: Simone SANTI di Città di Castello (PG)
Le quote Totosì delle semifinali di Coppa Italia03/03/2007

Le quote Totosì delle semifinali di Coppa Italia

COPPA ITALIA A1 MASCHILE SEMIFINALITesta a Testa Set betting 1 2 3-0 3-1 3-2 2-3 1-3 0-3 M.ROMA-MAGGIORA LATINA 1,25 3,15 2,15 3,10 5,20 6,80 9,65 13,00 SISLEY TREVISO-PRISMA TARANTO 1,25 3,15 2,15 3,10 5,20 6,80 9,65 13,00 QUOTE VINCENTE MANIFESTAZIONE SISLEY TREVISO 1,75 M.ROMA VOLLEY 2,75 PRISMA TARANTO 10,00 MAGGIORA LATINA 12,00
Il programma completo di Volley Land02/03/2007

Il programma completo di Volley Land

Si alzerà ufficialmente domani mattina alle ore 9.00 il sipario sull'ERGO Volley Land 2007 che andrà in scena nel week-end al Datch Forum di Assago (MI). Due giorni intensissimi che vedono in programma eventi di pallavolo giocata con i campioni della Serie A1 TIM, il Kenwood All Star Game femminile (in campo la Nazionale di Barbolini) e attività ludiche che coinvolgeranno migliaia di giovani appassionati nella Fun Area allestita al piano terra e nella Volley Gallery posta al secondo piano dell'impianto milanese. Dal punto di vista sportivo l'evento principale sarà la TIM CUP A1 Final Four di Coppa Italia che domani nell'arena centrale vedrà la disputa delle due semifinali: alle 15.15 M.Roma Volley-Maggiora Latina (diretta Sky Sport 2), alle 18.00 Sisley Treviso-Prisma Taranto (diretta su Sky Sport 2). In serata, alle ore 21, anche la sfida del campionato di Serie A2 TIM (ingresso libero) fra la capolista Sparkling Volley Milano e la Petrecca Isernia (diretta su Sky Sport Extra). La giornata inizierà presto, alle ore 9.00, con l'inaugurazione dell'ERGO Volley Land presso il Teatro della Luna: già previsti gli interventi per i numerosi studenti presenti di Andrea Zorzi, Darina Mifkova e Dore Della Lunga. A seguire scatteranno tutte le iniziative parallele all'evento sportivo come Teneroni Minivolley nella Fun Area e il Torneo Open 4X4 che continueranno fino alle 22. Alle 10 avrà inizio anche l'attesissima Champion School (Gioca e impara col Campione) con già oltre 1000 ragazzi iscritti che proseguirà fino alle 19. Alle 12.00 importante conferenza stampa della Lega Pallavolo Serie A presso il Molten Metting Center.SABATO 3 MARZO 2007 9.00 Apertura Datch Forum - INAUGURAZIONE (Teatro della Luna) - Apertura Volley Gallery (Volley Gallery 2° piano) 9.30/20.00 "Teneroni" Tornei di Minivolley - TORNEI OPEN 4x4 (Fun Area piano terra) 10.00/19.00 Champion School Gioca e impara col Campione (Fun Area piano terra) 10.30 Presentazione Progetto "1, 2, 3. Minivolley" (Molten Meeting Center 2° piano) 11.00/14.00 Tavola rotonda dell'Associazione Medici Italiani Volley "Etica e professionalità dello staff medico e rapporti con atleti, tecnici, preparatori e società: applicabilità di linee guida?" (Teatro della Luna) 12.00 Conferenza stampa Lega Pallavolo Serie A (Molten Metting Center) 13.00/15.00 Corso di aggiornamento per Allenatori - Relatore Massimo Barbolini All. Naz. Femm. "Tecnica e tattica del muro nel femminile, dall'attività giovanile all'alto livello". (Molten Meeting Center 2° piano) 14.00/16.00 Corso di aggiornamento regionale per Arbitri (Teatro della Luna) 15.15 - 1a Semifinale TIM CUP A1 (Arena Centrale) 18.00 - 2a Semifinale TIM CUP A1 (Arena Centrale) 21.00 - Sparkling Milano - Petrecca Isernia Serie A2 TIM maschile (Arena Centrale) DOMENICA 4 MARZO 2007 9.00 Apertura Datch Forum e Volley Gallery (Volley Gallery 2° piano) 9.30/17.30 "Teneroni" Minivolley - TORNEI OPEN 4x4 (Fun Area piano terra) 10.00/17.30 Champion School Gioca e impara col Campione (Fun Area piano terra) 10.00/11.30 Convegno dibattito: "La Pallavolo, un prodotto per il benessere della mente" (Molten Meeting Center 2° piano) 14.00 KENWOOD ALL STAR GAME FEMMINILE (Arena Centrale) 18.00 FINALE TIM CUP A1 (Arena Centrale)
Nel week end 2 anticipi nel campionato di A2 maschile02/03/2007

Nel week end 2 anticipi nel campionato di A2 maschile

Nonostante i campionati della Serie A TIM siano fermi per la grande festa della pallavolo, l'ERGO Volley Land, il campionato di Serie A2 TIM, tra domani e domenica, giocherà due anticipi valevoli per la 10a giornata di ritorno. Il primo andrà in scena al Datchforum di Assago, sabato sera alle 21.00 (diretta SKY Sport EXTRA). In campo la capolista Sparkling Milano contro la Petrecca Isernia. Domenica alle ore 18.00 l'Edilesse Cavriago ospiterà la Codyeco S.Croce. Anticipi decima giornata di ritorno Serie A2 maschile: Sabato 3 marzo Ore 21.00 - Datchforum di Assago (MI) Sparkling Milano - Petrecca Isernia 1° arbitro: Nicola SAVINO di Bologna, 2° arbitro: Katia BERTOGNA di Gorizia domenica 4 marzo ore 18.00 Edilesse Cavriago - Codyeco S.Croce 1° arbitro: Silvano VALERIANI di Roma, 2° arbitro: Sandro COSTANTINI di Vetrella (VT)
Roma si impone su Montichiari al tie break, in semifinale affronta Latina02/03/2007

Roma si impone su Montichiari al tie break, in semifinale affronta Latina

M. ROMA VOLLEY - ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI 3-2 (31-29, 20-25, 20-25, 26-24, 17-15) M. ROMA VOLLEY: Mastrangelo 15, Henno (L), Savani 15, Tofoli 3, Zaytsev, Molteni 5, Rosalba 1, Hernandez 24, Kooistra 11, Romero. N.e. Gatin, Giretto. All. Roberto Serniotti. ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI: Sala 8, Popp 2, Tiberti, De La Fuente, Forni 14, Rinaldi (L), Suxho 3, Perazzolo 20, Gavotto 4, Meszaros 20, Bernardi 10. N.e. Buti. All. Julio Velasco. ARBITRI: Paolo Lavorenti e Gianni Bartolini. NOTE - Spettatori 3600. Durata set: 33', 24', 25', 25', 20'; tot: 127'. BASSANO - Doveva essere il quarto di finale più equilibrato, e così è stato. C'è voluto il tie break per decidere chi tra M. Roma Volley ed Acqua Paradiso Gabeca Montichiari dovesse staccare il biglietto della semifinale di Milano contro Latina. Alla fine vince la squadra della capitale, che sul filo di lana azzecca con Mastrangelo il colpo a muro su Perazzolo che vale una semifinale suggestiva, il derby contro i cugini di Latina, in programma sabato alle 15.15. Entrambe penalizzate dagli infortuni di Jeroncic (nel riscaldamento) e di Rosalba (primo set) non si sono risparmiate e hanno dato vita ad una partita bellissima e molto equilibrata decisa al 5° set 16-14, davanti ad oltre 3600 spettatori. Complimenti alla nuova M. Roma Volley di Serniotti, che è stata brava a stringere i denti quando le cose si stavano mettendo male e a reagire con le zampate dei suoi formidabili campioni. Deve ancora una volta dire grazie all'intramontabile Osvaldo Hernandez (54% su 39 palloni) al quale Tofoli ha dirottato le palle più difficili del match. Savani si è confermato terrificante dai 9 metri (4 ace) mentre il centrale azzurro Mastrangelo ha giocato la solita partitona a muro, collezionandone ben 6. Onore delle armi, però, all'Acqua Paradiso di Julio Velasco che esce dal PalaBassano con tanta amarezza. La stessa di chi sa di aver perso un'occasione importante. Per buona parte del match ha dato l'impressione di potercela fare e nel finale del quarto set ha addirittura assoperato la semifinale, quando non è riuscita a concretizzare due matchball. È stata la serata di Perazzolo, entrato dal 2° parziale al posto di uno spento Gavotto. Tutta grinta e sostanza il giovane opposto mantovano, che ha schiacciato a terra 20 palloni (56% in attacco), 3 muri e 3 ace. Bene anche Meszaros e il centrale Forni, che non fatto rimpiangere Jeroncic. A Milano va l'M. Roma Volley. In allegato la cronaca della partita.
Tim Cup A1 maschile, Treviso batte Modena e conquista la semifinale contro Taranto02/03/2007

Tim Cup A1 maschile, Treviso batte Modena e conquista la semifinale contro Taranto

SISLEY TREVISO - CIMONE MODENA 3-0 (25-17, 27-25, 25-18) SISLEY TREVISO: Horstink, Fei 12, Vermiglio 1, Papi 10, Farina (L), Kral 1, Ahmed 1, Gustavo 7, Tencati 9, Cisolla 13. N.e. Novotny, Ricci Petitoni. All. Daniele Bagnoli. CIMONE MODENA: Tagliatti 6, Felipe 11, Sidao 4, Giombini, Giani 8, Bellini, Murilo 7, Ricardo 1, Casòli (L). N.e. Sangiorgio, Messana, Cardona. All. Bruno Bagnoli. ARBITRI: Paolo Barbero e Roberto Locatelli. NOTE - Spettatori 4100. Durata set: 21', 30', 22'; tot: 73'. Bassano - Un autentico bagno di folla ha salutato l'ultimo quarto di finale della TIM CUP A1 2007. Complice la presenza della Sisley Treviso (sembrava che giocasse in casa), il PalaBassano, è occupato in ogni dove: rispondono presente 4100 spettatori. E' sold out! Il meraviglioso colpo d'occhio, forse, si meritava uno spettacolo migliore, di quello offerto da una gara che è stata in bilico solo in un set, il secondo. Per il resto gli applausi a scena aperta del bellissimo pubblico di Bassano del Grappa alla Sisley Treviso, che si aggiudica anche la doppia sfida delle famiglie Bagnoli (in panchina) ed Endres (in campo) con Daniele e Gustavo pacifici vincitori. Troppo forte questa Sisley per l'incerottata Cimone Modena, ancora priva di Sartoretti e Rak, e con Casòli, per scelta tecnica, nel ruolo di libero al posto di Messana. Non si può dire che non ci abbia messo volontà, ma i problemi che la stanno attanagliando rimangono sotto gli occhi di tutti. Continua il commento in allegato.
Sigla.com - Internet Partner