Archivio Campionato maschile

Vibo supera 3 a 1 Latina nell'anticipo della nona giornata di A1 maschile09/12/2006

Vibo supera 3 a 1 Latina nell'anticipo della nona giornata di A1 maschile

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA - MAGGIORA LATINA 3-1 (26-24, 25-16, 22-25, 25-20) TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Shittu 21, Fantin 15, Cavallini 5, Bozidis, Vieira De Oliveira 2, Ferraro (L), Polidori 2, Diaz Mayorca, Bravo 23, Cicola 2. Non entrati Piccioni, Barone. All. De Rocco Stelio. MAGGIORA LATINA: Latelli (L), Cricca 3, Fortunato 10, Mattera 6, Vissotto Neves 16, Grbic 10, Zanuto Iorio 16, Cipollari 1, Bjelica 2. Non entrati Bendandi, Damaro, Mattioli. All. Gulinelli Flavio. ARBITRI: Maurizio Giani, Luca Zecchini. NOTE - durata set: 50', 22', 26', 23'; tot: 121'. La Tonno Callipo vince per tre a uno contro il Latina e conquista tre punti d'oro, alla ripresa del campionato. La squadra di Stelio De Rocco ha ingranato subito la quarta ed ha lasciato di stucco gli avversari venuti a Vibo Valentia, forse con l'idea di poter fare un boccone dei vibonesi. Ma probabilmente non avevano fatto i conti con questa Callipo che a ritmo afro - sud americano ha letteralmente fatto impazzire il Palazzetto dello sport di Viale della Pace. Afro sud americano perché Shittu è stato il vero trascinatore dei compagni, Bravo, Raphael e Dentinho il braccio armato e la mente, che hanno messo ko il Latina. Gulinelli (All. Latina ): "Abbiamo molto sofferto in ricezione, con Vibo che ha battuto ottimamente. In più ci sono mancati Grbic e Bjelica rientrati in extremis dai Mondiali". Stelio De Rocco (All. Vibo Valentia): "Abbiamo giocato molto ma molto bene, con grande grinta e tanto cuore. Volevamo questa vittoria e ce la siamo portata a casa. Sono tre punti importanti, per il prosieguo del campionato".
Il libro "Una vita in volo" su Andrea Giani09/12/2006

Il libro "Una vita in volo" su Andrea Giani

474 partite in nazionale, tre volte campione del mondo (Rio de Janeiro 1990, Atene 1994 e Tokyo 1998), cinque partecipazioni alle Olimpiadi con tre medaglie vinte, due d’argento e una di bronzo. Una carriera straordinaria con le maglie di due soli club, Parma e Modena. Sull’asse della via Emilia ha conquistato 5 scudetti (Parma 1990, 1992, 1993, Modena 1997, 2002) e 2 Coppe Campioni (Modena 1997, 1998), oltre a una lunghissima serie di altri trofei. Per Andrea Giani parlano i numeri, ma attraverso la biografia “Una vita in volo”, realizzata da Stefano Michelini e Doriano Rabotti per la casa editrice Medianet e inserita nella collana di biografie Su misura, traspare lo spessore di un campione straordinario, amato dai propri compagni e rispettato dagli avversari. Un simbolo universale della pallavolo italiana, che lo avrebbe voluto portabandiera azzurro alle Olimpiadi di Atene 2004, coccolato dai tifosi di Parma e di Modena, applaudito dagli altri. “Andrea Giani, una vita in volo” è una raccolta di immagini, ricordi, storie, aneddoti della vita e della carriera di uno dei più grandi campioni e personaggi della pallavolo italiana. “Andrea Giani, una vita in volo” sarà messo in vendita al prezzo di 12 euro e una parte del parte del ricavato sarà devoluto a Special Olympics. La biografia è disponibile in anteprima presso l’Ipercoop GrandEmilia di Modena e successivamente presso gli Ipercoop I Portali (Modena), Borgogioioso (Carpi) e Della Mirandola (Mirandola) e nelle migliori librerie. È possibile acquistare il libro anche via internet attraverso il sito e-commerce della rivista Pallavolo Supervolley (www.volleyshop.biz), oppure compilando il tagliando che sarà pubblicato nel numero di dicembre di Pallavolo Supervolley in edicola dal 15 dicembre. Domenica 10 dicembre “Andrea Giani, una vita in volo” sarà in vendita anche al PalaPanini, in occasione della partita contro Montichiari, presso gli stand dei tifosi Torcida Gialloblù e Kollettivo Gialloblù.
Le quote di Totosì per l'ottava giornata di serie A1 maschile08/12/2006

Le quote di Totosì per l'ottava giornata di serie A1 maschile

SERIE A1 MASCHILE 3-0 3-1 3-2 2-3 1-3 0-3 TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA- MAGGIORA LATINA 1,82 1,82 5,25 3,65 4,60 4,60 3,65 5,25 BRE BANCA LANNUTTI CUNEO- ITAS DIATEC TRENTINO 1,37 2,70 2,90 3,15 4,55 5,45 7,20 10,00 COPRA BERNI PIACENZA- RPA LUIGIBACCHI.IT PERUGIA 1,48 2,35 3,70 3,20 4,25 5,00 6,00 8,50 ANTONVENETA PADOVA- PRISMA TARANTO 1,60 2,10 4,15 3,30 4,05 4,90 5,40 7,50 LUBE B.MARCHE MACERATA-MARMI LANZA VERONA 1,17 4,05 1,76 3,15 5,85 8,00 11,25 17,00 CIMONE MODENA-GABECA MONTICHIARI 1,35 2,78 2,80 3,15 4,60 5,60 7,50 10,25 M.ROMA VOLLEY-SISLEY TREVISO 1,77 1,87 4,60 3,50 3,90 4,70 5,00 6,50
Roma-Treviso per Save the Children08/12/2006

Roma-Treviso per Save the Children

Poco meno di duemila biglietti sono stati assegnati. Tra il venduto e gli abbonamenti, a pochi giorni dal big match dell’ottava giornata di campionato contro la Sisley Treviso, la M. Roma Volley conta, quindi, di poter centrare il tutto esaurito. Alla luce anche della disponibilità che i ritardatari potranno sfruttare, recandosi lunedì ai botteghini del Palazzetto. Fino a ieri, infatti, c’è stata, da parte dei tifosi, un’autentica corsa sia le rivendite del Circuito Box Office Lazio sia il sito www.greenticket.it hanno avuto grande lavoro per emettere i preziosi tagliandi. La gara di lunedì sera (trasmessa in diretta su Sky Sport 2) è abbinata all’iniziativa benefica “Save the Children”, la più grande organizzazione internazionale per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini. Iniziativa a cui il presidente Mezzaroma ha aderito con grande entusiasmo (e ne ha parlato anche mercoledì, nell’incontro col sindaco Veltroni in Campidoglio), perché ritiene estremamente importante l’intervento delle forze sportive nei confronti di chi ne ha bisogno, tanto più efficace se l’impegno viene profuso in questo periodo di festa. Per quanto riguarda la preparazione della M. Roma Volley, c’è da dire che, dopo Savani, Mastrangelo e Semenzato sono tornati a disposizione di Serniotti e che Rosalba, fermato da una leggera contrattura al polpaccio destro, potrà tornare ad allenarsi domenica pomeriggio al Palazzetto dello Sport. Fino ad allora il forte schiacciatore sarà sottoposto ad intense cure fisioterapiche.
La replica di Magri alla Lega maschile07/12/2006

La replica di Magri alla Lega maschile

Il presidente federale Carlo Magri, interpellato in merito ai contenuti del comunicato odierno della Lega pallavolo Serie A ha rilasciato una breve dichiarazione: “Come già in passato preferisco non fare comunicati che possono creare polemiche. Innanzitutto perchè non ritengo catastrofico il quinto posto raggiunto in Giappone e poi perchè la Lega è composta da diverse società a cui stanno a cuore i risultati della nazionale e con le quali è giusto e doveroso, per quello che fanno, collaborare e fare programmi insieme. Inoltre per passione, preparazione tecnica e curriculum di vittorie potrei non sentirmi all’altezza del Presidente della Lega e dell’Amministratore Delegato della stessa.” Pubblichiamo la replica di Magri alle dichiarazioni di Mosna e Righi. Se ho capito bene, andremo avanti fino al Mondiale 2010 tra una battuta, una replica e una ripicca tra Lega maschile e Federazione. Mettersi intorno a un tavolo per parlarne proficuamente è davvero una brutta idea? La pallavolo - lo andiamo ripetendo da tempo - non è unica e di tutti? Mah... (l.d.)
La serie A in tv e radio07/12/2006

La serie A in tv e radio

SABATO 9 DICEMBRE SKY SPORT 2 Diretta di TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA - MAGGIORA LATINA a partire dalle ore 18.00. Commento di Stefano Locatelli e Fabio Vullo. Bordo campo con Sandro Donato Grosso DOMENICA 10 DICEMBRE SKY SPORT 2 Diretta di CIMONE MODENA - ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI a partire dalle ore 18.00. Commento di Roberto Prini e Franco Bertoli. Bordo campo con Luisa Gamberini. "PALLAVOLANDO" - RADIO RAI 1 Domenica 10 dicembre dalle 18.30 Radio Rai 1 seguirà in diretta Cimone Modena - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari con Simonetta Martellini, Lube Banca Marche Macerata - Marmi Lanza Verona con Pier Paolo Rivalta e Antonveneta Padova - Prisma Taranto con Roberto Antoniutti. "SET&NOTE" - RADIO LATTEMIELE A partire dalle ore 18.00, musica, schiacciate e battute insieme a Marco Caronna. Nel corso della trasmissione, collegamenti con i campi di Macerata e Piacenza. STUDIO SPORT / TG5 SPORT I magazine sportivi in onda su Italia 1 e Canale 5 domenica sera proporranno un servizio sulla 8ª giornata andata del 62° Campionato Serie A TIM con le immagini della gara fra Antonveneta Padova - Prisma Taranto. LUNEDI' 11 DICEMBRE SKY SPORT 2 MONINI SPOLETO - SEC ISERNIA sarà il match, in differita, della Serie A2 TIM, dalle 15.45 alle 17.45. Commento di Stefano Locatelli. "MONDAY NIGHT" - SKY SPORT 2 Sarà M. ROMA VOLLEY - SISLEY TREVISO il match in onda lunedì sera dalle ore 20.25. Commento di Lorenzo Dallari, Luca Cantagalli ed Andrea Zorzi alla lavagna tattica. Bordo campo con Pietro Colnago. ZONA CESARINI - RAI RADIO 1 La striscia serale dedicata allo sport alle 22.40 avrà come ospite uno dei protagonisti della Serie A1 TIM per parlare della giornata di campionato appena conclusa. Continua in allegato con le repliche e le trasmissioni all'estero.
La tredicesima giornata della A2 maschile07/12/2006

La tredicesima giornata della A2 maschile

Questi gli incontri e gli arbitri della tredicesima giornata del camopionato di serie A2 maschile: Domenica 10 dicembre 2006 ore 18.00 Materdomini Volley.it Castellana - Fiorese SpA Bassano Rosetti - Piersanti Tiscali Cagliari - Modugno-Noicattaro Volley Valeriani - Costantini Framasil Pineto - Abasan Bari Cappello - Tanasi Premier Hotels Crema - Codyeco S. Croce Marchello - Caltabiano Salento d'amare Taviano - Sparkling Milano Gentile - Vagni Edilesse Cavriago - Esse-Ti Carilo Loreto Cardaci - Prati Famigliulo Corigliano - Agnelli Metalli Bergamo Pozzato - Falzoni Monini Spoleto - SEC Isernia DIFFERITA SKY SPORT 2, LUNEDI' 11 DICEMBRE ALLE 15.45 Fiore - Guerra Classifica Serie A2 TIM: Codyeco Santa Croce, Premier Hotels Crema 27; Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Famigliulo Corigliano 26; Framasil Cucine Pineto 24; Fiorese SpA Bassano 22; Salento d'amare Taviano 19; Sparkling Milano 18; Esse-Ti Carilo Loreto, Tiscali Cagliari 17; Modugno-Noicattaro 15; S.E.C. Isernia 11; Edilesse Cavriago, Agnelli Metalli Bergamo, Monini Spoleto, 10; Abasan Bari 9.
L'ottava giornata della serie A1 maschile07/12/2006

L'ottava giornata della serie A1 maschile

Dopo la lunga sosta per i Mondiali giapponesi, conclusisi con la vittoria del Brasile, torna in campo la Serie A1 TIM. Si comincia sabato 9 con l'anticipo fra Vibo Valentia e Latina (diretta SKY Sport 2). Domenica tre big match che vedono contrapposte Cuneo a Trento, Piacenza a Perugia e Modena a Montichiari (diretta Sky Sport 2). Completano la giornata Padova -Taranto e Macerata - Verona. Lunedì 11 il posticipo fra M. Roma Volley e Sisley Treviso (diretta SKY Sport 2). Sabato 9 dicembre 2006 ore 18.10 Tonno Callipo Vibo Valentia - Maggiora Latina DIRETTA SKY SPORT 2 Giani - Zecchini Domenica 10 dicembre 2006 ore 18.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Itas Diatec Trentino Coppola - Cammera Copra Berni Piacenza - RPA-LuigiBacchi.it Perugia Cipolla - Castagna Antonveneta Padova - Prisma Taranto Pasquali - Sampaolo Lube Banca Marche Macerata - Marmi Lanza Verona Cerquoni - Balboni Cimone Modena - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari ore 18.05 DIRETTA SKY SPORT 2 Santi - Menghini Lunedì 11 dicembre 2006 ore 20.30 M. Roma Volley - Sisley Treviso DIRETTA SKY SPORT 2 Barbero - Locatelli Classifica Serie A1 TIM: Bre Banca Lannutti Cuneo 17; RPA-LuigiBacchi.it Perugia 16; Sisley Treviso 15; Copra Berni Piacenza, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 14; Maggiora Latina, Cimone Modena 12; M. Roma Volley, Itas Diatec Trentino 11; Lube Banca Marche Macerata, Prisma Taranto 8; Antonveneta Padova 5; Tonno Callipo Vibo Valentia 3; Marmi Lanza Verona 1.
L'opinione della Lega maschile sul momento del volley06/12/2006

L'opinione della Lega maschile sul momento del volley

In relazione alle notizie apparse sulla stampa nazionale, interviene il Presidente della Lega Volley Diego Mosna che intende precisare: "Mai è stata avanzata a chicchessia una richiesta di sostituzione del Sig. Gian Paolo Montali, visto che tale decisione rientra a pieno titolo tra quelle della FIPAV e che nessuno intende sostituirsi alle competenze del Presidente Magri e del Consiglio Federale". La Lega, in maniera informale, almeno sino ad oggi, si è limitata a considerare dannose per il movimento alcune decisioni prese dal Sig. Montali nella fase di avvicinamento al Mondiale. Non ci riferiamo alle scelte tecniche, ma alla volontà di far sospendere il Campionato di Serie A1 per due mesi, salvo poi dichiarare che l'insuccesso giapponese sarebbe stato causato dalla mancanza di tempo per mettere a punto la fase del cambio palla. A prescindere dal fatto che la gran parte dei titolari gioca insieme da diversi anni nel medesimo Club di Treviso, le Società, che hanno fornito alla nazionale gli atleti, e che sono fiere di poter contribuire ai successi degli azzurri, vogliono ricordare al tecnico della nazionale che i giocatori sono stati a sua disposizione dal mese di maggio alla fine di agosto per la World League (che una volta, almeno nella prima fase, si giocava con alcuni giovani per verificarne le potenzialità) e poi ancora dalla metà di ottobre sino a pochi giorni fa. A noi non sembra che le altre nazionali (vedi Brasile) abbiano potuto lavorare di più. Va inoltre ricordato come nel periodo pre-Mondiale la nazionale, patrimonio di tutti, ha rifiutato qualsiasi apparizione, ivi compresa quella richiesta all'All Star Volley di Montichiari. "Fermare la Serie A1 per due mesi è stato irragionevole. I sacrifici dei nostri club sono stati immolati sull'altare di un risultato nullo - prosegue il Presidente Mosna -. Da queste decisioni è scaturito un danno economico e di immagine notevolissimo per i Club della Lega che hanno registrato vibrate proteste da parte di alcuni sponsor per la totale assenza di visibilità dei loro marchi, oltre alla certezza della disaffezione del pubblico che per più di 8 settimane non ha goduto della continuità del campionato. Tutto ciò ha causato ripercussioni molto negative al Campionato, vero polmone tecnico e agonistico del movimento italiano ed internazionale, che mantiene l'interesse dei media e degli spettatori per tutto l'anno". Non meno dolorosa sarà la fase di "riavvio" del Campionato con un pubblico stordito dalla intermittenza dello stesso. E tutto ciò senza parlare della difficoltà di molti club che da due mesi vedono ridotta al lumicino la propria rosa e non sanno come allenare i giocatori rimasti a disposizione dei tecnici. A fronte di questo sacrificio, ricordando che gli ingaggi degli atleti sono interamente a carico dei club, vogliamo sottolineare come il fallimento della spedizione sia stato a 360 gradi. Il sacrificio sarebbe stato parzialmente colmato dall'audience televisiva che normalmente garantisce la nostra Nazionale e che in qualche misura poteva mantenere vivo l'interesse del nostro pubblico, oltre a traghettare nuovi spettatori. "Quello che abbiamo purtroppo registrato - sostiene Mosna - è un crollo dell'audience negli ultimi giorni del Mondiale, a causa del pessimo risultato dell'Italia candidata alla medaglia, tanto che la tivù di stato ha rinunciato a mandare in onda gli ultimi match. Onorati peraltro agonisticamente dai nostri ottimi giocatori." Riguardo poi l'accusa di scarsa competenza pallavolistica rivolta al Dott. Righi, Amministratore Delegato della Lega, dal Sig. Montali, vorremmo ribadire invece che provenire da un altro sport non può essere considerato un handicap. Righi, da tantissimi anni, è al vertice del nostro movimento (prima al femminile e poi al maschile) ed ha sempre dato prova di competenza ed equilibrio. E poi, se non può parlare lui di volley dopo tanti anni di esperienza, cosa dovremmo pensare dello stesso Montali chiamato a dire la sua nel Consiglio di Amministrazione di una delle più grandi Società di calcio? "Ho la massima comprensione - sostiene Massimo Righi - per un uomo confuso dalla sconfitta, che però non perde occasione di adulare i potenti. Credo, e lo confermo, che potesse diventare un leader tecnico per tutto il movimento, che di questo ha bisogno; ma, per quanto ha fatto e per come si comporta, i nostri allenatori e i nostri Club non lo considerano tale. Autoritario coi giocatori, ma non incisivo per il movimento. Eppure non ci siamo mai permessi di chiedere la testa di Montali: non è nostra prerogativa, il Commissario Tecnico lo sceglie la FIPAV. Noi invece interverremo per quando mandare i giocatori in nazionale a campionato in corso, e su questa scelta politica siamo noi a non accettare nessuna lezione: noi vogliamo e dobbiamo tutelare la Serie A, vero motore del movimento, e gli investimenti di sponsor e club". "Alla Lega Serie A - conclude Mosna - preme infine aprire, all'indomani del "fallimento giapponese", un sereno dialogo con tutte le parti preposte alla crescita del nostro sport, al fine di individuare programmi e strategie che mai possano essere ribaltati dai desiderata di un allenatore, ma che vengano concordati da Dirigenti esperti, di Lega e Federazione, e finalizzati all'ottenimento di quei risultati di prestigio che competono alla pallavolo italiana e fanno parte della nostra più recente storia sportiva".
Le partite della tredicesima giornata di A2 maschile05/12/2006

Le partite della tredicesima giornata di A2 maschile

Domenica 10 dicembre 2006 ore 18.00 Materdomini Volley.it Castellana - Fiorese SpA Bassano Tiscali Cagliari - Modugno-Noicattaro Volley Framasil Pineto - Abasan Bari Premier Hotels Crema - Codyeco S. Croce Salento d'amare Taviano - Sparkling Milano Edilesse Cavriago - Esse-Ti Carilo Loreto Famigliulo Corigliano - Agnelli Metalli Bergamo Monini Spoleto - SEC Isernia DIFFERITA SKY SPORT 2, LUNEDI' 11 DICEMBRE ALLE 15.45 Classifica Serie A2 TIM: Codyeco Santa Croce, Premier Hotels Crema 27; Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Famigliulo Corigliano 26; Framasil Cucine Pineto 24; Fiorese SpA Bassano 22; Salento d'amare Taviano 19; Sparkling Milano 18; Esse-Ti Carilo Loreto, Tiscali Cagliari 17; Modugno-Noicattaro 15; S.E.C. Isernia 11; Edilesse Cavriago, Agnelli Metalli Bergamo, Monini Spoleto, 10; Abasan Bari 9.
Sigla.com - Internet Partner