Archivio Campionato maschile

I tabellini della sesta giornata di A2 maschile23/10/2006

I tabellini della sesta giornata di A2 maschile

Questi i tabellini della sesta giornata del girone di andata di A2 maschile. CODYECO S.CROCE - FRAMASIL CUCINE PINETO 3-2 (17-25, 23-25, 25-21, 25-16, 18-16) CODYECO S.CROCE: Pieri (L), Janic 17, Lirutti 2, Torre 6, Rocchini, Fabbiani 19, Corsini 4, Caldeira 18, Fondi, Pagni 14, Falaschi. Non entrati Papucci. All. Valdo Enzo. FRAMASIL CUCINE PINETO: Medori, Leone 1, Mancini, Henrique 1, Sborgia 7, Beltran 2, Russo 12, Bergamo 25, Cacchiarelli (L), Zagonel 18, Baldasseroni 10. All. Fracascia Emanuele. ARBITRI: Umberto Ravallese, Andrea Tomaselli. NOTE - Spettatori 900, durata set: 22', 27', 25', 21', 23'; tot: 118'. AGNELLI METALLI BERGAMO - EDILESSE CAVRIAGO 2-3 (27-29, 25-23, 25-20, 21-25, 13-15) AGNELLI METALLI BERGAMO: Boroni 12, Olli 3, Gargano, Gelasio (L), Daolio 3, Finazzi 9, De Almeida Alves 18, Burgsthaler 12, Sangalli 11, Bonetti 2. Non entrati Yoko. All. Cominetti Luciano. EDILESSE CAVRIAGO: Giumelli, Reggio 1, Cerofolini, Stagni 5, Bassoli 5, Armeti 3, Rodrigues 11, Kirchein 22, Peli (L). Non entrati Luppi, Speringo, Bonini. All. Benedetti Claudio. ARBITRI: Giovanni Contini, Umberto Zanussi. NOTE - Spettatori 386, incasso 1115, durata set: 31', 31', 22', 25', 16'; tot: 125'. MONINI SPOLETO - SALENTO D’AMARE TAVIANO 3-0 (25-21, 25-16, 30-28) MONINI SPOLETO: Perez Moreno 12, Corsetti, Pagotto (L), Paolucci 4, Chocholak 21, Salgado 5, Gemmi, Medenis 7, Moretti 9. Non entrati Degli Esposti, Galdi, Romani. All. Tardioli Francesco. SALENTO D’AMARE TAVIANO: Liefke 11, Tomassetti 2, De Giorgi 3, Carafa, Passaro, Lorenzi 4, Zanette Mugnaini 2, De Pandis (L), Belardi 1, Ereu 12, Trevisan 2. Non entrati Crisòstomo. All. Masciarelli Roberto. ARBITRI: Silvia Vannucci, Alessandro Zingoni. NOTE - durata set: 28', 25', 37'; tot: 90'. MAIL SERVICE CORIGLIANO - ESSE-TI CARILO LORETO 3-2 (25-23, 25-22, 21-25, 22-25, 17-15) MAIL SERVICE CORIGLIANO: Kovacevic 28, Parodi 2, Corvetta 2, Giovi (L), Karipidis, Tomasello 13, De Marchi 5, Domizioli 1, Maric 26, Parusso, Baldaccini 11. Non entrati De Cecco. All. Giuliani Alberto. ESSE-TI CARILO LORETO: Rodrigues 32, Tobaldi 4, Pesenti (L), Tomalino 4, Gatto, Peda 18, Visentin 2, Battilotti 7, Di Fino, Biagiola, Mosterts 13. Non entrati Palharini. All. Moretti Luca. ARBITRI: Lorenzo De Caroli, Gianmarco Modi. NOTE - Spettatori 1100, incasso 2550, durata set: 25', 30', 29', 29', 23'; tot: 136'. FIORESE BASSANO - TISCALI CAGLIARI 3-0 (25-23, 25-14, 25-18) FIORESE BASSANO: Quiroga 10, Dal Molin, Guarise 4, Sabo 11, Desiderio 1, Guidolin (L), Borsatto 15, Dalla Libera 10, Carletti 5. Non entrati Osellame, Lollato, Pizzato. All. Simoni Dario. TISCALI CAGLIARI: Peric 1, Mascia (L), Sevillano 5, Burbello 7, Postiglioni 4, Francesconi, Fadda, Barbareschi 6, Scilì 2, Cristiano 1, Ardu. All. Santilli Roberto. ARBITRI: Gianni Prandi, Graziano Gelati. NOTE - Spettatori 1300, durata set: 27', 21', 27'; tot: 75'. PREMIER HOTELS CREMA - S.E.C. ISERNIA 3-0 (25-21, 25-22, 25-17) PREMIER HOTELS CREMA: Elia 4, Held 2, Egeste 5, Saitta 4, Martino 15, Caprotti (L), Jankzac 16, Canzanella 14. Non entrati Aiello, Crosatti, Jankovic, Soli. All. Monti Luca. S.E.C. ISERNIA: Costantini 9, Di Marco 1, Scappaticcio 1, Gribov 2, Rosso 4, Gatto (L), Cortellazzi, Shumov 7, Antequera 7, Argilagos 9, Scuderi. Non entrati Crispino. All. Lorizio Giuseppe. ARBITRI: Massimiliano Bartoloni, Bruno Frapiccini. NOTE - Spettatori 695, incasso 3077, durata set: 25', 28', 22'; tot: 75'. ABASAN BARI - SPARKLING MILANO 3-0 (26-24, 25-22, 25-20) ABASAN BARI: Matheus 17, Astolfi 2, Enoch 9, Valente 5, Viva (L), Gallotta 4, Capra 16, Minafra. Non entrati Rodrigues De Carvalho, Coscione, Ferri, Saccardi. All. Spinelli Giuseppe. SPARKLING MILANO: Benito 12, Tabanelli (L), Ioppi Pietro 4, Spairani 8, Travica 1, Perez 16, Sirri 3, Platenik 6. Non entrati Mengozzi, Casagrande, Lundtang. All. Ricci Daniele. ARBITRI: Silvano Valeriani, Sandro Costantini. NOTE - Spettatori 50, incasso 350, durata set: 29', 27', 26'; tot: 82'. MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE - MODUGNO-NOICATTARO 3-0 (25-20, 30-28, 25-20) MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Pascual 16, De Mori, Guglielmi (L), Libraro 16, Mazzarelli, Fabroni, Barbone 9, Dos Santos Monteiro 11, Creus Larry 8. Non entrati Rinaldi, Sangiorgi, Muccio. All. D'onghia Gianni. MODUGNO-NOICATTARO: Orel 1, Roganti (L), Olteanu 12, Lamoise 4, Meriggioli 3, Durante 9, Nuzzo 13, Giosa 2, Stangoni 1. Non entrati Grassano, Mirizzi, Santià. All. Mastrangelo Vincenzo. ARBITRI: Katia Bertogna, Nicola Roberto Savino. NOTE - durata set: 26', 35', 26'; tot: 87'.
Risultati e classifica della sesta di serie A2 maschile23/10/2006

Risultati e classifica della sesta di serie A2 maschile

La sesta giornata di campionato in Serie A2 TIM è all'insegna del 3-0. Ben 5 delle 8 gare in programma finiscono così. Aveva cominciato sabato nell'anticipo Castellana Grotte nel derby contro la Mo-No Volley. Hanno proseguito domenica Crema (ancora imbattuta) su Isernia, Spoleto su Taviano e Bassano su una spenta Cagliari (lunedì SKY Sport 2). Ma la vera sorpresa arriva dal sud, da Bari, dove Milano cade clamorosamente. Tre i tie break: a Corigliano, che piega Loreto, a Santa Croce che condanna Pineto, mentre a Bergamo è Cavriago a spuntarla. Questi i risultati della sesta giornata del girone di andata della serie A2 maschile:Codyeco S.Croce Framasil Pineto 3 - 2 (17-25, 23-25, 25-21, 25-16, 18-16) Agnelli Metalli Bergamo Edilesse Cavriago 2 - 3 (27-29, 25-23, 25-20, 21-25, 13-15) Monini Marconi Spoleto Salento d'amare Taviano 3 - 0 (25-21, 25-16, 30-28) Mail Service Corigliano Esse-Ti Carilo Loreto 3 - 2 (25-23, 25-22, 21-25, 22-25, 17-15) Fiorese Bassano Tiscali Cagliari 3 - 0 (25-23, 25-14, 25-18) Diff. SKY Sport 2 lunedì 23 Premier Hotels Crema S.E.C. Isernia 3 - 0 (25-21, 25-22, 25-17) Materdomini Castellana Modugno-Noicattaro 3 - 0 (25-20, 30-28, 25-20) 21/10/2006 Abasan Bari Sparkling Milano 3 - 0 (26-24, 25-22, 25-20) LA CLASSIFICA Premier Hotels Crema 17 6 6 0 18 5 Mail Service Corigliano 13 6 5 1 17 11 Codyeco S.Croce 12 6 5 1 16 9 Fiorese Bassano 12 6 4 2 14 8 Materdomini Castellana 12 6 4 2 14 10 Framasil Pineto 11 6 3 3 14 10 Sparkling Milano 9 6 3 3 11 10 Esse-Ti Carilo Loreto 9 6 3 3 13 12 Edilesse Cavriago 8 6 3 3 11 14 Salento d'amare Taviano 8 6 2 4 11 12 S.E.C. Isernia 7 6 2 4 10 15 Abasan Bari 6 6 2 4 8 12 Tiscali Cagliari 6 6 2 4 7 13 Monini Marconi Spoleto 5 6 2 4 7 14 Modugno-Noicattaro 5 6 1 5 8 16 Agnelli Metalli Bergamo 4 6 1 5 9 17
La squadra di A2 per l'All Star Game20/10/2006

La squadra di A2 per l'All Star Game

Domenica 5 novembre a Montichiari si svolgerà il 16° TIM All Star Volley 2006. L'evento si disputerà con la formula del triangolare dove tre selezioni si affronteranno al meglio dei tre set. Comunicata ufficialmente oggi la formazione delle stelle della Serie A2, con il nome di Fiorese All Star A2. FIORESE ALL STAR A2 Henrique Ronaldo (P) Framasil Pineto Dragan Travica (P) Sparkling Milano Michele De Giorgi (P) Salento d'amare Taviano Leonardo Rodrigues (O) Esse-Ti Carilo Loreto Joel Monteiro (O) Materdomini Volley.it Castellana Goran Maric (O) Mail Service Corigliano Rafael Pascual (S) Materdomini Volley.it Castellana Jaques Yoko (S) Agnelli Metalli Bergamo Rodrigo Gil (S) Edilesse Cavriago Matteo Martino (S) Premier Hotels Crema Bogdan Olteanu (S) Modugno-Noicattaro Volley Giorgio Barbareschi (S) Tiscali Cagliari Constantin Shumov (C) SEC Isernia Eros Guarise (C) Fiorese Bassano Hiosvany Salgado (C) Monini Spoleto Filippo Pagni (C) Codyeco S. Croce Francesco Pieri (L) Codyeco S. Croce Giacomo Viva (L) Abasan Bari Allenatore: Luca Monti
La sesta giornata di A2 maschile20/10/2006

La sesta giornata di A2 maschile

Il campionato per la Serie A2 TIM, dopo le fatiche infrasettimanali, domenica tornerà in campo per la sesta di andata. Giornata anticipata sabato dal derby tra Castellana Grotte e Modugno-Noicattaro, in diretta dalle 18.15 su SKY Sport 2. Domenica tutte le altre: la capolista Crema (ancora imbattuta) ospita Isernia, i lupi di SantaCroce invece gli abruzzesi di Pineto. Sfida tra neopromosse con Cavriago che va a Bergamo. In trasferta anche Milano, che va a Bari, e Loreto atteso al PalaBrillia di Corigliano. Spoleto cercherà di smuovere la sua classifica contro Taviano, Bassano - Cagliari invece sarà la gara offerta in differita da SKY Sport 2 per questa giornata, lunedì alle 15.45 Questi incontri e arbitri della sesta giornata di A2 maschile:Sabato 21 ottobre 2006 ore 18.15 Materdomini Volley.it Castellana Grotte - Modugno-Noicattaro Volley DIRETTA SKY SPORT 2 Bertogna - Savino N. Domenica 22 ottobre 2006 ore 18.00 Codyeco S. Croce - Framasil Pineto Ravallese - Tomaselli Agnelli Metalli Bergamo - Edilesse Cavriago Contini - Zanussi Monini Spoleto - Salento d'amare Taviano Vannucci - Zingoni Mail Service Corigliano - Esse-Ti Carilo Loreto De Caroli - Modi Fiorese Bassano - Tiscali Cagliari DIFFERITA SKY SPORT 2, LUNEDI' 23 OTTOBRE ALLE 15.45 Prandi - Gelati Premier Hotels Crema - SEC Isernia Bartoloni - Frapiccini Abasan Bari - Sparkling Milano Valeriani - Costantini Classifica Serie A2 TIM: Premier Hotels Crema 14; Mail Service Corigliano 11; Codyeco Santa Croce, Framasil Cucine Pineto 10; Sparkling Milano, Fiorese Bassano, Materdomini Volley.it Castellana Grotte 9; Esse-Ti Carilo Loreto, Salento d'amare Taviano 8; S.E.C. Isernia 7; Tiscali Cagliari, Edilesse Cavriago 6; Modugno-Noicattaro 5; Agnelli Metalli Bergamo, Abasan Bari 3; Monini Spoleto 2.
I numeri della settima giornata di A1 maschile18/10/2006

I numeri della settima giornata di A1 maschile

I MIGLIORI GIBA (Bre Banca Lannutti Cuneo - Tonno Callipo Vibo Valentia) Alessandro FEI (Prisma Taranto - Sisley Treviso) Leonell MARSHALL (Itas Diatec Trentino - Copra Berni Piacenza) LEANDRO (Maggiora Latina - Lube Banca Marche Macerata) Domotor MESZAROS (Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Antonveneta Padova) RICARDO (RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Cimone Modena) Marco MOLTENI (Marmi Lanza Verona - M. Roma Volley) I TOP INDIVIDUALI Punti: 26 Ivan Miljkovic (Lube Banca Marche Macerata) Attacchi Punto: 23 Ivan Miljkovic (Lube Banca Marche Macerata) Servizi Vincenti: 5 Andrea Sartoretti (Cimone Modena) Muri Vincenti: 6 Marco Molteni (M. Roma Volley) e Martin Lebl (RPA-LuigiBacchi.it Perugia) La gara più lunga: 02.07' Maggiora Latina-Lube Banca Marche Macerata 3-2 La gara più breve: 01.12' Acqua Paradiso Gabeca Montichiari-Antonveneta Padova 3-0 Marmi Lanza Verona-M. Roma Volley 0-3 Il set più lungo: 00.32' 2° Set (25-21) Prisma Taranto-Sisley Treviso I set più brevi: 00.20' 1° Set (14-25) Prisma Taranto-Sisley Treviso I TOP DI SQUADRA Attacco: 56,1 % Cimone Modena Ricezione: Pos. 80% Perf. 58,9% Maggiora Latina Muri Vincenti: 15 M. Roma Volley e Sisley Treviso Punti: 84 Cimone Modena e Lube Banca Marche Macerata Battute Vincenti: 13 Cimone Modena RISULTATI Bre Banca Lannutti Cuneo - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-1 (25-18, 23-25, 28-26, 25-16) Prisma Taranto - Sisley Treviso 1-3 (14-25, 25-21, 19-25, 22-25) Itas Diatec Trentino - Copra Berni Piacenza 2-3 (21-25, 25-21, 16-25, 25-21, 11-15) Maggiora Latina - Lube Banca Marche Macerata 3-2 (16-25, 25-23, 25-23, 25-27, 15-11) Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Antonveneta Padova 3-0 (25-17, 25-18, 25-22) RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Cimone Modena 2-3 (25-20, 21-25, 25-19, 20-25, 8-15) Marmi Lanza Verona - M. Roma Volley 0-3 (16-25, 26-28, 17-25) Classifica Serie A1 TIM: Bre Banca Lannutti Cuneo 17; RPA-LuigiBacchi.it Perugia 16; Sisley Treviso 15; Copra Berni Piacenza, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 14; Maggiora Latina, Cimone Modena 12; M. Roma Volley, Itas Diatec Trentino 11; Lube Banca Marche Macerata, Prisma Taranto 8; Antonveneta Padova 5; Tonno Callipo Vibo Valentia 3; Marmi Lanza Verona 1.
E' in edicola il numero di ottobre di Pallavolo Supervolley17/10/2006

E' in edicola il numero di ottobre di Pallavolo Supervolley

Sarà l’avversario numero uno della nazionale maschile ai Mondiali di novembre in Giappone. Godoy Filho Gilberto Amauri, per tutti solo e soltanto Giba, sarà ancora una volta il trascinatore del Brasile nella corsa al secondo titolo iridato consecutivo. Siamo andati a trovare il fuoriclasse verdeoro, uomo copertina del numero di ottobre di Pallavolo Supervolley e personaggio del mese, nella casa piemontese che vive insieme a Cristina Pirv e alla piccola Nicoll. E attraverso le parole e gli scatti di Fiorenzo Galbiati abbiamo capito qualcosa in più dei segreti della nazionale che da anni domina la scena internazionale. Giba vuole continuare a vincere con il suo Brasile, ma dopo la Coppa Italia dello scorso anno, non vuole più fermarsi nemmeno con la maglia di Cuneo. Ai Mondiali femminili che fra poche settimane scatteranno in Giappone dedichiamo uno speciale. Calendario, squadre, impianti, un parallelo fra presente e passato della rassegna iridata, fra le azzurre di oggi e quelle che hanno conquistato il primo oro mondiale nel 2002 a Berlino. Passando ovviamente dalla grave crisi sfociata all’interno dello spogliatoio azzurro che, a meno di due mesi dal torneo giapponese, ha portato all’avvicendamento in panchina fra Marco Bonitta e Massimo Barbolini. Il nuovo Ct ci presenta il suo Mondiale, mentre Simona Rinieri, capitano di un gruppo che ha chiesto compatto l’allontanamento dell’allenatore, risponde alle “30 domande” del direttore Stefano Michelini. Pronta a volare nel paese del Sol Levante, Nadia Centoni è il personaggio femminile del mese. Anche per lei inevitabile sfiorare l’argomento “crisi”, mentre sottolinea la propria riconoscenza nei confronti dell’ormai ex commissario tecnico Bonitta. Marco Bracci, con il suo presente al fianco delle azzurre e il suo passato da trionfatore con la nazionale maschile, è il protagonista dell’Amarcord di Carlo Gobbi. Dalla crisi è passata anche la nazionale maschile, ma a portare consiglio e ad avvicinare nuovamente gli obiettivi degli azzurri e quelli del Ct Gian Paolo Montali sono stati il tempo e il dialogo. Le prospettive azzurre al Mondiale e la tensione estiva sono al centro delle rubriche mensili di Andrea Giani e Matej Cernic, mentre Leo Turrini indossa i panni dell’Invitato Speciale per dire la sua sulla doppia crisi azzurra e le tante diversità fra la “sua” pallavolo e quella di oggi. Poi ancora tanto altro, con il primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana, finita nella bacheca dei campioni d’Italia di Macerata, il trionfo della nazionale femminile juniores agli Europei e il terzo posto dei colleghi maschi. Senza dimenticare le tante rubriche e le pagine dedicate agli addetti ai lavori della nostra Scuola di Pallavolo.
Mercoledì si gioca la quinta giornata di A2 maschile17/10/2006

Mercoledì si gioca la quinta giornata di A2 maschile

Con la massima Serie a riposo forzato (riprenderà il 10 dicembre), l'attenzione è tutta per la Serie A2 TIM che propone una settimana con 3 turni in otto giorni. Mercoledì 18 ottobre alle ore 20.30 sarà di nuovo in campo per la quinta giornata, con la capolista Crema, unica formazione ancora imbattuta, che sarà impegnata a Cagliari. Reduce dal primo stop stagionale Milano ospita al PalaLido Castellana, Bassano vola in quel di Pineto, con gli abruzzesi che sono alla caccia del primo sigillo casalingo. Senza Yoko Bergamo cercherà punti a Taviano, la MO-NO Volley invece, rotto l'incantesimo, cercherà il bis contro una delle squadre più in salute del momento: Corigliano. Vita dura per i lupi di S.Croce attesi dalla trasferta di Isernia, così anche per Spoleto che giocherà a Loreto. Differita su SKY Sport 2 giovedì alle 15.45, per la sfida tra le matricole Cavriago e Bari. Queste le partite in programma:Framasil Pineto - Fiorese Bassano Arbitri: Braico - Genna Tiscali Cagliari - Premier Hotels Crema Arbitri: Rusalen - Trevisan Salento d'amare Taviano - Agnelli Metalli Bergamo Arbitri: Montanari - Puletti SEC Isernia - Codyeco S. Croce Arbitri: Piersanti - Rosetti Esse-Ti Carilo Loreto - Monini Spoleto Arbitri: Rapisarda - Finocchiaro Modugno-Noicattaro Volley - Mail Service Corigliano Arbitri: Rossi - Pol Sparkling Milano - Materdomini Volley.it Castellana Grotte Arbitri: Zucca - Toso Edilesse Cavriago - Abasan Bari DIFFERITA SKY SPORT 2, GIOVEDI' 19 OTTOBRE ALLE 15.45 Arbitri: Astengo - Puecher Classifica Serie A2 TIM: Premier Hotels Crema 11; Sparkling Milano, Fiorese Bassano, Mail Service Corigliano 9; Codyeco Santa Croce 8; Framasil Cucine Pineto 7; Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Edilesse Cavriago, S.E.C. Isernia, Tiscali Cagliari 6; Esse-Ti Carilo Loreto, Salento d'amare Taviano 5; Modugno-Noicattaro 4; Agnelli Metalli Bergamo 3; Monini Spoleto 2; Abasan Bari 0.
Monday night di A1 maschile, Modena vince a Perugia al tie break17/10/2006

Monday night di A1 maschile, Modena vince a Perugia al tie break

RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA - CIMONE MODENA 2-3 (25-20, 21-25, 25-19, 20-25, 8-15) RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA: Lebl 13, Bucaioni, Vujevic 12, Sottile, Saraceni 1, Di Franco 3, Mahmoudi, Braga 1, Pippi (L), Swiderski 13, Stokr 18. N.e. Lipparini. All. Emanuele Zanini. CIMONE MODENA: Tagliatti 4, Rak 5, Felipe 7, Sartoretti 24, Dos Santos Junior 15, Giombini 2, Messana (L), Giani 10, Bellini, Murilo 15, Casoli 1, Garcia 1. All. Bruno Bagnoli. ARBITRI: Roberto Boris e Sandro La Micela. NOTE - Spettatori 3600, incasso 7500, durata set: 25', 27', 26', 26', 15'; tot: 119'. Monday Night fa rima con tie break per la RPA-LuigiBacchi.it, che però, alla quarta volta si deve arrendere alla Cimone Modena. E un attimo prima che il campionato si fermasse per la lunga pausa, Perugia in un colpo perde primato e imbattibilità. Ora comanda Cuneo, a 17 punti, mentre i biancorossi inseguono a 16, davanti a Treviso. Primo set entusiasmante, che Perugia firma dopo un inizio lampo (7-3) e un finale con la testa. Perché la Cimone si avvicina (14-13), ma i ragazzi di Zanini si aggrappano a Lebl e lui mette tutti a tacere. 100% in attacco, due ace e 25-20 per i padroni di casa. Modena però non ci sta e il secondo parziale, con Sartoretti e Sidao in palla, i canarini accorciano le distanze. E a Perugia non basta un puntuale Vujevic: 21-25. Il terzo set è di nuovo di marca RPA-LuigiBacchi.it, che prima allunga 18-10 e poi permette a Modena di restare in partita (22-18). Ma a risolvere la situazione c'è ancora Martin Lebl, che chiude gli ultimi due punti: 25-19. E per una perfetta alternanza di belle prestazioni nel quarto parziale tocca a Modena (20-25), con un ottimo Felipe, alzarsi in piedi e portare tutti al tie break. Stavolta è la Cimone è più lucida, chiude 15-8 e manda il campionato in stand by. Emanuele Zanini (all. Perugia): “Troppi alti e bassi e poi nel quinto set Sartoretti ha sfoderato la sua battuta e mentalmente la squadra si è seduta. Però abbiamo guadagnato un punto contro la squadra che ha la panchina più ricca dell'A1”. Felipe (Modena): “Abbiamo finito bene, con quest’ultima partita. Ma ora dobbiamo lavorare molto, durante la pausa”. Classifica Serie A1 TIM Bre Banca Lannutti Cuneo 17, RPA-LuigiBacchi.it Perugia 16, Sisley Treviso 15, Copra Berni Piacenza 14, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 14, Maggiora Latina 12, Cimone Modena 12, M. Roma Volley 11, Itas Diatec Trentino 11, Lube Banca Marche Macerata 8, Prisma Taranto 8, Antonveneta Padova 5, Tonno Callipo Vibo Valentia 3, Marmi Lanza Verona 1.
Partite e arbitri della quinta giornata di A2 maschile16/10/2006

Partite e arbitri della quinta giornata di A2 maschile

Questi gli incontri e gli arbitri della quinta giornata di A2 maschile:Mercoledì 18 ottobre 2006 ore 20.30 Framasil Pineto - Fiorese Bassano Braico - Genna Tiscali Cagliari - Premier Hotels Crema Rusalen - Trevisan Salento d'amare Taviano - Agnelli Metalli Bergamo Montanari - Puletti SEC Isernia - Codyeco S. Croce Piersanti - Rosetti Esse-Ti Carilo Loreto - Monini Spoleto Rapisarda - Finocchiaro Modugno-Noicattaro Volley - Mail Service Corigliano Rossi - Pol Sparkling Milano - Materdomini Volley.it Castellana Grotte Zucca - Toso Edilesse Cavriago - Abasan Bari DIFFERITA SKY SPORT 2, GIOVEDI' 19 OTTOBRE ALLE 15.45 Astengo - Puecher Classifica Serie A2 TIM: Premier Hotels Crema 11; Sparkling Milano, Fiorese Bassano, Mail Service Corigliano 9; Codyeco Santa Croce 8; Framasil Cucine Pineto 7; Materdomini Volley.it Castellana Grotte, Edilesse Cavriago, S.E.C. Isernia, Tiscali Cagliari 6; Esse-Ti Carilo Loreto, Salento d'amare Taviano 5; Modugno-Noicattaro 4; Agnelli Metalli Bergamo 3; Monini Spoleto 2; Abasan Bari 0.
All Star Game maschile a Montichiari16/10/2006

All Star Game maschile a Montichiari

Domenica 5 novembre sarà Montichiari ad ospitare il TIM All Star Volley 2006, la sedicesima edizione della grande sfida tra le stelle del Campionato. Il PalaGeorge accoglie sul suo Mondoflex l'evento organizzato dalla Lega Pallavolo Serie A, in collaborazione con l'Acqua Paradiso Gabeca Montichiari: i giocatori più forti saranno selezionati appositamente per una sfida fra tre squadre, la cui composizione sarà annunciata nei prossimi giorni. All Star Italia di Lega, All Star A1 e All Star A2. Questi i tre team che si daranno battaglia per la conquista del trofeo, una sfida tutti contro tutti all'insegna dello spettacolo assoluto. Il TIM All Star Volley avrà inizio alle 17.00. Si giocheranno tre partite, con la formula dei due set su tre: vincerà cioè la squadra che per prima si aggiudica due parziali, con eventuale terzo set a 15 punti. L'evento sarà seguito live dalle telecamere di SKY Sport Extra.
La settima giornata di A1 maschile, Cuneo al comando15/10/2006

La settima giornata di A1 maschile, Cuneo al comando

Settima giornata in Serie A1 TIM, nell'attesa del Monday Night (diretta SKY Sport 2) con Perugia che attende Modena. Dopo l'anticipo, con Roma che ha battuto 0-3 Verona, il primo match domenicale si è chiuso a Montichiari, che schiaccia 3-0 Padova. Cuneo passa provvisoriamente in testa, col 3-1 contro Vibo Valentia. Treviso perde solo il 2° set a Taranto. Latina vince il tie break con Macerata. Trento, applaudita da 3600 spettatori, cade al 5° set con Piacenza. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-1 (25-18, 23-25, 28-26, 25-16) BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 17, Coscione 2, Rigoni, Lasko 18, Omrcen 10, Vergnaghi (L), Giba 18, Rabezzana, Curti 3, Abbadi, Ribeiro 3. N.e. Oro. All. Silvano Prandi. TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Ravellino 10, Shittu 9, Cavallini 7, Bozidis, Vieira De Oliveira 2, Ferraro (L), Diaz Mayorca 1, Polster 1, Bravo 17, Cicola 7. N.e. Polidori, Piccioni. All. Stelio De Rocco. ARBITRI: Fabrizio Saltalippi e Vito Sante Achille. NOTE - Spettatori 3000, incasso 6200, durata set: 24', 26', 29', 28'; tot: 107'. Partita combattuta e sudata quella giocata a Cuneo tra Bre Banca Lannutti e Tonno Callipo Vibo Valentia. Nulla di scontato in campo, dove i ragazzi di Prandi riescono ad imporsi per 3-1 sui calabresi, che si dimostrano, però, ospiti ostici approfittando del calo cuneese per agguantare un set. Nel primo parziale la Bre Banca Lannutti si sgancia dall'11 pari e parte convinta verso la vittoria. Cambia la musica nel secondo set quando nel campo cuneese si verifica un calo da parte di tutta la squadra, non basta l'ingresso di Curti e Abbadi per risollevare le sorti dei piemontesi, ed è la Tonno Callipo che con Ravellino e Shittu sul finale la spunta per 23-25. Fatica ed equilibrio anche nel terzo set, giocato punto su punto (primo time out tecnico 7-8), poi la Bre Banca Lannutti riesce nell'intendo di mettere in difficoltà la difesa ospite poi un attacco di Giba vale il set (28-26). Gran finale nel quarto a favore dei cuneesi, complice il grande calo nella metà campo di Vibo, la Bre Banca parte spedita e chiude con un ace di Omrcen per 25-16. MVP dell'incontro, il brasilliano Giba. Silvano Prandi (all. Cuneo): "Sono contentissimo di questa vittoria. Vibo ha fallito la vittoria del terzo set, hanno allentato, sono stati meno efficaci e noi abbiamo saputo approfittarne. La pausa? Non ci sarà agonismo ma il lavoro continua". PRISMA TARANTO - SISLEY TREVISO 1-3 (14-25, 25-21, 19-25, 22-25) PRISMA TARANTO: Vicini (L), De Palma, Sequeira 1, Patriarca 9, Castellano 2, Nuti, Vulin 5, Felizardo 8, Granvorka 8, Rodrigues 21. N.e. Ricciardello, Pavan. All. Vincenzo Di Pinto. SISLEY TREVISO: Fei 24, Vermiglio 1, Papi 8, Farina (L), Ahmed, Gustavo 11, Tencati 8, Cisolla 17. N.e. Novotny, Kral, Ricci Petitoni. All. Daniele Bagnoli. ARBITRI: Giampiero Perri e Stefano Cesare. NOTE - Spettatori 2000, durata set: 20', 32', 25', 27'; tot: 104'. La Prisma si inchina alla Sisley. 2000 spettatori in un PalaFiom gremito in ogni ordine di posto per l'arrivo dei campioni d'Europa e per il tentativo di assalto dei rossoblù. Tensione sportiva alle stelle, ma a partire forte sono gli uomini di Bagnoli che, dopo l'iniziale equilibrio che dura sino al 3-3, chiudono tutte le strade ad una Prisma impacciata costruendo un break di 9-0 che li porta sul 3-12. Fei e Gustavo sono due macchine, mentre dall'altra parte Anderson prova a reggere il peso dell'attacco di un Taranto che però non va oltre il 27% di produttività offensiva. Così Treviso doppia i suoi avversari sul 10-20 e si lancia ormai verso la conquista del primo set. Smaltito l'impatto duro, la Prisma torna in campo cambiata, e per la prima volta mette la testa avanti portandosi sull'8-6 al primo time-out tecnico. Taranto allunga (14-9) e Bagnoli prova la mossa Ahmed al posto di Vermiglio, ma la Prisma non fa che macinare punti, portandosi sul 16-9 con un parziale di 4-0 (8-1 totale). Treviso inizia però a rosicchiare lo svantaggio, così Di Pinto sul 18-14 richiama i suoi: un altro muro di Tencati (18-15) sembra riaprire la partita, ma altri 2 punti consecutivi dei rossoblù (20-15) permettono a Taranto di filare via. Riparte la corsa della Sisley in un terzo set in cui fa sempre male il muro di Tencati, mentre dall'altra parte si rivede in campo Castellano. Treviso costruisce un primo concreto vantaggio sul 7-11, un margine che si amplia sul 9-15. Di Pinto concede spazio a Castellano e Valdir per Granvorka e Anderson, ma Treviso tiene saldamente il set nelle sue mani, senza mai far avvicinare la Prisma a meno di quattro punti di distanza. Quarto set e Sisley che prova subito a schizzare (4-6), ma la Prisma pareggia (9-9) con un ace di Granvorka. Treviso però gioca per portare a casa il bottino pieno e, con un ace "fortunoso" di Gustavo e un colpo del miglior Cisolla, va avanti 11-15 (12-16 al riposo tecnico). Ma Taranto è spinta da un PalaFiom infuocato e con un break di 4-1 si rifà sotto: 16-17. La Sisley conduce, e la Prisma non molla. Il set è affascinante, ma la storia di due anni prima non si ripete: Treviso espugna l'impianto rossoblù. Alessandro Fei (Treviso): "Entrambe le squadre hanno fatto molti errori, e Taranto ci ha dato fastidio. E' stato un match altalenante per tutti noi, ma alla fine la vittoria è stata nostra". Vincenzo Di Pinto (all. Taranto): "Commettiamo alcune ingenuità che ci portiamo avanti. Lavoreremo, ma stasera non è stato solo merito della Sisley". Continua in allegato.
I risultati e tabellini della quarta giornata di A2 maschile15/10/2006

I risultati e tabellini della quarta giornata di A2 maschile

In Serie A2 TIM, si chiude la quarta giornata con Crema in testa, solitaria, dopo la sconfitta di Milano a Corigliano. MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE - FRAMASIL CUCINE PINETO 0-3 (16-25, 20-25, 19-25)MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Pascual 8, De Mori 2, Rinaldi, Sangiorgi 1, Guglielmi (L), Libraro 7, Mazzarelli 1, Fabroni 1, Barbone, Dos Santos Monteiro 16, Creus Larry 5. Non entrati Muccio. All. D'onghia Gianni. FRAMASIL CUCINE PINETO: Mancini 1, Henrique 1, Sborgia 10, Russo 8, Bergamo 15, Cacchiarelli (L), Zagonel 9, Baldasseroni 9. Non entrati Medori, Leone, Beltran. All. Fracascia Emanuele. ARBITRI: Alessandro Guerra e Antimo Fiore. NOTE - durata set: 21', 26', 25'; tot: 72'. AGNELLI METALLI BERGAMO - MODUGNO-NOICATTARO 1-3 (25-27, 27-29, 25-18, 22-25) - AGNELLI METALLI BERGAMO: Boroni, Olli 2, Gelasio (L), Finazzi 11, De Almeida Alves 12, Burgsthaler 10, Sangalli 7, Yoko 22. Non entrati Gargano, Daolio, Bonetti. All. Cominetti Luciano. MODUGNO-NOICATTARO: Orel, Roganti (L), Olteanu 10, Lamoise 14, Meriggioli 3, Durante 8, Nuzzo 18, Santià, Giosa, Stangoni 9. Non entrati Grassano, Mirizzi. All. Mastrangelo Vincenzo. ARBITRI: Nunzio Caltabiano, Massimo Marchello. NOTE - Spettatori 430, incasso 1300, durata set: 35', 29', 23', 27'; tot: 114'. CODYECO S.CROCE - ESSE-TI CARILO LORETO 1-3 (17-25, 20-25, 25-19, 23-25)CODYECO S.CROCE: Pieri (L), Janic, Lirutti 12, Torre 4, Rocchini 3, Fabbiani 14, Corsini 3, Caldeira 17, Pagni 14, Falaschi. Non entrati Papucci, Fondi. All. Valdo Enzo. ESSE-TI CARILO LORETO: Rodrigues 32, Pesenti (L), Tomalino 8, Peda 11, Palharini, Visentin 1, Battilotti 2, Mosterts 14. Non entrati Tobaldi, Gatto, Di Fino, Biagiola. All. Moretti Luca. ARBITRI: Ilaria Vagni e Andrea Gentile. NOTE - Spettatori 950, durata set: 21', 23', 24', 24'; tot: 92'. PREMIER HOTELS CREMA - SALENTO D’AMARE TAVIANO 3-2 (19-25, 25-22, 25-20, 22-25, 15-6)PREMIER HOTELS CREMA: Elia 10, Held 1, Aiello 1, Egeste 8, Saitta 2, Martino 16, Caprotti (L), Jankovic, Jankzac 24, Soli, Canzanella 24. Non entrati Crosatti. All. Monti Luca. SALENTO D’AMARE TAVIANO: Liefke 20, Tomassetti 7, De Giorgi 2, Passaro, Lorenzi 9, Zanette Mugnaini 1, De Pandis (L), Ereu 17, Trevisan 7. Non entrati Crisòstomo, Belardi. All. Masciarelli Roberto. ARBITRI: Gianluca Cappello e Alessandro Tanasi. NOTE - Spettatori 757, incasso 2981, durata set: 23', 26', 27', 27', 13'; tot: 116'. ABASAN BARI - TISCALI CAGLIARI 1-3 (20-25, 23-25, 27-25, 18-25)ABASAN BARI: Matheus 19, Rodrigues De Carvalho 10, Astolfi 4, Enoch 11, Valente 8, Viva (L), Capra 4, Minafra 1. Non entrati Gallotta, Coscione, Ferri, Saccardi. All. Spinelli Giuseppe. TISCALI CAGLIARI: Peric 4, Mascia (L), Sevillano 18, Postiglioni 11, Francesconi 1, Fadda, Barbareschi 10, Batez 18, Scilì 7, Ardu. Non entrati Burbello, Cristiano. All. Santilli Roberto. ARBITRI: Andrea Bellini e Massimiliano Bartoloni. NOTE - Spettatori 150, durata set: 28', 21', 30', 26'; tot: 105'. MAIL SERVICE CORIGLIANO - SPARKLING MILANO 3-1 (25-20, 11-25, 25-20, 25-23)MAIL SERVICE CORIGLIANO: De Cecco, Kovacevic 22, Parodi 9, Corvetta, Giovi (L), Karipidis, Tomasello 8, De Marchi, Domizioli 1, Maric 6, Baldaccini 15. Non entrati Parusso. All. Giuliani Alberto. SPARKLING MILANO: Benito 6, Tabanelli (L), Lundtang, Insalata 9, Spairani 9, Travica 4, Perez 14, Sirri 1, Platenik 20. Non entrati Casagrande. All. Ricci Daniele. ARBITRI: Vito Cataldo e Bartolomeo Fagiolino. NOTE - Spettatori 1050, incasso 1750, durata set: 23', 21', 29', 29'; tot: 102'. MONINI SPOLETO - EDILESSE CAVRIAGO 3-2 (23-25, 26-24, 23-25, 25-22, 15-11) MONINI SPOLETO: Perez Moreno 13, Galdi 7, Pagotto (L), Paolucci 4, Chocholak 27, Salgado 9, Gemmi 9, Medenis 5, Moretti 5. Non entrati Corsetti, Degli Esposti, Romani. All. Tardioli Francesco. EDILESSE CAVRIAGO: Giumelli 4, Reggio, Stagni 5, Bassoli 7, Armeti, Speringo 15, Rodrigues 27, Bonini 17, Kirchein 3, Peli (L). Non entrati Luppi, Cerofolini. All. Benedetti Claudio. ARBITRI: Antonio Longo e Fabio Gini. NOTE - durata set: 27', 25', 26', 27', 17'; tot: 122'. FIORESE BASSANO - S.E.C. ISERNIA 3-2 (19-25, 25-18, 25-19, 27-29, 15-12) FIORESE BASSANO: Osellame, Quiroga 20, Dal Molin 4, Guarise 9, Sabo 10, Guidolin (L), Borsatto 16, Dalla Libera 14, Carletti 7. Non entrati Desiderio, Lollato, Pizzato. All. Simoni Dario. S.E.C. ISERNIA: Costantini 6, Scappaticcio 1, Gribov, Rosso 14, Gatto (L), Cortellazzi, Shumov 3, Antequera 25, Argilagos 14, Scuderi. Non entrati Di Marco, Crispino. All. Lorizio Giuseppe. ARBITRI: Nicola Roberto Savino e Katia Bertogna. NOTE - Spettatori 1176, durata set: 24', 24', 26', 35', 15'; tot: 124'. La Classifica di A2 maschile dopo 4 giornate di regular season: Premier Hotels Crema 11, Sparkling Milano, Fiorese Bassano e Mail Service Corigliano 9, Codyeco S.Croce 8, Mercatone Uno Pineto 7, Materdomini Castellana, Edilesse Cavriago, S.E.C. Isernia, Tiscali Cagliari 6, Esse-Ti Carilo Loreto e Salento d'amare Taviano 5, Modugno-Noicattaro 4, Agnelli Metalli Bergamo 3, Monini Marconi Spoleto 2, Abasan Bari 0. Prossimo turno 18/10/2006 Ore 20.30 Mercatone Uno Pineto-Fiorese Bassano Tiscali Cagliari-Premier Hotels Crema Salento d'amare Taviano-Agnelli Metalli Bergamo S.E.C. Isernia-Codyeco S.Croce Esse-Ti Carilo Loreto-Monini Marconi Spoleto Modugno-Noicattaro-Mail Service Corigliano Sparkling Milano-Materdomini Castellana Edilesse Cavriago-Abasan Bari .
Sigla.com - Internet Partner