Archivio Campionato maschile

Nell'anticipo di A1 maschile Roma vince 3 a 0 a Verona14/10/2006

Nell'anticipo di A1 maschile Roma vince 3 a 0 a Verona

MARMI LANZA VERONA - M. ROMA VOLLEY 0-3 (16-25, 26-28, 17-25) MARMI LANZA VERONA: Bartman 10, Boninfante, Birarelli 4, Bernardi 6, Pistovic, Sorcinelli (L), Gato 23, Salas Moreno, Bontje 4. N.e. Rigatelli, Pes, Grassi. All. Angelo Lorenzetti. M. ROMA VOLLEY: Mastrangelo 7, Henno (L), Savani 13, Tofoli 2, Zaytsev, Molteni 16, Hernandez 10, Semenzato 7. N.e. Gatin, Kooistra, Giretto, Romero. All. Roberto Serniotti. ARBITRI: Massimo Menghini e Simone Santi. NOTE - Spettatori 2100, incasso 11000, durata set: 21', 28', 23'; tot: 72'. Roma vince brillantemente la sfida contro la Marmi Lanza Verona di Angelo Lorenzetti con il punteggio di 0 a 3. Il suo esordio in panchina non è certamente fortunato con una formazione che ha saputo giocare alla pari con Roma solamente nel secondo parziale. Nel primo set M. Roma Volley offre un gioco spregiudicato soprattutto in attacco. Eloquente la percentuale in questo fondamentale a fine set (65%); Verona, al contrario, fatica e non poco. L'attacco è fermato tre volte dal muro della formazione di Serniotti che a metà set riesce a trovare il break decisivo per conquistare il parziale. I gialloblù di Lorenzetti iniziano subito con il freno a mano tirato (1-3 firmato da Molteni) ma al time out tecnico il divario si fa già più pesante (4-8). Gato e compagni faticano a trovare le giuste soluzioni in attacco ma grazie ad un attacco su rigiocata di Gato accorciano sul meno due (9-11). Roma, però, è brava a volare sul punteggio di 11 a 16 e dopo il time out tecnico da il meglio di se. Si arriva sul 15 a 24 con il parziale che prende la via di Roma (16-25) dopo l'attacco di Semenzato. E' un'altra Marmi Lanza quella che scende in campo nel secondo set. Lorenzetti, in panchina, da la giusta scossa ai suoi. Il muro dei gialloblù torna a farsi sentire mentre Boninfante è bravo a giostrare i suoi terminali offensivi. Al time out tecnico Verona conduce di una lunghezza (8-7) ma prima della seconda sospensione tecnica Bernardi e compagni fanno la differenza; Gato schiaccia la palla del 13 a 10 poi Birarelli ferma l'attacco romano (14-10). Due murate su Bernardi riaprono il parziale, (18-16) e il set vive gli ultimi punti con continui e regolari cambi palla. Roma pareggia con Savani sul 23 a 23 ma il sorpasso arriva poco dopo (24-25). Mastrangelo, a muro su Gato, chiude sul 26 a 28. L'inizio del terzo set sembra più equilibrato anche se Roma conquista due punti di vantaggio, frutto soprattutto di disattenzioni in casa gialloblù. Molteni schiaccia il 7 a 9, mentre sul 7 a 10 Lorenzetti chiama time out. Gato non punge in attacco mentre Molteni è bravo a chiudergli la strada con due muri consecutivi (9-13). Verona fatica come nel primo set sia in attacco che a muro. Al time out tecnico si arriva sul punteggio di 10 a 16 con il parziale e il match in mano dei capitolini. L'ultimo parziale si chiude sul punteggio di 17 a 25. Semenzato (Roma, ex Verona): "E' stata una particolare, Verona nel primo e terzo set non è stata molto in partita. Credo che la formazione scaligera abbia la capacità di uscire da questa situazione, ora è arrivato un allenatore molto in gamba e credo che la sosta, per loro, arrivi al momento più opportuno". Ramon Gato (Verona): "Non so cosa sia successo in campo. Abbiamo cominciato bene ma poi abbiamo sprecato parecchio. Sinceramente, ripeto, non so cosa stia succedendo". In allegato le gare della settima giornata di A1 maschile e la classifica aggiornata.
Gli arbitri della terza giornata di A2 maschile12/10/2006

Gli arbitri della terza giornata di A2 maschile

Questi arbitri e incontri della terza giornata di A2 maschile:Domenica 15 ottobre 2006 ore 18.00 Materdomini Volley.it Castellana - Framasil Pineto Arbitri: Guerra - Fiore Agnelli Metalli Bergamo - Modugno-Noicattaro Volley Arbitri: Caltabiano - Marchello Codyeco S. Croce - Esse-Ti Carilo Loreto Arbitri: Vagni - Gentile Premier Hotels Crema - Salento d'amare Taviano Arbitri: Cappello - Tanasi Abasan Bari - Tiscali Cagliari Arbitri: Bellini - Bartoloni Mail Service Corigliano - Sparkling Milano DIFFERITA SKY SPORT 2, LUNEDI' 16 OTTOBRE ALLE 15.45 Arbitri: Cataldo - Fagiolino Monini Spoleto - Edilesse Cavriago Arbitri: Longo - Gini Fiorese Bassano - SEC Isernia Arbitri: Savino N. - Bertogna Classifica Serie A2 TIM Sparkling Milano 9, Premier Hotels Crema 9, Codyeco Santa Croce 8, Fiorese Bassano 7, Materdomini Volley.it Castellana Grotte 6, Mail Service Corigliano 6, Edilesse Cavriago 5, S.E.C. Isernia 5, Salento d'amare Taviano 4, Framasil Cucine Pineto 4, Agnelli Metalli Bergamo 3, Tiscali Cagliari 3, Esse-Ti Carilo Loreto 2, Modugno-Noicattaro 1, Monini Spoleto 0, Abasan Bari 0.
Gli arbitri della settima giornata in A1 maschile12/10/2006

Gli arbitri della settima giornata in A1 maschile

Questi arbitri e incontri della settima giornata di andata in A1 maschile:Sabato 14 ottobre 2006 ore 18.15 Marmi Lanza Verona - M. Roma Volley DIRETTA SKY SPORT 2 Menghini - Santi Domenica 15 ottobre 2006 ore 18.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Tonno Callipo Vibo Valentia Saltalippi - Achille Prisma Taranto - Sisley Treviso ore 18.15 DIRETTA SKY SPORT 2 Perri - Cesare Itas Diatec Trentino - Copra Berni Piacenza Mastrodonato - Pessolano Maggiora Latina - Lube Banca Marche Macerata Padoan - Sobrero Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Antonveneta Padova Gaspari - Cinti Lunedì 16 ottobre 2006 ore 20.30 RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Cimone Modena DIRETTA SKY SPORT 2 Boris - La Micela Classifica Serie A1 TIM RPA-LuigiBacchi.it Perugia 15, Bre Banca Lannutti Cuneo 14, Sisley Treviso 12, Copra Berni Piacenza 12, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 11, Maggiora Latina 10, Cimone Modena 10, Itas Diatec Trentino 10, M.Roma Volley 8, Prisma Taranto 8, Lube Banca Marche Macerata 7, Antonveneta Padova 5, Tonno Callipo Vibo Valentia 3, Marmi Lanza Verona 1.
Lorenzetti nuovo allenatore di Verona10/10/2006

Lorenzetti nuovo allenatore di Verona

La Società BluVolley Verona comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra ad Angelo Lorenzetti. Nato a Fano (Ps) il giorno 11 maggio del 1964, Lorenzetti ha recentemente vinto la medaglia di bronzo con la Nazionale Juniores agli Europei di categoria giocati a Kazan (Rus) mentre nel 2005 ha guidato la Nazionale B ai Giochi del Mediterraneo e alle Universiadi conquistando una medaglia di bronzo in quest’ultima competizione. Lorenzetti, precedentemente, ha maturato un’esperienza pluriennale a livello di club guidando Modena dal 2001 al 2004, formazione con la quale ha conquistato lo scudetto nel 2002. L’inizio della carriera da allenatore risale alla stagione 1991-1992, in Serie A2 con Fano, prima di una lunga parentesi fino al 1998 con le squadre nazionali. Successivamente il ritorno in panchina con un club, ancora a Fano, nella stagione 1999-2000, dove ha vinto la Coppa Italia di Serie A2, prima del passaggio a Padova nella massima serie (2000-2001). Il nuovo allenatore verrà presentato ufficialmente domani, mercoledì, alle ore 15.00 nella sede della Società al PalaOlimpia di Verona e successivamente dirigerà il primo allenamento.
I numeri della sesta giornata di A1 maschile10/10/2006

I numeri della sesta giornata di A1 maschile

I NUMERI DELLA 6ª GIORNATA DI ANDATA IN SERIE A1 TIM I MIGLIORI Alessandro FEI (Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari) Wout WIJSMANS (Antonveneta Padova - Bre Banca Lannutti Cuneo) Leonell MARSHALL (Copra Berni Piacenza - Cimone Modena) Vladimir GRBIC (Maggiora Latina - Marmi Lanza Verona) Ivan MILJKOVIC (Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino) Goran VUJEVIC (Tonno Callipo Vibo Valentia - RPA-LuigiBacchi.it Perugia) Wytze KOOISTRA (M. Roma Volley - Prisma Taranto) I TOP INDIVIDUALI Punti: 34 Wytze Kooistra (M. Roma Volley) Attacchi Punto: 29 Anderson Rodrigues (Prisma Taranto) -Wytze Kooistra (M. Roma Volley) Servizi Vincenti: 5 Sidnei Sidao Dos Santos Junior (Cimone Modena) - Wout Wijsmans (Bre Banca Lannutti Cuneo) Muri Vincenti: 5 Martin Lebl (RPA-Luigi Bacchi.it) La gara più lunga: 02.25' M. Roma Volley - Prisma Taranto 3-2 La gara più breve: 01.17' Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3-0 Il set più lungo: 00.40' 4° set (27-25) M. Roma Volley - Prisma Taranto I set più brevi: 00.22' 1° set (22-25) Copra Berni Piacenza - Cimone Modena 2° set (25-17) Copra Berni Piacenza - Cimone Modena 4° set (25-17) Copra Berni Piacenza - Cimone Modena I TOP DI SQUADRA Attacco: 64,1 % Copra Berni Piacenza Ricezione: Pos. 83,3% Perf. 69,0% RPA-LuigiBacchi.it Perugia Muri Vincenti: 13 RPA-LuigiBacchi.it Perugia Punti: 82 RPA-LuigiBacchi.it Perugia Battute Vincenti: 8 Marmi Lanza Verona - Prisma Taranto I risultati:Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3-0 (25-23, 25-23, 25-21) Antonveneta Padova - Bre Banca Lannutti Cuneo 1-3 (22-25, 31-29, 22-25, 18-25) Copra Berni Piacenza - Cimone Modena 3-1 (22-25, 25-17, 25-18, 25-17) Maggiora Latina - Marmi Lanza Verona 3-1 (20-25, 25-19, 27-25, 25-18) Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino 3-2 (20-25, 25-19, 25-20, 18-25, 15-12) Tonno Callipo Vibo Valentia - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 1-3 (27-29, 28-26, 22-25, 17-25) M. Roma Volley - Prisma Taranto 3-2 (23-25, 21-25, 25-22, 27-25, 15-13) Classifica Serie A1 TIM RPA-LuigiBacchi.it Perugia 15, Bre Banca Lannutti Cuneo 14, Sisley Treviso 12, Copra Berni Piacenza 12, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 11, Maggiora Latina 10, Cimone Modena 10, Itas Diatec Trentino 10, M.Roma Volley 8, Prisma Taranto 8, Lube Banca Marche Macerata 7, Antonveneta Padova 5, Tonno Callipo Vibo Valentia 3, Marmi Lanza Verona 1.
Gli appuntamenti della settimana in Italia e in Europa10/10/2006

Gli appuntamenti della settimana in Italia e in Europa

Oggi, martedì 10 ottobre 2006 ore 20.30 (Indesit European Champions League 3° round POOL C) Lube Banca Marche MACERATA - aon hotVolleys VIENNA (AUT) DIRETTA SKY SPORT 2 Peter Bajci (SVK) - Karin Zahorcova (CZE) Mercoledì 11 ottobre 2006 ore 20.30 (Indesit European Champions League 3° round POOL B) Sisley TREVISO - Iraklis SALONICCO (GRE) DIRETTA SKY SPORT 2 Ljubomir Kovacevic (SCG) - Tomas Fink (CZE) Giovedì 12 ottobre 2006 ore 20.30 (Indesit European Champions League 3° round POOL D) Bre Banca Lannutti CUNEO - Panathinaikos ATENE (GRE) DIRETTA SKY SPORT 2 Fabrice Collados (FRA) - Plamen Antonov (BUL) Sabato 14 ottobre 2006 ore 18.15 (Serie A1 TIM 7ª giornata andata) Marmi Lanza Verona - M. Roma Volley DIRETTA SKY SPORT 2 Domenica 15 ottobre 2006 ore 18.00 (Serie A1 TIM 7ª giornata andata) Bre Banca Lannutti Cuneo - Tonno Callipo Vibo Valentia Prisma Taranto - Sisley Treviso ore 18.15 DIRETTA SKY SPORT 2 Itas Diatec Trentino - Copra Berni Piacenza Maggiora Latina - Lube Banca Marche Macerata Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Antonveneta Padova Domenica 15 ottobre 2006 ore 18.00 (Serie A2 TIM 4ª giornata andata) Materdomini Volley.it Castellana - Framasil Pineto Agnelli Metalli Bergamo - Modugno-Noicattaro Volley Codyeco S. Croce - Esse-Ti Carilo Loreto Premier Hotels Crema - Salento d'amare Taviano Abasan Bari - Tiscali Cagliari Mail Service Corigliano - Sparkling Milano DIFFERITA SKY SPORT 2, LUNEDI' 16 OTTOBRE ALLE 15.45 Monini Spoleto - Edilesse Cavriago Fiorese Bassano - SEC Isernia Lunedì 16 ottobre 2006 ore 20.30 (Serie A1 TIM 7ª giornata andata) RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Cimone Modena DIRETTA SKY SPORT 2
Nel Monday night di A1 maschile Piacenza batte Modena 3 a 109/10/2006

Nel Monday night di A1 maschile Piacenza batte Modena 3 a 1

Con un super Marshall, MVP della gara, autore di 18 punti personali, Piacenza trascinata dagli attacchi di Zlatanov e Simeonov supera il Cimone Modena 3 a 1 e conquista l'intera posta in palio nel Monday night della sesta giornata di regular season. Tra gli emiliani il migliore è Sartoretti che ha chiuso il match con 13 punti. COPRA BERNI PIACENZA - CIMONE MODENA 3-1 (22-25, 25-17, 25-18, 25-17) COPRA BERNI PIACENZA: Marshall 18, Grbic, Sergio (L), Zlatanov 16, Simeonov 15, Cozzi 6, Cruz Goncalves 1, Bovolenta 6. N.e. Dunnes, Koch, Botti, Manià. All. Francesco Dall'olio. CIMONE MODENA: Rak 7, Felipe, Sartoretti 13, Dos Santos 12, Giombini, Messana (L), Giani 12, Bellini, Murilo 10, Casoli, Garcia. N.e. Gelli. All. Bruno Bagnoli. ARBITRI: Vittorio Sampaolo e Fabrizio Pasquali. NOTE - Spettatori 3500, incasso 16000, durata set: 22', 22', 23', 22'; tot: 89'. Classifica Serie A1 TIM: RPA-LuigiBacchi.it Perugia 15, Bre Banca Lannutti Cuneo 14, Sisley Treviso e Copra Berni Piacenza 12, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 11, Maggiora Latina 10, Cimone Modena 10, Itas Diatec Trentino 10, M. Roma Volley e Prisma Taranto 8, Lube Banca Marche Macerata 7, Antonveneta Padova 5, Tonno Callipo Vibo Valentia 3, Marmi Lanza Verona 1. Il CopraBerni Piacenza continua la sua serie positiva battendo nel Monday Night della sesta giornata la Cimone Modena con il punteggio di 3-1 e raggiunge Treviso al terzo posto della classifica del campionato italiano di serie A1 TIM. Tra i 12 uomini di Modena non compare Marco Tagliatti, parte al suo posto Gelli, fresco di tesseramento, che giocò nel Copra nell'anno della suo storica promozione in A1. Piacenza vede invece scendere regolarmente in campo Marshall e Zlatanov che avevano problemi fisici (al ginocchio il primo, alla cervicale il secondo) recuperati in settimana. L'inizio non è dei migliori: entrambe le squadre commettono una serie di errori grossolani in battuta, poi è Simeonov con un ace a portare i biancorossi sul punteggio di (8-6) nel primo Mazda Time Out. La gara è molto equilibrata, si gioca con la consapevolezza che ogni punto potrebbe essere decisivo, Modena riesce a recuperare e a portarsi in vantaggio nel secondo parziale. Decisivo Sidao con tre battute positive (15-16). Gli ospiti trascinati da Murilo, ottimo in fase di ricezione, si aggiudicano il set (22-25). Quello che manca a Piacenza è una maggior precisione in battuta e una maggior convinzione in fase difensiva. Nel secondo set la musica cambia. Grbic, dopo aver faticato nel primo scorcio di match, entra decisamente in partita. La Cimone regge fino al primo time out, poi si disunisce, non sembra nemmeno la squadra che fino a pochi minuti prima aveva condotto la gara. I padroni di casa sono bravi ad approfittare e chiudono con un travolgente punteggio (25-17). Da sottolineare la prova di Marshall davvero infallibile con un 100% di realizzazione in attacco e anche tre palloni importanti recuperati in ricezione. Il Copra inizia davvero forte, sulle ali dell'entusiasmo: cresce in tutti i fondamentali e prende il largo: Grbic e Marshall dettano legge, gli avversari si difendono a stento ed evidenziano i problemi del set precedente (25-18). Modena non ritrova gli equilibri di gioco nemmeno nella fase finale della partita, ma i piacentini sono bravi a mantenere la concentrazione e a chiudere l'incontro con relativa tranquillità (25-17). Leonell Marshall (Piacenza, MVP del match): "Sono molto felice, il lavoro svolto dalla squadra in allenamento è stato fondamentale e i risultati si vedono". Bruno Bagnoli (all. Modena): "Ci siamo aggiudicati molto bene il primo set, poi siamo calati soprattutto in battuta, Piacenza invece è cresciuta e ha mostrato una buona pallavolo". RISULTATI Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 3 - 0 (25-23, 25-23, 25-21) ; Antonveneta Padova - Bre Banca Lannutti Cuneo 1 - 3 (22-25, 31-29, 22-25, 18-25); Copra Berni Piacenza - Cimone Modena 3 - 1 (22-25, 25-17, 25-18, 25-17); Maggiora Latina - Marmi Lanza Verona 3 - 1 (20-25, 25-19, 27-25, 25-18) ; Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino 3 - 2 (20-25, 25-19, 25-20, 18-25, 15-12); Tonno Callipo Vibo Valentia - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 1 - 3 (27-29, 28-26, 22-25, 17-25) ; M. Roma Volley - Prisma Taranto 3 - 2 (23-25, 21-25, 25-22, 27-25, 15-13). CLASSIFICA RPA-LuigiBacchi.it Perugia 15, Bre Banca Lannutti Cuneo 14, Sisley Treviso 12, Copra Berni Piacenza 12, Acqua Paradiso Gabeca Montichiari 11, Maggiora Latina 10, Cimone Modena 10, Itas Diatec Trentino 10, M.Roma Volley e Prisma Taranto 8, Lube Banca Marche Macerata 7, Antonveneta Padova 5, Tonno Callipo Vibo Valentia 3, Marmi Lanza Verona 1. PROSSIMO TURNO 15/10/2006 Ore 18.00Bre Banca Lannutti CN-Tonno Callipo Vibo Valentia; Prisma Taranto-Sisley Treviso (Ore 18:15 Diretta SKY Sport 2); Itas Diatec Trentino-Copra Berni Piacenza; Maggiora Latina-Lube Banca Marche MC; Acqua Paradiso Gabeca Mont.-Antonveneta PD; RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Cimone Modena (16/10/2006 Ore 20:30 Diretta SKY Sport 2); Marmi Lanza Verona-M.Roma Volley (14/10/2006 Ore 18:15 Diretta SKY Sport 2).
I risultati della sesta giornata di A1 maschile. Perugia mantiene il comando08/10/2006

I risultati della sesta giornata di A1 maschile. Perugia mantiene il comando

Perugia si mantiene in testa alla Serie A1 TIM. Dopo l'anticipo di sabato, con Cuneo che vince a Padova, la squadra umbra si conferma leader vincendo a Vibo Valentia 1-3. Treviso sorpassa Montichiari grazie al netto 3-0 in casa. Roma trema, va sotto 0-2 con Taranto, poi rimonta e vince al tie break. Latina batte Verona 3-1 (nella foto, l'alzatore Mattera), mentre Macerata la spunta solo al quinto set contro Trento. Monday night a Piacenza, dove arriva Modena. SISLEY TREVISO - ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI 3-0 (25-23, 25-23, 25-21) SISLEY TREVISO: Novotny, Fei 15, Vermiglio 1, Papi 6, Farina (L), Kral, Ahmed, Gustavo 8, Tencati 7, Cisolla 11. N.e. Pagotto, Ricci Petitoni. All. Daniele Bagnoli. ACQUA PARADISO GABECA MONTICHIARI: Sala 5, Popp 3, Tiberti, De La Fuente, Veres 14, Jeroncic 5, Rinaldi (L), Buti, Suxho 3, Perazzolo 3, Gavotto 12, Meszaros 7. All. Julio Velasco. ARBITRI: Vito Sante Achille e Fabrizio Saltalippi. NOTE - Spettatori 1200, incasso 4300, durata set: 27', 25', 25'; tot: 77'. TREVISO – La Sisley Treviso gioca una partita perfetta e vince seccamente per 3-0 al PalaVerde contro l’Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. E’ il sorpasso anche in classifica per Treviso nei confronti di Montichiari. Pesanti gli errori punto della squadra ospite (ben 8 contro 2) nel primo set, saliti a 12 nel 2° parziale contro i 6 della squadra di Bagnoli. Alla fine saranno ben 27, mentre la Sisley si ferma a 15. L’alzatore americano Suxho ha cercato per tutta la partita di smarcare i suoi, evitando il muro di Treviso, che però è sempre stato puntuale. Vermiglio ha nettamente vinto il duello contro l’alzatore degli U.S.A. Pesanti alcuni errori soprattutto nelle fasi finali dei set, come quando il pallone è restato fra le mani di Tiberti, regalando nel secondo parziale il 24-22 alla Sisley. M.V.P. del match, Alessandro Fei, davvero imponente in attacco col 65%. Daniele Bagnoli (all. Treviso): “Stiamo facendo piccoli progressi, ma conosco molto bene la mia squadra e dobbiamo fare ancora molta strada. Eravamo indietro rispetto a Montichiari, tecnicamente e non solo in classifica: temevo molto il match e sono molto contento per questo 3-0”. Julio Velasco (all. Montichiari): “Facciamo ancora troppi errori. Abbiamo giocato contro una delle squadre più forti del mondo, e anche le piccole disattenzioni si pagano. Non mi sono piaciute le facce dei miei giocatori al secondo set, quando dovevamo girare la partita. Per questo non sono deluso, ma arrabbiato”. MAGGIORA LATINA - MARMI LANZA VERONA 3-1 (20-25, 25-19, 27-25, 25-18) MAGGIORA LATINA: Latelli (L), Bendandi, Fortunato 3, Mattera 6, Vissotto 19, Mattioli 1, Grbic 18, Zanuto 13, Bjelica 7. N.e. Cricca, Damaro, Cipollari. All. Flavio Gulinelli. MARMI LANZA VERONA: Bartman 5, Boninfante 1, Birarelli 7, Bernardi 9, Pistovic 3, Sorcinelli (L), Gato 22, Salas Moreno 1, Bontje 15. N.e. Rigatelli, Pes, Grassi. All. Luca Caliaro. ARBITRI: Marcello Cammera e Pantaleo Coppola. NOTE - Spettatori 2000, incasso 10000, durata set: 25', 27', 32', 24'; tot: 108'. LATINA – In un Palabianchini pieno di calore e colore, con i suoi 2.000 spettatori, la Maggiora Latina fa il pieno e vince contro Verona per 3a 1. La Marmi Lanza Verona si presenta a Latina con un nuovo allenatore in panchina, Luca Caliaro, che ha momentaneamente preso il posto di Dagioni, esonerato dalla società. Assenti per infortuni Birbanti e Howard. Francesco Birbanti, presente comunque al Palabianchini, è stato accolto calorosamente dal pubblico pontino ed ha ricevuto tre riconoscimenti per i cinque anni in “maglia blu”, rispettivamente dalla società Top Volley , dalla Associazione Panathlon e dai tifosi della curva Legione Latina. La Maggiora Latina parte deconcentrata e commette molti errori in ricezione. Verona invece prende il largo, risultando convincente nel servizio e si aggiudica il primo set 20-25 con Gato autore di 9 punti. Nel secondo set la Maggiora Latina inizia con una battuta più precisa, commette meno errori in ricezione e allunga le distanze su Verona con un capitan Grbic trascinatore. Sul 23-16, l’allenatore Caliaro tenta con un cambio in regia di scuotere i suoi, esce Boninfante, entra Salas. Ma la Maggiora Latina si aggiudica il secondo set 25-19. Nel terzo set le due squadre partono equilibrate e si rincorrono punto a punto fino al 25 pari. Mattera chiude con un ace e porta Latina in vantaggio (27-25). La Maggiora Latina dà il via al quarto parziale determinata ed aggressiva, sempre in vantaggio con un Vissotto in grande forma. Vince e si aggiudica il set per 25 a 18. Mvp votato dalla stampa Grbic. Cesare Albertini (pres. Verona): “Anche se nel primo set abbiamo dimostrato di potercela giocare, poi abbiamo avuto paura di insistere. Peccato, eravamo all’altezza della situazione”. Roberto Rondoni (direttore generale Latina): “Siamo una squadra che, anche se va sotto, riesce a rimanere attaccata al risultato e a trovare quella grinta e quella tecnica che poi ci permettono di vincere partite non semplici come quella di stasera. Un plauso a tutta la squadra e a Vladimir Grbic e Giordano Mattera, determinanti”. I risultati, commenti e interviste delle altre partite in allegato.
I risultati della terza giornata di serie A2 maschile08/10/2006

I risultati della terza giornata di serie A2 maschile

Lombardia padrona dell'avvio di regular season di serie A2 maschile: al comando della classifica ci sono infatti Milano e Crema a punteggio pieno, a 0 punti; ancora imbattuta anche Santa Croce che segue ad un punto di ritardo avendo perso un incontro al tie break. Questi i tabellini della terza giornata: FRAMASIL CUCINE PINETO - MAIL SERVICE CORIGLIANO 1-3 (26-28, 25-15, 29-31, 23-25)FRAMASIL CUCINE PINETO: Medori, Mancini, Henrique 3, Sborgia 10, Beltran, Russo 15, Bergamo 23, Cacchiarelli (L), Zagonel 9, Baldasseroni 9. Non entrati Leone. All. Fracascia Emanuele. MAIL SERVICE CORIGLIANO: Kovacevic 28, Parodi 10, Corvetta, Giovi (L), Karipidis, Tomasello 6, Domizioli, Maric 20, Parusso 1, Baldaccini 8. Non entrati De Marchi. All. Giuliani Alberto. ARBITRI: Francesco Puletti e Massimo Montanari. NOTE - durata set: 32', 22', 38', 32'; tot: 124'. EDILESSE CAVRIAGO - MODUGNO VOLLEY BA 3-2 (20-25, 25-19, 26-24, 25-27, 16-14) EDILESSE CAVRIAGO: Luppi 12, Giumelli 4, Reggio 1, Stagni 2, Bassoli 5, Armeti, Rodrigues 28, Bonini 10, Kirchein 25, Peli (L). Non entrati Cerofolini, Speringo. All. Benedetti Claudio. MODUGNO VOLLEY BA: Roganti (L), Olteanu 20, Lamoise 7, Meriggioli 2, Durante 11, Nuzzo 35, Giosa 3, Stangoni 5. Non entrati Grassano, Mirizzi, Santià. All. Mastrangelo Vincenzo. ARBITRI: Pierluigi Orpianesi e Alessandro Perdisci. NOTE - durata set: 32', 32', 32', 32', 18'; tot: 146'. S.E.C. ISERNIA - AGNELLI METALLI BERGAMO 3-2 (27-25, 16-25, 25-22, 22-25, 15-12) - S.E.C. ISERNIA: Costantini 11, Scappaticcio 1, Rosso 10, Gatto (L), Cortellazzi 1, Shumov 8, Antequera 21, Argilagos 17, Scuderi. Non entrati Di Marco, Gribov, Crispino. All. Lorizio Giuseppe. AGNELLI METALLI BERGAMO: Boroni, Olli 6, Gargano, Gelasio (L), Daolio 9, Finazzi 5, De Almeida Alves 10, Burgsthaler 9, Yoko 32. Non entrati Sangalli, Bonetti. All. Cominetti Luciano. ARBITRI: Gianmarco Modi e Lorenzo De Caroli. NOTE - Spettatori 750, durata set: 27', 22', 26', 26', 16'; tot: 117'. FIORESE BASSANO - ABASAN BARI 3-0 (25-21, 25-16, 25-20)FIORESE BASSANO: Osellame, Quiroga 9, Dal Molin, Guarise 6, Sabo 12, Guidolin (L), Borsatto 12, Dalla Libera 7, Carletti 4. Non entrati Desiderio, Lollato, Pizzato. All. Simoni Dario. ABASAN BARI: Matheus 16, Rodrigues De Carvalho 5, Astolfi 1, Enoch 4, Valente 3, Viva (L), Capra 4, Ferri. Non entrati Gallotta, Coscione, Minafra, Saccardo Lapo. All. Spinelli Giuseppe. ARBITRI: Alberto Falzoni e Andrea Pozzato. NOTE - durata set: 23', 24', 28'; tot: 75'. PREMIER HOTELS CREMA - MONINI SPOLETO 3-0 (26-24, 25-15, 25-22)PREMIER HOTELS CREMA: Elia 4, Held, Egeste 6, Saitta 4, Martino 15, Caprotti (L), Jankzac 14, Soli, Canzanella 12. Non entrati Aiello, Crosatti, Jankovic. All. Monti Luca. MONINI SPOLETO: Perez Moreno 6, Degli Esposti, Galdi 6, Paolucci 2, Chocholak 10, Romani, Ancora (L), Gemmi 4, Medenis 5, Moretti 6. Non entrati Corsetti, Salgado. All. Tardioli Francesco. ARBITRI: Katia Bertogna e Nicola Roberto Savino. NOTE - Spettatori 608, incasso 2333, durata set: 28', 22', 25'; tot: 75'. CODYECO S.CROCE - TISCALI CAGLIARI 3-0 (25-14, 25-20, 25-22) CODYECO S.CROCE: Pieri (L), Janic 8, Lirutti 8, Torre 1, Fabbiani 19, Corsini 5, Pagni 8, Falaschi. Non entrati Papucci, Rocchini, Caldeira, Fondi. All. Valdo Enzo. TISCALI CAGLIARI: Peric 2, Mascia (L), Sevillano 7, Postiglioni 4, Francesconi, Fadda, Barbareschi 7, Batez 11, Scilì 5, Ardu. Non entrati Burbello, Cristiano. All. Santilli Roberto. ARBITRI: Andrea Puecher e Giulio Astengo. NOTE - Spettatori 1000, durata set: 18', 23', 25'; tot: 66'. MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE - SALENTO D’AMARE TAVIANO 3-2 (29-31, 25-21, 25-16, 21-25, 16-14) MATERDOMINI VOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Pascual 26, De Mori 1, Rinaldi, Guglielmi (L), Libraro 17, Mazzarelli, Fabroni 1, Barbone 10, Dos Santos Monteiro 18, Creus Larry 8. Non entrati Muccio, Lo Re. All. D'onghia Gianni. SALENTO D’AMARE TAVIANO: Liefke 20, Tomassetti 7, De Giorgi 3, Lorenzi 1, Zanette Mugnaini 2, De Pandis (L), Belardi 11, Ereu 24, Trevisan 11. Non entrati Passaro. All. Masciarelli Roberto. ARBITRI: Massimo Amati e Giuseppe Piluso. NOTE - durata set: 30', 24', 24', 25', 17'; tot: 120'. La classifica di A2 maschile dopo 3 giornate: Sparkling Milano e Premier Hotels Crema 9, Codyeco S.Croce 8, Fiorese Bassano 7, Materdomini Volley.It Castellana Grotte e Mail Service Corigliano 6, Edilesse Cavriago e S.E.C. Isernia 5, Salento d’amare Taviano e Framasil Cucine Pineto 4, Agnelli Metalli Bergamo e Tiscali Cagliari 3, Esse-Ti Carilo Loreto 2, Modugno Volley BA 1, Monini Spoleto e Abasan Bari 0.
Nell'anticipo di A1 maschile Cuneo espugna Padova07/10/2006

Nell'anticipo di A1 maschile Cuneo espugna Padova

ANTONVENETA PADOVA - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 1-3 (22-25, 31-29, 22-25, 18-25) ANTONVENETA PADOVA: Garghella (L), De Togni 2, Jago, Quarti, Esko 3, Andrae 12, Tovo 3, Tamburo, Pampel 15, Kromm 19, Piscopo 9. N.e. Baggio. All. Luigi Schiavon. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 22, Coscione 5, Lasko 23, Omrcen 15, Vergnaghi (L), Giba 6, Rabezzana, Curti, Abbadi 1, Ribeiro 7, Oro. N.e. Rigoni. All. Silvano Prandi. ARBITRI: Giorgio Gnani e Omero Satanassi. NOTE - Spettatori 1400, incasso 2600, durata set: 24', 32', 24', 23'; tot: 103'. L'anticipo Sky della 6° giornata del campionato di pallavolo di A1 TIM si chiude con il successo della Bre Banca Lannutti Cuneo ai danni dell'Antonveneta Padova. Padova la spunta in un secondo parziale giocato sul filo di lana, sfruttando i troppi errori di Cuneo (ben 12 nel set), mentre lo strapotere della Bre Banca a muro (6) e in battuta (7 ace) da soli le valgono il primo e il terzo set. Nel quarto parziale le speranze della Antonveneta si accendono grazie al secondo muro della partita firmato Piscopo e all'ace di Esko, che portano la squadra di casa sul 17 pari, ma si infrangono sull'errore di Kromm in attacco. Cuneo conquista i 3 punti e vola, momentaneamente, in testa alla classifica. Wout Wijsmans (Cuneo, M.V.P. dell'incontro): "Siamo molto soddisfatti della vittoria perché questo è un campo storicamente difficile per noi. Non abbiamo giocato la nostra migliore pallavolo ma l'importante era sbagliare poco e ci siamo riusciti." Gigi Schiavon (all. Padova): "Abbiamo giocato una buona partita ma per poter impensierire Cuneo dobbiamo giocare ad ottimi livelli. Le ingenuità commesse in difesa sono state molte ed il muro è stato il nostro fondamentale peggiore."
Nell'anticipo di A2 maschile Milano batte Loreto07/10/2006

Nell'anticipo di A2 maschile Milano batte Loreto

SPARKLING MILANO - ESSE-TI CARILO LORETO 3-1 (19-25, 25-16, 25-16, 25-12)SPARKLING MILANO: Benito 9, Tabanelli (L), Lundtang, Insalata 16, Spairani 13, Travica 4, Perez 17, Sirri, Platenik 15. Non entrati Mengozzi, Casagrande. All. Ricci Daniele. ESSE-TI CARILO LORETO: Rodrigues 14, Pesenti (L), Tomalino 7, Peda 6, Palharini 3, Visentin 5, Battilotti, Di Fino, Mosterts 6. Non entrati Tobaldi, Gatto, Biagiola. All. Moretti Luca. ARBITRI: Alessandro Tanasi e Gianluca Cappello. NOTE - Spettatori 1250, incasso 1116, durata set: 24', 23', 21', 20'; tot: 88'. Un set perso, il primo, poi la riscossa inarrestabile. Così si potrebbe riassumere il match fra Sparkling Milano e Esse-Ti Carilo Loreto che ha visto gli uomini di coach Daniele Ricci centrare la terza vittoria consecutiva in campionato, questa volta per 3-1. L’inizio di Insalata e soci non è di quelli migliori e Loreto ne approfitta, strappando il primo set stagionale ai padroni di casa per 25-19. La reazione della Sparkling è immediata e non lascia scampo ai marchigiani. “Non sempre quando si inizia così male, poi si riesce a trovare un ritmo di gioco e una tattica efficace per far una buona partita”, commenterà a caldo Daniele Ricci. Sta di fatto che dopo il primo set stagionale perso, Insalata e compagni hanno cambiato radicalmente gioco, mettendo in carniere tre set consecutivi. La palma di miglior giocatore se la dividono, ex equo, l’opposto Iban Perez (17 punti), uno straordinario Vito Insalata capace di metterne a referto 16 (con 4 muri punto) e Peter Platenik, con 15 e 86% di positività in ricezione. Bene anche Riccardo Spairani con 13 punti fra cui 6 muri punto. Coach Ricci (che deve sempre fare a meno del centrale Stefano Mengozzi) schiera lo stesso sestetto di Modugno con la sola eccezione di Luca Sirri, inserito al posto di Ivan Benito che gli darà, tuttavia, il cambio a metà del primo set. “La cosa più importante è stata la reazione della squadra dopo il primo set – commenta Insalata - siamo rimasti uniti e abbiamo reagito da squadra vera. La mia gara? Le cifre alte fanno sempre piacere, ma vorrei farne parecchie di partite così”. Domenica prossima Insalata e compagni saranno di scena a Corigliano Calabro contro la Mail Service.
La serie A1 in Tv e radio06/10/2006

La serie A1 in Tv e radio

SABATO 7 OTTOBRE SKY SPORT 2 Diretta di ANTONVENETA PADOVA - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO a partire dalle ore 17.55. Commento di Stefano Locatelli. DOMENICA 8 OTTOBRE SKY SPORT 2 Diretta di LUBE BANCA MARCHE MACERATA - ITAS DIATEC TRENTINO a partire dalle ore 18.00. Commento di Roberto Prini e Franco Bertoli. Bordo campo con Eleonora Cottarelli. "PALLAVOLANDO" - RADIO RAI 1 Domenica 8 ottobre dalle 18.30 Radio Rai 1 seguirà in diretta Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari con Roberto Antoniutti, M. Roma Volley - Prisma Taranto con Doriana Laraia e Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino con Pier Paolo Rivalta. "SET&NOTE" - RADIO LATTEMIELE A partire dalle ore 18.00, musica, schiacciate e battute insieme a Marco Caronna. Nel corso della trasmissione, collegamenti con i campi di Macerata, Vibo Valentia, Latina, Treviso e Roma. STUDIO SPORT / TG5 SPORT I magazine sportivi in onda su Italia 1 e Canale 5 domenica sera proporranno un servizio sulla 6ª giornata andata del 62° Campionato Serie A TIM con le immagini della gara fra Sisley Treviso - Acqua Paradiso Gabeca Montichiari. LUNEDI' 9 OTTOBRE SKY SPORT 2 SEC ISERNIA - AGNELLI METALLI BERGAMO sarà il match, in differita, della Serie A2 TIM, dalle 15.45 alle 17.45. Commento di Stefano Locatelli. "MONDAY NIGHT" - SKY SPORT 2 Sarà COPRA BERNI PIACENZA - CIMONE MODENA il match in onda lunedì sera dalle ore 20.25. Commento di Marco Nosotti, Fabio Vullo ed Andrea Zorzi alla lavagna tattica. Bordo campo con Sandro Donato Grosso. ZONA CESARINI - RAI RADIO 1 La striscia serale dedicata allo sport alle 22.40 avrà come ospite uno dei protagonisti della Serie A1 TIM per parlare della giornata di campionato appena conclusa. Prosegue in allegato.
Sigla.com - Internet Partner