Archivio Campionato maschile

Nei play off promozione maschili Gioia e Crema conquistano la finale07/05/2006

Nei play off promozione maschili Gioia e Crema conquistano la finale

Termina con la vittoria delle squadre di casa il doppio match di Semifinale Gara 3 ai Play Off Promozione di Serie A2 TIM. Gioia del Colle batte Pineto 3-0 mentre a Crema cade Taviano, battuta 3-1. Inizia sabato a Gioia (peggior classificata rispetto a Crema in regular season) la serie delle tre partite di Finale per assegnare la seconda promozione in A1 TIM. PREMIER HOTELS CREMA - SALENTO D'AMARE TAVIANO 3-1 (20-25 25-22 25-20 25-23)PREMIER HOTELS CREMA: Cazzaniga 19, Egeste 4, Finazzi 3, Caprotti (L), Mozzana, Travica 7, Jankovic 12, Burgsthaler, Yoko 14. N.e. Canzanella, Cetrullo, Crosatti. All. Luca Monti. SALENTO D'AMARE TAVIANO: Rodrigues 16, Popp 11, Pesenti (L), Pierini, Postiglioni 10, Fiore 1, Paolucci 2, La Forgia 1, Cosi, Belardi 7, Ereu 16. All. Flavio Gulinelli. ARBITRI: Francesco Piersanti e Marco Rosetti.NOTE - durata set: 22', 26', 24', 28'; tot: 100'. TELEUNIT GIOIA DEL COLLE - MERCATONE UNO PINETO 3-0 (25-22, 25-16, 25-22) TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Fabroni 2, Spennato, Batez 13, Viva (L), Divis 20, Polidori 4, Abbadi 8, Baldaccini 8. N.e. Giovannetti, Gelli, Tedeschi, Christiansen. All. Vincenzo Mastrangelo. MERCATONE UNO PINETO: Shittu 30, Fenili (L), Birarelli 6, Luna 1, Mancini 2, Henrique, Sborgia 4, Di Meo, Sottocorona, Baldasseroni 6. N.e. Jakobsen. All. Domenico Chiovini. ARBITRI: Daniele Rapisarda e Alessandro Finocchiaro. NOTE - Spettatori 2000, incasso 21000, durata set: 29', 29', 29'; tot: 87'.
Il calendario delle finali scudetto maschili06/05/2006

Il calendario delle finali scudetto maschili

Da lunedì 8 maggio la Lube Banca Marche Macerata contendera' lo Scudetto n°61 ai campioni in carica della Sisley Treviso, alla loro sesta finale consecutiva. Gara 1, 3 ed eventuale 5 in casa dei marchigiani. Questo il programma: Gara 1 (Lunedì 08/05/2006 ore 20.30 Diretta SKY SPORT 2) Lube Banca Marche MACERATA - Sisley TREVISO Gara 2 (giovedì 11/05/2006 ore 20.30 Diretta SKY SPORT 2) Sisley TREVISO - Lube Banca Marche MACERATA Gara 3 (domenica 14/05/2006 ore 18.15 Diretta SKY SPORT 2) Lube Banca Marche MACERATA - Sisley TREVISO Ev. Gara 4 (giovedì 18/05/2006 ore 20.30 Diretta SKY SPORT 3) Sisley TREVISO - Lube Banca Marche MACERATA Ev. gara 5 (domenica 21/05/2006 ore 18.15 Diretta SKY SPORT 2) Lube Banca Marche MACERATA - Sisley TREVISO
Macerata batte Cuneo e centra la prima finale della storia05/05/2006

Macerata batte Cuneo e centra la prima finale della storia

La Lube Banca Marche Macerata ha battuto la Bre Banca Lannutti Cuneo per 3-1 e ha conquistato la prima finale della sua storia societaria. Lunedì si ritorna in campo nel Palasport di Osimo per la prima sfida tricolore tra Lube Banca Marche e Sisley Treviso(diretta Sky Sport 2 dalle ore 20.25): lo ha deciso subito dopo il fischio finale il patron marchigiano Fabio Giulianelli. "Perchè questo impianto porta bene" ha detto a Marco Nosotti di Sky. LA CRONACA. Fefè De Giorgi ha schierato il sestetto classico, Silvano Prandi ha risposto risponde con la formazione che meglio aveva firmato questi play off per Cuneo: Wijsmans opposto, Platenik in banda e Curti al centro. La Lube Banca Marche è partita a mille (9-1), con i piemontesi costretti a bruciare subito due time out. La Bre Banca Lannutti non è riuscita a murare come in gara 4, e sul 17-10 è entrato Anderson per il capitano Wijsmans. Poi sul 19-12 dentro anche il giovane Matteo Martino (per Platenik), che non ha sfigurato affatto. Ma Macerata ha chiuso d'autorità 25-19. Il secondo parziale è cominciato con la formazione biancoazzurra di nuovo variata: Anderson opposto titolare e Wijsmans schiacciatore. Insomma, ritorno all’antico, con i piemontesi subito avanti 14-10. Prandi ha dovuto rinunciare a Platenik, fra i più positivi del set precedente, ma lo ha sacrificato sull’altare dell’equilibrio di squadra. Sul 17-11 è entrato Alessandro Paparoni per Angel Dennis (leggera distrazione alla coscia), mentre dopo una sola azione Paolo Cozzi è entrato per Curti. Sul 21-14, De Giorgi ha richiamato Dennis in campo, ma molti errori hanno condizionato il set di Macerata: successo per i cuneesi per 25-15. Nel terzo set, Macerata ha sganciato Cuneo al time out tecnico (8-6), poi ha mantienuto il vantaggio, complici un paio battute sbagliate di Cuneo. Rodrigao con due muri su Cozzi ha accelerato verso il finale (18-14), poi ha bloccato Wijsmans per il 19-15. Cuneo continua a inseguire e a lottare faccia a faccia, ma alla fine è stato Ivan Miljkovic, senza dubbio il migliore in campo, a firmare il punto del 25-23. Macerata, galvanizzata per un obiettivo storico senpre più vicino, ha iniziato alla grande. Ma Coscione è riuscito a fare viaggiare i suoi attaccanti recuperando in un lampo (5-5). Avanti ancora i biancorossi fino al 12-10, poi la Bre Banca ha accusato un calo e Prandi ha cambiato regia mettendo Bendandi al posto di Coscione per qualche azione, per poi far rientrare l’alzatore titolare. Un fantastico Miljkovic - letteralmente infermabile e servito con continuità da Sintini - ha poi firmato lo sprint finale: il suo 9° punto è arrivato sul 18-14. La Lube ha tentuo alto il ritmo e la Bre Banca si è innervosita fino a disunirsi. Miljkovic ha segnato il punto numero 23, Geric il 24-16, Sintini ha cercato disperatamente Miljkovic per fargli chiudere il match (murato sul 24-17), poi è stato Fabbiani a sbagliare la battuta che ha fatto scoppiare la festa per Macerata. "Lo dedichiamo ad Arkadius Golas che non può dividere con noi questa grande gioia - sono state le parole di Miljkovic, da applausi - e adesso noi siamo sazi...". Il tabellino della partita: LUBE BANCA MARCHE MACERATA – BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 3-1 (25-19, 15-25, 25-23, 25-17) LUBE BANCA MARCHE: Dennis 9, Sintini 4, Geric 7, Miljkovic 26, Rodrigao 11, Herpe 7, Corsano (L), Monopoli, Paparoni. N.e. Mistoco, Gemmi, Ravellino. All. Ferdinando De Giorgi. BRE BANCA LANNUTTI: Wijsmans 11, Omrcen 13, Giba 4, Martino 1, Curti 4, Cozzi 2, Platenik 4, Anderson 15, Vergnaghi (L), Fabbiani, Bendandi. All. Silvano Prandi. ARBITRI: Vito Sante Achille e Fabrizio Saltalippi. NOTE: spettatori 3512, incasso 15.235 euro. Durata set: 33’, 23’, 26’, 24’, Tot 1.46.
Gara 2 semifinali play off promozione: vincono 3-0 Gioia e Crema, domenica le gare di spareggio05/05/2006

Gara 2 semifinali play off promozione: vincono 3-0 Gioia e Crema, domenica le gare di spareggio

Grandissimo equilibrio nelle semifinali dei play off promozione, vincono sia Gioia del Colle che Crema sfruttando il fattore campo con un pesante 3 a 0, entrambe impattano la serie e si giocheranno la gara di spareggio in programma dopo sole 48 ore sui medesimi rettangoli di gioco.Questi i tabellini delle gare 2 di semifinale:TELEUNIT GIOIA DEL COLLE - MERCATONE UNO PINETO 3-0 (25-22, 25-16, 25-22) TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Fabroni 4, Spennato, Batez 11, Viva (L), Gelli, Divis 18, Polidori 2, Abbadi 11, Baldaccini 3. N.e. Giovannetti, Tedeschi, Christiansen. All. Vincenzo Mastrangelo. MERCATONE UNO PINETO: Shittu 15, Fenili (L), Birarelli 10, Luna 7, Jakobsen, Mancini 4, Henrique, Sborgia 3, Di Meo, Baldasseroni 2. N.e. Sottocorona. All. Domenico Chiovini. ARBITRI: Diego Pol e Giovanni Rossi. NOTE - Spettatori 2000, incasso 21000, durata set: 24', 21', 25'; tot: 70'. PREMIER HOTELS CREMA - SALENTO D’AMARE TAVIANO 3-0 (25-19, 25-20, 25-17) PREMIER HOTELS CREMA: Cazzaniga 11, Egeste 6, Crosatti, Finazzi 8, Caprotti (L), Travica 2, Jankovic 9, Yoko 10, Canzanella, Burgsthaler. N.e. Cetrullo, Mozzana. All. Luca Monti. SALENTO D’AMARE TAVIANO: Rodrigues 14, Popp 6, Pesenti (L), Pierini, Postiglioni 3, Fiore, Paolucci, La Forgia, Cosi, Belardi 6, Ereu 4. All. Flavio Gulinelli. ARBITRI: Gabriele Balboni e Marco Cerquoni. NOTE - Spettatori 892, incasso 6440, durata set: 23', 23', 18'; tot: 64'.
Le decisioni odierne dell'assemblea della Lega maschile04/05/2006

Le decisioni odierne dell'assemblea della Lega maschile

Si è da poco conclusa l'Assemblea delle Società della Lega Pallavolo Serie A. Il primo punto all'ordine del giorno erano le nuove condizioni di ammissione ai campionati. L'Assemblea ha dato la propria approvazione al nuovo Regolamento che prevede, fra l'altro, l'aumento di capitale per le Società di Serie A2, che sarà portato a 40.000 euro e progressivamente maggiorato, per arrivare a 120.000 euro nell'arco dei prossimi quattro anni. Dalla prossima stagione per i Club di Serie A1 sarà obbligatorio il Collegio dei Revisori dei Conti e sono stati ulteriormente aumentati i sistemi di controllo della consistenza patrimoniale dei singoli Club al fine dell'ammissione al campionato. E' stato illustrato all'Assemblea il progetto televisivo che prevede un nuovo accordo con SKY, relativo alle prossime stagioni agonistiche. I Club hanno dato parere favorevole all'accordo, incaricando il Presidente Mosna della conclusione della trattativa. Successivamente i Club hanno deliberato di confermare le decisioni assunte nel corso dell'ultima Assemblea, in riferimento al planning delle prossime due stagioni. Sono state anche ufficializzate le date del prossimo Volley Mercato 2006: in sede da definire, il Volley Mercato si terrà l'11, 12 e 13 luglio prossimi. Come nelle passate edizioni, il calendario di Serie A1 e Serie A2 2006/2007 sarà ufficializzato nel corso della "3 giorni". Al termine dei lavori della mattina, il Presidente Mosna ha espresso ai Club la propria grande soddisfazione in quanto tutte le decisioni dell'Assemblea sono state assunte all'unanimità dei presenti. Nel pomeriggio, alla ripresa dei lavori dell'Assemblea, è stato invitato il presidente federale Carlo Magri insieme ad alcuni Consiglieri Federali e al Segretario Generale. Con il presidente FIPAV sono state affrontate le problematiche relative ai planning delle prossime stagioni, con particolare riferimento alla stagione olimpica 2007/2008. Questa annata desta viva apprensione in tutte le Società, in quanto particolarmente complicata. Le parti si sono date appuntamento fra tre settimane per ulteriori approfondimenti che portino alla definitiva stesura dei planning e risolvano i problemi di quella delicatissima stagione.
Porcari esordisce in tv04/05/2006

Porcari esordisce in tv

Lunedì, in occasione della prima finale scudetto maschile, esordirà al microfono di Sky Sport Paolo Porcari: per tanti anni uno dei migliori e più apprezzati arbitri italiani, rappresentante il nostro volley nel mondo (Olimpiadi, Mondiali, Europei…), farà l’arbitro aggiunto, con una postazione commento dalla quale farà rilievi sul regolamento e sulle problematiche che dovessero eventualmente affiorare nel corso della partita. Una novità assoluta per il modo di commentare il volley sul piccolo schermo.
Velasco si è dimesso da allenatore di Modena04/05/2006

Velasco si è dimesso da allenatore di Modena

In una conferenza stampa tenutasi oggi a Modena, convocata dallo stesso allenatore, il tecnico della Cimone Modena ha lasciato l'incarico. Visibilmente emozionato, Julio Velasco, che aveva ancora un anno di contratto con la società emiliana, ha ringraziato staff e società, e subito dopo l'incontro coi giornalisti ha voluto salutare i due gruppi di tifosi "Torcida Gialloblù" e "Kollettivo Gialloblù". "La mia decisione - ha detto il tecnico italo-argentino - non deve creare problemi al club, per questo non rispondo a domande che possano implicare mie critiche a situazioni interne della società. Abbiamo disputato un'annata positiva, al di sopra delle aspettative societarie di inizio stagione, non avrei mai voluto arrivare a questa situazione". Poco dopo l'incontro coi giornalisti, il comunicato stampa della Cimone Modena: "Pallavolo Modena prende atto con rammarico delle dimissioni di Julio Velasco dal ruolo di primo allenatore del Cimone Volley. La società gialloblù intende ringraziare Julio Velasco per la professionalità e l'impegno profuso nell'annata trascorsa assieme e per i risultati sportivi ottenuti. Pallavolo Modena intende inoltre formulare a Julio Velasco il più sentito "in bocca al lupo" per le sue prossime vicende professionali e personali. Domani, 5 maggio 2006, alle ore 15.00 presso la sala stampa del PalaPanini di Modena, l'amministratore delegato di Pallavolo Modena, Gianpietro Peia, terrà una conferenza stampa".
Tanti tifosi salutano l'Itas alla festa "Un solo amore, Trento nel cuore"04/05/2006

Tanti tifosi salutano l'Itas alla festa "Un solo amore, Trento nel cuore"

Cornice di pubblico impressionante alla festa “Un solo amore, Trento nel cuore” riservata dai fantastici tifosi gialloblu ai giocatori e allo staff dell’Itas Diatec Trentino. Ieri in Piazza del Duomo di Trento il bravissimo e coinvolgente speaker Gabriele Biancardi, la voce del PalaTrento, ha coinvolto gli atleti del team di Lattari in occasione della riuscitissima festa prima del rompete le righe, a coronamento di una stagione eccezionale coronata da risultati esaltanti ottenuti sia in Coppa Italia che in campionato dalla formazione trentina, assoluta protagonista della stagione agonistica 2005/2006. Ancora una volta i tifosi gialloblu si sono confermati straordinari, hanno salutato i giocatori con i cori che hanno dedicato nel corso del campionato a Meoni & compagni, facendo rivivere loro le emozioni vissute nei vari palasport. Tante le autorità presenti, applauditissimi il Presidente della Società Trentino Volley Diego Mosna, il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Lorenzo Dellai e il Sindaco di Trento Alberto Pacher.
Gara 2 delle semifinali promozione maschili04/05/2006

Gara 2 delle semifinali promozione maschili

Domani sera a Crema e Gioia del Colle, la Premier Hotels Crema e la Teleunit Gioia del Colle affronteranno rispettivamente la Salento d'amare Taviano e la Mercatone Uno Pineto per le Gare 2 di Semifinale Play Off Promozione. La situazione è di 1-0 a favore di Taviano e Pineto. RISULTATI GARA 1 Salento d'amare Taviano - Premier Hotels Crema 3-1 (25-18, 13-25, 26-24, 25-18) Mercatone Uno Pineto - Teleunit Gioia del Colle 3-0 (25-21, 25-17, 25-23) Gara 2 e l'eventuale Gara 3 si gioca in casa della squadra miglior classificata. PROGRAMMA E ARBITRI GARA 2 Venerdì 5 maggio ore 20.30 Premier Hotels Crema - Salento d'amare Taviano Balboni - Cerquoni Teleunit Gioia del Colle - Mercatone Uno Pineto Pol - Rossi EVENTUALE GARA 3 Domenica 7 maggio ore 18.00 Premier Hotels Crema - Salento d'amare Taviano Teleunit Gioia del Colle - Mercatone Uno Pineto
Gara 2 e gara 3 dei play off promozione maschili03/05/2006

Gara 2 e gara 3 dei play off promozione maschili

Queste le partite e i rispettivi arbitri dei play off promozione maschili:GARA 2 Venerdì 5 maggio ore 20.30 Premier Hotels Crema - Salento d'amare Taviano Arbitri: Balboni - Cerquoni Teleunit Gioia del Colle - Mercatone Uno Pineto Arbitri: Pol - Rossi L'eventuale Gara 3 si gioca in casa della squadra miglior classificata.EVENTUALE GARA 3 Domenica 7 maggio ore 18.00 Premier Hotels Crema - Salento d'amare Taviano Teleunit Gioia del Colle - Mercatone Uno Pineto
Record di pubblico anche per la serie A2 maschile03/05/2006

Record di pubblico anche per la serie A2 maschile

Altri numeri altisonanti si aggiungono alle cifre eccezionali della regular season della Serie A1 TIM 2005/2006. A rendere fantastica per seguito di pubblico la stagione regolare appena conclusa ci pensa la Serie A2 TIM, che dopo le 30 giornate giocate quest'anno, 240 partite in tutto, consegna alla storia il suo record assoluto: 221.553 spettatori, con una media per giornata di 7.385 spettatori, 923 presenze per ogni match di media. Un aumento massiccio rispetto alla stagione passata, con un incremento del 12,40 per cento. Le due stagioni della Regular Season (Serie A1 + Serie A2 TIM) insieme fanno così segnare insieme 664.560 spettatori. Questo senza calcolare i Play Off attualmente in corso per entrambi i campionati. Mai tanti applausi per la Serie A2 TIM, che con le sue 16 squadre (due in più della Serie A1 TIM) ha promosso quest'anno alla serie superiore la Prisma Taranto e vede tutt'ora in corso i Play Off per il secondo salto di categoria. Il record precedente era stato fissato nella stagione 1999/2000 (198.746 spettatori), mentre il dato della media gara battuto è stato quello del 2002/2003, quando il campionato contava 14 squadre. Prisma Taranto - Materdomini Volley.it Castellana Grotte, alla 5a giornata di ritorno, è stata la partita più vista della Regular Season con 3.144 spettatori. La squadra che registra più pubblico sia in casa (1.885) che in trasferta (1.065) è sempre la Materdomini Volley.it Castellana Grotte. "Questi dati della Serie A2 TIM al termine della stagione regolare - commenta il Presidente della Lega Pallavolo Serie A, Diego Mosna - confermano che spettacolo di qualità i nostri 30 club siano riusciti a costruire quest'anno, tutti insieme. La Serie A2 TIM ha segnato il suo record storico, a conferma di un campionato eccezionale per qualità, come conferma il grande seguito che stanno facendo già registrare i Play Off in corso. Dobbiamo ringraziare, oltre ai nostri club, soprattutto i media locali, sia i giornali che le televisioni, che ci hanno sostenuto con una promozione eccellente. E poi SKY, che ci ha permesso di mostrare a tutta Italia le partite grazie alle differite del lunedì pomeriggio. Con l'ulteriore supporto della rubrica settimanale "Volley Time", prodotto dalla Lega Pallavolo, abbiamo garantito una grande copertura televisiva: a testimoniare che la tv è un grande traino e non sottrae spettatori allo show dal vivo". IL RECORD DI PUBBLICO SPETTATORI REGULAR SEASON Serie A2 TIM 2005/2006: 221.553 spettatori Precedenti Serie A2 1999/2000: 198.746 Serie A2 TIM 2004/2005: 197.113 In allegato i dati del pubblico nella stagione agonistica 2005/2006 di serie A2 maschile.
Ryan Millar, Italia addio02/05/2006

Ryan Millar, Italia addio

Stop al volley giocato in Italia per Ryan Millar, il centrale americano che quest’anno ha vestito la maglia dell’Itas Diatec Trentino, indiscutibilmente uno dei migliori centrali che abbiano militato nel campionato italiano. Specialista del muro, all’ultima Grand Champions Cup disputatasi a Novembre 2005 in Giappone è stato premiato quale miglior muro dell’intera manifestazione internazionale, questo è uno dei tanti riconoscimenti personali ottenuti da Millar. Per il pubblico di Trento questa è di sicuro una doccia fredda, per Ryan Millar si tratta di “una autentica scelta di vita”, come conferma l’atleta ventottenne di San Dimas, idolo dei tifosi gialloblu, dopo la sua ultima gara disputata nel campionato italiano. “Alla fine di questo fantastico campionato disputato dalla nostra Itas Diatec Trentino ho fatto una scelta di vita, accogliendo l’offerta di fare l’assistente allenatore della BYU, Università di Utah, uno dei college nel volley più forte negli Stati Uniti, non a caso ha vinto 4 titoli nelle ultime 6 edizioni. Continuerò a vestire la maglia della nazionale americana fino alle Olimpiadi di Pechino 2008, poi mi dedicherò unicamente al ruolo di allenatore. Sicuramente quest’anno è stato il più bello in assoluto della mia carriera in Italia, è stato bellissimo giocare a Trento davanti ad un pubblico fantastico e per una società vicina alle esigenze di noi giocatori. Per Trento questo è stato un anno storico, ha raggiunto il miglior risultato di sempre venendo eliminata a fatica dalla Sisley, se fossimo stati al completo penso che la finale scudetto non ci sarebbe sfuggita; spero che il prossimo anno Trento possa raggiungere traguardi ancora migliori, questa società e questi tifosi se li meritano. Quando ripenso all’apporto e alla carica che sono riusciti a darci i nostri tifosi nella rimonta del quarto set in gara 4 di semifinale scudetto, mi vengono i brividi. Sarò sempre un grande tifoso dell’Itas, Trento è ormai nel mio cuore”.
Sigla.com - Internet Partner