Archivio Coppe europee

A Roma è stata presentata la Final Four Indesit European Champions League maschile21/03/2006

A Roma è stata presentata la Final Four Indesit European Champions League maschile

Presentata ieri mattina alle 12.30 in Campidoglio (Sala delle Bandiere) la Final Four della Indesit Champions League maschile 2005-2006, che si svolgerà a Roma i prossimi 25 e 26 marzo. A introdurre la manifestazione sono stati il Sindaco di Roma Walter Veltroni, il Presidente della Fipav Carlo Magri, il Presidente del Comitato Organizzatore Giovanni Malagò, il Presidente della Legavolley Diego Mosna, il Vice Presidente del Comitato Organizzatore e il Presidente della Fipav Lazio Luciano Cecchi, il Vice Presidente del Comitato Organizzatore Jacopo Volpi, l’Assessore allo Sport di Roma Gianni Rivera e il Presidente del Sisley Volley Giorgio Buzzavo. Il Presidente FIPAV Carlo Magri, soddisfatto delle coppe fin qui conquistate dalle squadre italiana in Europa (cinque su cinque), si augura che Roma porti fortuna come all’Europeo di settembre: “L’ultima coppa in ordine di tempo è arrivata ieri, grazie a Perugia che si è laureata campione d’Europa femminile. Adesso manca solo la Champions maschile, per cui è in lotta la Sisley. È chiaro che speriamo tutti di fare l’en-plein. Una vittoria trevigiana sarebbe una splendida candelina sulla torta. Per arrivare a questo grande risultato ci vuole anche una macchina organizzativa perfettae sono sicuro che Roma, come accaduto durante l’Europeo, saprà realizzare nel migliore dei modi questo grande evento”. Il Sindaco di Roma Walter Veltroni: “La pallavolo a Roma – come in Italia – è un grande movimento che coinvolge migliaia di ragazzi anche nelle scuole. Noi tutti speriamo che questo grande evento possa essere un grande prologo per un altro appuntamento: i Mondiali 2010. E anche in questo senso, il pubblico capitolino sarà felice di sostenere la Sisley Treviso, rappresentante del nostro Paese in questa Final Four”. In allegato il commento di Giorgio Buzzavo, Daniele Bagnoli, Giovanni Malagò, Diego Mosna e Luciano Cecchi.
Perugia vince la Champions League femminile20/03/2006

Perugia vince la Champions League femminile

Perugia conquista la Coppa dei Campioni, successo straordinario del team umbro in casa del Cannes. Bergamo vince la finale di consolazione e conquista la terza posizione. Finale 1°-2° posto:RC CANNES - PALLAVOLO SIRIO PERUGIA 1-3 (23-25, 20-25, 25-22, 20-25)RC CANNES : Salinas, Ravva 18, Querard, Lozancic 7, Florentino, Fomina 2, Glinka 20, Ljungqvist 5, Qiu 1, Sano (L), Tocko 5, Yaneva 16. All. Fang Y.. PALLAVOLO SIRIO PERUGIA : Swieniewicz 8, Francia Vasconcelos 22, Arcangeli (L), Di Iulio, Crisanti 8, Moreira De Oliveira 12, Rogerio De Souza 1, Usic 2, Zetova 19. Non entrati Venturini, Morelli. All. Barbolini M..ARBITRI: BJELIC Z. - LEUTHAUSSER F.. NOTE - Spettatori 4500, durata set: 25', 22', 24', 23'; tot: 94'. RC CANNES : Battute sbagliate 11, vincenti 5. Pallavolo Sirio PERUGIA : Battute sbagliate 7, vincenti 3. Finale 3°-4° posto:FOPPAPEDRETTI BERGAMO - VAKIFBANK GüNES ISTANBUL 3-0 (25-19, 26-24, 25-20)FOPPAPEDRETTI BERGAMO : Piccinini 12, Barazza 5, Lo Bianco 3, Paggi 2, Secolo 2, Croce (L), Ortolani 10, GrÜn 16, Poljak 10. Non entrati Gujska, Lehtonen. All. Fenoglio M.. VAKIFBANK GüNES ISTANBUL : Özbek 4, Hakyemez 9, Guclu (L), Elhan, Demir 18, Kirdar 10, Dos Santos 2, Komisarova 4. Non entrati Agca, Soroglu, Solipiwko. All. Buzayev V..ARBITRI: IORDANIDIS S., LABASTA M.. NOTE - durata set: 19', 26', 24'; tot: 69'. Foppapedretti BERGAMO : Battute sbagliate 7, vincenti 4. Vakifbank Günes ISTANBUL : Battute sbagliate 7, vincenti 4. In allegato la cronaca della vittoria di Perugia, l'albo d'oro della manifestazione e i premi individuali
Perugia e Cannes in finale di Champions femminile19/03/2006

Perugia e Cannes in finale di Champions femminile

Perugia e Cannes sono le due finaleiste della Champions League femminile. Le umbre hanno piegato al tie break le turche del Vakifbank Instanbul con 29 punti della cubana Francia, mentre le campionesse d'Europa in carica sono state battute 3 a 1 ad opera delle francesi del Cannes, organizzatrici della prestigiosa manifestazione. Oggi le 2 finali. Questi i tabellini:VAKIFBANK GüNES ISTANBUL - PALLAVOLO SIRIO PERUGIA 2-3 (20-25, 25-22, 25-17, 17-25, 9-15)VAKIFBANK GüNES ISTANBUL : Özbek 7, Hakyemez 5, Elhan, Demir, Kirdar 13, Dos Santos Tatiana 12, Esepasa (L), Komisarova 4, Demir 32. N.e. Agca, Soroglu, Solipiwko. All. Buzayev. PALLAVOLO SIRIO PERUGIA : Swieniewicz 13, Francia Vasconcelos 29, Arcangeli (L), Di Iulio, Crisanti 12, Moreira De Oliveira 10, Zetova 13, Rogerio De Souza, Usic 10. N.e. Venturini, Morelli. All. Barbolini.ARBITRI: Labasta e Bjelic. NOTE - Spettatori 3500, durata set: 20', 22', 24', 18', 11'; tot: 95'. Vakifbank Günes ISTANBUL : Battute sbagliate 8, vincenti 3. Pallavolo Sirio PERUGIA : Battute sbagliate 14, vincenti 5. RC CANNES - RADIO 105 FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-1 (25-16, 25-20, 13-25, 25-23) RC CANNES : Salinas, Ravva 18, Querard, Lozancic 3, Florentino 2, Fomina, Glinka 21, Ljungqvist 7, Qiu 1, Sano (L), Tocko 1, Yaneva 13. All. Fang Yan.RADIO 105 FOPPAPEDRETTI BERGAMO : Piccinini 9, Barazza 2, Lo Bianco 3, Paggi 9, Secolo 4, Croce (L), Ortolani 6, Gruen 11, Lehtonen 11, Poljak 6. Non entrati Gujska. All. Fenoglio Marco. ARBITRI: Leuthauser e Labasta. NOTE - Spettatori 4000, durata set: 21', 24', 22', 27'; tot: 94'. RC CANNES : Battute sbagliate 6, vincenti 3. Radio 105 Foppapedretti BERGAMO : Battute sbagliate 9, vincenti 5.
La Copra Piacenza vince la Top Teams Cup13/03/2006

La Copra Piacenza vince la Top Teams Cup

Straordinario successo per il Copra Berni Piacenza che si aggiudica il suo primo trofeo europeo, sconfiggendo in finale i padroni di casa del Son Amar Palma. COPRA BERNI- PORTOL SON AMAR PALMA 3-2 (21-25, 25-19, 25-20, 20-25, 15-9) COPRA PIACENZA : Cardona 9, Sergio(L), Rabezzana, Marshall 20, Bravo 12, Simeonov 24, Bovolenta 8, Grbic 8, Zlatanov. Non entrati Decio, Cavallini, Dunnes. All. Dall' OLIO FRANCESCO. PORTOL SON AMAR PALMA : Molto 6, Falasca 4, Antiga 12, Freitas 13, Gonzalez (L), Porporatto 4, Ruette 22, Titarenko 3. Non entrati Vega, Ruiz, Alzamora, Deniz. All. Mendez M. NOTE - durata set: 21', 22', 19', 21', 12'; tot: 95'. Copra PIACENZA : Battute sbagliate 23, vincenti 10. Portol Son Amar PALMA : Battute sbagliate 20, vincenti 4. A completare il successo della squadra di Dall'Olio i premi individuali della manifestazione: Miglior giocatore Leo Marshall miglior libero Dutra Dos Santos miglior regista Nikola Grbic miglior battitore e miglior realizzatore Ventceslav Simeonov
Anticipo di Champions per Cisolla-Vermiglio-Papi13/03/2006

Anticipo di Champions per Cisolla-Vermiglio-Papi

In vista della straordinaria Final Four della Champions League maschile di scena il 25 e il 26 marzo al PalaLottomatica, questa mattina tre assi della Sisley Volley, Alberto Cisolla (Mister Europa), Valerio Vermiglio (capitano dell’Italia) e Samuele Papi (alfiere azzurro per tanti anni e capitano della Sisley), hanno incontrato oltre mille ragazzini e giovanissimi festanti in tre scuole romane inferiori e superiori: SMS Leonardo da Vinci, LC Vivona e LS Cannizzaro. Alla presenza di Luciano Cecchi, Presidente della Fipav Lazio, l’indimenticato Andrea Zorzi, sempre più a suo agio nel ruolo di intervistatore, ha posto ai tre campioni numerose domande, alle quali hanno fatto seguito quelle degli alunni. Più che commenti sulle vittorie si è cercato di carpire qualche consiglio per diventare grandi nella pallavolo, ma non solo. C’è stata qualche domanda impertinente, come sempre accade quando a vincere è la spontaneità. “La forza di volontà è il primo segreto necessario per arrivare ad essere forti”, ha spiegato Valerio Vermiglio tra applausi e foto con il cellulare. “Non bisogna mollare mai. Poi, ovviamente, ci vuole talento, e tanta fortuna”. “Nella vita di tutti i giorni”, prosegue l’acclamatissimo Cisolla, “al primo posto vengono famiglia e amici. Però siamo consapevoli che quando si arriva in palestra bisogna archiviare tutto e concentrarsi sul nostro sport”. Ma chi vincerà questa Champions League, chiede diretto un ragazzino. “Speriamo di vincerla noi”, risponde Papi. “Sarà durissima ma contiamo sul vostro aiuto”. Cisolla, che a Roma a settembre è stato eletto miglior giocatore d’Europa, rafforza le parole del compagno: “Siamo venuti a Roma per cercare di vincere. Il PalaLottomatica quest’estate ci ha portato bene. Puntiamo a ripetere l’impresa e a fare il nostro massimo”. La vittoria più bella Vermiglio, Papi e Cisolla l’hanno però già conquistata. I ragazzini li hanno accolti non come eroi, ma come modelli da emulare per far vivere la pallavolo dei Campioni anche nelle scuole, sottolineando quel legame così forte a Roma e nel Lazio grazie anche alla straordinaria iniziativa del Volley Scuola, fortemente voluta e sostenuta dalla Fipav Lazio.
Novara vola in finale di Top Teams Cup11/03/2006

Novara vola in finale di Top Teams Cup

Tutto facile per Novara che rispettando il pronostico liquida con un secco 3 a 0 le polacche del Bidgoszcs e vola in finale di Top Teams Cup. Aguero e Pirv le migliori in attacco nella formazione di Chiappini che domani vuole salire sul gradino più alto del podio. CENTROSTAL PALAC BYDGOSZCZ - SANT'ORSOLA ASYSTEL NOVARA 0-3 (21-25, 15-25, 23-25) CENTROSTAL PALAC BYDGOSZCZ : Kowalkowska 8, Ciaszkiewicz 12, Srutowska 1, Godos 2, Kuligowska 7, Wilczynska (L), Studzienna 8, Liniarska 3, Mroz 1, Szajek 3. N.e. Wysocka. All. Piotr Makowski.SANT'ORSOLA ASYSTEL NOVARA : Anzanello 7, Angeloni 4, Cardullo (L), He 2, Nucu Luliana 3, De Godoy Pirv 12, Aguero Leiva 15, Osmokrovic 9, Spasoevic 3. N.e. Muri. All. Alessandro Chiappini.ARBITRI: RODRIGUES E fLUECKIGER.NOTE - Spettatori 450, durata set: 25', 20', 24'; tot: 69'. Centrostal Palac BYDGOSZCZ : Battute sbagliate 10, errori 2. Sant'Orsola Asystel NOVARA : Battute sbagliate 7, errori 5.
Piacenza conquista la finale di Top Teams Cup11/03/2006

Piacenza conquista la finale di Top Teams Cup

Il Copra Berni al Palau Son Moix di Palma de Mallorca, costringe alla resa il Panathinaikos e approda alla finale di Top Teams Cup. Buona la prova dell'organico di Pupo Dall’Olio, Simeonov e Grbic sopra tutti, ottimo l'ingresso di Paolo Bravo che ha dato tranquillita' e sicurezza alla seconda linea biancorossa. Domani alle 14 i ragazzi del presidente Guido Molinaroli, affronteranno i padroni di casa del Son Amar che, nell'altra semifinale di oggi, hanno sconfitto Novi Sad per 3 a 0. Appuntamento, in diretta, sulle frequenze 95.0 e 94.6 Mhz oppure sul sito www.RadioSound95.it dove, grazie al sistema di streaming audio, la voce di Nicola GOBBI potrà essere ascoltata in tutto il mondo. PANATHINAIKOS ATENE - COPRA PIACENZA 1-3 (25-22, 21-25, 18-25, 21-25) PANATHINAIKOS ATENE: Gomez Canas 18, Smaragdis 2, Amaral 8, Andreadis 6, Stefanou (L), Ntonas, Lappas 2, Elgarten 1, Baev-karagiannidis 11, Psarras, Pantaleon 8. N.e. Kouroupis. All. C Weber. COPRA PIACENZA: Cardona 8, Sergio(L), Rabezzana, Marshall 15, Bravo 9, Simeonov 19, Bovolenta 4, Grbic 4, Zlatanov 1. N.e. Decio, Cavallini, Dunnes. All. Francesco Dall' Olio. ARBITRI: Biber e Slatarev.
Perugia eliminata dalla Champions League maschile10/03/2006

Perugia eliminata dalla Champions League maschile

Champions League addio. Era "missione impossibile", per tutti semplicemente così: chiunque sapeva che la Emu Rpa Perugia non aveva speranze, ma in campo si doveva scendere lo stesso e allora meglio mettercela tutta. E così hanno fatto i ragazzi di Massimo Caponeri che hanno vinto il primo set e sono comunque usciti dalla Champions League con onore perdendo 3-1 con i russi del Lokomotiv Belgorod. "Dispiace uscire così - ha commenta però l'allenatore biancorosso - senza aver potuto giocare alla pari una doppia sfida così importante. Come faccio a guardarla con altri occhi, adesso mi sembra irreale anche l'indifferenza della Cev a tutto questo. Vincere così non è vincere. Figuratevi perdere..." Grandissimo primo set: Perugia parte in quarta con la rabbia nelle gambe e con in testa la determinazione giusta. Ottimo Max Di Franco e grande gioco di squadra. Se non fosse per le sei battute sbagliate, la differenza con i russi sarebbe molto più evidente: 25-22. Nel secondo parziale le due squadre si equivalgono e la partita si risolve ai vantaggi: peccato che il 24-26 sia per il Belgorod e che dopo cinquantasei minuti finisca così il sogno biancorosso in Europa. Ma lo show deve andare avanti, i due allenatori fanno qualche cambiamento e il risultato, ormai ininfluente, sancisce la vittoria dei russi nel terzo (19-25) e nel quarto (23-25). E Belgorod strappa il pass per la Final Four di Roma. Queste le squadre qualificate per la Final Four, in programma al Palalottomatica di Roma il 25 e il 26 marzo:SISLEY TREVISO (ITA), DINAMO MOSCA (RUS), IRAKLIS SALONICCO (GRE), LOKOMOTIV BELGOROD (RUS).In allegato il tabellino della gara. Tutti i risultati della Champions League maschile nella sezione eventi.
La final four della Top Teams Cup femminile09/03/2006

La final four della Top Teams Cup femminile

Questo il programma della final four della Top Teams Cup, in programma nel fine settimana a Mosca:SEMIFINALI Sabato 11 marzo Ore 15.00 : Centrostal Palac Bydgoszcz – S.Orsola Asystel Novara Ore 17.30 : Dinamo Mosca – Longa ’59 Lichtenvoorde FINALI Domenica 12 marzo ore 15.00 (l.t.) Ore 15.00 : Finale 3°/4° posto Ore 17.30 : Finale 1°/2° posto
Tours eliminata dalla Champions League maschile09/03/2006

Tours eliminata dalla Champions League maschile

I francesi campioni d'Europa del Tours, guidati da Roberto Serniotti, sono stati eliminati dalla Final Four della Champions League maschile ad opera dei russi della Dinamo Mosca. Qualificata invece per l'epilogo della rassegna continentale più importante in programma a Roma il 25 e il 26 di marzo (cui è ammessa di diritto la Sisley Treviso) i greci dell'Iraklis Salonicco di Matej Cernic, che ha messo fuori gioco i polacchi del Bot Skra Belatchatow. Questa sera impresa al limiti dell'impossibile per l'Emu Rpa Perugia, alla ricerca di un difficilisso lasciapassare contro i russi del Lokomotiv Belgorod.Questi tutti i risultati dei play off a sei:Andata (28 febbraio 2006 - 2-3 marzo 2006) Dinamo MOSCA (RUS) - TOURS VB (FRA) 3-0 (25-22, 25-17, 27-25) Lokomotiv BELGOROD (RUS) - EMU RPA PERUGIA (ITA) 3-0 (25-16, 25-17, 25-18) Iraklis SALONICCO (GRE) - BOT Skra BELCHATOW (POL) 3-0 (25-22, 25-19, 25-17) Ritorno (7-8-9 marzo 2006) TOURS VB (FRA) - Dinamo MOSCA (RUS) 2-3 (25-23, 18-25, 21-25, 25-18, 13-15) EMU RPA PERUGIA (ITA) - Lokomotiv BELGOROD (RUS) BOT Skra BELCHATOW (POL) - Iraklis SALONICCO (GRE) 2-3 (25-22, 26-24, 22-25, 22-25, 10-15)
In Campidoglio si presenta la Champions League maschile08/03/2006

In Campidoglio si presenta la Champions League maschile

La conferenza stampa di presentazione della Final Four della Indesit Champions League maschile, si svolgerà lunedì 20 marzo alle ore 12,30 nella “Sala delle Bandiere” in Campidoglio a Roma.
Sigla.com - Internet Partner