Archivio Coppe europee

Tutto facile per l'RPA Perugia contro il Podgoricka05/01/2006

Tutto facile per l'RPA Perugia contro il Podgoricka

L’aveva detto il presidente Sciurpa alla vigilia di questa gara di Champions League, “i giocatori che di solito giocano meno possono farcela anche da soli”. E così è stato. Perugia batte Podgorica 3-0 con tre titolari su sette. Con la Emu Rpa già qualificata in partenza, i biancorossi ne approfittano per far emergere il valore delle seconde linee. E che percentuali per i ragazzi di Caponeri! Nel primo set Martin chiude con 8 punti (di cui due ace e un muro) ed un 83% in attacco e la Emu Rpa vince 25-17. Il secondo set è decisamente più combattuto, Podgorica cresce, si aggrappa a Milivojevic ma non basta, 25-23, ancora per i biancorossi. Ed è l’ultimo sussulto dei montenegrini, perché Perugia vince facile anche il terzo set 25-17 (con Terry Martin grande protagonista dell’incontro) e comincia alla grande il lungo cammino di gennaio. “E’ sempre importante provare a giocare con tutti i giocatori – puntualizza capitan Tofoli – perché siamo in dodici e tutti prima o poi danno il loro contributo, come è successo stasera”. Anche il tecnico Massimo Caponeri è soddisfatto dei suoi e commenta: “Questi ragazzi meritano 9. Per come si sono approcciati alla partita e per come l’hanno vissuta con lo spirito giusto”. EMU RPA PERUGIA - BUDUCNOST PODGORICKA BANKA 3-0 (25-17, 25-23, 25-17) EMU RPA PERUGIA: Tofoli 2, Novotny 14, Barbone 4, Di Franco 7, De La Fuente 8, Martin 20; Messana (L), Zaytsev, Lebl. All. Caponeri BUDUCNOST PODGORICKA BANKA: Ilic, Rakic 5, Dangubic 4, Culafic 9, Jevtic 4, Milivojevic 10; Rasovic (L), Dukic 3. All. Kolakovic.Arbitri: Vassilis Adonoulis (GRE) e Milan Labasta (SCG).I PUNTI: Perugia 55 su 75 (battute vincenti 6, muri vincenti 9, battute sbagliate 16; ricezione perfetta 59%, positiva 83%, attacco 58%); Podgorica 35 su 57 (battute vincenti 1, muri vincenti 1, battute sbagliate 13; ricezione perfetta 46%, positiva 63%, attacco 41j%)
Coppe femminili, bene Perugia, prima sconfitta per Bergamo04/01/2006

Coppe femminili, bene Perugia, prima sconfitta per Bergamo

Sorridono le umbre di Barbolini che vincono al tie break. Prima sconfitta della Radio 105 Foppapedretti che, già qualificata, si testa per il campionato L'ottava giornata di Main Phase della Indesit European Champions League, per le finaliste scudetto della passata stagione Colussi Perugia e Radio 105 Foppapedretti Bergamo, ha sancito una riapertura ufficiale delle ostilità del volley femminile dopo la lunga sosta natalizia. In Champions League si registra la qualificazione ai Quarti di finale della Colussi Perugia che va a vincere al tie break a Istanbul, nella tana del Vakifbank Gunes e il primo ko nella manifestazione europea, comunque ininfluente, della Radio 105 Foppapedretti Bergamo sul campo amico di Treviglio contro le francesi del RC Cannes, una sconfitta che non pregiudica la posizione delle orobiche oramai già certe della qualifcazione ai Quarti. Perugia, in Turchia senza Simona Gioli, ha messo in campo grande determinazione e coraggio, con Francia e Usic splendide protagoniste del successo finale con ben 46 punti in due (25 e 21 rispettivamente). Dall'altra. parte della rete particolare attenzione ha meritato lo spauracchio turco Demir, seconda realizzatrice nella classifica delle top scorer della Champions League, capace di mettere a segno ben 26 punti. Dopo il successo delle umbre nel pomeriggio, in serata è arrivata la prima sconfitta continentale della stagione delle campionesse d'Europa in carica. La Radio105 Foppapedretti Bergamo, dopo aver vinto il primo parziale molto agevolmente, ha dato via libera alle campionesse di Francia del RC Cannes che si sono imposte per 3-1 e conquistato così la matematica certezza della qualificazione ai Quarti di Finale. Mister Fenoglio ha sfruttato l'appuntamento per ruotare le giocatrici a disposizione, buoni score di Lethonen (17) e Ortolani (11). Top scorer del match la campionessa d'Europa ex Novara e Vicenza, Malgorzata Glinka con 20 punti all'attivo. In allegato i tabellini delle 2 gare e il programma e i risultati della Pool A e B della Indesit Champions League
La Coppa Cev maschile23/12/2005

La Coppa Cev maschile

Questi gli accoppiamenti dei quarti di finale della Coppa Cev maschile, in programma il 10 e il 17 gennaio 2006:Paris Volley (Fra)-Tourcoing (Fra)Eap Patrasso (Gre)-Lube Macerata (Ita)Giotto Padova (Ita)-Numancia Soria (Spa)Iskra Osintsovo (Rus)-Luch Mosca (Rus)
La Coppa Cev femminile23/12/2005

La Coppa Cev femminile

Questi gli accoppiamenti dei quarti di finale della Coppa Cev femminile, in programma il 10 e il 17 gennaio 2006:Scavolini Pesaro (Ita) - Rapid Bucarest (Rom) Zarechie Odintsovo (Rus) - Balakovskaia Balakovo (Rus)BigMat Kerakoll Chieri (Ita) - Martinus Amstelveen (Ola)Universidad Burgos (Spa) - Besiktas Istanbul (Tus)
Piacenza contro Ankara23/12/2005

Piacenza contro Ankara

Sarà la formazione turca dell'Halbank Ankara l'avversaria della Copra Berni Piacenza nei quarti di finale della Top Teams Cup maschile, in programma l'11 e il 18 gennaio 2006.Gli accoppiamenti:Panathinaikos Atene Gre)-Pzu Olsztyn (Pol)Halkbank Ankara (Tur)-Copra Berni Piacenza (Ita)Vojvodina Novi Sad (Ser)-Rabotnicki Skopje (Mkd)Son Amar Palma de Majorca (Spa)-Benfica Lisbona (Por)
Le qualificate ai quarti di finale della Top Teams Cup maschile22/12/2005

Le qualificate ai quarti di finale della Top Teams Cup maschile

TOP TEAMS CUP MASCHILE - QUARTI DI FINALEGli incontri verranno giocati il 10-12 gennaio e il 17-19 gennaio 2006. Portol Son Amar PALMA (SPA) PZU AZS OLSZTYN (POL) Halkbank ANKARA (TUR) Rabotnicki Fersped SKOPJE (MKD) Vojvodina Novolin NOVI SAD (SCG) Benfica LISBONA (POR) Panathinaikos ATENE (GRE) Copra Berni PIACENZA (ITA)
La Champions League femminile22/12/2005

La Champions League femminile

Pool A RC CANNES (FRA) - Hotel Cantur LAS PALMAS (SPA) 3-0 (25-17, 25-11, 25-20)Eczacibasi ISTANBUL (TUR) - Uralochka NTMK EKATERINBURG (RUS) 0-3 (23-25, 22-25, 21-25)Pool B TENERIFE Marichal (SPA) - Azerrail BAKU (AZE) 3-0 (25-19, 25-14, 25-15)Mladost ZAGREB (CRO) - Pallavolo Sirio PERUGIA (ITA) 0-3 (19-25, 13-25, 23-25)MLADOST ZAGABRIA: Kvasnytsya 13, Petrovic 11, Cutura 7, Kastelan 5, Rescic 5, Dugandzic 4, Cigic (L), Popovic 2, Zahora 1. N.e. Kalapac, Scerbakova. All. Jelic. COLUSSI PERUGIA: Gioli 15, Usic 14, Walewska 14, Swieniewicz 8, Francia 1, Fofão 2, Arcangeli (L), Di Iulio 6, Crisanti 2, Venturini, Morelli. All. Barbolini. Arbitri: Harald Sodja (AUT) e Panagiotis Roussakis (GRE).
Sigla.com - Internet Partner