Archivio Coppe europee

I turchi dell'Arkas Izmir hanno conquistato la Challenge Cup23/03/2009

I turchi dell'Arkas Izmir hanno conquistato la Challenge Cup

La formazione turca dell'Arkas Izmir ha alzato al cielo la Challenge Cup davanti i suoi numerosissimi tifosi dopo aver superato in finale per 15 a 12 al tie break i polacchi dello Jastrzebski Wegiel dopo oltre 2 ore di battaglia.SEMIFINALI - IZMIR (TUR), Sabato 21 Marzo 2009 Arkas Izmir (TUR) - E.A. Patras (GRE) 3-0 (25-22, 25-14, 25-19) Jastrzebski Wegiel (POL) - Tomis Costanza (ROM) 3-1 (25-23, 35-33, 19-25, 25-21) FINALE 3°/4° POSTO - IZMIR (TUR), Domenica 22 Marzo 2009 Tomis Costanza (ROM) - E.A. Patras (GRE) 3-0 (25-20, 25-13, 27-25) Tomis Costanza: Began 6, Pereu, Tanasescu (L), Lica 2, Voinea, Brinkman 4, Ferreira Da Silva 9, Miseikis 12, Nemer 17, Firpo 3. N.e. Toronyai, Macovei. All. Stelio De Rocco. E.A. Patras: Kovac 4, Novotny 13, Papazoglou, Ioakeimidis 7, Dimitrakopoulos (L), Zhekov 2, Yordanov 2, Gkirtzikis 1, Kitsantas 2, Sacchi Mendes 11. N.e. Gkiourdas, Lampropoulos. All. Georgios Chiristopou. Arbitri: Kari Partiainen (Fin) e Gad Eizikovits (Isr). FINALE 1°/2° POSTO - IZMIR (TUR), Domenica 22 Marzo 2009 Arkas Izmir (TUR) - Jastrzebski Wegiel (POL) 3-2 (18-25, 25-21, 18-25, 26-24, 15-12) Arkas Izmir: Gruszka 14, Öner 16, Kandemir, Duerden 19, Suela Mendez 13, Koc 5, Tocoglu 11, Sahin (L), Ünal. N.e. Cin, Subasi, Tendar. All. Munoz Benytez. Jastrzebski Wegiel: Nowik 8, Hardy 16, Prygiel 31, Samica 19, Jurkiewicz, De Souza, Rusek (L), Yudin 1, Lomacz 1. N.e. Freriks, Pecherz, Czarnowski. All. Roberto Santilli. Arbitri: Massimo Cinti (ITA) e Arturo Di Giacomo (Bel). PREMI INDIVIDUALI Best scorer : Ashlei Nemer (BRA/Tomis CONSTANTA) Best spiker : Gökhan Oner (TUR/Arkas IZMIR) Best blocker: Radu Began (ROU/Tomis CONSTANTA) Best server: Gökhan Oner (TUR/Arkas IZMIR) Best receiver: Pawel Rusek (POL/JASTRZEBSKI Wegiel SA) Best setter: Huseyin Koc (TUR/Arkas IZMIR) Most Valuable Player (MVP): Paul Charles Duerden (CAN/Arkas IZMIR)
Semifinale di Coppa Cev maschile: amara sconfitta la tie break per Cuneo21/03/2009

Semifinale di Coppa Cev maschile: amara sconfitta la tie break per Cuneo

Termina in un amaro tie break la semifinale di CEV Cup per la Bre Banca Lannutti Cuneo. La formazione di Prandi entra con il giusto atteggiamento in campo: mantengono lucidità e determinazione nel primo ed equilibrato set per poi gestire con più semplicità il parziale successivo. Sotto di 2-0, il Panathinaikos, formazione che ha chiuso al primo posto la regular season ellenica, reagisce. Sospinta da un tifo caldissimo riapre la partita con un netto 25-15 e si assicura il tie break con un 25-20 che non ammette repliche. Wijsmans e compagni non riescono più a ritornare padroni del gioco sopraffatti dai greci anche nell'ultimo e decisivo set. Tra i protagonisti della squadra di casa, due vecchie conoscenze della Serie A1 TIM: Renaud Herpe e Andrija Geric. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO - PANATHINAIKOS ATHENS 2-3 (25-23, 25-18, 15-25, 20-25, 6-15)BRE BANCA LANNUTTI CUNEO : Nikolov 14, Wijsmans 19, Fortunato 6, Platenik 3, Biribanti 3, Vergnaghi (L), Abbadi Da Silva 8, Curti 4, Nuti 2, Gonzalez Panton, Pieri. Non entrati Rossi. All. Prandi S.. PANATHINAIKOS ATHENS : Pantaleon 6, Herpe 19, Geric 12, Psarras 1, Depestele 7, Andrae 1, Lappas 12, Ntonas, Stefanou (L), Andreadis 2, Agamez Urango 23. Non entrati Kyriazis. All. Leonis. NOTE - durata set: 28', 25', 23', 25', 13'; tot: 114'. Bre Banca Lannutti CUNEO : Battute errate 17, Ace 4. Panathinaikos ATHENS : Battute errate 22, Ace 8. Nell'altra semifinale il Lokomotiv-Belogorie Belgorod ha superato l'Unicaja Almeria 3-1 (23-25, 25-22, 25-8, 25-23). Domani la Bre Banca Lannutti Cuneo tornerà in campo per affrontare l'Almeria nella finale per il terzo posto, Belgorod ed Atene disputeranno la finalissima, in palio la conquista del prestigioso trofeo internazionale. Programma Finali Ore 14.00Finale 3°/4° Posto Unicaja Almeria - Bre Banca Lannutti Cuneo Ore 16.30Finale 1°/2° posto Lokomotiv-Belogorie Belgorod - Panathinaikos Atene *Gli orari delle gare in neretto si riferiscono all'orario di Atene, un'ora avanti rispetto all'Italia.
Final Four Cev Cup: l'Italia è rappresentata dalla Bre Banca Lannutti Cuneo20/03/2009

Final Four Cev Cup: l'Italia è rappresentata dalla Bre Banca Lannutti Cuneo

Atene è in fermento per la Final Four di CEV Cup che tra sabato e domenica decreterà la vincitrice dell'edizione 2008/09. Quattro le formazioni ai blocchi di partenza, con la Bre Banca Lannutti Cuneo portabandiera dei colori italiani. La squadra di Silvano Prandi, archiviata la Regular Season con l'anticipo disputato mercoledì a Treviso, sarà impegnata sabato alle ore 16.00 italiane contro i padroni di casa del Panathinaikos Atene, nella prima semifinale della giornata. A seguire, alle 18.30 (italiane), la seconda semifinale tra Lokomotiv Belogorie Belgorod (RUS) e Unicaja Almeria (SPA). Domenica le finali per il primo e il terzo posto. Tutte le gare del weekend di Cev Cup saranno visibili in diretta streaming collegandosi al sito www.laola1.tv. Lo scorso anno era stata la M. Roma Volley, nella Final Four della capitale, ad ottenere il successo dopo aver superato i russi del Novy Urengoi in semifinale e i belgi del Noliko Maaseik in finale. Tra le fila del Panathinaikos e dell'Unicaja, molti i volti noti che hanno varcato in passato i palasport italiani. Tra i padroni di casa, le vecchie conoscenze hanno il nome di Renaud Herpe (in Italia con Latina, Gioia del Colle, Taranto e Macerata), Andrja Geric (fino alla scorsa estate beniamino del pubblico di Macerata) e Bjorn Andrae (dal 2003 al 2006 tra Padova e Cuneo). Indossano la maglia dell'Unicaja Almeria Juan Josè Salvador (in Italia con le maglie di Padova, Macerata e Parma) e Bogdan Olteanu (lo scorso anno alla Fiorese Bassano). CEV Cup - Final Four Sabato 21 marzo *Ore 17.00 Bre Banca Lannutti Cuneo - Panathinaikos Atene (GRE) (le 16.00 italiane) *Ore 19.30 Lokomotiv Belogorie Belgorod (RUS) - Unicajia Almeria (SPA) Domenica 22 marzo *Ore 14.00 Finale 3°/4° posto *Ore 16.30 Finale 1°/2° posto *Gli orari delle gare in neretto si riferiscono all'orario di Atene, un'ora avanti rispetto all'Italia. ALBO D'ORO Top Teams Cup 2001/02 Knack Roeselare (BEL) 2002/03 Piet Zoomers Apeldoorn (NED) 2003/04 Lokomotiv Kharkiv (UKR) 2004/05 Olimpiakos Pireo (GRE) 2005/06 Copra Berni PIACENZA 2006/07 Autocommerce Bled (SLO) Cev Cup 2007/08 M. ROMA Volley
La Monte Schiavo Banca Marche Jesi conquista la Challenge Cup15/03/2009

La Monte Schiavo Banca Marche Jesi conquista la Challenge Cup

La Monte Schiavo Banca Marche Jesi realizza il proprio sogno e battendo 3-0 le greche del Panathinaikos Atene davanti al pubblico amico del PalaTriccoli mette in bacheca il primo trofeo della sua storia, la GM Capital Challenge Cup 2008/09. Una vittoria meritata quella ottenuta dalla formazione marchigiana di Dragan Nesic che, dopo aver superato ieri in semifinale una formazione ostica come il Leningradka San Pietroburgo di Fernandez e Alimova, oggi ha sconfitto in finale il Panathinaikos con capitan Rinieri (20 punti) e Flier (17) ancora una volta grandi protagoniste. A ulteriore dimostrazione della superiorità di Jesi bisogna ricordare come il 3-0 rifilato quest'oggi alla formazione ellenica sia la nona vittoria in tre set su dieci gare disputate in questa edizione della Challenge Cup. Si tratta del primo successo stagionale dei club italiani in Europa, in attesa della finale di CEV Cup nella quale è impegnata quest'oggi alle 18 l'Asystel Volley Novara e della Final Four di Indesit European Champions League del 28 e 29 marzo per la quale sono già qualificate le padroni di casa della Colussi Perugia e la Foppapedretti Bergamo. La Monte Schiavo Banca Marche Jesi tornerà in campo martedì sera alle 20.30 nel derby marchigiano contro la Scavolini Pesaro valido per la ventiduesima giornata di Findomestic Volley Cup di Serie A1. GM Capital Challenge Cup - Finale 1° - 2° posto Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Panathinaikos Atene 3-0 (25-20, 25-20, 25-13) VINI MONTESCHIAVO JESI: Rinieri 20, Ognjenovic 1, Flier 17, Bown 11, Zilio (L), Calloni 3, Negrini 10. Non entrati Cerioni, Kamenjarin, Travaglini, Mataloni, Samec. All. Nesic Dragan. PANATHINAIKOS ATHENS: Saparefska 7, Ntoumitreskou 11, Papageorgiou, Tocko 6, Tomasevic 3, Koutouxidou, Chatzinikou 3, Mylona (L), Fernandez 11. Non entrati Tzanakaki. All. Floros Dmitrios. ARBITRI: Yener - Almkvist. NOTE - Spettatori 1400, durata set: 24', 25', 21'; tot: 70'. Vini Monteschiavo JESI: Battute errate 4, Ace 9. Panathinaikos ATHENS. Battute errate 3, Ace 3. GM Capital Challenge Cup - Finale 3° - 4° posto Leningradka San Pietroburgo - CV Albacete 3-2 (25-19, 22-25, 19-25, 25-19, 15-8) LENINGRADKA ST-PETERSBURG: Tkacheva 7, Visser 10, Fernandez Valle 25, Andrushko 12, Alimova 15, Sozina 7, Kupchinskaya (L), Kabeshova, Akulova 5. Non entrati Silina, Yagodina, Udovichenko. All. Kashin Alexander. CV ALBACETE: Patino Gonzalez 14, Magee 9, Perez 2, Fernandez Rodriguez, Sanchez 7, Carvalho De Sousa, Uribe Soriano Mirtha, Hernandez Padilla, Pazo Perez 20, Sandell 20. Non entrati Gozalvez Belmonte. All. Rodriguez J.m. ARBITRI: Adler - Zdraveski. NOTE - Spettatori 150, durata set: 20', 23', 21', 25', 11'; tot: 100'. Leningradka ST-PETERSBURG: Battute errate 7, Ace 3. CV ALBACETE: Battute errate 7, Ace 5. GM Capital Challenge Cup - I risultati delle semifinali Leningradka San Pietroburgo - Monte Schiavo Banca Marche Jesi 1-3 (25-22; 22-25; 20-25; 25-27) Cv Albacete - Panathinaikos Atene 0-3 (15-25; 21-25; 20-25) Challenge Cup - L'albo d'oro 2008 Vakifbank Gunes S.Istanbul (TUR) 2009 Monte Schiavo Banca Marche Jesi N.B. Dalla stagione 2007/08 la Challenge Cup ha sostituito la Coppa Confederale (Coppa Cev).
Sigla.com - Internet Partner