Archivio Volley mercato

Capra a Isernia11/07/2010

Capra a Isernia

Isernia chiude la rosa degli schiacciatori, in banda arriva Michele Capra. Un altro giovane talento chiude la rosa dei martelli a disposizione di Mister Cannestracci. Michele Capra, classe ’85, 198 cm di altezza, sarà uno dei quattro schiacciatori di banda bianco azzurri. Il giovane trentino, originario di Borgo Valsugana, cresce pallavolisticamente nelle giovanili della blasonata Sisley Treviso, con le quali conquista ben 4 titoli italiani nelle varie categorie. In più occasioni a partire dal 2003 avrà l’onore di assaporare il clima della prima squadra, allenandosi o salendo in panchina, fino ad entrare, nel 2005, in pianta stabile nella rosa di serie A. Come spesso accade il Treviso decide di mandare il giocatore in A2 per farsi le ossa, così tra il 2006 e il 2009 arriveranno Bari, Mantova e San Donà, dove, anche se in una categoria che gli sta stretta, riprende a giocare con l’entusiasmo che lo rilancia. Arriva ora a Isernia, dopo un notevole campionato disputato a Cagliari. “E’ una sfida importante per me – dichiara il martello ricettore – voglio dimostrare che sono all’altezza della categoria e giocarmi il posto. Alcuni colleghi, come ad esempio, Mattia Rosso, mi hanno parlato molto benevdell'ambiente. Isernia mi sta dando una grossa opportunità e intendo coglierla. Siamo una squadra giovane e motivata, sono certo che faremo un buon campionato.”
Kosmina e Zingel a Verona11/07/2010

Kosmina e Zingel a Verona

Due nuovi atleti approdano alla Marmi Lanza: l’opposto Kosmina Damir e il centrale Aiden Zingel. Kosmina Damir classe 1984 è nato a Gorizia, 203 centimetri sarà il vice opposto di Lasko, italianissimo nonostante il nome ha iniziato la sua carriera in serie D a Trieste, ha all’attivo una promozione dalla B1 alla A2 con la Pallavolo Oderzo (TV) e la vittoria del Campionato di A2 con la Esse-ti Carilo Loreto nel 2008/2009 dove ha giocato con l’ex scaligero Jiri Kovar. “Sono molto contento di questa chiamata – spiega Kosmina - sarà la mia prima volta in A1, ho tante attese e il gran desiderio di poter dare il mio contributo. Mi impegnerò moltissimo, penso di poter dare un buon apporto in attacco ma ho margini di crescita in tutti i fondamentali, in particolare in battuta e a muro. Ho avuto modo di parlare con Kovar e mi ha detto di quanto si è trovato bene a Verona, sono certo che sarà lo stesso per me. Partirò a testa bassa e lavorerò duramente per dare il mio apporto”.Il terzo centrale è l’australiano Aiden Zingel, nato a Kiama nel New South Wales il 19 novembre 1990, giocherà alle spalle di Pajenk e Brunner, un trio tutto da scoprire per gli appassionati scaligeri. Zingel è un giocatore che potremmo ammirare con la nazionale australiana dove parteciperà al girone di Modena con Russia, Porto Rico, Camerun e appunto Australia.“La squadra è pressochè completa – spiega il direttore Cottarelli – mercoledì si chiude il Volley Mercato e allora potremmo fare le opportune valutazioni sugli obiettivi della nuova stagione. Certamente la squadra risulta essere molto interessante e Bagnoli saprà farla crescere al meglio”.
Lazzaro Gaetano a Sora08/07/2010

Lazzaro Gaetano a Sora

Lazzaro Gaetano arriva alla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, un nome forse non tanto conosciuto dalla massa ma sicuramente presente nei discorsi degli addetti ai lavori dei settori giovanili italiani. Nato nell’hinterland napoletano il 3 giugno 1989, ha iniziato a fare i primi palleggi nella società sportiva del suo paese, Cimitile, da dove a soli 17 anni, è partito alla volta di Vibo Valenzia. Nella Tonno Callipo, nella stagione 2006/2007, ha disputato i campionati giovani under 18 di Lega e under 20 arrivando alle finali nazionali, nonché quello di serie C guadagnandosi la promozione in B2. L’anno successivo, sempre nella società del presidente Pippo Callipo, ha raggiunto ancora una finale nazionale con l’under 20 e una salvezza tranquilla nel girone H della serie B2. “A Vibo mi sono preso delle belle soddisfazioni – ci dice il neo acquisto sorano - soprattutto quando sono stato aggregato alla prima squadra e quando, dopo le finali nazionali mi hanno chiamato a far parte di un collegiale con la nazionale italiana”. Nella stagione sportiva 2008/2009 è sempre in B2 ma stavolta nel girone I tra le fila dello Stirparo di Catanzaro con il quale si è piazzato al quinto posto della classifica. A Sora, il palleggiatore di 188 cm, arriva però direttamente dalla Giotto Casoria, squadra di serie B1 inserita nello stesso girone C dell’Atripalda (Av) di Salvatore Roberti e dell’Heraclea Gela di Marco Pavan e Lorenzo Scuderi.
Sigla.com - Internet Partner