Archivio Volley mercato

La Voronina a Loreto02/07/2010

La Voronina a Loreto

Ecco un colpo di mercato per dare ancora più forza all’attacco del Volley Loreto Femminile 2010/2011. La società loretana comunica di aver ingaggiato l’opposta Tetyana Voronina, ucraina di 187 centimetri, classe 1977, lo scorso anno impegnata in serie A2 con la maglia del Pontecagnano (433 punti a segno nell’ultima stagione). Classe e potenza sono i biglietti da visita della forte attaccante appena arrivata a Loreto, con alle spalle una carriera di esperienze importanti, anche a livello internazionale. Nel suo palmares, pure uno scudetto e una Coppa Cev vinti nel 2004 con la Foppapedretti Bergamo. In A1, la Voronina ha indossato anche le maglie di Forlì e Altamura, mentre all’estero ha giocato nel suo paese, l’Ucraina, poi con lo Skra Varsavia in Polonia, con la formazione turca del Toki Ankara, e con la squadra greca del Panathinaikos. “La Voronina è una giocatrice che volevamo fortemente qui con noi, ci ha impressionato nel campionato disputato la scorsa stagione, specialmente nelle partite contro la nostra squadra – dice il direttore sportivo del Volley Loreto Femminile, Francesco Delvecchio – Avere la Voronina a Loreto è motivo di grande soddisfazione, e anche lei si è detta molto felice della possibilità di venire a giocare qui nelle Marche. Speriamo che sia un matrimonio che ci porti a grandi soddisfazioni”.
Rossella Olivotto a Pesaro30/06/2010

Rossella Olivotto a Pesaro

La Scavolini Pesaro continua a pescare tra le migliori giovani: stavolta è il turno di Rossella Olivotto, centrale nata a Cognola (TN) il 27 aprile del 1991, alta 1.85, proveniente dal Trentino Volley Rosa che ha appena sfiorato la promozione in A2. "L'avevamo notata da un paio d'anni" spiega il direttore sportivo Piergiuseppe Babbi "ma in questa stagione l'abbiamo seguita con ancora maggiore attenzione. E' una delle atlete più interessanti della sua età e siamo convinti che a Pesaro possa fare molto bene. Ha un grande fisico, è molto forte a muro ed è un ottimo prospetto futuro". "E' un sogno per me essere qui" dice Rossella, che ha appena finito gli esami di maturità. "Spero di migliorare tanto, quando ho saputo che la Scavolini mi cercava sono stata subito contentissima. Mi sono appassionata molto presto alla pallavolo guardando i cartoni animati di Mila e Shiro. Ho fatto due anni di minivolley ad Argentario e poi le giovanili a Marzola, sempre dalle parti di casa mia. Le ultime tre stagioni le ho passate al Trentino Volley Rosa, una in B2 e le ultime due in B1. L'anno scorso, in prestito all'Ata Trento, sono arrivata seconda alle finali nazionali Under 18 e in quell'occasione ho incrociato la mia nuova compagna Laura Saccomani".
Sigla.com - Internet Partner