Archivio Volley mercato

Cuello nuovo allenatore di Perugia donne02/03/2010

Cuello nuovo allenatore di Perugia donne

La Despar Perugia ha scelto e già presentato oggi pomeriggio al Pala Evangelisti del uo nuovo allenatore chiamato a sostituire Emanuele Sbano: si tratta dell'argentino Claudio Cuello, giunto in Umbria a tempo da record e già in palestra per la prima seduta di allenamento con la sua nuova squadra che domenica giocherà il delicato incontro casalingo con la RebecchiLupa Piacenza.
Pedullà esonerato da Novara, panchina a Paglialunga23/02/2010

Pedullà esonerato da Novara, panchina a Paglialunga

La società Asystel Volley Novara comunica di aver interrotto in giornata odierna il proprio rapporto di lavoro con l’allenatore Luciano Pedullà. Di seguito le dichiarazioni in merito del General Manager Massimo De Stefano: “È stata certamente una delle decisioni più sofferte e difficili della mia carriera. Sono legato a Luciano da un rapporto di immensa stima e profonda amicizia e lui rappresenta e rappresenterà sempre un pezzo di storia della nostra Società. Non si è trattato di cercare un capro espiatorio o un colpevole della situazione: le colpe e le responsabilità vanno equamente ridistribuite fra tutti, staff e atlete, ma, purtroppo, la frattura fra l’allenatore e la squadra era diventata insanabile e rischiava di degenerare”. La squadra, a partire dalla ripresa degli allenamenti prevista per domani, sarà affidata a Marco Paglialunga.
Luca Cantagalli non è più l'allenatore della Quasar Massa, al suo posto Gheorge Cretu17/02/2010

Luca Cantagalli non è più l'allenatore della Quasar Massa, al suo posto Gheorge Cretu

E’ Gheorghe Cretu il nuovo allenatore della Quasar Massa Versilia. Quarantaduenne rumeno di Costanta, Cretu è stato sulla panchina di Bassano dal gennaio 2008 al gennaio di quest’anno ma vanta anche importanti esperienze internazionali. Prima di approdare sulle sponde del Brenta, infatti, il tecnico rumeno ha vissuto una lunga e positiva esperienza in Austria, dove ha vinto tre scudetti due coppe nazionali ed è stato anche secondo allenatore della nazionale agli Europei del ‘99, ha allenato per una stagione in Belgio ed è poi passato ad allenare la nazionale del suo paese, riportandola ad ottimi livelli. Da qui, poi, il salto nel campionato italiano dove, come detto, è stato ottimo protagonista sulla panchina di Bassano dove ha collezionato 36 vittorie su 64 gare disputate. Gheorghe Cretu, giunto nella tarda serata di ieri in Toscana, ha sottoscritto con la Quasar Massa Versilia un accordo fino al termine di questa stagione e già da oggi sarà in palestra per conoscere staff tecnico e squadra e guidare il suo primo allenamento. “Abbiamo scelto Cretu perché e un allenatore che conosce già molto bene la realtà della Serie A2 – dice il ds della Quasar Gian Andrea Marchesi - Lo abbiamo conosciuto e stimato come avversario, il suo Bassano ha sempre giocato tatticamente molto bene e, oltre a questo, ha la personalità giusta per venire incontro alle esigenze di classifica e di spogliatoio di una squadra come la nostra che deve giocarsi al meglio le ultime sette gare che la separano dal termine della regular season”.
Jasmin Cuturic a Modena05/02/2010

Jasmin Cuturic a Modena

Pallavolo Modena comunica di aver raggiunto un accordo di collaborazione con lo schiacciatore Jasmin Cuturic fino al termine della stagione in corso. Cuturic avrà il numero 6 di maglia e sarà a disposizione del Prof. Prandi già da domenica nella trasferta a Cuneo. L’atleta sloveno, che si è allenato a Modena nelle scorse settimane, è uno schiacciatore ricevitore di ottima esperienza internazionale. “Sono molto contento di essere un giocatore di Modena – ha detto questa mattina proprio Jasmin Cuturic - Sono venuto ad allenarmi qui ad inizio gennaio ed in realtà pensavo solo di dover appunto aiutare in allenamento. Poi ho parlato con Prandi e Da Re che mi hanno prospettato la possibilità di un ingaggio: io avevo già deciso di non tornare a giocare in Iran ed ho cercato di risolvere nei tempi più brevi possibile la mia situazione contrattuale. Qui c’è un gruppo di ragazzi davvero eccezionale: vi assicuro che non è facile trovare un gruppo così unito. E tecnicamente la Trenkwalder è una squadra di grande qualità e con grande determinazione. La partita con Treviso ed anche la Coppa Italia contro Trento hanno dimostrato che possiamo giocarcela contro tutti. Certo dobbiamo continuare a lavorare e crescere tanto per migliorare il nostro livello di gioco. Il nostro obiettivo? Credo che chiudere al 4° posto la regular season sarebbe il massimo, per farlo, però, dovremmo vincere partite importanti. Pensiamo ad una gara alla volta, anzi ad un allenamento alla volta”.
Sigla.com - Internet Partner