Archivio Volley mercato

Nadia Shopova a Cremona28/08/2008

Nadia Shopova a Cremona

Nata in Russia l’8 gennaio 1984 ma cittadina bulgara, Nadia Shopova, dopo alcuni di esperienze nei campionati russi, bulgari e turchi è alla sua seconda stagione in Italia,. Lo scorso anno vestiva la maglia del Cariparma con la quale ha disputato 30 incontri e realizzato 406 punti, piazzandosi ventesima nella speciale classifica delle top scorer, determinanti per la salvezza della formazione ducale. Martello ricettore di 187 cm, Nadia Shopova completa questo reparto del quale fanno parte anche Cornelia Dumler e la giovane connazionale Elitsa Vasileva. “Ho scelto Cremona” afferma Shopova “perché è buona squadra e una società molto seria che vuole fare bene”.
Riikka Lehtonen a Pavia27/08/2008

Riikka Lehtonen a Pavia

Come anticipato sia dalla nostra società che dalle testate giornalistiche locali, “La Provincia Pavese” e il “Lunedì” Riikka Lehtonen sarà il nuovo opposto titolare della Riso Scotti Pavia per la prossima stagione sportiva 2008/2009. Unitamente a Pachale, Horvath e Terranova viene completato il reparto di posto 2 e 4. Il GM Gigi Poma e la dirigenza tutta a riguardo esprimono alcune considerazioni: “L’ingaggio di Lethonen è sicuramente significativo perché dimostra come la nostra società, pur facendo un grosso sacrificio, voglia disputare un campionato nella massima serie facendo bene, ricambiando la fiducia di quei fantastici 3500 spettatori che erano presenti l’11 Maggio e che hanno trascinato con il loro incitamento la squadra verso la magica promozione in serie A1. Voglio anche chiarire alcuni passaggi relativi all’ingaggio di Lethonen: l’accordo verbale con la giocatrice è stato raggiunto nella serata di giovedì e dovevano solo essere definiti alcuni particolari (disposizione logistica atleta e modalità di arrivo in Italia). Cose queste che non avrebbero mai inficiato l’accordo verbale con la giocatrice. Inoltre la stessa, quando è stata contattata, non era al suo abituale domicilio ma in ferie e quindi impossibilitata a rimandarci immediatamente il contratto controfirmato. Ha chiesto alcuni giorni per ritornare a casa e inviarci il contratto firmato. Ieri dopo 4 giorni è arrivato. Ci corre d'obbligo una riflessione: abbiamo letto critiche nei nostri confronti, per carità, ognuno è libero di dire e scrivere ciò che pensa ma forse, prima di esprimere valutazioni e giudizi farebbe meglio a verificare, e verificare significa documentarsi, chiamare noi, come hanno fatto altre testate giornalistiche, cui abbiamo spiegato quanto detto sopra. Ma crediamo che il non domandare e “sparare” contro la nostra società e il nostro operato, oltre che essere cosa veramente triste, sia caratteristica peculiare di chi vive di profonda invidia per tutto quello che di bello gli altri hanno saputo costruire negli anni. Il problema medico cui è affetta Cole esiste e, anche nei suoi confronti, è stato dimostrato ben poco rispetto: l’atleta che lo scorso anno giocava in Spagna quest’anno, fino a Dicembre, rimarrà negli USA e verrà sottoposta ad accertamenti Clinici per valutare una patologia neurologica emersa negli ultimi mesi. Non abbiamo avuto problemi a rescindere il precontratto con Shonda (Cole) proprio per rispetto all’atleta stessa.
Carolina Costagrande ancora 3 anni a Pesaro26/08/2008

Carolina Costagrande ancora 3 anni a Pesaro

Carolina Costagrande prolunga il suo rapporto con la Scavolini: la giocatrice italoargentina, reduce da una stagione straordinaria nella quale è risultata una delle migliori giocatrici del campionato, giocherà con la maglia delle campionesse d’Italia nelle prossime tre stagioni. "Pesaro è ormai la mia città," ha detto Carolina "qui sto molto bene, è il posto che cercavo da sempre. Prima di arrivare qui ho cambiato molte squadre in Italia, sperando sempre di trovare prima o poi una città e una società nelle quali fermarmi. Ora che le ho trovate me le tengo strette. Sono qui per vincere: lo abbiamo già fatto l’anno scorso, non sarà facile ripetersi ma ci vogliamo provare. La società ed io ci crediamo e quindi entrambi abbiamo voluto prolungare il nostro rapporto. Anche la trattativa è stata un momento molto bello, ci siamo seduti al tavolo già sapendo che sia io che loro volevamo chiudere l’accordo. Ho avuto molte altre offerte, ma non le ho nemmeno prese in considerazione: volevo restare a Pesaro prima di ogni altra cosa, qui mi sento considerata come atleta e come persona, e questo per me vale più di tutto".
Costagrande resta a Pesaro per tre anni26/08/2008

Costagrande resta a Pesaro per tre anni

Carolina Costagrande prolunga il suo rapporto con la Scavolini: la giocatrice italoargentina, reduce da una stagione straordinaria nella quale è risultata una delle migliori giocatrici del campionato, giocherà con la maglia delle campionesse d'Italia nelle prossime tre stagioni. "Pesaro è ormai la mia città," ha detto Carolina "qui sto molto bene, è il posto che cercavo da sempre. Prima di arrivare qui ho cambiato molte squadre in Italia, sperando sempre di trovare prima o poi una città e una società nelle quali fermarmi. Ora che le ho trovate me le tengo strette. Sono qui per vincere: lo abbiamo già fatto l'anno scorso, non sarà facile ripetersi ma ci vogliamo provare. La società ed io ci crediamo e quindi entrambi abbiamo voluto prolungare il nostro rapporto. Anche la trattativa è stata un momento molto bello, ci siamo seduti al tavolo già sapendo che sia io che loro volevamo chiudere l'accordo. Ho avuto molte altre offerte, ma non le ho nemmeno prese in considerazione: volevo restare a Pesaro prima di ogni altra cosa, qui mi sento considerata come atleta e come persona, e questo per me vale più di tutto".
5 nuovi acquisti a Nocera Umbra19/08/2008

5 nuovi acquisti a Nocera Umbra

L’A.D. di Brunelli Volley, Giuliano Noè, ha annunciato i nuovi acquisti del club rossoblù, che si accinge ad affrontare l’edizione 2008/2009 della Findomestic Volley Cup di serie A2. La cinque atlete che si aggiungono alla rosa sono Monica Ravetta, Chiara Di Iulio, la brasiliana Soraia Neudil Dos Santos, Corinna Cruciani e Alessandra Ambrosi. Inoltre siederà in panchina accanto al coach Marasciulo, con il ruolo di secondo allenatore, Massimiliano Giaccardi, proveniente dalla CVM Tomis di Costanza (Romania). Monica Ravetta e Chiara Di Iulio provengono entrambe dalla Serie A1: Ravetta giocava infatti, l’anno passato, nel ruolo di opposto tra le fila della Yamamay di Busto Arsizio, mentre Di Iulio militava, come schiacciatrice, nella Infotel Banca Forlì. Entrambe le atlete sono molto giovani: classe 1985. Soraia Neudil Dos Santos, brasiliana di San Paolo, giocava l’anno passato nel Voley Futuro di Araçatuba, squadra brasiliana che compete nella Superliga Femenina, la massima serie, in brasile, per quanto riguarda il volley femminile. Corinna Cruciani, palleggiatrice, militava lo scorso anno nel Trevi, formazione di B1, ma ha un passato in A2 con il Castelfidardo (2005/2006). È inoltre la più giovane atleta della compagine: classe 1988. Alessandra Ambrosi, come la Cruciani, proviene dalla serie B1, più precisamente dal Volley Soverato, dove ricopriva il ruolo di centrale. La preparazione, per il club rossoblù, inizierà mercoledì 20 Agosto, a Nocera Umbra, sotto la direzione del riconfermato coach brasiliano Mauro Marasciulo.
Mila Rizzo all'Acqua&Sapone Aprilia18/08/2008

Mila Rizzo all'Acqua&Sapone Aprilia

Si chiude il pacchetto delle centrali biancoblu, l’Aprilia volley ha infatti reso ufficiale l’arrivo di Mila Rizzo, ex centrale della Tena Volley Santeramo. L’atleta, nata 31 anni fa a Rovigo, prima di approdare a Santeramo ha vestito per ben quattro stagioni la maglia di formazioni di A2 quali: Cavazzale, Padova e Conegliano, dove ha militato per due stagioni prima di approdare a Santeramo in serie A1. Atleta di grande esperienza, accumulata in anni di attività in giro per l’Italia, che con il suo 1,88 di altezza sa mettere in difficoltà l’attacco avversario, in un’intervista ha dichiarato : “Il volley è l’amore della mia vita”. Mila è così il nuovo tassello grazie al quale l’Acqua&Sapone è decisa a rafforzare sopratutto le proprie quotazioni a muro, giocatrice di personalità e molto tenace sotto rete, Un’altra pedina ha preso posto nello scacchiere dell’Acqua&Sapone che proprio oggi si radunerà per l’inizio dell’avventura in A2. La mattina le giocatrici si troveranno tutte insieme per la prima volta, e affronteranno subito alcuni test atletici. Si tratta delle verifiche preliminari che tradizionalmente aprono ogni stagione, e che forniranno risultati molto preziosi per una corretta programmazione degli allenamenti. E' quasi tutto pronto quindi per il via ufficiale alla stagione 2008/2009 e con una squadra come quella di quest’anno le emozioni non mancheranno di certo.
Beatrice Zanotti all’Accademia Volley Benevento16/08/2008

Beatrice Zanotti all’Accademia Volley Benevento

Ancora un volto nuovo per l'Accademia Volley 2008/09 che completa la diagonale delle centrali con un colpo di grande spessore. A far coppia con la confermatissima Ildi Vojth sarà in posto 3 Beatrice Zanotti, ravennate classe 1976 per 186 cm di altezza, fresca vincitrice del campionato di A2 con la Florens Castellana Grotte. Proprio in Puglia "Bea" ha disputato gli ultimi due campionati di A2 di una carriera ricca di esperienze e di soddisfazioni in tutta Italia. Cresciuta pallavolisticamente nella Teodora Ravenna, la Zanotti esordisce in C2 già a 14 anni, poi la rapida scalata con la C1 nel 91/92 e la B1 nel 92/93. Dalla stagione 1993/94, in cui approda in serie A, non abbandona più la massima serie con dieci campionati di A1 e quattro di A2. Fino al 2000 è sempre a Ravenna, poi inizia il suo giro d'Italia con le esperienze, sempre in A1, a Spezzano, Perugia, Palermo e Reggio Emilia. Nel 2004/05 è ad Aragona in A2, poi torna in A1 a Tortolì ed infine le due ultime stagioni in A2 a Castellana Grotte culminate con la esaltante promozione all'ultima giornata. L'organico dell'Accademia Volley va così delineandosi sempre più con le confermate Iadarola e Vojth, e con i volti nuovi di Voronina, Siscovich, Moretti, Tonelli, Cacace ed ora Zanotti. Nei prossimi giorni ulteriori novità sull'organico beneventano in attesa del raduno, fissato in sede per domenica 24 agosto.
Daniela Ginanneschi all'Acqua&sapone Aprilia14/08/2008

Daniela Ginanneschi all'Acqua&sapone Aprilia

Nella nuova Acqua&sapone Aprilia, che disputerà il campionato di A2, ci sarà anche una ex giocatrice della nazionale: Daniela Ginanneschi. Nata 30 anni fa, originaria di Montepulciano, dove ha mosso i primi passi sul parquet e dove, appena possibile, ritorna per trascorrere un po’ di tempo con la famiglia, ha trascinato due anni fa la Ribecchi River Volley di Rivergaro (Piacenza) alla vittoria nel campionato femminile di pallavolo serie A2. Non nuova ad imprese del genere (ha vinto un campionato in Sardegna, a Tortolì nella stagione 2003-04 sempre in A2). E' stata premiata dal CT azzurro Marco Bonitta che, nonostante la sua età un po’ avanzata rispetto alla media delle colleghe, l’ha voluta fortemente in maglia azzurra. E qui la Ginanneschi si è immediatamente imposta come uno degli elementi di maggior spicco (in Spagna, miglior realizzatrice in amichevole con il Brasile, e al Volleymaster di Montreux, in Svizzera, ed a Courmayer) sorprendendo un po’ tutti per il suo eccezionale rendimento. La popolarità e la simpatia di Daniela, insieme alle sue straordinaria capacità tecniche, l’hanno fatta presto diventare anche una delle beniamine dei tifosi tanto che la sua maglia fu messa all’asta dalla Lega Volley a scopo benefico. Nella prossima stagione la Ginanneschi vestirà la maglia bianco blu dell’Acqua&Sapone Aprilia per una stagione che, visti i nomi che ha annunciato la Società nei giorni scorsi , sarà davvero esaltante. Dopo i primi colpi di mercato: Tanturli, Palazzini, Pino Moreno, Lancellotti e Krasteva si aggiunge così al gruppo di coach Cristiani un’altra atleta dalle ottime doti tecniche e agonistiche. Nei prossimi giorni avremo i nomi delle giocatrici che andranno a completare la rosa e dalla prossima settimana tutta la squadra si riunirà per i primi testi valutativi prima di iniziare le sedute tecniche in palestra. Una fase di lavoro fondamentale per arrivare pronti all’inizio di un torneo così importante.
Stefania Okaka a Busto Arsizio13/08/2008

Stefania Okaka a Busto Arsizio

Stefania Okaka è da oggi una giocatrice della Yamamay Busto Arsizio. Nata a Castiglion del Lago (Pg) il 9 agosto 1989, è alta 185 cm. In forza al Vicenza Volley nel 2002/2003, si è messa in evidenza ed è stata chiamata a far parte del Club Italia, partecipando al campionato di B1 fino al 2006/2007. Nella scorsa stagione l'atleta si è trasferita nell'Aeronautica Militare Vigna di Valle Roma, disputando ottime gare e dimostrando di reggere l'impatto con la serie A. Il talento l'ha poi portata, nel 2007, a disputare i mondiali juniores con la maglia azzurra. Stefania (nella foto Ivano Spada - volleyrosa.net), sorella del giocatore di calcio Stefano Okaka, è una giocatrice giovanissima, ma dalle potenzialità atletiche e tecniche enormi: seguita con attenzione dai tecnici e assai richiesta sul mercato, ha scelto il progetto della Yamamay, che ne ha acquisito i diritti per le prestazioni sportive e ha stipulato con la ragazza un contratto triennale. Con l'acquisto di Stefania Okaka la rosa della Yamamay Busto Arsizio raggiunge i 12 elementi ed è dunque completa e pronta per il raduno di lunedì 18 agosto.
Elena Tonelli e Ilaria Cacace a Benevento12/08/2008

Elena Tonelli e Ilaria Cacace a Benevento

Due volti nuovi in arrivo per l'Accademia Volley che in un colpo solo copre il settore delle palleggiatrici con Elena Tonelli e Ilaria Cacace. La regista dell'Accademia di serie A sarà dunque Elena Tonelli, ravennate, classe 1982 per 176 cm di altezza. Proveniente dal Cariparma di A2, dove si era accasata a campionato in corso, la Tonelli calca i parquet della serie A già dal 2002 quando per due anni ha vestito la maglia della gloriosa Teodora in A1. Poi, nel 2004-05, la vittoria del campionato di B1 a Conegliano Veneto con la salvezza nel successivo torneo di A2. Nel 2006/07 ancora in A2 a Reggio Emilia fino all'ultima esperienza di Parma. Per la prima volta così distante da casa Elena Tonelli giunge a Benevento con grande motivazione per raggiungere l'obiettivo salvezza dell'Accademia Volley. La vice di Elena Tonelli sarà invece Ilaria Cacace, napoletana, classe 1986 per 171 cm di altezza, reduce dalla promozione in B1 con l'Orion Volley Napoli. Nata e cresciuta pallavolisticamente nel Centro Ester Napoli, dove ha giocato in B2 fino al 2004/05, la Cacace fu la vice Radogna nella trionfale promozione in A2 del Castellana Grotte della stagione 2005/06 per poi fare un esperienza in B2 a Rossano Calabro fino alla recente promozione con l'Orion. Al suo esordio assoluto in serie A, la Cacace si tuffa con grande entusiasmo in questa nuova avventura.
Lancellotti e Krasteva all'Aprilia Volley09/08/2008

Lancellotti e Krasteva all'Aprilia Volley

Altri due tasselli si aggiungono alla formazione dell'Acqua&Sapone Aprilia: la palleggiatrice Elisa Lancellotti e il libero bulgaro classe '82 Elitza Krasteva. Elisa Lancellotti, modenese doc, giovanissima palleggiatrice classe 1991, sarà la regista in seconda della formazione di coach Cristofani. Si tratta di un'atleta che lo scorso anno ha giocato con la Unicom Starker Kerakoll di Sassuolo, team di A1. Lancellotti è una palleggiatrice di grande talento, che ha contribuito al conseguimento di risultati assai significativi nel settore giovanile dove è cresciuta, come lo scudetto Under 16 vinto nell'annata 2007-08 o il Trofeo delle Regioni. Elitza Krasteva ricoprirà il ruolo di libero titolare: "Con Elitza inseriamo nel nostro organico una giocatrice di categoria - coomenta il Presidente dell'Aprilia Salvadori - una giocatrice abituata a giocare ad alti livelli, molto valida sia in ricezione sia in difesa. Insomma siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissi per allestire un organico competitivo". Elitza Krasteva è nata il 17 ottobre 1982 a Sofia, città natale della mamma Roumiana Krasteva enorme talento del volley europeo degli anni 80, colonna del CSKA Sofia dove ha vinto 5 scudetti, 2 Coppe dei Campioni, e della nazionale bulgara con cui ha conquistato l’oro agli Europei del 1981 e il bronzo alle Olimpiadi del 1980. Elitza ha mosso i primi passi nel mondo delle pallavolo a Roma sua città di adozione. Le prime esperienze agonistiche risalgono alla stagione 99-00 in serie B2 con Tor Sapienza. L’anno successivo il passaggio in B1 a Casal dé Pazzi, seguito dall’esordio in A2 nell’annata 02/03 a Firenze con la Figurella. Dal 2005 al 2007 in A2 da libero titolare con la Virtus Roma, squadra con cui ha disputato una finale playoff per la promozione in A1 persa con Sassuolo. La stagione scorsa chiamata da Milano nella Virgin Radio. Nei prossimi giorni la società pontina ufficializzerà gli altri ingaggi.
Sigla.com - Internet Partner