Archivio Volley mercato

Aljosa Orel a Crema02/07/2008

Aljosa Orel a Crema

E' Aljosa Orel l'ultimo arrivo in maglia blues. Lo schiacciatore, nato a Sempeter Pri Gorici (Slovenia) ma da sempre tesserato per la federazione italiana, completa il quadro degli attaccanti in forza a Luca Monti. L'anno scorso Orel ha giocato all'estero, a Bled (Slo), ma lo ricordiamo in Italia con la maglia dell'Adriavolley Trieste in Serie A2 ed A1 e con quella della Edilbasso Padova, sempre in A1, prima delle esperienze con Oderzo (B1) e Modugno Noicattaro (A2). Le parti hanno già trovato l'accordo e tra qualche ora formalizzeranno il tutto. Orel sarà il vice Cazzaniga, anche se il ragazzo ha buone capacità anche nel fondamentale della ricezione, per cui non è escluso che possa essere utile anche in altro ruolo. Ora manca l'ultimo tassello del puzzle: il palleggiatore di riserva che farà coppia con Michele Baranowicz. CURRICULUM 2006-2007 A2 Modugno-Noicattaro Volley 2 ITA 2005-2006 B1 Lae Electronic Oderzo (TV) 2004-2005 A1 Edilbasso&Partners Padova 4 ITA 2003-2004 A1 Adriavolley Trieste 11 ITA 2002-2003 A2 AdriaVolley Bernardi Trieste 11 ITA 2000-2002 B2 Val Gorizia
Jiri Kovar a Loreto02/07/2008

Jiri Kovar a Loreto

All’appello mancano ancora due giocatori per completare la rosa 2008-2009 della Esse-ti Carilo Loreto. Con esattezza c’è ancora da completare il reparto degli schiacciatori-ricevitori, fin qui formato da Rafa, Vega e Ortolani, e quello degli schiacciatori di posto 2, con il solo Damir Kosmina schierato in questo momento. Con il seguente comunicato la Società Pallavolo Loreto completa il reparto dei giocatori di posto 4, ufficializzando l’acquisto del promettente e sicuro futuro della nostra pallavolo, Jiri Kovar. Lo schiacciatore italiano, di origini ceche, classe 1989 esordirà nel campionato cadetto con la maglia della Esse-ti Carilo Loreto dopo aver indossato nella trafila delle giovanili la divisa della Sisley Treviso. Con la società veneta, Jiri Kovar si è laureato per ben 5 volte campione d’Italia tra under 16 e under 20. Il primo titolo è arrivato nel 2004 nelle finali nazionali under 16 disputate in Valtellina, mentre l’anno successivo Kovar fa doppietta conquistando ancora l’under 16 a Lignano Sabbiadoro (UD) e l’under 18 a Verona. Nel 2006 arriva il primo titolo nella Tim Junior League nelle finali disputate ad Isernia e dopo un 2007 che gli ha regalato solo, si fa per dire, un 3° posto in under 18 ed un 2° in under 20, nel 2008 si ripete nella Tim Junior League conquistando a Sestola (MO) il suo quinto scudetto giovanile. Proprio in terra modenese, il giovane talento di Zlin ha mostrato le sue grandi doti e le sue grandi potenzialità, impressionando per tecnica e potenza soprattutto nella finalissima contro Cuneo dove, con grande concentrazione e determinazione, è riuscito a portare a casa un bellissimo successo, risultando, dopo una partita pressoché perfetta, il secondo miglior realizzatore del match dietro al compagno di squadra Gabriele Maruotti. Capacità straordinarie che hanno convinto la società di via Buffolareccia a puntare su di lui per la prossima stagione, contando sulla voglia di un ragazzo emergente per raggiungere traguardi importanti e soprattutto giocare da protagonisti questo nuovo anno agonistico. “Dopo averlo visto in azione nella finale della Tim Junior League a Sestola, siamo rimasti veramente impressionati dalle qualità tecniche e fisiche di questo giocatore – ammette il Direttore Generale della Pallavolo Loreto, Paolo Politi – In accordo con la Sisley Treviso, Jiri Kovar farà la sua prima esperienza in serie A2 da titolare nella nostra società, rendendoci soddisfatti di questa decisione perché abbiamo a che fare con uno dei giovani più premettenti della pallavolo nazionale. E’ un’atleta dalle grandi potenzialità e dalle notevoli possibilità di crescita, bravo sia in attacco che in ricezione. Un giocatore completo che saprà ben comportarsi con la nostra maglia nella prossima stagione”.
Tena Santeramo: confermata la Marulli per il sesto anno02/07/2008

Tena Santeramo: confermata la Marulli per il sesto anno

Monica Marulli c'è! Per il sesto anno di fila la fortissima centrale barese vestirà la maglia della Tena Volley Santeramo e la fascia di capitano. E' una notizia che in tanti attendevano a Santeramo, dopo che alcune voci infondate, davano The Wall in partenza per altre destinazioni. Lo scacchiero Tena sta prendendo forma giorno dopo giorno. Il presidente Franco Carone, il DS Francesco Ciccarone e mister Rosario Braia stanno seguendo una strategia precisa, tra acquisti e riconferme italiane prima ancora di annunciare le pedine straniere. Intanto nei prossimi giorni, se non nelle prossime ore, sono previste altre novità in chiave mercato per il team murgiano. La riconferma di Monica Marulli è un segnale tangibile da parte della società rosso-blu: la Tena Volley Santeramo vuole piantare le fondamenta per vivere un anno di tranquillità in chiave salvezza prima ancora di puntare a traguardi sempre più importanti. L'obiettivo, però, resta quello di ripetere in campo le gesta sportive degli ultimi anni.
Granvorka torna a Taranto02/07/2008

Granvorka torna a Taranto

Le strade della Prisma Volley e Frantz Granvorka si ricongiungono dopo appena una stagione. L’universale giocatore francese (può ricoprire indifferentemente il ruolo di martello ricevitore, schiacciatore opposto e centrale) si è lasciato convincere dal presidente Antonio Bongiovanni che gli ha proposto un ruolo da leader dentro e fuori il campo. “Voilà: le roi è tornato” – ha esternato con tono condito da grande entusiasmo il massimo dirigente del club jonico. La Prisma Martina Franca ha superato la concorrenza di diversi club italiani e stranieri per riavere uno dei trascinatori della splendida stagione 2006-07 nel corso della quale furono raggiunti risultati storici per il volley pugliese ( semifinale di Coppa Italia e qualificazione ai play-off scudetto. Granvorka è reduce dall’esperienza a Piacenza club con il quale ha raggiunto la finale scudetto del campionato italiano e la finale di Champions League. Un colpo di mercato che pone il club pugliese all’attenzione dei media considerato che ha già ingaggiato due campioni d’Europa come gli spagnoli Rodriguez e Moltò.
Szabo a Verona02/07/2008

Szabo a Verona

David Szabo giocherà la prossima stagione con la maglia della Marmi Lanza Verona. Lo schiacciatore ungherese, alto 202 centimetri, si prepara ad affrontare il terzo anno in Italia: dopo aver esordito con le giovanili della Sisley Treviso, ha infatti giocato la scorsa stagione nella Top Team Mantova. Classe 1990, l’atleta sarà il vice di Michal Lasko. L’opposto ungherese ha commentato: “Sono molto contento di poter giocare a Verona nel prossimo importante campionato, con la buona squadra che si sta allestendo. Conosco già Lasko e sono contento di poter lavorare con lui”. Il tecnico Alberto Giuliani racconta così il nuovo arrivo: “Szabo è sicuramente un giovane talento, molto dotato fisicamente. Ci aspettiamo da lui che cresca ulteriormente nella tecnica in modo da poter essere all’altezza della situazione per il delicato ruolo di secondo opposto che andrà a ricoprire”.
Monica De Gennaro triennale a Vicenza02/07/2008

Monica De Gennaro triennale a Vicenza

La Minetti Infoplus Vicenza si assicura per le prossime tre stagioni Monica De Gennaro; dopo il lungo corteggiamento da parte della società, il libero sorrentino, ma ormai vicentina d'adozione, ha accettato la proposta di rinnovo contrattuale che la legherà alla Minetti Infoplus fino al 2011. Per la squadra di patron Giovanni Coviello si tratta di una conferma importantissima, che insieme a quella delle altre giocatrici già legate da accordi pluriennali (come Tirozzi, Paccagnella, Ikic, Devetag, Rroco, Strobbe e Bertone) va a rinsaldare ulteriormente la compattezza di un gruppo pronto a difendere ancora a lungo i colori biancorossi in serie A1, dove Vicenza è una presenza fissa dal 1998, anno della promozione. Da parte sua Moky testimonia per l'ennesima volta il suo attaccamento al club che l'ha lanciata nella massima serie e di cui a soli 21 anni (è nata nel 1987) è gia considerata una bandiera. Così come per Stefania Dall'Igna, anche per De Gennaro la prossima sarà la settima stagione in biancorosso. A spiegare i motivi del rinnovo, con la stessa naturalezza che mostra in campo quando riceve e difende i colpi avversari dalla seconda linea, è la stessa Monica De Gennaro, 'star' biancorossa ormai conosciuta a tutti gli italiani grazie al noto spot televisivo che ne accresciuto a dismisura la popolarità: "Qui mi sono trovata bene da subito e ancora oggi continua a essere così; sapere che nei prossimi anni giocherò con molte delle mie attuali compagne è per me un'ulteriore spinta a rimanere e mi ha convinto a restare altri tre anni a Vicenza. Sono molto attaccata a questa maglia, qui lavoro bene e mi sento una giocatrice come le altre, anche se mi fa piacere che la società punti molto su di me e mi consideri importante; ma io penso solo a giocare, a divertirmi e a dare il massimo, altre cose non mi interessano. Non ho ancora avuto la possibilità di parlare con il nuovo allenatore (Fangareggi), ma mi hanno parlato molto bene di lui. Siamo un bel gruppo e ci conosciamo già quasi tutte, dalle prime impressioni penso che il livello del campionato calerà, ma di sicuro noi saremo una squadra affiatata e penso e spero che sapremo renderci competitive. Abbiamo voglia di levarci qualche bella soddisfazione".
Ravellino a Pineto02/07/2008

Ravellino a Pineto

La Pallavolo Pineto inserisce un tassello prezioso nel mosaico della squadra 2008/09 grazie all'accordo raggiunto con il centrale Manuele Ravellino, classe 1974, 201 centimetri di altezza, nella passata stagione in forza alla Famigliulo Corigliano. L'atleta si prepara al sedicesimo anno di serie A, con la voglia di proseguire una carriera importante nella quale sono giunti trofei prestigiosi (solo con la maglia di Macerata Ravellino ha conquistato uno scudetto, due Coppe Cev, una Coppa Italia e una Champions League) che lo hanno portato anche a collezionare 4 presenze in nazionale. "Sono molto soddisfatto di arrivare a Pineto" ha dichiarato Ravellino al telefono, "ho fatto il tifo per la società gialloblu perchè l'anno scorso è stata molto sfortunata e meritava di restare in serie A. Del resto, essendo di Falconara, sostengo sempre le compagini che si trovano vicino casa" ha aggiunto con un sorriso il centrale. Già nelle passate stagioni c'era stata la possibilità di giocare in Abruzzo, come ha sottolineato lo stesso Ravellino, ma alla fine la trattativa non si era mai concretizzata. Questa volta invece l'accordo è stato raggiunto e il 34enne atleta vestirà la maglia gialloblu. "Mi hanno sempre parlato bene di Pineto e della società, del modo in cui è gestita dal presidente D'Orazio" ha evidenziato ancora Ravellino "e la conferma della positiva impressione che ho sempre avuto dal di fuori è stata rafforzata dal d.s. De Patto con il quale sono stato a Corigliano l'anno passato". Sul contributo che Ravellino sarà chiamato a fornire al Pineto, il centrale di Falconara non ha dubbi: "In un campionato difficile e lungo come l'A1 servirà esser forti di testa e mantenere la calma nell'arco dell'intera stagione. Ho visto spesso squadre composte da atleti tecnicamente fortissimi che non sono riuscite ad esprimere il proprio potenziale proprio per la mancanza di un gruppo solido. Il mio impegno sarà volto a tenere unita la squadra nei momenti difficili e a fornire una mano sul piano dell'esperienza".
Lulama Musti De Gennaro a Cesena02/07/2008

Lulama Musti De Gennaro a Cesena

Arriva anche il secondo centrale della nuova squadra Lines Cesena, si tratta della atleta Lulama Musti De Gennaro, atleta romana nata nel 1983, alta 184 cm, nella passata stagione ha iniziato il Campionato a Novara per poi finire a Forlì in A1. "Sono molto entusiasta di aver scelto Cesena e non vedo l'ora di iniziare questa avventura. Poi essere allenata da un'allenatrice carismatica come Benelli mi dà ancor di più la carica giusta per partire in questa stagione. C'è molto entusiasmo intorno a questa nuova realtà romagnola e speriamo di ottenere il miglior risultato possibile." Le prime dichiarazioni della Musti De Gennaro mettono in evidenza la grinta e l'entusiasmo con la quale la stessa si appresta ad affrontare questa nuova avventura in maglia Bianconera. Intanto la società continua a strutturarsi per affrontare il prossimo Campionato e nei prossimi giorni verranno ufficializzati anche i ruoli della dirigenza romagnola. "Aspettiamo qualche altro giorno ma direi che ormai la struttura organizzativa della società è completata " afferma l'A.D. Corbelli.
Rivaldo a Pineto02/07/2008

Rivaldo a Pineto

Un altro campione brasiliano giunge a Pineto per la prossima stagione. La società del presidente Benigno D'Orazio ha raggiunto l'accordo con Rodrigo de Nascimento Pinto, in arte Rivaldo, opposto di 202 centimetri, classe 1980, l'anno scorso al Telemig, nella Superliga brasiliana. Si tratta di un autentico pezzo da novanta del mercato gialloblu, cercato con insistenza per il suo importante curriculum che lo pone al top delle classifiche di rendimento dei tornei verde oro. Rivaldo in passato ha anche giocato con Rodriguinho e Cleber, ovvero gli altri due atleti brasiliani che comporranno il Pineto edizione 2008/09. Rivaldo è dotato di una serie impressionante di colpi in attacco e di una non comune abilità anche in difesa e ricezione, che lo hanno portato alle volte ad essere schierato in posto quattro. Uno schiacciatore completo, capace di battere con notevole potenza e toccare molti palloni a muro. Rivaldo vanta un curriculum ricco di trofei ottenuti in Brasile, un palmares che vuole arricchire con l'esperienza in Italia: "Sono molto felice di arrivare a Pineto, ho sempre sperato di giocare in serie A1 contro i vostri grandi campioni. La presenza di alcuni compagni come Rodriguinho e Cleber - che ho già avuto modo di conoscere in campo - faciliterà il reciproco adattamento ai ritmi del vostro campionato. Non vedo l'ora che inizi la stagione per potermi confrontare con i giocatori delle altre squadre". Rivaldo costituisce un tassello di pregio per il Pineto che sta nascendo. Toccherà a lui metter giù il pallone nei momenti di difficoltà: "Non mi spaventano le responsabilità" ha detto ancora Rivaldo, "ma sarà importante che la nostra squadra giochi in maniera equilibrata e che ognuno dia il suo contributo. Se Rodriguinho mi alzerà il pallone non mi tirerò certo indietro" ha concluso con un sorriso l'opposto brasiliano.
Lorenzetti biennale a Piacenza02/07/2008

Lorenzetti biennale a Piacenza

Il presidente Guido Molinaroli "blinda" Angelo Lorenzetti a Piacenza almeno fino al 2010. All’allenatore di Fano è stato prolungato il contratto che sarebbe scaduto nella prossima stagione 2008/09 : nel nuovo accordo la scadenza è stata allungata di un ulteriore anno.
Luis Diaz è tornato a Vibo01/07/2008

Luis Diaz è tornato a Vibo

Lo schiacciatore venezuelano Luis Diaz non solo ha scelto di ritornare a Vibo Valentia, ma ha sottoscritto con la società del Presidente Callipo un accordo biennale. La trattativa è stata lunga e complessa, dal momento che Diaz è stato fortemente corteggiato da importanti squadre italiane e da club stranieri della Corea, Grecia, Turchia e Russia. L’ambizioso progetto della Tonno Callipo ha dunque convinto anche Luis, che certamente sarà accolto con grande entusiasmo da tutta la tifoseria vibonese, avendo lasciato, nella stagione 2006/2007, un ottimo ricordo. Il Presidente Pippo Callipo: “Sono contento che Luis abbiamo scelto di tornare a giocare per la mia società, rinunciando ad altre allettanti proposte. È un atleta molto forte, che lo scorso anno abbiamo dato in prestito al Padova affinché potesse continuare a giocare nel campionato di A1. Stiamo lavorando per costruire una squadra molto competitiva e già domani potrebbero andare in porto altre importanti operazioni”.
Bellei a Montichiari01/07/2008

Bellei a Montichiari

L'Acqua Paradiso Gabeca ha concluso oggi un accordo annuale con il giovane opposto Giacomo Bellei. Alto 202 cm Giacomo è stato tra i protagonisti del campionato di A2 con la Marmi Lanza Verona vincendo la Coppa Italia di categoria e mettendo a segno in 41 incontri 448 punti. Nato a Modena il 7 febbraio del 1988, in passato ha fatto parte della Nazionale Juniores e quest'estate è stato convocato nella Nazionale Seniores B guidata da Monti e Blengini. Il curriculum di Bellei: 2007-2008 A2 Marmi Lanza Verona 2006-2007 A1 Lube Banca Marche Macerata 2006-2007 Giov. Lube Banca Marche Macerata 2005-2006 B1 Iride Volley Modena 2004-2005 B2 Pallavolo Universal Carpi (MO) Palmares: 2008 Coppa Italia A2 2007 Junior League
Sigla.com - Internet Partner