Archivio Volley mercato

Bendi rimane a Forlì24/06/2008

Bendi rimane a Forlì

Il Mare&Volley Forlì ha definito il rinnovo contrattuale di Alfonso Bendi. Nella stagione 2008/2009, Bendi sarà il secondo libero. Per lui si tratterà quindi della decima stagione in maglia Forlì, la seconda in A1 dopo quella del 1999/2000, con l’allora Cosmogas. La prima, in serie A2, risale invece al 1995/1996. Con il Bendi l’accordo è annuale.
Marolda ad Isernia24/06/2008

Marolda ad Isernia

La notizia era nell’aria già da qualche giorno, ora è ufficiale: Mario Marolda, schiacciatore, ex Divani&Divani Avellino, per la prossima stagione vestirà la maglia della Olio Pignatelli Isernia. Marolda (classe ’76) porta in dote la grinta che da sempre lo ha contraddistinto, sia nel volley indoor che in quello sulla sabbia, nonché l’esperienza maturata in tanti anni di attività. A lui, infatti, il compito di fare da “chioccia” al giovane gruppo biancoazzurro: “Non credo sia una questione di esperienza o di età: i miei compagni sono giovani, ma non inesperti – sottolinea il beacher campano - tuttavia, se dovesse servire sono pronto a dare una mano e dare consigli da più esperto”. “Credo - continua Marolda - che la cosa più difficile da fare sarà rimpiazzare un giocatore dalla personalità forte come Scappaticcio, ma le sfide mi piacciono e non mi tiro indietro, anzi, questo è uno dei motivi per cui ho accettato di venire a Isernia al pari della voglia di riscatto per non aver potuto dare il mio contributo nella passata stagione ad Avellino, dove sono stato utilizzato poco anche quando c’erano i margini per entrare”. Marolda a Isernia troverà Andrea D’Avanzo, compagno di squadra ad Avellino e nel beach volley: “Oltre ad Andrea conosco molto bene Enrico Libraro e questa conoscenza ci tornerà utile per fare subito gruppo, perché, può sembrare scontato, ma in un gioco di squadra fare gruppo è fondamentale per ottenere risultati positivi ancora di più di avere tanti campioni; il talento da solo non basta, sono dell’idea che prima dell’atleta viene la persona e il d.s. Vitullo ha fatto delle ottime scelte anche in questo senso!”. E anche per agevolare la conoscenza tra vecchi e nuovi volti della Olio Pignatelli Isernia, oltre che per valutare qualche giovane atleta che possa completare la rosa, i biancoazzurri, con lo staff tecnico e dirigenziale si ritroveranno domani, 25 giugno, presso il PalaFraraccio a partire dalle ore 16.30. Tecnici e giocatori (dopo la prova atleti) saranno a disposizione per eventuali interviste.
Daniele Moretti a Latina24/06/2008

Daniele Moretti a Latina

Continua a plasmarsi la nuova Andreoli Top Volley Latina. La squadra pontina schiererà al centro della rete, per la prossima stagione, il centrale Daniele Moretti. Un giocatore di esperienza e di sostanza che lo scorso anno, con la maglia della Stilcasa Taviano Salento d'amare, ha raggiunto le semifinali play-off ottenendo anche la palma di secondo miglior realizzatore del torneo cadetto con 312 palloni vincenti in 34 match disputati. Nato a San Severino Marche in provincia di Macerata, il nuovo acquisto dell'Andreoli Latina ha iniziato la sua carriera pallavolistica nelle giovanili della Lube nel 1995, per poi approdare in prima squadra nella stagione 1997-1998. Daniele Moretti, classe 1980 per 197 centimetri di altezza, si è conquistato nelle ultime due stagioni con la maglia di Spoleto, prima, e Taviano, poi, grande considerazione come specialista del ruolo in serie Å2. «Un nuovo innesto che ci garantisce sostanza e qualità al centro della rete - spiega il direttore Generale, Roberto Rondoni - dal momento che Moretti in queste ultime stagioni ha fatto vedere ottime cose nei due campionati disputati prima a Spoleto e poi a Taviano. Come promesso nelle settimane precedenti, la squadra sta pian piano prendendo forma e prossimamente annunceremo anche altre novità».
Frosini a Mantova24/06/2008

Frosini a Mantova

Dopo gli arrivi di Paolucci e Nemec c’è un gradito ritorno in casa Top Team. Uno dei protagonisti della promozione in A2 torna a vestire la maglia della formazione virgiliani dopo un anno di prestito in B1 a Verona con l’Avesani, dove è risultato il miglior opposto del campionato. Andrea Frosini, per tutti Frosio, è stato un beniamino dei tifosi del Top Team e sarà certamente una pedina che tornerà utile a mister Scarduzio, come cambio dell’opposto titolare dopo che il promettente Szabo è tornato a Treviso dopo l’anno in riva al Mincio. Classe 1976, 196 cm, Andrea vanta già un’esperienza in A2 a Formigine e ha disputato tre campionati in B1 con la maglia del Burro Virgilio, sponsor negli anni di B1.
Fosco Cicola a Vibo Valentia24/06/2008

Fosco Cicola a Vibo Valentia

Fosco Cicola indosserà la maglia della Volley Tonno Callipo anche per la stagione agonistica 2008/2009. Fosco partirà da titolare come libero, ruolo in cui ha già dimostrato di poter competere ad alti livelli, considerata l’ attitudine ai fondamentali di ricezione e difesa in seconda linea. Ciò ha convinto la società ad affidargli questo delicato compito. Fosco Cicola: “Sono contento che nella prossima stagione agonistica ricoprirò questo ruolo sin dall’inizio. E’ un ruolo molto importante, di responsabilità, per cui cercherò di allenarmi con grande impegno per dare il massimo e ripagare la fiducia che è stata riposta in me. Sono orgoglioso di giocare ancora in questa società, per la quale posso dire di essere quasi un figlio, dopo aver militato per quattro stagioni, di cui tre consecutivamente”.
Daniela Nardini riconfermata a Cremona24/06/2008

Daniela Nardini riconfermata a Cremona

Dopo la conferma di Elitza Vasileva, è di oggi la notizia che Daniela Nardini per il terzo anno consecutivo militerà nella Magic Pack Esperia Cremona per l’anno sportivo 2008/2009. Daniela Nardini, centrale di 182 cm, è nata a Udine il 18 dicembre 1982, sotto il segno del Sagittario, ed è al suo terzo campionato a Cremona. Dopo alcune stagioni fra B2 e B1 nella Sangiorgini Randi e nella Camst Pav Udine, l’atleta friulana ha esordito nella LG Cup Serie A2 al Palasport “Valenti” di Firenze nella stagione 2001/2002 (incontro Zazzeri Firenze-Caoduro Cavazzale), quando militava nella compagine vicentina del Caoduro Cavazzale. A Cavazzale è rimasta per altre due stagioni, poi, sempre nel campionato cadetto, è passata alla Nuova San Giorgio Volley Sassuolo (2004/2005). Da Sassuolo il “tenente” si è trasferito all’allora Lions Alfieri Santeramo in Serie A1, dove è stata compagna di atlete del calibro di Carmen Turlea, Monica Marulli e della futura “Magika” Marianna Masoni e dove ha raggiunto i play-off scudetto, quindi Cremona, nell’estate di due anni fa. Tanto silenziosa quanto efficace sotto rete, Daniela Nardini è il primo quadratino del mosaico del reparto dei centrali della rosa di Andrea Simoncelli e Riccardo Boieri, che nella stagione scorsa aveva inserito anche Federica Stufi e Chiara Sacconi.
Giulio Silva a Crema24/06/2008

Giulio Silva a Crema

Dopo Ricardo Serafim e Jacopo Botto ecco Giulio Silva, classe '86, scuola Piacenza, l'anno scorso protagonista in B1 con la maglia del Volley Caluso. "Eravamo alla ricerca di uno schiacciatore completo da inserire in rosa ed abbiamo trovato in Silva l'elemento giusto" commenta il diesse Rota. "Stiamo attendendo di formalizzare l'accordo, ma l'intesa è già stata raggiunta con il procuratore dell'atleta . Giulio ha un'ottima predisposizione per la ricezione, reparto fondamentale nella pallavolo ma sa far male anche in attacco. A breve definiremo con uno schiacciatore che invece avrà caratteristiche più di attaccante, in modo da avere un reparto il più possibile completo". Il diesse cremasco si sofferma sulle difficoltà di muoversi nel volley mercato: "Purtroppo la fuga all'estero di molti atleti, soprattutto stranieri, complica le cose per i clubs di A2: d'altra parte la realtà è che in diversi campionati, europei e non, le offerte economiche ai giocatori sono notevolmente superiori. In Italia, però, si gioca ancora il miglior campionato del mondo di club, e quindi rimanere nel nostro paese assicura una crescita tecnica senza paragoni e consente di partecipare ad un torneo assolutamente avvincente e spettacolare. Intendiamo completare la squadra nel giro di due settimane: il prossimo colpo? Uno schiacciatore." Il nome, ovviamente, è top secret.
Marco Zingaro a Piacenza24/06/2008

Marco Zingaro a Piacenza

Il Copra volley ha concluso l’accordo con il libero Marco Zingaro. Nato a Treviso il 9 aprile 1982, Marco è un giocatore cresciuto nel vivaio Sisley di 188 cm, ricoprirà il ruolo di secondo libero. Nell'ultima stagione ha vinto il campionato di B1 con l'Oderzo. L’accordo è biennale.
De Cecco a Latina23/06/2008

De Cecco a Latina

Cuore e grinta argentina per la regia dell'Andreoli Top Volley Latina. A inventare il gioco per la squadra pontina sarà infatti il giovane talento Luciano De Cecco. Un ragazzo poco più che ventenne che ha già fatto intravedere la stoffa del grande campione. De Cecco, infatti, lo scorso anno incantò pubblico e addetti ai lavori ad inizio campionato con la maglia dell'Acqua Paradiso Montichiari, con la quale disputò tre partite di altissimo livello tecnico, (affrontando in serie proprio Latina, Treviso e Trento) prima di tornare a giocare nel campionato argentino con la compagine del Belgrano de Cordòba. Nato a Santa Fè il 2 giugno del 1988, Luciano ha iniziato la sua carriera nel Gimnasia y Esgrima di Santa Fe ed è già uno dei punti di forza della sua nazionale, con la quale ha disputato ultimamente il torneo preolimpico di Tokyo, affrontando anche la nazionale azzurra. Alto 194 centimetri per 84 chilogrammi di peso, il palleggiatore argentino raggiunge i 333 centimetri di elevazione in attacco mentre a muro arriva a toccare quota 315. Al suo attivo già una cinquantina di presenze con la maglia delle varie rappresentative del suo paese, di cui ben 9 in match ufficiali di Coppa del Mondo. De Cecco arriva a Latina in prestito da Montichiari e ha firmato un contratto annuale con opzione per il secondo anno a favore dell'Andreoli Top Volley. «Accogliamo un talento di grande avvenire - spiega il direttore Sportivo, Candido Grande - sicuri che Luciano saprà confermare qui da noi quanto di buono fatto intravedere già lo scorso anno ad inizio campionato. Un ringraziamento anche alla dirigenza di Montichiari e al suo procuratore che hanno permesso l'operazione, valutando positivamente la nostra offerta di valorizzazione del giocatore. Con questo nuovo innesto confermiamo la nostra intenzione di allestire una squadra di primissima fascia per il prossimo campionato. Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente altre novità per quanto riguarda il nostro mercato che è in piena evoluzione».
Moretti a Latina23/06/2008

Moretti a Latina

Continua a plasmarsi la nuova Andreoli Top Volley Latina. La squadra pontina schiererà al centro della rete, per la prossima stagione, il centrale Daniele Moretti. Un giocatore di esperienza e di sostanza che lo scorso anno, con la maglia della Stilcasa Taviano Salento d'amare, ha raggiunto le semifinali play-off ottenendo anche la palma di secondo miglior realizzatore del torneo cadetto con 312 palloni vincenti in 34 match disputati. Nato a San Severino Marche in provincia di Macerata, il nuovo acquisto dell'Andreoli Latina ha iniziato la sua carriera pallavolistica nelle giovanili della Lube nel 1995, per poi approdare in prima squadra nella stagione 1997-1998. Daniele Moretti, classe 1980 per 197 centimetri di altezza, si è conquistato nelle ultime due stagioni con la maglia di Spoleto, prima, e Taviano, poi, grande considerazione come specialista del ruolo in serie Å2. «Un nuovo innesto che ci garantisce sostanza e qualità al centro della rete - spiega il direttore Generale, Roberto Rondoni - dal momento che Moretti in queste ultime stagioni ha fatto vedere ottime cose nei due campionati disputati prima a Spoleto e poi a Taviano. Come promesso nelle settimane precedenti, la squadra sta pian piano prendendo forma e prossimamente annunceremo anche altre novità».
Nemec a Mantova23/06/2008

Nemec a Mantova

Si muove il mercato del Top Team. Fra mille difficoltà ma con la consapevolezza che il partecipare ancora alla serie A2 non ammette questa volta errori e proprio il mercato è un momento molto importante per porre basi solide in vista della seconda avventura in A2. Alla ricerca di gente motivata e di giovani che abbiano voglia di mettersi in mostra e giocatori che diano comunque quel tasso di esperienza che serve in una squadra che sarà per gran parte rinnovata. Il primo tassello in questo senso arriva dalla serie A1. Dopo tanti campionati e squadre importanti (Treviso, Trento e Perugia) lo slovacco Richard Nemec ha scelto di scendere in A2 e approda in riva al Mincio per la stagione 2008/09, Il curriculum di Nemec parla solo di massima serie anche nei campionati esteri nel Bratislava, sua città natale (3 maggio 1972, 202 cm), nel Friedrichafen(Germania) e Iraklis Salonicco (Grecia) mentre in Italia ha giocato anche a Ravenna e Cagliari. Nel suo palmares uno scudetto con Treviso, con cui ha vinto anche la Coppa Cev e una Supercoppa. Prima di venire in Italia ha vinto cinque campionati in Slovacchia col Bratislava.
Santiago Orduna a Catania23/06/2008

Santiago Orduna a Catania

Mancava solo l’ufficialità, arrivata in mattinata: da oggi Santiago Orduna, 23 anni alto 1.83 è ufficialmente il nuovo “regista” della Pallavolo Catania. Palleggiatore della nazionale argentina, Orduna è considerato uno dei migliori interpreti del ruolo e garantirà alla compagine etnea solidità ed esperienza, a dispetto della giovanissima età. Grande soddisfazione espressa dal presidente Gitto: “ abbiamo voluto accontentare il tecnico Hugo Conte, che ci aveva chiesto un palleggiatore di sicuro affidamento. Il suo connazionale Orduna risponde certamente a queste caratteristiche e potrà inserirsi nel progetto tecnico che il nostro allenatore sta predisponendo”. Daniele Caniglia, direttore tecnico della Pallavolo Catania preferisce non riposare sugli allori: “assicurarsi un buon palleggiatore ci consente adesso di restare sul mercato con maggiore serenità: non escludo che nei prossimi giorni potremo annunciare altri importanti “colpi”, con l’obiettivo di rafforzare una rosa già competitiva”.
Sigla.com - Internet Partner