Archivio Volley mercato

Sanja Popovic a Chieri20/06/2008

Sanja Popovic a Chieri

Procede con ritmo frenetico il mercato del Chieri Volley che, dopo la firma di Ramona Puerari nella giornata di ieri, mette a segno un altro colpo di primissimo livello: da Novara arriva l'opposto Sanja Popovic. Continua in questo modo la tradizione, iniziata con la Osmokrovic e continuata lo scorso anno con Katarina Barun, che vuole una schiacciatrice croata protagonista al Pala Maddalene. Nata a Fiume 24 anni fa, la Popovic è arrivata in Italia nel 2006 e nelle ultime due stagioni ha giocato nell'Asystel Sant'Orsola Novara. "Era da qualche settimana - spiega il ds Carminati - che avevamo allacciato dei contatti con la Popovic. Si tratta di una giocatrice dalle grandi potenzialità che però lo scorso anno, anche a causa di alcuni infortuni, non è riuscita ad esprimere al massimo. Arriva a Chieri con molte motivazioni e ha sposato appieno il nostro progetto. Dopo la partenza della Barun e la situazione della Willoughby ancora da chiarire, avevamo bisogno di un opposto di ruolo. Con la firma della Puerari la diagonale è formata:ora andiamo avanti con il resto della squadra".
Bonizzoni a Crema20/06/2008

Bonizzoni a Crema

Aaron Bonizzoni è un giovane atleta della Pallavolo Reima Crema che si è affacciato da poco al volley dove però ha già fatto tappe importanti, ultima la convocazione del Club Italia. Aaron come è andata la tua ultima stagione? “Molto bene, il prestito a Montichiari è stato proficuo per la mia crescita. Come risultati: con l’uner 16 siamo usciti alla penultima fase regionale, mentre con l’under 18 abbiamo sfiorato l’approdo alla fase finale nazionale. Quest’anno sono passato poi dal ruolo di centrale a quello di opposto, non è stato facile ma sto progredendo”. Cosa devi ancora migliorare? “Sicuramente devo essere più aggressivo in campo e poi migliorare in ricezione in modo da poter giocare anche come schiacciatore. Diciamo che al momento l’obiettivo è non precludermi alcun ruolo”. Come si è articolata finora la tua giovane carriera? “Ho iniziato seriamente la pallavolo da tre anni giocando con l’under 14 e poi l’under 18 della Reima. Nella stagione successiva ho fatto parte dell’under 16, dell’under 18 e ho disputato qualche gara in serie D. Inoltre ho giocato molto con la selezione regionale. Nell’ultimo anno invece sono stato a Montichiari dove ho giocato in under 16 e 18”. Hai un giocatore al quale ti ispiri? “Zlatanov, lui però riceve anche mentre io in questo fondamentale devo ancora migliorare parecchio”. Sei stato convocato per il raduno di Club Italia, un bel passo per te. “Sono felice per questa possibilità. Spero di fare bene il primo anno così da poter fare anche i successivi”. Il tuo sogno è quello di tornare a Crema per giocare con la prima squadra? “Di certo l’aspirazione è tornare alla Reima dopo Club Italia e disputare la serie A con Crema. La Reima ha lanciato tanti giovani e spero che vada così anche per me”.
Senna Usic e Barbara De Luca a Cesena20/06/2008

Senna Usic e Barbara De Luca a Cesena

Senna Usic e Barbara De Luca sono gli ultimi due acquisti della Pallavolo Cesena che mette a segno due importantissimi colpi per completare il mosaico squadra. Senna Usic, nata nel 1986 alta 190 cm, la passata stagione ha militato nel campionato giapponese giocando in posto 4, mentre due stagioni fa era in forza alla Despar Perugia nella quale, pur non partendo nel sestetto titolare, è stata di grande aiuto alla squadra nei momenti in cui è stata chiamata in causa. Sicuramente un acquisto di ottimo valore che garantisce potenza in attacco ed anche equilibrio in ricezione alla squadra. Un altro arrivo importante è quello di Barbara De Luca, classe 1975 cm 182, la passata stagione in forza alla Tena Santeramo con la quale ha raggiunto i play off promozione di serie A1. Raggiunta telefonicamente ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da giocatrice cesenate: "Sono contenta anche se devo dire che è successo tutto così tutto molto in fretta e non ho ancora focalizzato bene il tutto. Sono contenta di essere arrivata in questa società nuova e che ha obiettivi importanti per il futuro, spero di poter dare il mio contributo affinché vengano raggiunti." Altri due acquisti per la Pallavolo Cesena, che adesso guarda con più ottimismo e tranquillità al futuro, ma che sicuramente non si ferma sul mercato dove verranno ufficializzate nelle prossime ore altre importanti trattative.
Mauro Nicolas Vega a Loreto20/06/2008

Mauro Nicolas Vega a Loreto

Il primo volto nuovo della Esse-ti Carilo Loreto ’08-’09 è quello di Mauro Nicolas Vega. Schiacciatore Italo-Agentino classe 1980 debutterà in serie A2 nella prossima stagione con la maglia della Pallavolo Loreto dopo 5 anni trascorsi tra la serie B2 e la serie B1 con la formazione siciliana della Ciesse Volley Brolo (ME). Capitano e bandiera della prestigiosa società siciliana, Nicolas Vega ha disputato il campionato di B1 appena trascorso da vero trascinatore e protagonista della propria squadra, mettendo a segno la bellezza di 414 punti in 23 partite disputate (media di 18 punti a partita) posizionandosi tra i primi posti della classifica dei bomber nel girone D della terza serie nazionale, primo della Volley Brolo come terminale offensivo. Con la Esse-ti Carilo Loreto ci sarà la possibilità per lo schiacciatore Italo-Argentino di mettersi in mostra e dimostrare tutte le proprie qualità di attaccante e ricevitore con la speranza che le sue caratteristiche tecniche ed umane sposino pienamente gli obbiettivi societari. Proprio come spiega il tecnico della Pallavolo Loreto, Luca Moretti: “Dalle indicazioni che ho avuto, Nicolas è un giocatore bravo in ricezione ed in attacco sa ben gestire sia la palla spinta che la palla alta – commenta il tecnico della Esse-ti Carilo Loreto – è un ragazzo grintoso e volenteroso, dedito al lavoro in palestra sul quale contiamo di puntare anche nelle prossime stagioni”. LA SCHEDA: MAURO NICOLAS VEGA Nato a CORDOBA (ARG) il 17-12-1980, Altezza: 192cm, Nazionalità: ITA/ARG, Ruolo: Schiacciatore 1999-2000 P. Lairsport D 2000-2002 P. Lairsport C 2002-2003 P. Lairsport B1 2003-2004 Volley Brolo B1 2004-2006 Volley Brolo B2 2006-2008 Volley Brolo B1 2008-2009 ESSE-TI CARILO LORETO A2
Danilo Cortina a Latina19/06/2008

Danilo Cortina a Latina

Primo innesto sul campo per la nuova Andreoli Top Volley Latina. Un acquisto che è di fatto un grande colpo e un gradito ritorno: quello di Danilo Cortina. Arriva infatti alla corte di coach Ricci un giocatore classe '87 che è considerato un vero e proprio talento della pallavolo azzurra, tanto da meritarsi in questa lunga estate la convocazione nel giro della Nazionale. Cortina, alto 188 cm, e nato l'8 giugno di 1987, è un libero di notevoli prospettive, tanto da aver già maturato lo scorso anno a Milano diverse presenza da titolare proprio sotto la guida tecnica di mister Ricci. «Abbiamo puntato su un ragazzo giovane - spiega il tecnico ravennate - ma di grande talento. Ho avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo già nella passata stagione quando l'ho chiamato in causa in diverse partite di campionato, sempre con risultati apprezzabili. Di lui mi ha subito colpito la voglia e l'impegno che mette sia negli allenamenti sia in campo. Credo che se continuerà a dimostrare questo spirito e questo impegno potrà crescere ancora molto e aiutarci moltissimo nel prossimo campionato». Come detto quello di Cortina è un gradito ritorno, anche perché il ragazzo di Catania è praticamente un pontino d'adozione, essendo stato una delle bandiere della squadra giovanile che tra il 2004 e il 2005 raccolse grandi successi a livello nazionale con una Junior League vinta nel 2004 e un secondo posto conquistato nel 2005 alle spalle della Sisley Treviso. Un ritorno che entusiasma anche il diretto interessato. «Sono molto felice di tornare in una società dove mi sono trovato benissimo e dove ho vissuto momenti importanti della mia crescita come atleta. Arrivo con lo spirito giusto e con una grande ambizione. So che la dirigenza ha grandi obiettivi e vuole tornare in alto molto in fretta, così come voglio arrivarci anche io. Per questo ho subito accettato la proposta di Latina, convinto di potermi giocare una chance importante. Conosco l'ambiente e posso assicurare ai tifosi che ce la metteremo tutta per ripagarli del loro sostegno».
Giuseppe Patriarca a Piacenza19/06/2008

Giuseppe Patriarca a Piacenza

Il primo volto nuovo del Copra Nordmeccanica Piacenza per la stagione 2008/2009 è quello dello schiacciatore italiano Giuseppe Patriarca. Nato a Sora (Fr) il 23 marzo del 1977, Giuseppe è uno schiacciatore di 198 cm conta numerose presenze nel massimo campionato italiano (Modena, Montichiari, Ferrara, Verona ecc.) ed una esperienza in Spagna all’Almeria. Palmares: Coppa Campioni, Coppa Cev, e Campionato Spagnolo. Nell’ultime tre stagioni ha militato nella Prisma Taranto. L’accordo è biennale.
Vincenzo Simeonov a Vibo Valentia19/06/2008

Vincenzo Simeonov a Vibo Valentia

Grande colpo di mercato della Tonno Callipo Vibo Valentia che ha ingaggiato il potente opposto italo-bulgaro Vincenzo Simeonov, nelle ultime 3 stagioni protagonista con la maglia della Copra Nordmeccanica Piacenza.A firmare il primo contratto Ventceslav Simeonov, uno degli opposti più forti del campionato. La trattativa è stata complessa ma alla fine l’ambizioso progetto della Tonno Callipo ha convinto Simeonov. Il DS Prestinenzi ha messo così a segno il primo, grandissimo colpo di mercato. Vincenzo, come viene chiamato qui in Italia, è arrivato a Vibo Valentia nella giornata di mercoledì per conoscere personalmente il Presidente, i dirigenti e visitare la struttura organizzativa della volley, nonchè le società del Gruppo Callipo. La prima dichiarazione, subito dopo la firma, è stata: “Ho fatto la scelta giusta! Già alcuni miei cari amici che hanno giocato a Vibo negli anni scorsi, tra cui Lorenzo Cavallini, mi avevano parlato molto bene della società. La Tonno Callipo, inoltre, gode di un’ottima reputazione nell’ambiente pallavolistico ma ciò che mi ha fatto molto piacere e mi ha spinto ad accettare è stata soprattutto l’insistenza con cui i dirigenti mi hanno cercato e voluto”. L’opposto nato in Bulgaria, ma di passaporto italiano, non ha certo bisogno di tante presentazioni. Classe 77, 200 cm di altezza, proviene da Piacenza, dove ha militato per tre stagioni consecutive, disputando, nel campionato appena concluso, la finale di Champions League e la finale scudetto contro Trento. Molto forte in attacco, potente e preciso in battuta, doti che unite al suo forte carattere battagliero ne faranno l’uomo guida della nuova Tonno Callipo edizione 2008/2009.
Paola Paggi confermata a Novara19/06/2008

Paola Paggi confermata a Novara

Paola Paggi disputerà anche il campionato 2008-2009 con la casacca dell´Asystel Volley, per quella che sarà la sua seconda stagione in biancorosso. ´´Avevo un altro anno di contratto, ma Massimo (De Stefano ndr) ha sempre detto che più dei contratti contano le volontà personali, per quello abbiamo parlato e io ho dato la mia disponibilità a rimanere. Siccome la disponibilità era reciproca proseguiremo questa avventura assieme, e così eccomi qui, pronta a vivere la mia seconda stagione con la maglia dell´Asystel´´ Solare, grintosa, energica... Paola ha già la testa alla stagione che la attende: ´´C´è l´entusiasmo alle stelle, in vista della nuova stagione che mi aspetta. Non vedo l´ora di mettermi in gioco e ripartire, per vivere una stagione spero migliore di quella appena conclusa. Si è trattata di un´annata difficile per tutti, anche per me che mi trovavo lontano dalla mia vecchia società dopo tanti anni di permanenza, e i risultati non sempre soddisfacenti non hanno facilitato le cose´´. Si riparte da numerose conferme della rosa della passata stagione, su tutte quella dell´allenatore Pedullà, subentrato in Aprile al dimissionario Brdjovic: ´´Quest´anno avremo delle basi molto solide da cui partire, sia perchè il gruppo si conosce già, sia perchè conosciamo già l´allenatore e lui conosce noi. Questo sarà un importante punto di partenza, su cui ovviamente starà a noi costruire qualcosa di importante´´.
Rodriguinho a Pineto19/06/2008

Rodriguinho a Pineto

Arriva dal Brasile il primo colpo del mercato della Pallavolo Pineto. Il nuovo alzatore gialloblu sarà difatti Rodrigo de Gennaro Leme, meglio conosciuto come Rodriguinho. L'atleta, nato il 9 aprile del 1980, è alto 184 centimetri e vanta una lunga esperienza nella Lega Brasiliana. Molto estroso, è dotato di un buon muro malgrado l’altezza e di una notevole precisione nel servire i propri compagni. Gran lavoratore in palestra, ha appreso i “segreti” del ruolo dai migliori specialisti al mondo degli ultimi anni: Maurício, Ricardinho, Marcelinho e Talmo. Nell’ultima stagione Rodriguinho è stato il capitano del Santander in Brasile, nel quale si è messo in evidenza per la qualità delle sue giocate. Figlio d’arte (il padre Luis Antônio Leme giocava a pallavolo) è stato l’elemento cardine della sua squadra, nella quale ha fatto da “chioccia” agli alzatori più giovani. Rodriguinho, alla sua prima esperienza in Italia, si è detto molto contento della possibilità di misurarsi con un campionato così difficile: “Potrò confrontarmi con i migliori del mio ruolo e questo sarà uno stimolo in più per far bene” ha dichiarato Rodriguinho dal Brasile. “Non vedo l’ora di venire a Pineto per vedere la città della quale mi hanno parlato tutti bene. Cercherò di conquistare i miei nuovi tifosi con l’impegno quotidiano in palestra e soprattutto con qualche bella giocata” ha affermato ancora il neo palleggiatore della Pallavolo Pineto. La società gialloblu ha dovuto vincere una grande concorrenza per portare in Abruzzo Rodriguinho, sul quale si erano posati gli occhi di molti club stranieri. “Abbiamo messo la prima pietra nella costruzione della squadra” ha sottolineato il presidente Benigno D’Orazio “e adesso stiamo stilando la lista delle nostre priorità. Questa operazione in particolare l’avevo avviata già da tempo e abbiamo dovuto faticare non poco a battere in velocità le altre squadre che volevano Rodriguinho”.
Claudia Mazzoni a Cesena19/06/2008

Claudia Mazzoni a Cesena

Claudia Mazzoni sarà il nuovo libero della Pallavolo Cesena. Atleta nata nelle Marche, classe 1980, dopo aver disputato l'ultima stagione nella capitale in A2 con la Pallavolo Roma, approda anche lei alla corte di Manù Benelli. Atleta con diversi Campionati di A2 alle spalle, arriva in Romagna per provare a far bene in un Campionato nuovo per lei. Infatti, per la prima volta nella sua carriera, disputerà un campionato di Serie A1. "Siamo soddisfatti della campagna acquisti portata avanti fino ad oggi - afferma l'Amministratore Delegato Alberto Corbelli - stiamo cercando di allestire una buona squadra senza affrontare spese pazze. Per noi, alla prima esperienza in questa serie, sarà importante raggiungere al più presto la salvezza per poi programmare il futuro. Stiamo avendo ottimi riscontri all'interno della città dove tutte le forze politiche ed imprenditoriali stanno contribuendo all'inserimento di questa realtà nel tessuto della città. Sono certo che la squadra che dovrà difendere i colori di questa città sarà composta da atlete di ottime qualità sportive e morali. Nei prossimi giorni verranno definiti alcuni colpi di mercato importanti."
Ramona Puerari a Chieri19/06/2008

Ramona Puerari a Chieri

Comincia ad entrare nel vivo il mercato del Chieri Volley che sigla il primo grande acquisto: dalla Monte Schiavo Banca Marche Jesi arriva il libero Ramona Puerari, 25 anni, già nel giro della Nazionale. Dopo l'accordo con i tecnici Salomoni e Koslowski, si tratta della prima nuova giocatrice a sposare il progetto di rilancio del Chieri Volley voluto da Paolo Carminati che mostra soddisfazione per la conclusione di questa importante trattativa. "Per noi l'arrivo della Puerari è molto importante perché dimostra che siamo attivi sul mercato e vogliamo allestire una squadra competitiva per la prossima stagione. La partenza della Borri aveva lasciato un vuoto, non solo dal punto di vista umano, ma anche tecnico. Con l'arrivo di una giocatrice di alto livello come la Puerari e la conferma della giovane Tarozzo abbiamo coperto il ruolo di libero nel miglior modo possibile".
Rafael Redwitz a Forlì19/06/2008

Rafael Redwitz a Forlì

Rafael Redwitz è il nuovo palleggiatore del Mare&Volley Forlì. Nato a Curitiba (BRA) il 12 agosto 1980, 190 cm, Redwitz arriva dal Paris Volley, dove nelle ultime 3 stagioni ha conquistato altrettanti titoli nazionali e dove è stato eletto per ben 3 volte miglior palleggiatore di Francia. Nell’ultima stagione, è stato anche incoronato miglior pallavolista di Francia, secondo il prestigioso quotidiano sportivo L’Equipe. Redwitz conta anche 4 presenze in nazionale brasiliana, con il quale lo scorso anno ha giocato la fase finale della Coppa America, persa al tie break contro gli Stati Uniti. Ha partecipato a 2 edizioni della Coppa Cev (con l’Andorra ed il Paris Volley) e due di Champions League (sempre col Paris Volley). Redwitz, che dovrebbe arrivare in Italia tra fine luglio ed i primi giorni di agosto, è stato fortemente voluto dalla Società, che è riuscito a strapparlo ad un ampia e qualificata concorrenza. In una visita lampo a Forlì, utile al disbrigo delle formalità contrattuali, Redwitz ha sottoscritto l’accordo di un anno con opzione per il secondo, conosciuto i dirigenti del Mare&Volley Forlì e scelto la divisa numero 8. “Volevo misurarmi col campionato italiano” ha detto Rafael “è il più forte del mondo e penso di essere pronto per questo. La serie A1 mi stimola, così come giocare con atleti brasiliani, cosa che mi è sempre piaciuta e che potrò fare anche a Forlì. Questa è la piazza giusta per fare bene, e penso che con un pò di attenzione nella costruzione della squadra, potremmo disputare anche un campionato molto interessante”. Rafael Redwitz 2003-2004 Andorra 2004-2005 Arago de Sète (FRA) 2005-2008 Paris Volley (FRA) 2008-2009 Mare&Volley Forlì
Sigla.com - Internet Partner