Archivio Volley mercato

Fracascia non è più l'allenatore di Pineto20/11/2007

Fracascia non è più l'allenatore di Pineto

La Pallavolo Pineto ed il tecnico Emanuele Fracascia comunicano di aver interrotto consensualmente in data odierna il rapporto in essere. A partire da oggi la squadra sarà affidata all’allenatore in seconda Dino D’Andrea che sarà coadiuvato nel suo compito da Tommaso Flacco Monaco, attuale responsabile del settore giovanile. I due siederanno sulla panchina gialloblu nella difficile trasferta di Verona di domenica prossima. In attesa di ulteriori comunicazioni in merito, la Pallavolo Pineto augura le migliori fortune professionali ad Emanuele Fracascia al quale va il ringraziamento della società per il lavoro svolto in panchina in un anno e mezzo, periodo durante il quale il rapporto professionale con l'allenatore si è contraddistinto per la massima cordialità, la correttezza e la sincerità nelle relazioni. Un grazie sentito e non formale per tutto quello che Emanuele Fracascia ha dato alla Pallavolo Pineto, non solo in termini sportivi ma anche umani.
Lattari è l'allenatore di Taranto19/11/2007

Lattari è l'allenatore di Taranto

Questa sera intorno alle 20.00 il neo allenatore della Prisma Taranto, Radamès Lattari, ha avuto il primo contatto con la sua nuova realtà lavorativa. Proveniente da Rio de Janeiro, il tecnico brasiliano ha subito incontrato il presidente Bongiovanni il quale ha fatto gli onori di casa, mettendo immediatamente a suo agio il pacioso e sorridente coach, presentando la società Prisma (erano presenti il diesse Vito Primavera, coach Michele Totire ed i dirigenti Mino Minardi, Francesco Ripa e Pasquale Rinaldi) come una famiglia. Domani mattina Lattari condurrà il primo allenamento al Palafiom (ore 10.30). Prevista anche una seduta di lavoro serale (ore 18.00). Mercoledì mattina alle ore 11 in Provincia la presentazione ufficiale. "Sono felice di entrare a far parte di questa famiglia e ovviamente di essere ritornato in Italia. Lavoreremo sodo per fare bene", ha dichiarato l'ex coach dell'Itas Trentino.
Valdo non è più l'allenatore di Bassano03/11/2007

Valdo non è più l'allenatore di Bassano

Il Fiorese Spa Bassano e Enzo Valdo si sono lasciati e la squadra è stata affidata al suo vice Mirco Dalla Fina. Il tecnico veronese lascia la squadra per motivi personali dopo un mese di campionato, mentre la società di via Ca’ Dolfin fa sapere che le parti si sono accordate per una rescissione consensuale del contratto e che la squadra da oggi è nelle mani di Dalla Fina. La società ringrazia Enzo Valdo per il lavoro svolto in questi mesi, per la disponibilità e per la professionalità dimostrate. A lui va il nostro ringraziamento e un grosso in bocca al lupo per il suo futuro. “Sono certo che la squadra farà bene e che si riprenderà da questo momento difficile” ha dichiarato Valdo “nelle ultime due partite abbiamo raccolto meno di quanto meritavamo e si sono visti dei progressi notevoli rispetto alle prime uscite: sono sicuro che con una vittoria i ragazzi si sbloccheranno definitivamente e potranno rendere per quello che valgono veramente”. Il presidente Fiorenzo Signor in mattinata ha dichiarato che è stata preferita la soluzione interna e che dunque non sono previste altre soluzioni: Mirco Dalla Fina, già protagonista alla guida dei giallorossi nella scorsa primavera quando portò la squadra in semifinale play off (l’eliminazione avvenne proprio per mano del S.Croce di Valdo), è a tutti gli effetti la nuova guida tecnica del Fiorese e lo sarà da qui fino alla fine della stagione. Per Dalla Fina si tratta dunque della terza volta nel ruolo di primo allenatore nel Bassano: infatti, oltre all’esperienza dell’anno scorso quando fu chiamato a sostituire Dario Simoni, l’allenatore di Marano Vicentino aveva già guidato l’Armet Bassano in B1 nella stagione 2001-2002 e nella successiva, 2002-2003, quella della promozione in A2, che lo stesso Dalla Fina contribuì a conquistare guidando la squadra fino a metà stagione.
In prova alla Minetti Infoplus l'argentina Bertone23/10/2007

In prova alla Minetti Infoplus l'argentina Bertone

E' partita lunedì dall'Argentina con destinazione Imola la giovane promessa Romina Bertone, schiacciatrice classe 1990. Il suo arrivo all'aeroporto di Bologna è previsto per domani sera alle 22.30, dopodiche l'atleta sudamericana accompagnata dal suo procuratore sarà a disposizione della Minetti Infoplus Imola per un periodo di prova. Nata a Santa Fé da famiglia di chiare origini italiane, la giovane opposta è cresciuta nel Central San Carlos, lo stesso club della giocatrice della Scavolini Pesaro Natalia Brussa; viene considerata tra i migliori talenti del suo paese, tanto da far parte stabilmente della nazionale giovanile pre-juniores. Agli ultimi Sudamericani di categoria, nell'estate 2006, è stata premiata come best scorer e miglior servizio del torneo disputato in Peru, centrando anche la medaglia di bronzo con la Selección. Il suo arrivo potrebbe rappresentare l'ennesima scommessa del club di patron Coviello, abituato a scoprire e lanciare nel campionato italiano giovani interessanti, ma prima la società e il tecnico la vedranno all'opera in allenamento assieme alle altre minettine.
Barbieri non è più l'allenatore di Piacenza19/10/2007

Barbieri non è più l'allenatore di Piacenza

Leonardo Barbieri ha presentato le dimissioni da allenatore della RebecchiLupa Piacenza, motivando la sua azione alla luce dei deludenti risultati raggiunti in campionato. Barbieri ha inoltre manifestato la speranza che la sua decisione dia alla squadra quella scossa positiva necessaria a superare l'attuale difficile momento. La dirigenza ha preso atto delle dimissioni di Barbieri e, nell'attesa di trovare un sostituto, ha affidato temporaneamente la guida del team al vice allenatore Camillo Dosi.
Daniele Berselli non allena più Forlì19/10/2007

Daniele Berselli non allena più Forlì

La Infotel Banca di Forlì, comunica che a far data da oggi, il tecnico Daniele Berselli ha rassegnato le proprie dimissioni per motivi strettamente personali. La società dispiaciuta lo ringrazia e pro-tempore affida la squadra al secondo allenatore Elio Vallicelli.
Lorenzo Tubertini non è più l'allenatore di Mantova19/10/2007

Lorenzo Tubertini non è più l'allenatore di Mantova

Il CdA del Top Team Volley Mantova srl “Raccorderie Metalliche” comunica che Lorenzo Tubertini non è più l’allenatore della prima squadra che disputa il Campionato Nazionale di Serie A2. Preso atto della criticità del momento per le difficili condizioni di lavoro quotidiano in palestra, la Società ha maturato questa sofferta decisione per “scuotere” l’ambiente e dare un segnale forte a tutta la squadra che, si auspica, possa raggiungere al più presto quei risultati per i quali è stata allestita. La Società ringrazia di cuore Lorenzo Tubertini per la serietà, l’onesta e la dedizione con le quali ha svolto in questi anni il suo lavoro ed augura al Tecnico ogni bene per il suo futuro personale e professionale.
Elitza Krasteva libero di Milano16/10/2007

Elitza Krasteva libero di Milano

Era il tassello mancante nella formazione dell’Europea92 Virgin Radio Milano. A riempirlo, con la sua classe e la sue indubbie doti agonistiche, è arrivata Elitza Krasteva, da oggi nuovo libero titolare della formazione milanese. Dopo aver assistito dalle tribune alla vittoria delle nuove compagne nel match di domenica contro Piacenza, Elitza si unisce oggi alla squadra per ricoprire il ruolo di libero titolare lasciata vacante da Marzia Golinelli, tagliata a stagione ormai iniziata in seguito ai guai fisici alle ginocchia. Si tratta di un inserimento importante che completa l’organico affidato a coach Napolitano in un ruolo determinante nella pallavolo moderna: “Con Elitza inseriamo nel nostro organico una giocatrice di categoria, lo scorso anno protagonista dei playoff con la Virtus Roma, quindi una ragazza abituata a giocare a questi livelli, molto valida sia in ricezione sia in difesa. Insomma siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissi per completare definitivamente l’organico”. “Un ringraziamento speciale da parte delle società e di tutto lo staff tecnico di Volley Club Milano – dice il presidente Enzo Russiello - va alla giovane Federica Abate, il talento, non ancora sedicenne, che ha vestito la maglia dell’Europea92 Virgin Radio Milano in tutta la pre-season e facendo il suo esordio in serie A nelle prime tre partite di campionato. Federica resterà nel nostro gruppo delle prima squadra con il ruolo di secondo libero per far crescere quel naturale talento che la potrà portare a ottenere grandi risultati nella sua carriera agonistica”. Elitza Krasteva è nata il 17 ottobre 1982 a Sofia, città natale della mamma Roumiana Krasteva enorme talento del volley europeo degli anni 80, colonna del CSKA Sofia dove ha vinto 5 scudetti, 2 Coppe dei Campioni, e della nazionale bulgara con cui ha conquistato l’oro agli Europei del 1981 e il bronzo alle Olimpiadi del 1980. Elitza ha mosso i primi passi nel mondo delle pallavolo a Roma sua città di adozione. Le prime esperienze agonistiche risalgono alla stagione 99-00 in serie B2 con Tor Sapienza. L’anno successivo il passaggio in B1 a Casal dé Pazzi, seguito dall’esordio in A2 nell’annata 02/03 a Firenze con la Figurella. Le due ultime stagioni sono state sempre in A2 da libero titolare con la Virtus Roma, squadra con cui ha disputato lo scorso anno la finale playoff per la promozione in A1 persa con Sassuolo. Quest’anno avrebbe dovuto giocare in B1 a Palestrina ma la chiamata di Milano l’ha riportata sotto le luci del grande palcoscenico del volley con i colori rossoneri dell’Europea92 Virgin Radio. Eliza Krasteva farà il suo esordio, con la maglia numero 2 delle rossonere, mercoledì 17 ottobre nel match che vedrà opposta l’ Europea92 Virgin Radio alla Sea Grossi Lam Urbino, partita valida per la quarta di campionato che avrà inizio alle ore 20.30 al Palalido di piazza Stuparich Una gara di fondamentale importanza per la formazione milanese chiamata a confermare quanto di buono dimostrato nella vittoria casalinga contro Piacenza di domenica scorsa. Le avversarie di Urbino sono invece reduci dalla sconfitta interna per 0-3 contro Cremona in cui le marchigiane hanno chiuso con 12 punti della brasiliana Silvia e i 9 di Benini e Labate. Milano tornerà in campo domenica 21 a Forlì nell’esordio in Coppa Italia contro la Infotel, prima delle sei partite che vedranno l’Europea92 Virgin Radio avversaria anche di Foppapedretti Bergamo e Biancoforno Santa Croce.
Antonia Spassova a Piacenza07/10/2007

Antonia Spassova a Piacenza

Con un colpo di mercato a sorpresa, gli scatenati manager piacentini assicurano alla RebecchiLupa la forte schiacciatrice Antonia Spassova. Nata a Sofia (Bulgaria) nel 1979 e alta 1.81, Antonia Spassova è di nazionalità italiana e inizia a giocare a volley proprio in Italia nel 1993. La sua prima società è la Impresem Agrigento, dove Antonia esordisce giocando nella giovanile della squadra di A1 e arriva in tre anni vestire la maglia della A2, avendo modo di conoscere da vicino giocatrici quali Cacciatori, Buffon, Smirnova, Edilma Costa. Nel 1997 è nella Reggio Calabria di Gioli e Pinese, in serie A1, e nel 1998 nella Latus Pordenone di A2. dal 1999 al 2004 è sempre in A2: una stagione ad Altamura, una a Vigevano e poi nel 2001 a Carpi, a fianco di Nicolini e Marc, prima di passare alla Figurella Firenze e poi ancora a Altamura nel 2003. Nel 2004 Antonia passa alla serie B1: due anni nella Castellana Grotte culminati con la promozione in A2, e poi una brillantissima stagione ad Aversa con la quale arriva ai play off e manca la promozione di un soffio cedendo nell'ultimo incontro proprio alla squadra di Santa Croce sull'Arno che sarà domenica la sua prima avversaria in questo campionato. "Sono molto contenta di essere qui", ha dichiarato venerdì sera dopo il primo giorno a Piacenza, "conosco Laura e Diana perché sono state mie compagne, mentre altre le ho avute spesso come avversarie, soprattutto Fagioli e Borrelli". Antonia Spassova sarà subito in campo domenica con la maglia numero 4.
Marta Szczygielska a San Vito06/10/2007

Marta Szczygielska a San Vito

Ancora un colpo di mercato messo a segno dalla dirigenza biancazzurra che, nell’immediata vigilia del campionato, assicura a Mister lo Re un’atleta di indubbio valore tecnico. Marta Szczygielska è reduce dagli Europei dove, nelle fila della sua nazionale, ha ricoperto il ruolo di libero. Atleta di 26 anni per 184 cm è un martello ricevitore molto forte e si appresta a disputare la sua prima stagione in Italia. La giocatrice, dopo la trafila delle giovanili nella squadra del Tongeren (Serie A belga) ha disputato diversi campionati in prima squadra collezionando anche alcuni scudetti. Le ultime due stagioni le ha vissute nella Energa Gdansk, formazione della massima serie polacca, squadra con la quale lo scorso anno ha conquistato il 6° posto in campionato. L’atleta ha scelto il numero 12 e domani partirà con il gruppo alla volta delle Marche. Va a completarsi così il roster a disposizione di Cosimo Lo Re che stà lavorando alacremente per integrare subito sia l’ultima arrivata che la Prado che è sbarcata in Puglia solo una settimana fa. “Sono onorata di giocare nel campionato italiano. – afferma Marta in un perfetto inglese – Il movimento italiano è molto prestigioso e la vittoria delle azzurre negli ultimi europei ne è la conferma. Giocare nel “Bel Paese” è il sogno di molte straniere e appena mi si è presentata l’occasione l’ho voluta cogliere al volo. L’ambiente mi ha molto colpito, qui c’è una intera Città che è innamorata della propria squadra, mi sembra tutta una grande famiglia, il luogo ideale dove lavorare e fare bene. Il gruppo mi ha destato una ottima impressione, mi è sembrato molto giovane ed entusiasta, abbiamo grandi potenzialità, ora starà a noi farle esplodere e toglierci quante molte soddisfazioni.”
Jans Carlijn a Chieri02/10/2007

Jans Carlijn a Chieri

La Famila Chieri Volley annuncia di aver raggiunto l’accordo con la centrale olandese Jans Carlijn, proveniente dalla Dela Martinus Amsterdam. La giocatrice sarà a disposizione del tecnico Fenoglio già per l’allenamento congiunto che si terrà domani pomeriggio alle ore 17.30 al PalaMaddalene contro la Rebecchi Lupa Piacenza.
Marina Katic a Forlì28/09/2007

Marina Katic a Forlì

La Volley 2002 Forlì rende noto che la palleggiatrice croata Marina Katic, nata a Spalato il 01-10-1983, indosserà la casacca bianco azzurra per la prossima stagione. L'accordo è stato perfezionato nelle ultime ore dopo aver visionato la giocatrice che indosserà il numero 13.
Sigla.com - Internet Partner