Archivio Volley mercato

Federica Stufi rimane a Cremona04/07/2007

Federica Stufi rimane a Cremona

E' con grande piacere che l'Unione Sportiva Esperia Magic Pack Cremona rende noto il raggiunto accordo che legherà alla maglia gialloblù Federica Stufi anche per la prossima stagione. Una riconferma importante per una delle grandi protagoniste della cavalcata della Magic. Federica, arrivata all'ombra del Torrazzo dal Club Italia in B1, si è dimostrata subito all'altezza della serie A2 in un crescendo di forma che le ha permesso di diventare uno dei punti cardine della squadra. A culmine di questa escalation è arrivata anche la chiamata in nazionale maggiore per l'All - Star Game femminile di Assago accompagnata dagli altri due gioiellini di casa Esperia Rondon e Carocci. Federica Stufi è considerata da molti una delle grandi promesse della pallavolo italiana ed anche in campo internazionale non sono mancati i successi nonostante la giovane età. L'anno scorso infatti ha conquistato il titolo europeo juniores in Francia ed in questi giorni è impegnata nei collegiali azzurri. Federica è un altro fondamentale tassello che va a comporre la prossima Magic con Bacchi, Nardini, Carocci e Rondon oltre alla guida tecnica Micoli - Milocco.
Paolo Emilio Baldaccini a S.Croce04/07/2007

Paolo Emilio Baldaccini a S.Croce

Altro colpo dei "Lupi" che si sono assicurati le prestazioni del centrale di Camaiore Paolo Emilio Baldaccini, altro toscano che va ad arricchire la già corposa truppa di corregionali presenti nella rosa della Codyeco Lupi per la prossima stagione di A2. Baldaccini è un atleta esperto e decisamente vincente negli ultimi anni, in cui può vantare tre finali play-off nelle ultime tre stagioni: la prima vinta col Cagliari (l´anno della promozione in A1 dei "Lupi"), la seconda persa con Castellana Grotte e l´ultima vinta col Corigliano proprio contro la formazione santacrocese. Baldaccini, trent´anni da poco compiuti, è alto 202 cm e ha disputato diversi campionati con la maglia del Livorno, spesso avversario dei "Lupi". Sarà presentato alla stampa e ai tifosi domani mercoledì 4 luglio alle ore 17.00 nella sede di piazza Matteotti 2 a Santa Croce, insieme agli altri nuovi acquisti Francesco Mattioli e Andrea Signorini. Paolo Emilio Baldaccini 2006-2007 A2 Famigliulo Corigliano 2005-2006 A2 Teleunit Gioia Del Colle 2004-2005 A2 Terra Sarda Cagliari 2003-2004 A2 Terra Sarda Cagliari 2002-2003 A2 A.S. Pallavolo Agnone 2001-2002 A2 Cons.I.T. Livorno 2000-2001 A2 Cons.I.T. Livorno 1999-2000 A2 Sarplast Livorno 1998-1999 A2 Si.Tel. Porto Livorno 1997-1998 A2 Porto Livorno 1996-1997 B2 Migliarino - Pisa 1994-1996 C2 Lido di Camaiore
Massimo Botti biennale a Verona04/07/2007

Massimo Botti biennale a Verona

La Società BluVolley Verona comunica di aver sottoscritto un contratto biennale con Massimo Botti, centrale di 196 centimetri nato a Piacenza il 25 maggio 1973. Botti ha vestito la scorsa stagione la maglia della Copra Berni Piacenza, stagione vissuta per un breve periodo (dal 31-10-2006 al 16-12-2006) con il Salento d’Amare Taviano. Il trentaquattrenne ha intrapreso la sua lunga e brillante carriera nel 1988 in B2 a Parma dove è rimasto due anni. Per quattro stagioni dal 1990 al 1994 in A1 con la Maxicono Parma e nel 1994-1995 con Cariparma. Botti ha giocato ben sette stagioni a Forlì, tre campionati dei quali nella massima serie. Dal 2002 al 2005 è stato il centrale della squadra della sua città natale, poi nella stagione 2005-2006 è passato alla Giotto Padova prima di tornare nuovamente nel 2006 alla Copra Berni Piacenza. Il giocatore vanta un ricchissimo albo d’oro: nel 1992 Coppa CEV, Coppa Italia A1 e Campionato Italiano, nel 1993 Campionato Italiano, nel 1995 Coppa CEV, 1996 e nel 1999 Campionato di Beach Volley di Lega 4x4, 1997 e 1999 Campionato di A2 e nel 1999 anche la Coppa Italia. Per Botti, nuovo centrale della Marmi Lanza Verona, anche due presenze con la Nazionale Italiana.
Simona Ferranti da Urbino ad Ostiano04/07/2007

Simona Ferranti da Urbino ad Ostiano

La Pallavolo Edilkamin Ostiano comunica l’ingaggio di Simona Ferranti, centrale di 186 cm, classe 1980, lo scorso anno alla Sea Grossi Urbino. Giocatrice esperta, Simona Ferranti, vanta una stagione in Serie A1 con la maglia dell’Airone Tortolì (s.s. 2005/2006), e nella sua carriera ha vestito i colori di Cus Macerata, Fornarina Civitanova Marche e Pallavolo Villanterio. L’acquisto della ventisettenne marchigiana amplia il reparto dei centrali in cui farà parte anche l’altro neoacquisto Maria Pia Romanò. “Ho sentito parlare bene dell’Edilkamin Ostiano” commenta il nuovo acquisto della società del presidente Ginelli “e ho trovato un bel gruppo di atlete dove ci sono i presupposti per lavorare bene e per centrare gli obiettivi.”. I lavori per completare la formazione, allenata da Marco Gazzotti, che affronterà la Findomestic Cup 2007/2008 sono ancora aperti.
Andrea Cesarini a Loreto03/07/2007

Andrea Cesarini a Loreto

Ufficializzato l’acquisto per la stagione 2007-2008 di Andrea Cesarini. Il giovane giocatore classe 1987 ricoprirà il delicato ruolo di libero nella Esse-ti Carilo Loreto allenata da Luca Moretti. Andrea Cesarini proviene dalla Zinella Volley di Bologna con la quale, nella stagione appena conclusa, è arrivato fino ai quarti di finale dei play-off promozione di B1. A Loreto, nel primo anno di esperienza nel campionato di serie A2, il giovane libero troverà Michele Parusso, compagno di Nazionale con il quale ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei del 2006. “Andrea Cesarini è uno dei giovani più promettenti nel ruolo di libero della pallavolo italiana degli ultimi tempi – dichiara Paolo Politi, Direttore Generale della Esse-ti Carilo Loreto - nella passata stagione ha disputato un ottimo campionato di B1 insieme alla formazione di Bologna e si è comportato molto bene con la maglia azzurra della Nazionale juniores, conquistando il terzo posto agli Europei dell’anno scorso. Possiede ottime capacità tecniche e una forte personalità, con margini di miglioramento ancora elevati ed è per questo che lo abbiamo voluto qui a Loreto per la prossima stagione”. La scheda: Andrea Cesarini Nato il 22-07-1987, Altezza: 187cm, Ruolo: libero 2005-2006 Pallavolo Velletri C 2007-2007 Zinella Volley Bologna B1 2007-2008 Esse-ti Carilo Loreto A2
Carmen Turlea a Sassuolo fino al 201003/07/2007

Carmen Turlea a Sassuolo fino al 2010

Carmen Turlea, grande protagonista della promozione in A1 della Unicom Starker Kerakoll, continuerà a schiacciare per Sassuolo Volley anche nelle prossime tre stagioni (2007-08, 2008-09, 2009-2010). L'annuncio del prolungamento di un ulteriore anno del contratto che l'atleta aveva in essere con Sassuolo Volley arriva direttamente dal Presidente Claudio Giovanardi che commenta: "E' una grande soddisfazione per il nostro Club quella di poter contare per i prossimi tre anni su una giocatrice come Carmen Turlea. Averla in squadra significa dare forza e respiro ai nostri progetti. Continuiamo a percorrere la strada del giusto mix tra giocatrici esperte dalle grandi doti tecniche e giovani promettenti e "spregiudicate", un mix esplosivo che ci ha portato alla vittoria in Coppa Italia ed alla promozione in A1. Stiamo alacremente lavorando e presto arriveranno altre notizie per i nostri tifosi, sia sul fronte dei rinnovi che dei nuovi arrivi." Carmen Turlea era arrivata la scorsa stagione a Sassuolo dalla Serie A1 nella quale era stata miglior realizzatrice della Regular Season, per dare un importante contributo in fase offensiva. La forte giocatrice rumena non si è smentita ed ha chiuso l'annata come top scorer della serie A2, con la bellezza di 780 punti messi a segno in 35 gare, per una media di 22 punti a partita, 5,7 punti per set.
Nèmeth ad Avellino03/07/2007

Nèmeth ad Avellino

La scommessa per la prossima stagione agonistica si chiama Szabolcs Németh e arriva dall’Ungheria. A soli 21 anni può vantare già diverse esperienze in campo internazionale maturate con le giovanili della sua nazionale: nella trafila da una juniores a quella superiore, ha sempre indossato i gradi di capitano. Stella nascente del movimento pallavolistico ungherese, Németh ha militato nella passata stagione nel massimo campionato indossando la maglia delle “pantere” del Kometa Kaposvar. Brillante in posto 2, con ampie prospettive in posto 4: Szabi - questo il suo nomignolo – con i suoi 200 centimetri d’altezza è un giocatore duttile, che fa del muro e della battuta le sue armi più importanti. L’amministratore delegato Paolo Foti da tempo sulle tracce dello schiacciatore, ha formalizzato l’accordo con il procuratore del giocatore Gianpiero Boccanera nella tarda serata di ieri. Nato a Budapest il 14 febbraio del 1986, Németh si è fatto notare nel volley ungherese nelle file del Malev prima e del Dunafer poi, approdando infine al Kaposvar, compagine nella quale ha acquisito competenze tecniche e caratteriali che lo rendono pronto all’avventura italiana. Avellino lo attende a braccia aperte sperando con lui, e col resto del nascente gruppo, di ben figurare nel prossimo campionato di A2.
Domizioli e Bonito ad Avellino03/07/2007

Domizioli e Bonito ad Avellino

Uno resta, l’altro arriva e la squadra che si misurerà col prossimo campionato di A2 prende sempre più corpo. La riconferma del centrale Enrico Bonito era attesa da un momento all’altro: ieri, in occasione della premiazione della compagine irpina alla vigilia del match tra Italia ed Usa, l’atleta e la società hanno messo a punto il rinnovo del contratto per la prossima stagione; Bonito, 28 anni e due promozioni già conquistate con la maglia della Pallavolo Avellino - dalla B2 alla A2 - diventa sempre più uomo simbolo. Un volto nuovo in irpinia ma noto per esperienza e qualità nel volley di A2, è invece quello del palleggiatore che andrà ad affiancare in cabina di regia il riconfermato Fernando Garnica: si tratta di Federico Domizioli, quasi 35enne, che nell’ultima stagione è stato parte integrante del Corigliano approdato nella massima serie dopo la disputa dei play off promozione; giocatore duttile, professionista serio ed uomo spogliatoio, Domizioli che ha visto crescere la sua carriera insieme a quella della Lube Macerata, non mancherà di fornire il proprio contributo allo sviluppo della pallavolo avellinese. Che le trattative non siano terminate e che si lavori per portare alla corte di mister Narducci la classica ciliegina sulla torta, lo conferma l’Amministratore Delegato Paolo Foti: «Il nostro mercato è in dirittura d’arrivo, l’idea che ci ha accompagnati sin dalla prima ora è stata di voler consolidare le basi su cui si è poggiata la promozione; operando al meglio delle nostre possibilità, abbiamo individuato un nutrito gruppo di schiacciatori in grado di renderci battaglieri anche in A2. Non possiamo che essere soddisfatti del lavoro svolto fin qui, spero entro stasera o al massimo domani mattina – dichiara l’avvocato Foti – di concludere la trattativa per un giovane ungherese, nonostante l’età ha esperienza internazionale e tornerà senz’altro utile alla nostra causa».
Eerik Jago a Taviano03/07/2007

Eerik Jago a Taviano

La firma sul contratto è evento di questa mattina, atto che porta ufficialmente sui lidi del Salento lo schiacciatore estone Eerik Jago. Il forte martello, stabilmente nel giro della nazionale del suo paese d'origine, arriva dall'Antonveneta Padova, con la quale maglia ha debuttato nella passata stagione nel massimo campionato italiano. Jago è stato spesso utilizzato dall'allenatore dei veneti Luigi Schiavon, mettendo in mostra ottimi numeri sia per l'attacco che per la ricezione. E' nato a Tallinn il 29 dicembre 1980, è alto 196 centimetri ed è figlio d'arte, essendo il padre allenatore di volley. In carriera ha giocato in Finlandia, Belgio, Olanda e, appunto dallo scorso anno, in Italia. Dopo essersi cimentato in A1 col Sempre Volley, in quello che lui stesso ha definito "il campionato più bello del mondo", ora per Jago si prospetta l'esordio nella cadetteria italiana, vestendo la casacca della Stilcasa Volley Taviano. Con l'arrivo del "posto 4" estone, prende sempre più forma quindi la nuova formazione giallorossa affidata al tecnico Massimo Dagioni. Con Jago salgono a cinque i volti nuovi nell'organico tavianese che nella stagione 2007/2008 si cimenterà nel quinto torneo consecutivo di A2. Gli altri nuovi arrivi sono Pinto (Almerìa), La Forgia (ma per lui è un ritorno alla Stilcasa, proveniente dal Molfetta), Chocholak e Moretti (entrambi lo scorso anno alla Monini Spoleto). A loro si aggiungono Michele De Giorgi e Daniele De Pandis, palleggiatore e libero confermati dall'organico della scorsa stagione. Questo, per finire, il recente curriculum sportivo di Eerik Jago: 2006-2007 Antonveneta Padova (serie A1) 2005-2006 Piet Zoomers (serie A, Olanda) 2004-2005 Torhout (serie A, Belgio) 2003-2004 Piivolley Salo (serie A, Finlandia) 2002-2003 Helsinki (serie A, Finlandia)
Bidegain e Kangasniemi ad Isernia03/07/2007

Bidegain e Kangasniemi ad Isernia

Smaltita in fretta la delusione per il “gran rifiuto” di Gian Luca Nuzzo, la Fenice Volley Isernia non si è persa d’animo ed è ripartita alla grande nel volley mercato. Nella giornata di ieri, infatti, sono arrivate le firme di due atleti di grande valore, anzi, due atleti da “nazionale”. Approdano alla corte del presidente Mimmo Cicchetti l’ex capitano della nazionale argentina Jeronimo Bidegain (foto) e il libero della nazionale finlandese di Berruto, attualmente impegnata nella World League, Tapio Kangasniemi. Il primo, Bidegain, schiacciatore, classe ’77, 200 cm, vanta una larga esperienza sia nei club del proprio paese che in giro per il mondo (l’ultima stagione l’ha iniziata nella massima serie turca al Fenerbahçe per poi tornare nel paese natio al Banco Industrial Azul) sia nella nazionale argentina della quale è stato a lungo capitano. La sua carriera con la maglia della selecion biancoceleste parla anche di tre World League (in particolare, nel 2002 è stato giudicato il miglior atleta della propria nazionale giunta nona nell’importante kermesse), due Campionati del Mondo e un’Olimpiade, quella di Sydney 2000. Doti da attaccante scaltro, che fa del mani out uno dei suoi punti di forza, ma anche qualità da buon ricettore e altrettante nel fondamentale di battuta, vale a dire un giocatore completo al quale Mimmo Chiovini si affida in posto quattro per sostituire Argilagos approdato a Mantova. Giunge, invece, dall’emisfero boreale, e precisamente dalla fredda Finlandia (provenienza Isku Volley), anche l’altro acquisto della Fenice Volley, il libero Tapio Kangasniemi, classe ’79, 186 cm e percentuali in ricezione che lo collocano tra i migliori quattro liberi delle nazionali attualmente impegnate nella World League. Se la Finlandia sta facendo faville in questa importante rassegna internazionale è anche grazie al lavoro fatto di costanza e precisione del neo acquisto biancoazzurro. Una saracinesca, garantiscono gli addetti ai lavori, sia su battuta al salto che su battuta float, per non parlare delle ottime qualità in fase di difesa e c’è qualcuno che assicura che è un bel vedere anche in attacco. Due giocatori che arrivano da lontano, che in qualche modo sono legati al nostro paese. Bidegain non è nuovo al campionato italiano, ha avuto già modo di tastarne le difficoltà, gli appassionati di volley lo ricorderanno tra le fila della Casa Modena nella stagione 2000/01; Kangasniemi, invece, potrà contare sui consigli dei numerosi connazionali “trapiantati” nel campionato più bello del mondo, su tutti fanno da “Cicerone” il capitano finlandese Sammuelvo, ex Piacenza, e l’ex biancoazzurro Kosti Shumov. E se Kangasniemi ripete le gesta del connazionale ci sarà di che divertirsi... Sembrava essere partita a rilento la campagna acquisti della Fenice Volley, ma come al solito il ds Vitullo è riuscito a sorprendere tutti con due nomi non scontati e di grande spessore tecnico.
De Marchi a Padova03/07/2007

De Marchi a Padova

Sempre Volley Padova comunica di aver raggiunto accordo annuale con lo schiacciatore Francesco De Marchi, nell’ultima stagione con la maglia della Famigliulo Corigliano in serie A2. Nato a Padova il 17 giugno del 1986, De Marchi ha iniziato la sua carriera da professionista nel 2002 con la maglia del Treviso Volley. Alla Sisley Treviso fino alla stagione 2005, dal 23 ottobre di quello stesso anno ha militato nella squadra di Corigliano Calabro. Chiamato in Nazionale B nel 2006 dal tecnico Mario Motta, per l’atleta si tratta di una sorta di ritorno a casa, dato che ora giocherà per la squadra della sua città di nascita. «Ho mosso i primi passi nell’Under 20 a Treviso – dice De Marchi – e un paio d’anni fa fui chiamato dal Corigliano. Sono stato contento di aver fatto quella esperienza, perché nella passata stagione abbiamo ottenuto la promozione da assoluti protagonisti del campionato. Inoltre a Corigliano mi sono cimentato nell’insolito ruolo di opposto. Ora sono felicissimo di essere qui e per me è una sfida stimolante, proprio perché giocherò portando sul petto i colori di Padova. Ho già avuto modo di parlare col coach Bagnoli e, in base alle necessità della squadra, sarò a sua disposizione per ricoprire sia il ruolo di schiacciatore che di opposto». La carriera: 2006-07: Famigliulo Corigliano, A2 2005-06: Mail Service Corigliano, A2 (dal 23/10/2005) 2005-06: Sisley Treviso, A1 (dal 18/09/2005 al 22/10/2005) 2004-05: Sisley Treviso, Giovanili 2003-04: Sisley Treviso, A1 (dal 29/10/2003) 2002-04: Treviso Volley, B2
Conferme ed arrivi all'Edilkamin Ostiano03/07/2007

Conferme ed arrivi all'Edilkamin Ostiano

In casa Edilkamin Ostiano sono arrivate le prime conferme. Alla corte di mister Marco Gazzotti resteranno la palleggiatrice Sonia Gioria e le due bande Alessandra Guatelli e Natalia Serena mentre nella serata di presentazione della prossima stagione, avvenuta presso il ristorante “Il Veliero” di Pontevico, comune bresciano al confine con la provincia di Cremona, il presidente Patrizio Ginelli, davanti agli sponsor, alle autorità politiche e sportive locali, infatti alla serata sono stati presenti Giuseppe Torchio, al sindaco del comune di Ostiano Alessandro Lanfranchi e Rodolfo Verga, presidente del Coni di Cremona, alla dirigenza e alla rappresentanza dei tifosi ha reso noto i primi ingaggi della stagione sportiva 2007/2008: Maria Pia Romanò, Chiara Perroni e Greta Zanini. Maria Pia Romanò, italo-argentina di 31 anni, centrale alta 182 cm la scorsa stagione ha giocato per l’Original Marines Arzano. Chiara Perroni, libero marchigiano, classe 1977 di 168 cm, torna sui campi di serie A, dopo una breve parentesi in B1 con l’Autorel Vigolzone, dove ha già vestito le maglie di Mariani Petroli Lodi, Burro Virgilio Gabbioli Curtatone, Lines Tradeco Altamura. Greta Zanini, nata a Brescia il 09/02/1988, universale di 177 cm, nata e cresciuta nel vivaio ostianese torna all’Edilkamin Ostiano, dopo un anno di esperienza in serie B2 con la Tipografia Goffredese Asola. “E’ per me è un onore ritornare a giocare per l’Edilkamin Ostiano” commenta la diciannovenne universale cremonese “nel campionato più importante di tutta la storia societaria. Sarà un’esperienza unica e importante e darò il massimo per centrare gli obiettivi prefissati dalla società e dall’allenatore”. “Ho scelto Ostiano” commenta il libero Chiara Perroni “ perché è un’ottima società sia a livello dirigenziale e ambiziosa per gli obiettivi prefissati sia perché mi ha ridato la possibilità di tornare a giocare in serie A2. Darò, il mio contributo per raggiungere l’obiettivo prefissato dalla società e dallo staff tecnico. In attesa di nuovi sviluppi sulla sede di gioco, la società del presidente Patrizio Ginelli è molto attiva sul mercato, sia in quello estero sia in quello italiano per completare l’organico.
Sigla.com - Internet Partner