Archivio Volley mercato

Daniele Moretti a Taviano21/06/2007

Daniele Moretti a Taviano

Spoleto-Taviano diventa corsia preferenziale in questa prima fase di mercato per la società dei fratelli Donato e Walter Bruno. Dopo Gabriel Chocholak, dall'Umbria arriva il centrale Daniele Moretti (198 centimetri per un peso-forma di 93 kg). Nell'ultima stagione ha preso parte a tutti e trenta gli incontri di campionato di A2, segnalandosi per la grande continuità di rendimento (terzo miglior realizzatore della Monini dopo il trio degli schiacciatori titolari). Moretti, nato a San Severino Marche in provincia di Macerata, compirà 27 anni il prossimo 25 novembre. Nella sua carriera ha vestito le casacche di Lube Banca Macerata in A1 (dal 1998 al 2000, periodo inframmezzato dalla brevissina esperienza in B1 con l'Osimo nella stagione 1999/2000) e, dopo i tre anni trascorsi in terza serie tra Artic Bottega e Marconi Spoleto, nel 2003/2004 ha esordito in A2. Nella cadetteria vi ha giocato consecutivamente per due annate, difendendo i colori di Bolzano (2004) e Grottazzolina (2005), per poi passare al Fabriano (B1, stagione 2005).
Torre confermato a S.Croce21/06/2007

Torre confermato a S.Croce

Nuovo importante colpo della Codyeco Lupi che, dopo Pieri e Fabbiani, conferma anche Paolo Torre ottimo protagonista dell´ultima stagione biancorossa. Per il regista versiliese un nuovo anno da palleggiatore titolare della Codyeco Lupi, con cui proverà nuovamente a raggiungere gli strepitosi risultati della ultima stagione. La Codyeco aggiunge quindi un altro importante tassello alla rosa che affronterà il prossimo e difficile campionato di A2, dando un altro forte segnale dopo gli arrivi di Subiela e Mattioli.
A Volta Mantovana tante le riconferme21/06/2007

A Volta Mantovana tante le riconferme

L’All Fin ha operato i rinnovi contrattuali dell’allenatore Davide Zanichelli e delle giocatrici Sara Ripamonti, Silvia Giovanneli, Evelyn Marinelli, Cinzia Callegaro, Monica Carlesso, Liesbeth Vindevoghel, Alessia Conti, Annalisa Guerrini. Anna Paola Mattiolo non è stata confermata, mentre Valentina Rossi ha chiesto di essere ceduta per avvicinarsi a casa. In fase di stallo le posizioni del vice-allenatore Roberto Setti e delle atlete Desislava Goranova e Federica Stefanoni.
Moira Cerioni a Castefidardo21/06/2007

Moira Cerioni a Castefidardo

La Marche Metalli HiK riparte dalla regìa di Moira Cerioni. Jesina, 30 anni il prossimo 27 settembre, l’alzatrice torna nelle Marche dopo due stagioni a Nocera Umbra ed a Castelfidardo ritrova coach Maurizio Moretti, allenatore con cui ha condiviso gran parte della sua carriera. Un percorso professionale iniziato a Jesi, nelle giovanili della Pieralisi, fino alla promozione in prima squadra ed al grande salto in serie A2 (1996), con la Mark Leasing griffata appunto Maurizio Moretti. Con la Vini Monteschiavo Jesi quattro anni in serie A2, coincisi con la promozione a palleggiatrice titolare e con la conquista della finale dei play off promozione nel 1999 e nel 2000. Chiusa la lunga parentesi Jesi, nella stagione 2000/01 Moira Cerioni si trasferisce a Lanciano, in B1, ma quello con la serie A è soltanto un arrivederci, perché l’anno dopo arriva la chiamata di Reggio Calabria, in massima serie, in una stagione che si prolunga fino ai quarti di finale dei play off scudetto. Nelle Marche, la Cerioni torna ad essere protagonista dal torneo 2002/03 con il progetto Galassia Volley ed il connubio Falconara-Ancona sulla cui panchina siede proprio Maurizio Moretti: chiamata irrinunciabile per Moira che ad Ancona, in B1, resta per tre anni, prima di “sposare” la causa di Nocera Umbra, che nel torneo 2005/06 accompagna ad una storica promozione in A2. L’ultima stagione, in A2 con il club umbro, è la più travagliata. “Eravamo partite benissimo – racconta Moira Cerioni – ad un certo punto del campionato eravamo anche seconde ad appena due punti dalla vetta. Purtroppo sono nate alcune incomprensioni e quando ho saputo che la società stava cercando un’altra palleggiatrice mi sono fatta da parte. Poi mi hanno richiamata nel girone di ritorno”. A Castelfidardo arriva con la voglia di “rivincita per ciò che è accaduto nell’ultima stagione. Sono molto contenta di approdare in una società che tanto bene ha saputo fare nelle ultime stagioni. Speriamo di poter fare altrettanto il prossimo anno”. Difficile nascondere la stima per coach Moretti. “Mi ha dato l’opportunità di giocare titolare in serie A e da lui ho imparato davvero tanto e non solo dal punto di vista pallavolistico”. Decisa e agguerriva, come è nella sua indole. “Sono una giocatrice molto combattiva, una che non si arrende mai”. Il miglior presupposto per l’avventura che è appena iniziata con la Marche Metalli HiK Castelfidardo.
Jacopo Botto da Cuneo a Crema21/06/2007

Jacopo Botto da Cuneo a Crema

Arriva da Cuneo il primo colpo di mercato della Reima: è Jacopo Botto, classe '87, originario di La Spezia, ennesimo giovane promettente del vivaio della Bre Banca Lannutti Cuneo ed attualmente agli ordini di Gigi Schiavon con la Nazionale Juniores presso la base di Boario Terme. L'accordo è stato raggiunto nella giornata odierna, ricevuto anche il consenso della Bre Banca Lannutti Cuneo per il trasferimento a tempo determinato per una stagione. Il giovane schiacciatore spezino sarà dunque a disposizione di Bob Fant, che saprà sicuramente stimolare a dovere il ragazzo. "Prosegue la nostra filosofia di investire sui giovani" dichiara soddisfatto il vicePresidente Sante Barbati. "Su Jacopo Botto avevamo ottime referenze da parte dei tecnici che lo hanno cresciuto negli utlimi anni e che lo conoscono meglio. Di recente è stato visionato nelle gare di Sestola; pur non essendo altissimo (190cm) Botto ha buone doti di attaccante ed ha una buona tecnica a muro, mentre in ricezione sicuramente avrà modo di migliorare. Potrà giocarsi il posto da titolare quest'anno, e non nascondo che ci aspettiamo molto dalla sua voglia di mettersi in gioco in un torneo difficile quale la Serie A2; saprà rendere al meglio, come già han fatto alcuni suoi compagni, quali Rosso, Parodi e Martino, giocatori che hanno dimostrato di valere ampiamente la serie".
Matteo Pagotto torna a Bassano21/06/2007

Matteo Pagotto torna a Bassano

Dopo l’ingaggio di Pianese, un altro gradito ritorno si aggiunge alla lista dei nuovi acquisti del Fiorese Spa Bassano. Si tratta di Matteo Pagotto, il libero trevigiano già in giallorosso un paio di stagioni fa: era il campionato ’05-’06, quello chiuso ai quarti di finale play off con Zangaro in panchina al posto di Boldo e con Pagotto a difendere i colori giallorossi con la maglia del libero. A fine stagione la separazione con il Bassano che decide di puntare tutto su Mirco Guidolin e Matteo Pagotto che torna alla casa madre, alla Sisley Treviso, dove però resta solo fino a ottobre (facendo un po’ di panchina tra campionato e coppa), per poi partire quando arriva la chiamata della Monini Spoleto, squadra partita male in campionato e che poi lo stesso Pagotto contribuirà a condurre alla salvezza. “L’anno scorso è stata una bella annata, ci siamo salvati e a Spoleto mi sono trovato benissimo tanto che ho mandato anche un messaggio d’affetto ai tifosi umbri” racconta Pagotto “ma adesso torno a Bassano e la cosa mi entusiasma moltissimo per una serie di motivi, non da ultimo per il fatto che mi avvicino molto a casa mia. A parte questo motivo prettamente logistico, sono contento di tornare perchè ritrovo dei compagni di squadra con cui avevo legato molto e a cui mi ero proprio affezionato: sarà un piacere fare un altro campionato con loro. Torno in un ambiente con cui l’anno scorso si era interrotto un rapporto perchè è stato deciso di fare altre scelte: non ho mai avuto rancori di nessun genere al riguardo, perchè la società si è comportata correttamente e mi ha comunicato la decisione per tempo senza che venissi a scoprirlo dai giornali. Sono certo che la squadra dell’anno prossimo sarà competitiva, ho parlato con i dirigenti e mi hanno confermato che stanno lavorando per allestire un’ottima formazione. Enzo Valdo non lo conosco, ma tutte le volte che l’ho affrontato da avversario ho sempre apprezzato l’impostazione delle sue squadre. Inoltre mi sembra una persona molto seria e determinata. Si parte a metà agosto e io sono pronto per un altro anno alla grande qui a Bassano!”. Matteo Pagotto, 27/11/1981, Treviso (TV), Libero, 180 cm Carriera: 06-07 Monini Spoleto (A2) 06-07 Sisley Treviso (A1 - fino a ottobre) 05-06 Fiorese Spa Bassano (A2) 02-05 Terra Sarda Cagliari (A2) 01-02 Olympia Padova (B1) 00-01 Everan Trebaseleghe (B1) 00-99 Sisley Treviso (B2) 98-99 Magliano (C)
Gilson opposto di Latina.21/06/2007

Gilson opposto di Latina.

La Top Volley ha concluso questo pomeriggio la trattativa per l’ ingaggio di Gilson Alves Bernardo, l’ opposto brasiliano trentanovenne che prende il posto di Leandro Vissotto. L’ atleta brasiliano di 194 cm, nato a Contagem il 20.02.68, ha firmato con la Società pontina un contratto annuale. Gilson la passata stagione ha giocato in Grecia, nell’Ea Patrou ed è stato il miglior realizzatore del Campionato ellenico. Bronzo alla WL nel 94, argento alla WL nel 95, Bronzo alla Coppa del mondo del 95, Finalista alla Superliga del 95/96. “ Partendo da soli due giocatori della passata stagione, Zanuto e Bendandi, stiamo cercando di allestire un team competitivo e altamente motivato - dichiara soddisfatto il D.G. Rondoni – La scelta di Gilson non è casuale. E’ un giocatore dotato di una potenza di braccio, specialmente nel servizio, non comune. E’ un atleta esperto e che vuole misurarsi con la realtà del Campionato Italiano. Presupposti questi che ci rendono ottimisti per affrontare al meglio la prossima stagione agonistica”.
Idi a Taranto21/06/2007

Idi a Taranto

Dopo l’attesa delle ultime ore finalmente in casa Prisma Taranto Volley arriva l’ufficialità: Lima Martins Idi Idner Faustino ha firmato un contratto annuale. Il martello brasiliano è nato a Santa Maria Rio Grande il 19/12/ 1978 e proviene dall’Iraklis Salonicco, con cui nella passata stagione ha conquistato lo scudetto greco, bissando così il successo nel campionato austriaco del 2004/05 con la maglia dell’Hypo Tirol Innsbruck. Per Idi quella con la Prisma Taranto Volley è la seconda esperienza nel campionato di A-1: nella stagione 2005/06 lo schiacciatore brasiliano ha indossato la maglia della Codyeco Santa Croce realizzando 284 punti in 26 incontri.
Riad a Latina20/06/2007

Riad a Latina

Riad Garcia Pires Ribeiro è il nuovo centrale della Andreoli Top Volley. L'atleta nato a Rio de Janeiro nel 1981 arriva a Latina dopo aver disputato la passata stagione con la Bre Banca Lanutti Cuneo. Il centrale brasiliano di 204 cm, che ha ha firmato con la Società pontina un contratto annuale, nelle stagione 2003- 2004 ha giocato con Ulbra (BRA) e nel 2004 - 2005 con On Line Novo Hamburgo (BRA). " Ho avuto modo di parlare ieri sera con Riad - commenta il tecnico Gulinelli - dall'altro capo del telefono ho sentito un ragazzo molto motivato e con tanta voglia di giocare per dimostrare in campo tutto il suo valore. Riad, che fa parte del roster della Nazionale brasiliana, è un giocatore completo, che dispone di efficacia e di buona tecnica sia in attacco che a muro. Inoltre ha una buona battuta che deve migliorare solo dal punto di vista della continuità. Sono sicuro che ci potrà dare molto." All'arrivo di Riad fa da contrattacco la partenza di Francesco Fortunato. "Scott" dopo aver trascorso quattro stagioni a Latina, sarà per il prossimo Campionato a disposizione della Bre Banca Lannutti Cuneo.
Ivana Curcic rimane a Vicenza20/06/2007

Ivana Curcic rimane a Vicenza

La Minetti Infoplus avrà a disposizione anche per la prossima stagione Ivana Curcic. Da Belgrado la giocatrice serba ha dato il suo assenso alla proposta di rinnovo contrattuale fatta dalla società biancorossa nei giorni scorsi. La 25enne opposta, autentica sorpresa della stagione appena conclusa, giocherà dunque nel club che l’ha lanciata nel campionato italiano. La conferma di Curcic fa cadere l’interessamento per Ortolani, dato che il progetto societario era quello di impiegare la talentuosa Serena in posto due, lo stesso della schiacciatrice serba. Nata a Belgrado il 15 gennaio 1982, alta 184 cm, Ivana Curcic è cresciuta nella Stella Rossa, squadra della capitale nella quale ha giocato dal 1997 al 2003 vincendo due campionati nazionali e una Coppa di Serbia. Nel 2003/04 il confermato opposto biancorosso ha giocato in Turchia con l'Iller Bankasi Ankara, per poi passare nella massima serie elvetica nella stagione successiva col VC Kanti Schaffhausen. Ivana è arrivata a Vicenza dopo un anno di inattività agonistica dovuto a problemi di tesseramento, durante il quale si è allenata in patria con alcune formazioni di Belgrado, anche maschili. Un altro tassello importante si aggiunge quindi alla formazione di Manù Benelli per il prossimo anno, dopo le conferme di Paccagnella, Dall’Igna, De Gennaro, Ikic, Petrauskaite e l’ingaggio di Darina Mifkova. Curcic è risultata infatti la miglior realizzatrice vicentina al termine dell’annata corrente, dimostrando una crescita e una continuità di rendimento che pochi si aspettavano, tanto da far dire al tecnico della Minetti Infoplus che quella di Ivana è stata “una stagione decisamente sopra le righe”. I commenti in allegato.
Pianese torna a Bassano20/06/2007

Pianese torna a Bassano

Mario Pianese, il giovane palleggiatore di Borgo Valsugana già a Bassano nelle stagioni ’04-’05 e ’05-’06, torna ufficialmente in giallorosso dopo un anno passato in serie B1 con la maglia del Venpa Cib Padova. Una stagione in prestito per farsi le ossa in una categoria inferiore, dove Mario ha potuto trovare più spazio per crescere, e adesso il ritorno a casa (il cartellino è del Bassano Volley) per affrontare un altro campionato di A2 in maglia giallorossa. Di lui si ricordano soprattutto le incontenibili battute al fulmicotone con cui spesso riusciva a cambiare l’andamento di un set, mentre come palleggiatore si fatto trovare sempre pronto alle spalle di Meggiolaro prima, nell’indimenticabile stagione della finale play off, e di Visentin poi, quando l’avventura finì ai quarti di finale. Per la società si tratta di un gradito ritorno sia per le capacità tecniche dell’atleta, che per le doti umane di un ragazzo che qui ha Bassano ha lasciato un ottimo ricordo. “Sono felicissimo di tornare a Bassano e spero stavolta di restarci il più a lungo possibile” dichiara Pianese nel giorno del suo ritorno ufficiale in giallorosso. “Sono reduce da un’esperienza in serie B1 che a onor del vero non è stata del tutto positiva sotto alcuni punti di vista perchè per la squadra è stata una stagione abbastanza travagliata, ma sotto il profilo della crescita soprattutto caratteriale, oltre che tecnica, è stato un anno davvero utile. Torno voglioso di far bene e carico più che mai, non vedo l’ora di ricominciare”. E intanto i ragazzi dello Spicchio stanno già rispolverando il tormentone “Marietto tira la bomba ...”. Mario Pianese, 23/06/1983, Borgo Valsugana (Tn) Carriera: ’06-’07 Venpa Cib Padova (B1) ’04-’06 Fiorese Spa Bassano (A2) ’00-’04 La Ronda Atesina Trento (B2) ’99-’00 BPT Borgo Valsugana (B2)
Francesco Fortunato a Cuneo20/06/2007

Francesco Fortunato a Cuneo

Si arricchisce ulteriormente la rosa della Bre Banca Lannutti che disputerà la stagione 2007/08. Francesco Fortunato è il nuovo centrale della Bre Banca Lannutti. L’atleta di Bassano del Grappa arriva a Cuneo dopo aver disputato le ultime quattro stagioni con la formazione di Latina (2003-2007) e con un passato che lo ha visto difendere i colori di Trento (2001-2003) e ancor prima di Roma (1997-2001), club con cui nello stesso anno vinse scudetto e Coppa Cev (2000). Francesco Fortunato ha risposto con entusiasmo alla chiamata di Cuneo, ulteriore garanzia dell’impegno tra le fila della Bre Banca Lannutti: “Come ho già detto con Pistolesi e poi Prandi, venire a Cuneo all’età di trent’anni per me è come conseguire una laurea. – ha dichiarato l’atleta – La Bre Banca Lannutti è una grande squadra e dopo dieci anni di Serie A è un grande risultato professionale; giocare in una squadra importante che ha obiettivi diversi da quelli affrontati finora per me rappresenta uno stimolo importante. Sono davvero felice ed entusiasta, infatti il mio sì non si è fatto attendere, perché questa è una grande occasione, un treno da non perdere.” Insieme a Fortunato a Cuneo arriverà anche il regista cubano Javier Gonzales, una carriera iniziata a Cuba con la nazionale caraibica con cui ha partecipato ai più importanti tornei internazionali come World League e Mondiali 2002. In Italia dal 2005 (asilo politico), Gonzalez si è dedicato al beach volley e la scorsa stagione ha giocato in A2 con il Fiorese Spa Bassano, facendosi apprezzare per le sue spiccate doti. Saranno proprio la sua potente battuta al salto e il palleggio perfetto un’arma importante a disposizione della Bre Banca Lannutti, che anche nella prossima stagione oltre al Campionato Italiano sarà nuovamente impegnata in Europa con la prestigiosa Champions’ League.
Sigla.com - Internet Partner