Archivio Volley mercato

Mira Topic a Forlì24/11/2006

Mira Topic a Forlì

Sarà Mira Topic a ricoprire il ruolo di primo attaccante nella Tecnomec Forlì edizione 2006/2007. L’atleta, classe 1983 per 188 centimetri. Negli allenamenti in cui l’atleta ha partecipato si è fatta apprezzare dallo Staff Tecnicoforlivese che hanno deciso di puntare su di lei. Topic nelle ultime stagioni ha giocato mostrando doti tecniche interessanti e con ampi margini di miglioramento. Questo il curriculum vitae di Topic: 2000/2001 Kastea 2001/2004 University of Texas at Austin Volleybal team 2004/2005 Egzilabasi 2005/2006 Markopouolo / Rapid Aibo Bucharest
Dentinho a Vibo Valentia24/11/2006

Dentinho a Vibo Valentia

La Callipo Vibo Valentia ha ufficializzato l'acquisto dello schiacciatore Rafael Luiz Fantin, il cui arrivo è previsto per la giornata di domani. La trattativa, portata avanti dal consulente tecnico Nico Agricola, con l’assenso dell’allenatore Stelio De Rocco, è stata lunga ma alla fine il martello brasiliano ha accettato con entusiasmo di vestire i colori giallo-rossi. Fantin, meglio conosciuto come “Dentinho”, classe 78, 1.93 di altezza, da lunedì inizierà ad allenarsi con i nuovi compagni di squadra e probabilmente sarà schierato in campo da De Rocco già nella partita del 9 dicembre contro Latina. Dentinho ha militato nelle squadre brasiliane del Bento Volei (2000), Ecus Suzano (2001), Ulbra (2002/2004), Telemig-Minas (2005). Nel Campionato Nazionale 2005/2006 ha messo a segno ben 499 punti (335 in attacco, 40 a muro e 24 ace), e nell’ultima Superliga brasiliana è risultato il migliore attaccante.
La Topic a Forlì23/11/2006

La Topic a Forlì

Sarà Mira Topic a ricoprire il ruolo di primo attaccante nella Tecnomec Forlì edizione 2006/2007. L’atleta, classe 1983 per 188 centimetri. Negli allenamenti in cui l’atleta ha partecipato si è fatta apprezzare dallo Staff Tecnicoforlivese che hanno deciso di puntare su di lei. Topic nelle ultime stagioni ha giocato mostrando doti tecniche interessanti e con ampi margini di miglioramento. Questo il curriculum di Topic: 2001 Kastea 2001/2004 University of Texas at Austin Volleybal team 2004/2005 Egzilabasi 2005/2006 Markopouolo / Rapid Aibo Bucharest Junior Nationale Team Senior National Team
Serena Chiaro lascia Vicenza23/11/2006

Serena Chiaro lascia Vicenza

Ieri sera la palleggiatrice Serena Chiaro ha disputato l’ultimo allenamento con la Minetti Infoplus Vicenza (con destinazione, forse, Reggio Emilia in B2 o Tortolì in B1) dopo aver risolto consensualmente il contratto che la legava al club biancorosso, che quest’anno, accanto all’azzurra Stefania Dall’Igna di ritorno dai mondiali, ha deciso di schierare al posto di Serena la serba Bojana Radulovic. La trentaduenne padovana dopo essere arrivata a Vicenza quest’estate disputando con la formazione berica i vari tornei di beach volley 4 x 4 di Serie A, ha disputato con la maglia biancorossa la prima fase di Coppa Italia ricoprendo per un po’ di tempo in solitaria il ruolo di palleggiatrice.
Tatiana Rodrigues a Santeramo19/11/2006

Tatiana Rodrigues a Santeramo

La Tena Volley Santeramo a questo quesito ha dato la sua risposta con l'ultimo colpo di mercato: si tratta di Tatiana Rodrigues, nata a Teresina, in Brasile, il 21/01/73, centrale di 187 cm, ha vestito fino a maggio 2006 la maglia del Flamenco/Campos, nel Campionato Carioca. Tatiana Rodrigues, che nel 1999 esordì con la maglia della nazionale brasiliana, disputando il World Grand Prix in Cina, va a completare il reparto delle centrali Alfieri, tra i più validi e qualificati del massimo campionato italiano. Donato Sirressi, direttore sportivo dell'Alfieri Volley, ha voluto puntare su un'atleta di esperienza, che ha conosciuto il volley europeo, ma non italiano, in altre due occasioni, in Spagna con la Universidade di Burgos e in Germania con la USC Braunschweig. Tatiana Rodrigues, per tutti "Tati" (si pronuncia Taci), vestirà la casacca n°9 della Tena Volley Santeramo. L'atleta verdeoro è giunta a Santeramo alle 23.15 di sabato sera. Questa la sua prima dichiarazione da Leonessa Alfieri: "Credo che il Campionato Italiano sia il più difficile e il più importante al mondo; non per niente in esso giocano la maggior parte delle atlete più forti in circolazione. A Santeramo voglio fare bene, lavorando con le mie compagne e cercando di ritagliarmi il maggior numero di spazio possibile. Ai tifosi voglio dire che si scende in campo per dare sempre il massimo e per vincere. Spero che le gioie in questa stagione possano essere tante". Tati sarà a disposizione di mister Salvagni sin dai prossimi allenamenti, ma dovrà assistere da spettatrice al match tra Tena Volley Santeramo e Megius Padova, in Coppa Italia.
Cantagalli nuovo acquisto di Cavriago17/11/2006

Cantagalli nuovo acquisto di Cavriago

Luca Cantagalli ha ufficializzato oggi il suo ritono in campo. Con un vero e proprio atto d'amore nei confronti di Cavriago, la sua cittadina in provincia di Reggio Emilia, il formidabile "Bazooka" ha deciso di riprendere l'attività agonistica vestendo la maglia dell'Edilesse, attualmente penultima in classifica in serie A2. L'obiettivo, evidente, è la salvezza. Cantagalli, che ha detto no a tante altre offerte pervenutegli in questi giorni (su tutte Milano) continuerà anche a commentare le partite su Sky Sport.
Marlon Muraguti Yared a Verona14/11/2006

Marlon Muraguti Yared a Verona

La società BluVolley comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive del palleggiatore brasiliano Marlon Muraguti Yared che già da questa settimana sarà in palestra con i nuovi compagni di squadra. Marlon, classe 1977, è alto 189 centimetri e vanta una prestigiosa carriera: nel 1994 e nel 1997 ha conquistato rispettivamente il primo e il secondo posto della South America Championship vestendo la maglia verde oro. Dal 2004 Marlon Muraguti Yared è il palleggiatore della Minas Tênis, squadra con sui si è classificato al secondo posto nella Superliga Championship nel 2004 e nel 2005. L’arrivo del ventinovenne brasiliano a Verona è previsto per domani pomeriggio alle ore 17.20 all’aeroporto di Villafranca. La Marmi Lanza Verona, infine, comunica che la presentazione ufficiale di Marlon avverrà mercoledì alle ore 15.00 con una conferenza stampa presso la sede della società AESSE s.p.a., di via Caduti sul Lavoro 1, a Isola della Scala (Vr).
Paparoni verso Vibo Valentia12/11/2006

Paparoni verso Vibo Valentia

Il presidente Pippo Callipo non si rassegna a un ruolo da comprimario nel campionato di A1 maschile e si sta attivamente muovendo sul mercato alla ricerca di uno schiacciatore che possa consentire alla formazione calabrese di centrare il difficile obiettivo della salvezza. Si era vociferato del possibile ritorno a Vibo Valentia dello statunitense Priddy, ma nelle ultime ore sta prendendo sempre più corpo l'ipotesi dell'arrivo alla corte di Stelio De Rocco dell'azzurro Alessandro Paparoni, l'ultimo escluso da Montali prima della trasferta in Giappone per il Mondiale. Società e giocatore stanno trattando, e nelle prossime il martello marchigiano potrebbe lasciare Macerata per la Calabria.
Giovanna das Chagas a Chieri09/11/2006

Giovanna das Chagas a Chieri

E’ arrivata ieri sera all’aeroporto di Malpensa Giovanna Baliana das Chagas, la centrale brasiliana proveniente dall’Oi Macaè, ultimo acquisto della BigMat Sanpaolo Chieri. Questa mattina Giovanna si è sottoposta alle visite mediche presso l’Istituto di Medicina dello Sport di Torino e nel pomeriggio ha incontrato per la prima volta le nuove compagne di squadra e lo staff tecnico. “Sono molto felice di essere in Italia, per me è la prima esperienza all’estero ed è una grande occasione – ha detto – Ho avuto una bellissima accoglienza qui a Chieri; ora voglio ripagare la società e i tifosi con tante vittorie. Il mio obiettivo è di indossare la maglia della Nazionale brasiliana e so che per realizzare questo sogno dovrò fare un ottimo lavoro qui in Italia”. La scheda:Giovanna Baliana das Chagas Nata a Uberaba (Brasile) il 26/07/1980 Ruolo: Centrale Altezza: 186 cm Curriculum: 2006-2007 BigMat Sanpaolo Chieri 2005-2006 Oi Macaè (Bra) 2004-2005 Oi Campos (Bra) 2003-2004 ACF Campos (Bra) 2001-2002 Automovel Clube (Bra) 2000-2001 Flamengo (Bra)
Wagner ad Isernia07/11/2006

Wagner ad Isernia

Dall’entusiasmo e dalla verve traspare tutta la sua provenienza. È, infatti, solare come la California, sua terra natale. Dalla sua principale passione sportiva (i Los Angeles Lakers) l’ammirazione per il gioco spumeggiante e lo sport spettacolo. Dai suoi diversi anni nella Penisola e dal matrimonio con un italiano a breve dovrebbe giungere una cittadinanza tanto attesa. Un’escalation, insomma, per chi, nella sua carriera pallavolistica, ha mirato sempre in alto. Meika («Si pronuncia Mika», chiarisce la diretta interessata) Wagner arriva in casa dell’Europea 92 Isernia, ultima firma di una campagna acquisti di gran sostanza. Ultima in ordine temporale, ma forse tra le prime scelte del sodalizio di Via Veneziale nel corso del volley mercato. «Era destino che arrivassi qui ad Isernia – chiarisce la giocatrice, la passata stagione ad Urbino – oltre al campionato, negli ultimi mesi, mi sono incontrata con questo club diverse volte, soprattutto nel beach. E, ogni volta, è stato davvero un piacere». Il perché è subito detto: «Il fatto di avere di fronte una società seria ed operosa mi ha semplicemente entusiasmato». Di qui, dunque, un lungo corteggiamento, sin da quando le sirene avevano parvenza umbra (la Wagner sembrava promessa sposa della Despar Perugia dell’attuale ct azzurro Massimo Barbolini). Eppure. «Eppure, nelle singole tappe di beach Francesco Montemurro mi parlava della proposta Isernia ed io gli promisi che ci avrei fatto più di un pensierino». Poi, quando le strade sembravano essersi divise (vuoi un passaporto che tardava ad arrivare, vuoi un provino con la Dinamo Mosca dell’ex opposto Sisley Dimitri Fomin), ecco il “coup de theatre”. «Mi ha chiamato Mimmo (il presidente Cicchetti, ndr) e mi ha riformulato la proposta, rassicurandomi sull’arrivo della cittadinanza. Gli ho immediatamente detto di sì». E che abbia già sposato la nuova pelle, lo chiarisce subito il suo pensiero. «Mi spiace non aver fatto la preparazione con le mie compagne, tutte ragazze in gamba. Assieme a loro regaleremo tante belle soddisfazioni ai tifosi». Non si sbilancia in pronostici, Meika, ma garantisce: «L’organico è quadrato, l’ideale per affrontare un campionato di A2 che, mai come quest’anno, ha raggiunto un tale livello tecnico da garantire assoluto spettacolo».
Novotny a Milano07/11/2006

Novotny a Milano

Nuovo arrivo in casa Sparkling Milano: si tratta del 27enne opposto ceko Jacub Novotny che in mattinata ha sostenuto il primo allenamento al Pala Lido con i nuovi compagni. Alto 1 e 96, Novotny è un giocatore che ha già calcato i campi di serie A1 (lo scorso anno a Perugia con cui ha giocato la Coppa Campioni) e di A2, nel 2003-2004 a Schio. Vanta anche un’esperienza nel massimo campionato greco nel Panathinaikos (2004-2005) e in Francia, con Tours e Poitiers (dal 2001 al 2003). Felicissimo per la nuova avventura, Novotny racconta (in un perfetto italiano) i motivi della scelta che lo hanno portato a vestire la maglia della Sparkling: “Dopo Perugia ho passato l’estate allenandomi con la mia Nazionale. Nel frattempo ho ricevuto alcune offerte dall’Italia, ma alla fine ho deciso di rimanere nel mio paese, giocando un mese nell’Opava, una delle prime formazioni dell’Extraliga, il campionato ceko”. Quindi la chiamata da parte della Sparkling: “Sono stato contattato dai dirigenti milanesi che mi hanno detto che la squadra era un po’ in difficoltà. Ho accetto subito, senza pensarci, perché so che Milano è una grande piazza, con una grande società che vuole andare subito in A1 e che lotterà quindi fino alla fine con tutte le sue forze”. Una scelta che ha portato Novotny a rinunciare ai Mondiali di Giappone, per i quali era stato convocato: “Dovevo scegliere fra Milano o la Nazionale: da una parte mi è dispiaciuto rinunciare alla rassegna iridata, ma la scelta l’ho presa in meno di un secondo, perché Milano è Milano”. Una squadra che Jacub in parte già conosce, per via del suo connazionale e grande amico Peter Platenik: “Plato è uno dei miei migliori amici, abbiamo giocato insieme oltre che in Nazionale, anche in Grecia nel Panathinaikos. Ci siamo sentiti anche ieri mattina al telefono e non vedo l’ora di rivederlo a Milano. Di questa squadra conosco anche Daniele Ercolessi che lo scorso anno era il preparatore atletico di Perugia, oltre a Jesper Lundtang che ho incontrato molte volte da avversario, sia in Francia che in Nazionale”. E quando gli si chiede quale possa essere il suo contributo per la Sparkling, l’opposto ceko non ha dubbi: “Non ho ancora visto la squadra giocare, quindi non so dire cosa vada e cosa non vada. Dal canto mio penso di poter dare un grande contributo in attacco e al servizio. Sono convinto che vinca chi fa meno errori e quindi credo di poter mettere la mia esperienza al servizio della squadra”.
Modica in prova a Cavriago07/11/2006

Modica in prova a Cavriago

Conseguentemente alle precarie condizioni di salute del palleggiatore Riccardo Giumelli, l'Edilesse Cavriago ha in prova Riccardo Modica: probabile il contratto a gettone.
Sigla.com - Internet Partner