Archivio Volley mercato

Maric a Corigliano29/06/2006

Maric a Corigliano

La Volley Corigliano del Presidente Vincenzo Policastri ha assestato nelle scorse ore un’altra buona operazione di mercato, assicurandosi per la prossima Regular Season le prestazioni del forte opposto serbo Goran Maric. Nato nel 1981 a Novi Sad (Serbia Montenegro), Maric si presenta come un atleta in grado di mettere in difficoltà ogni tipo di muro avversario. Tra le caratteristiche fisiche, spiccano principalmente la possenza e l’altezza (204 centimetri), doti che sono da ritenersi fondamentali per un giocatore che deve sostenere un ruolo abbastanza importante quale quello dell’opposto. La carriera professionistica di Goran Maric inizia nella stagione 1999/2000, data che vede l’atleta serbo esordire nella Serie A del suo paese con la squadra del Vojudina Novolin. Nel team serbo gioca fino alla stagione 2003/04 e, successivamente, inizia a valutare anche le proposte che gli arrivano dall’estero. L’anno successivo, infatti, Maric approda in Italia ingaggiato dall’Ancona. Nell’appena conclusasi stagione di volley 2005/06, disputa la serie A2 tra le fila dell’Arezzo; con i toscani raggiunge una salvezza abbastanza agevole, coronando il tutto con prestazioni di buon livello tecnico e agonistico. Da segnalare, ancora, che Maric ha già sulle spalle un quarantina di presenze con la Nazionale del suo paese, con la quale è stato anche “medaglia di bronzo” alla World League del 2002. La soddisfazione della dirigenza rossonera nelle dichiarazioni del Presidente Policastri: «Abbiamo acquistato Maric nonostante le molte difficoltà di mercato che si sono create. Alla fine, però, abbiamo piazzato questo colpo. Siamo contenti di aver scelto Maric e siamo convinti che farà molto bene in campionato».
Nucu a Sassuolo28/06/2006

Nucu a Sassuolo

Prosegue a grande ritmo l'allestimento della Unicom Starker Sassuolo 2006/07, che ha annunciato oggi l'ingaggio della centrale rumena Juliana Nucu. Classe 1980 per 186 centimetri, Nucu è una delle centrali più ricercate ed apprezzate: in Italia da tre stagioni, tutte trascorse ai vertici della A1 con Novara, ha messo in bacheca due Supercoppe Italiane (2003 e 2005), una Coppa Italia nel 2004 ed una Coppa Europea, la Top Teams di questa stagione. Prima di arrivare in Italia Nucu ha giocato sette stagioni in A1 nel suo paese: dal 96 al 99 a Constanza, sua città natale, e successsivamente a Galati dal 99 al 2003. Il suo esordio in nazionale seniores risale al 97, a soli 17 anni.
Serena Chiaro a Vicenza28/06/2006

Serena Chiaro a Vicenza

Dopo lunghe, e giuste, riflessioni, e una volta raggiunto l’accordo anche con la sua società di provenienza, la Rebecchi Rivergaro, neo promossa in A1, che per il suo prestito inizialmente aveva fatto una richiesta che il Vicenza considerava eccessiva, è arrivato anche il sì definitivo di Serena Chiaro alla proposta della Minetti Infoplus Vicenza di fare da sua seconda palleggiatrice per la stagione che inizierà il primo ottobre con i turni di qualificazione ai quarti di Coppa Italia. Nata a Padova il 16 aprile 1974 l’esperta atleta giocherà per la prima volta in A1 coronando, quindi, un suo sogno dopo 2 anni in A2: nella stagione appena conclusa è stata la seconda di Pinese a Sassuolo dopo aver giocato a Rivergaro sempre in A2 e, in B1, anche a Reggio Emilia e Padova mentre il suo esordio in quest’ultima categoria era avvenuto già nel 96-97 col Pandacolor Sarmeola di Isabella Zilio.
Elia a Crema28/06/2006

Elia a Crema

Alberto Elia sarà uno dei centrali a disposizione di coach Luca Monti per la prossima stagione. Si attende solo la formalizzazione del prestito da parte di Treviso, ma il più è fatto e continua così la campagna di rafforzamento della Premier Hotels basata sui giovani più interessanti del panorama nazionale. Molto soddisfatto dell’operazione anche Luca Monti che lo ha voluto fortemente e che vede in lui un giocatore su cui scommettere. Elia è da due anni in forza alla Sisley Treviso, con la quale ha vinto anche un titolo nazionale Under 20, e vanta una carriera azzurra che va dalla pre-juniores alla più attuale Under 23.
Costantini e Di Marco confermati ad Isernia28/06/2006

Costantini e Di Marco confermati ad Isernia

Dopo l’arrivo del russo, con nazionalità sportiva finlandese, Kostantin Shumov, la SEC Isernia Volley completa il reparto di centro con le riconferme dell’esperto Antonio Costantini, ormai alla sua terza stagione in biancoazzurro, e del giovane Andrea Di Marco. Riconferme importanti tanto dal punto di vista tecnico quanto da quello dello “spogliatoio”. Il primo, “Il Guerriero” come lo avevano soprannominato in quel di Forlì, è un caposaldo del reparto di centro e metterà la sua esperienza (sono ben 16 gli anni passati a calcare i parquet della Serie A) a disposizione dei suoi giovani compagni di reparto; il secondo, il centralone umbro, nella passata stagione non ha trovato molto spazio, ma ha sempre saputo farsi trovare pronto nei momenti decisivi. L’apporto alla causa del centrale Di Marco, inoltre, è andato ben al di là del rettangolo di gioco, ha ricoperto con entusiasmo e merito anche il ruolo di “media man” che una volta era di Maurizio Crispino e, quindi, anche per la prossima stagione insieme ai muri e ai primi tempi troverà lo spazio per partecipare alle iniziative collaterali della società.
Valeria Alberti a Piacenza28/06/2006

Valeria Alberti a Piacenza

Valeria Alberti è il nuovo libero della formazione biancorossa Lupa Piacenza. L'atleta piemontese Alberti, classe '84, dopo una stagione iniziata nell'Asystel Novara in A1 e conclusa a Corridonia in serie A2, desidera ora mettersi in evidenza in una realtà giovane ed ambiziosa. Ieri ha firmato il contratto con la formazione di Enrico Mazzola.
Romanò ad Arzano27/06/2006

Romanò ad Arzano

Continua il mercato dell’Original Marines Arzano con l’ingaggio della centrale italo-argentina Maria Pia Romanò, giocatrice di grande talento ed esperienza. Nata a Buenos Aires il 13 febbraio 1976, 182 cm, dopo gli inizi in patria è arrivata nel nostro paese nella stagione 1992-93 giocando due stagioni in A2 a Fano. Quindi la carriera l’ha portata a Reggio Emilia (A1: dal ’94 al ’96), Jesi (A2), Modena (A1), ancora Jesi (A2), Firenze (A2 e A1), nuovamente Reggio Emilia per quattro anni di fila in A1 dal 2001 al 2005, mentre nell’ultimo campionato è stata ad Altamura in A2, dove ha conquistato la promozione in A1 assieme alla sorella gemella Maria Del Rosario. “So di arrivare in una società giovane, che vuole disputare una stagione da protagonista in A2 dopo l’ultima annata sfortunata di A1 – dice il neo acquisto arzanese –: darò il mio contributo d’esperienza per fare un campionato di vertice”. Vincenzo Russiello, presidente dell’Original Marines, seguiva Romanò da tempo. “Siamo contenti che Maria Pia abbia accettato il nostro invito a far parte del nuovo organico – spiega –, è una giocatrice di primissimo livello del nostro campionato, una centrale veramente completa e apprezzata anche per le due doti caratteriali. Con lei e Palazzini abbiamo così sistemato il primo reparto, appunto quello delle centrali. Prossimo passo sarà la conferma di Marianna Iadarola che dovrebbe tornare ad occupare il ruolo di libero”.
Rodrigo Gil a Cavriago27/06/2006

Rodrigo Gil a Cavriago

Primo colpo di mercato per l’Edilesse. Dopo alcuni giorni di trattativa si è finalmente formalizzato il contratto tra la società di volley reggiana e il martello brasiliano Rodrigo Gil. Lo schiacciatore è in Italia da 6 anni e ha partecipato a 4 campionati di A2 e due di A1; l’anno scorso militava nella Giotto Padova di Schiavon. Il patto definitivo è stato suggellato tra il direttore sportivo Paolo Buglione ed il rappresentante del giocatore brasiliano. E’ indubbia l’esperienza di questo giocatore che avendo militato anche nella massima serie l’anno scorso non dovrebbe trovare eccessivi problemi ad affrontare in modo dignitoso il campionato di A2; anche il tecnico Claudio Benedetti ha apprezzato l’ingaggio di Gil descrivendolo come “un giocatore dalle grandi doti fisiche e dotato di un’ottima tecnica”; inoltre avendo già disputato ben 6 campionati qui in Italia questo giocatore conosce molto bene i propri avversari.Attendiamo ora notizie sui prossimi ingaggi, il ds Paolo Buglione sembra molto vicino a coprire il ruolo dell’opposto nel nuovo sestetto, ma per ora è ancora tutto incerto.
Casòli a Modena27/06/2006

Casòli a Modena

Crsitian Casòli sta per lasciare la Sisley Treviso e sta per firmare il contratto che lo lega alla Cimone Modena.
Corjeutanu alla Virtus Roma27/06/2006

Corjeutanu alla Virtus Roma

Il primo colpo della settimana in casa Virtus si chiama Mirela Corjeutanu. La giocatrice rumena va ad occupare uno dei due posti ancora liberi nello scacchiere della squadra romana. Ventinove anni il prossimo luglio, la Corjeutanu è in Italia dalla stagione 2001/2002; dopo due anni a Busto Arsizio in A2, nella stagione 2004/05, disputata a Sassuolo, mette a segno 606 punti e risulta la miglior realizzatrice del campionato. Arriva a Roma dopo una stagione in Serie A1 a Padova dove ha chiuso al 20° posto nella classifica delle migliori realizzatrici. Con il suo arrivo il Presidente Toti mette a disposizione del tecnico Cristofani la “bocca da fuoco” tanto attesa, in grado di mettere a terra palloni pesanti sia da posto 4 che in pipe. Ora la squadra romana può continuare con tranquillità la ricerca di un altro posto 4 di caratteristiche diverse rispetto alla Corjeutanu. Si sonda il mercato per un attaccante più tecnico che dia garanzie anche nel fondamentale della ricezione.
Torre a Santa Croce26/06/2006

Torre a Santa Croce

Con una decisa manovra di mercato la Codyeco si assicura il cartellino e le prestazioni di Paolo Torre, regista toscano da anni militante in squadre della massima serie italiana. Il giocatore arriva con grande entusiasmo a Santa Croce, come testimoniano le sue prime parole da palleggiatore biancorosso: "Finalmente il matrimonio si realizza, c´erano già stati contatti l´anno scorso, ma adesso concretizzo il sogno di poter giocare nei Lupi. Arrivo a Santa Croce con grandi motivazioni, il club ha una storia importante e grosse ambizioni. Di certo non sono qui per comodità visto che abito in provincia di Lucca, ma perchè sono sicuro di aver ancora molto da dare. Speriamo di fare un bel campionato anche se non sarà facile perchè il livello si sta molto alzando e la A2 quest´anno sarà estremamente difficile. So che la società sta allestendo una squadra competitiva - conclude Torre - speriamo di poter riscire a dire la nostra in questa importante stagione". Dopo quest´importante colpo di mercato che sia aggiunge a quello di Fabbiani, adesso occhi e attenzione puntata sugli schiacciatori di posto 4. Nei prossimi giorni sono attese novità a riguardo, mentre mercoledì è previsto un allenamento al PalaParenti agli ordini del tecnico Valdo per valutare alcuni fra i migliori giovani della zona e della Toscana.
Fokkens a Busto26/06/2006

Fokkens a Busto

Sarà Jettie Fokkens la palleggiatrice di Busto Arsizio per la prossima stagione: nata a Veendam (Olanda) il 26 Settembre 1975, gioca dal 1998 in Italia ed è alta 178 cm. Sempre protagonista nei tornei di serie A2, ha conquistato una promozione nella massima serie ed ha giocato un campionato in A1 con Santeramo; può vantare un'esperienza davvero invidiabile e una capacità notevole di gestire ogni situazione di gioco durante la partita. Molto prolifica anche dal punto di vista dei punti, grazie al proprio attacco con il secondo tocco, Jettie Fokkens completa il sestetto titolare in cui si troverà in diagonale l'opposto Benini (da Urbino), al centro Luciani e Parenti (da Rivergaro), le bande Viganò e Loikkanen (da Padova). Il libero sarà Michela Molinengo (da Rivergaro).
Sigla.com - Internet Partner