Arrighetti: "Ogni partita qualcosa in più"

di Sergio Martini

06/11/2011

Valentina Arrighetti in un contrasto a rete contro la Rep. DominicanaValentina Arrighetti in un contrasto a rete contro la Rep. Dominicana
Valentina Arrighetti in un contrasto a rete contro la Rep. Dominicana
Terzo successo per le azzurre di Barbolini alla World Cup prima del giorno di riposo. Con la Repubblica Dominicana è uscita dal campo per un problema muscolare una delle giocatrici più brillanti di questa prima parte della manifestazione. Valentina Arrighetti conferma i progressi azzurri. "Ogni partita riusciamo a fare qualcosa in più. Contro la Repubblica Dominicana abbiamo avuto un primo set in salita ma poi pian piano abbiamo imposto il nostro gioco alla grande; non abbiamo nemmeno il tempo di gioire perchè dopo due partite intense come quelle con Giappone e Cina avremmo voluto festeggiare di più ma non si può perchè si doveva subito tornare in campo. Non conosco il programma della giornata di riposo ma penso che oggi pomeriggio riposeremo e domani ci aspetterà il lavoro fisico in palestra, ma magari ho sbagliato tutto e faremo tutt'altro. Il Giappone mi piace e conosco anche la lingua perchè ho giocato con una giapponese in squadra e la so, la so...". Anche Antonella Del Core torna sulla vittoria con la Repubblica Dominicana. "Tre punti importanti e un risultato altrettanto importante. Abbiamo fatto fatica perchè giocare al mattino non ci ha agevolato. Nel primo set abbiamo faticato a ingranare ma abbiamo giocato senza mollare per poi andare in scioltezza negli altri due. Il campo conferma la nostra crescita giorno dopo giorno, dobbiamo trovare sempre maggiore sicurezza nei nostri mezzi fino a trovarci pronte per giocare quelle partite che conteranno veramente. Domani senza la partita sarà una giornata che servirà a tirare il fiato prima di due match che non sono da sottovalutare visto che mettono in palio punti importanti, guai ad abbassare la guardia. Non ho mai giocato contro l'Argentina ma l'ho vista giocare".
Ancora una protagonista con un bottino di 13 punti con la Repubblica Dominicana Carolina Costagrande torna sul match. " E' stata dura perchè se le lasci giocare succede che rischi come nel primo set. Ma poi abbiamo preso in mano la situazione e loro sono sparite. Tutti quanti stiamo facendo un grande lavoro e le vittorie sono di squadra come è normale che sia a questi livelli. Mi sto trovando molto bene e sono contenta anche del feeling con Leo. Tutti i giorni o quasi si gioca e bisogna gestirsi molto bene. Ci saranno oggi i pesi per chi ha giocato meno e domani per le altre; prima giocheremo con l'Argentina e poi con l'Algeria e affronteremo la trasferta con le fatiche che si accumulano strada facendo. Abbiamo affrontato l'Argentina nel Gran Prix, dobbiamo essere brave a non farle "gasare" contro di noi e dobbiamo giocare bene e fare noi la partita". La più giovane Caterina Bosetti ha trovato spazio nella vittoria delle azzurre. "Per me si tratta della mia prima esperienza in un gruppo che mi sta aiutando molto e sono in camera con mia sorella Lucia, un appoggio importante in questa avventura che affronto come la più giovane del gruppo".
Sigla.com - Internet Partner