Arzano sceglie Simonetta Avalle

14/12/2005

LA SCHEDA

Simonetta Avalle è nata a Roma il 21 aprile 1950.
Consigliere federale in rappresentanza degli allenatori italiani dal gennaio 2001, laureata in psicologia, insegnante di materie letterarie scienze umane e storia, allena dal 1969.
Con la società romana del Tor Sapienza ha percorso tutte le tappe dalle categorie provinciali fino alla serie A2 femminile;
ha conquistato due titoli italiani nella categoria Allieve nelle stagioni 74/75 e 75/76;
ha partecipato a 20 finali nazionali giovanili classificandosi per due volte vice campione Juniores;
ha conquistato la coppa di Lega nel 1986, serie B1, con il Tor Sapienza Roma;
dal 90/91 allenatrice dell'Unibit Colli Aniene Roma (poi Fincres, Alpam) ottenendo al primo anno di A2 la promozione in A1, un terzo posto, due quarti posti e un quinto posto;
nel 92/93 ha vinto la coppa Cev ad Ankara con la Fincres Roma;
nel 95/96 ha partecipato alla coppa delle Coppe in quanto seconda classificata alla coppa Italia 94/95;
nel 96/97 al primo trasferimento fuori Roma con Reggio Calabria si è classificata al quinto posto nella stagione regolare, raggiungendo la semifinale playoff e conquistando il diritto a disputare la coppa Cev;
nel 97/98 al primo anno al Centro Ester Napoli si è classificata al terzo posto in regular season, conquistando la semifinale playoff e il diritto di partecipare alla coppa Cev;
nel 98/99 al secondo anno al Centro Ester Napoli arriva il primo ed unico esonero;
nel 99/00 ha allenato la Romanelli Firenze in A1 conquistando la salvezza;
nel 2001/02 ha allenato Reggio Calabria in A1 conquistando l’accesso alla Final four di coppa Italia e ai playoff;
nel 2002/2003 ha allenato in B2 nell'Euroclim Fonte Roma Eur;
da febbraio a dicembre del 2004 è stata a Vicenza in A1, rapporto culminato con le dimissioni;
a gennaio 2005 ha assunto la carica di allenatore dello Zazzeri Figurella Firenze in A2, non riuscendo a salvare la squadra dalla B1 solo all’ultima giornata, per peggior quoziente set;
allenatrice degli All Star Game della Lega femminile negli anni ’92, ’93, ’94, ’96, ‘97, ’98, ’99.
In nazionale, dopo collaborazioni con i settori tecnici della Regione Lazio, della Zona e della nazionale femminile, è stata vice allenatrice della nazionale Juniores femminile (quinto posto agli Europei di Monaco);
dopo le docenze provinciali e regionali dal 95/96 è docente nazionale;
a Nymburg, in Cechia, ha partecipato al corso internazionale allenatori ottenendo l'attestato di allenatore internazionale;
per il campionato 94/95 le è stato assegnato "l'Oscar del Volley", come migliore allenatore di A1;
per il campionato 96/97 è stata premiata dalla Lega femminile come miglior allenatore di A1.


Sigla.com - Internet Partner