Bergamo batte Chieri al tie break e conquista la semifinale contro Piacenza

23/04/2013

La gioia delle giocatrici di BergamoLa gioia delle giocatrici di Bergamo
La gioia delle giocatrici di Bergamo
La Foppapedretti Bergamo conquista la semifinale dei Play Off Scudetto di Serie A1 Femminile. Al termine di un match di rara intensità, le rossoblù superano 3-2 la Duck Farm Chieri Torino e si guadagnano un posto tra le prime quattro del Campionato. Sotto 0-2 al cospetto di un team eccellente, la squadra di Stefano Lavarini trova energie insperate e, trascinata da un PalaNorda letteralmente impazzito, rimonta fino al 15-11 del tie-break. Onore alle piemontesi di Francois Salvagni, splendide guerriere, le cui lacrime dopo l'ultimo punto raccontano di quanto è stato vicino il traguardo (14-8 il vantaggio nel quarto set) e di quanto pesa averlo mancato. Bergamo affronterà in semifinale la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, nella riedizione della semifinale dell'ultima Coppa Italia.

La cronaca: muro a uno di Marina Zambelli su Samanta Fabris e ace di Blair Brown per il primo mini-allungo del match (6-4). La croata picchia in diagonale per il pari a quota 6, due punti in fila di Chiara Borgogno valgono il vantaggio esterno (7-8). I muri di Liesbet Vindevoghel e Fabris spingono le ospiti sull'11-7 e convincono coach Lavarini a chiamare time-out. Il break su servizio Marta Bechis prosegue con l'attacco di Vindevoghel e un nuovo block-in di Borgogno su Chiara Di Iulio (13-7), in entrambi gli scambi decisive le difese di Imma Sirressi. Dalla panchina orobica escono Valentina Diouf e Martina Balboni: il cambio di diagonale porta innanzitutto un errore di formazione (7-15). La Foppapedretti prova a scuotersi, ma Borgogno è in palla (17-9).
Alexis Crimes guida la reazione di casa: realizza di rabbia e poi fa punto direttamente con la difesa sulla fast di Amaranta Fernandez (14-18). Stavolta il time-out è di Salvagni. La centrale statunitense prende tutto, Alessia Gennari sbaglia due attacchi di fila e rossoblù a -2 (16-18). Non passa il tocco di Fernandez ed è 18-19. Vindevoghel e Fabris operano un piccolo break per il +3 (21-18), poi ancora la belga realizza due volte e fa 23-19. Sono gli errori in servizio di Francesca Devetag e Kathleen Weiss a frenare la rimonta. La Duck Farm si impone 25-21.
La Foppa riparte con Diouf e l'opposta classe 1993 risponde con l'enorme talento di cui dispone. I suoi attacchi, il muro di Zambelli e l'errore di Fabris significano 8-5 Bergamo a inizio secondo set. In un attimo Chieri Torino rientra, reattiva a muro. Vindevoghel stampa la stessa Diouf, poi Weiss e Zambelli non s'intendono e -2 (8-10). Le piemontesi tentano un'altra fuga con Fabris (13-10). Lavarini riprova con Balboni in palleggio, ma Gennari aumenta il margine (15-11). Jelena Blagojevic va a segno ma è sempre -4 (13-17). Il muro di Vindevoghel su Diouf (19-13) esalta lo spicchio di tifosi ospiti. Fabris schiaccia quasi da fondo campo e mette comunque a terra (20-15). Bergamo si avvicina, ma non trova continuità e si riallontana (17-22). Blagojevic a muro fa -3, Fabris risponde con la pipe del 24-20. Vindevoghel sbaglia e 22-24, poi il primo arbitro ravvisa l'invasione di Balboni e Chieri Torino sale 2-0.
Il supporto della curva rossoblù rimane costante. Vindevoghel manda out la parallela e 5-5, quindi si riscatta con il muro dell'8-6. Le difese di Enrica Merlo spingono la Foppapedretti in vantaggio 9-8. Lungolinea chirurgico di Diouf (11-10), muro di Crimes (13-12). Ma Chieri Torino non accusa cali e resta a contatto con il tocco di seconda intenzione di Bechis (14-14). Massimo sforzo delle rossoblù, che produce il +2 sul block-out di Blagojevic. Di Iulio difende, Diouf attacca (17-14), Blagojevic gioca con il muro (18-15), Zambelli piazza la fast (19-16). L'entusiasmo contagia tutto il sestetto rossoblù, che vuole allungare il match (21-17). I due coach si studiano, un time-out a testa a breve distanza. La posta in palio è altissima e la Duck Farm vuole prendersela: parziale di 3-0 con il muro di Fernandez e -1 (20-21). Vindevoghel pareggia a quota 21 e nuovo stop chiamato da Lavarini. La diagonale di Diouf dà respiro, Fernandez a segno con la fast (22-22). Primo tempo di Crimes, mentre il PalaNorda è diventata una bolgia. Sul 23-22 il secondo arbitro vede un tocco sull'attacco di Blagojevic, scatenando l'ira di Chieri Torino. Al primo set point Zambelli para Bechis e si va al quarto.
Che inizia nel segno di Fabris: l'ace del 3-2 ma anche l'errore da seconda linea del 3-5. Allora tocca a Gennari ristabilire il vantaggio con una serie di servizi flottanti, uno dei quali tocca il nastro e cade nel campo delle padrone di casa (7-5). La schiacciatrice ex Piacenza firma il +3 in pipe, Blagojevic non passa ed è 6-10. Lavarini comprende il momento difficile delle sue atlete e chiama time-out. Di Iulio affonda il rete il servizio al salto, Fabris risolve un lunghissimo scambio e 13-7. Weiss serve due palloni a Crimes e Bergamo si avvicina (11-14). Chieri Torino non perde la calma e conserva un margine rassicurante al secondo time out tecnico (16-12). Mani out di Blagojevic ma servizio lungo di Crimes. Fabris sorprende la difesa di casa con un palleggio che tocca terra, 18-14. Il muro di Devetag tiene vivo il palazzetto, che riesplode sugli attacchi vincenti di Diouf (17-18) e Blagojevic (18-18). Di colpo tutto in equilibrio, Vindevoghel scatena la diagonale (19-19).
A ogni punto è boato. Fabris in rete e altro muro di Devetag per il 22-19 Bergamo. Duck Farm scombussolata dal caos e Vindevoghel non supera la rete (19-23). Bechis esagera con la forza in battuta e quattro set point. Sul primo Crimes invade, sul secondo l'americana è stoppata da Borgogno (22-24). Chiude la mazzata di Diouf e si va al tie-break.
Vissuto in un'atmosfera da brividi. Inizio in equilibrio (2-2), Gennari passa tra le mani del muro per il 3-3 e Blagojevic è di nuovo abile con il mani out (5-4). L'ennesimo volo di Sirressi non basta a frenare Di Iulio e primo strappo Foppapedretti sul 6-4. Ancora la numero 9 infila il 7-5 di potenza e l'8-5 con un dolce pallonetto. Lunga pausa e poi si riprende senza respiro. Fabris rimette in carreggiata Chieri Torino (7-9), Diouf risponde per il 10-7. La croata non si arrende, ma il divario è sempre di tre punti sull'attacco di Blagojevic (12-9). Un incredibile recupero di Bechis consente a Fabris di accorciare di nuovo (10-12). Scontro tra titani, Diouf non si tira indietro (13-10). Il tocco di seconda di Weiss consegna a Bergamo tre match point. Esplode il PalaNorda alla prima occasione, sulla slash di Crimes.
E ora le semifinali. Da venerdì 26 aprile di nuovo in campo per il rush finale. Primo match tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Imoco Volley Conegliano, il secondo (sabato 27) al PalaBanca di Piacenza per la sfida tra Rebecchi Nordmeccanica e Foppapedretti Bergamo. Tutti gli incontri in diretta su Rai Sport.

30° Play Off Scudetto - Il tabellino:
FOPPAPEDRETTI BERGAMO - DUCK FARM CHIERI TORINO 3-2 (21-25, 22-25, 25-22, 25-22, 15-11)

FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Crimes 14, Brown 4, Weiss 2, Blagojevic 17, Merlo (L), Di Iulio 12, Devetag 3, Diouf 20, Balboni 1, Zambelli 7. N.e. Klisura, Bruno. All. Stefano Lavarini.
DUCK FARM CHIERI TORINO: Borgogno 10, Bechis 2, Sirressi (L), Gennari 14, Fernandez Navarro 12, Fabris 24, Zauri, Vindevoghel 19. N.e. Frigo, Vietti, Piccinini. All. Francois Salvagni.
ARBITRI: Diego Pol e Giulio Astengo.
NOTE - Spettatori 1181, incasso 9749, durata set: 29', 26', 31', 31', 17'; tot: 134'.

30° Play Off Scudetto - Quarti di finale - I risultati di Gara 1 (16-17 aprile):
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Banca Reale Yoyogurt Giaveno 3-0 (25-20, 25-21, 25-18)
MC Carnaghi Villa Cortese - Imoco Volley Conegliano 3-1 (25-20, 25-21, 23-25, 25-22)
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - KGS Robursport Pesaro 3-2 (25-15, 24-26, 22-25, 25-18, 15-9)
Foppapedretti Bergamo - Duck Farm Chieri Torino 3-1 (25-19, 21-25, 25-22, 25-21)

30° Play Off Scudetto - Quarti di finale - I risultati di Gara 2 (19-20 aprile):
Banca Reale Yoyogurt Giaveno - Unendo Yamamay Busto Arsizio 0-3 (13-25, 16-25, 19-25)
Imoco Volley Conegliano - MC Carnaghi Villa Cortese 3-1 (23-25, 25-23, 25-16, 25-16)
KGS Robursport Pesaro - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 0-3 (19-25, 22-25, 15-25)
Duck Farm Chieri Torino - Foppapedretti Bergamo 3-1 (25-19, 30-28, 19-25, 25-23)

30° Play Off Scudetto - Quarti di finale - I risultati di Gara 3 (22-23 aprile):
MC Carnaghi Villa Cortese – Imoco Volley Conegliano 1-3 (22-25, 25-15, 20-25, 23-25)
Foppapedretti Bergamo - Duck Farm Chieri Torino 3-2 (21-25, 22-25, 25-22, 25-22, 15-11)

30° Play Off Scudetto - Semifinali - Le date:
Gara 1 (26-27 aprile)
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Imoco Volley Conegliano venerdì 26 aprile, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 2
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Foppapedretti Bergamo sabato 27 aprile, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Gara 2 (29-30 aprile)
Imoco Volley Conegliano - Unendo Yamamay Busto Arsizio lunedì 29 aprile, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Foppapedretti Bergamo - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza martedì 30 aprile, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 2
Ev. Gara 3 (1-2 maggio)
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Imoco Volley Conegliano mercoledì 1 maggio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Foppapedretti Bergamo giovedì 2 maggio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 2

30° Play Off Scudetto - Il tabellone (in grassetto le qualificate alle semifinali):
(1) Unendo Yamamay Busto Arsizio - (9) Banca Reale Yoyogurt Giaveno (2-0 nella serie)
(4) MC Carnaghi Villa Cortese - (5) Imoco Volley Conegliano (1-2 nella serie)
(2) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - (7) KGS Robursport Pesaro (2-0 nella serie)
(3) Foppapedretti Bergamo - (6) Duck Farm Chieri Torino (2-1 nella serie)
Sigla.com - Internet Partner