Bergamo regina d'Europa!

29/03/2009

Bergamo sul gradino più alto del podio: ha vinto la Champions League 2009Bergamo sul gradino più alto del podio: ha vinto la Champions League 2009
Bergamo sul gradino più alto del podio: ha vinto la Champions League 2009
La Foppapedretti Bergamo ha vinto a Perugia la Champions League femminile battendo al termine di una combattutissima finale la Dinamo Mosca di Simona Gioli: una straordinaria impresa per la squadra di Lorenzo Micelli, capace di iscrivere per la sesta volta nella storia il proprio nome d'oro della manifestazione europea più importante. Al terzo posto la Colussi Perugia, capace di piegare 3-1 le turche dell'Eczacibasi Istanbul.

Questo il tabellino della finale 1°-2° posto:
DINAMO MOSCA - VOLLEY BERGAMO 2-3 (21-25, 25-22, 25-14, 24-26, 10-15) 
DINAMO MOSCA : Gamova 23, Safronova 15, Kirillova 2, Godina 2, Gioli 15, Ezhova, Nikolaeva, Kuzyakina (L), Goncharova 19, Borisenko 10. Non entrati Matienko, Makhno. All. Valeriy Losev. VOLLEY BERGAMO : Piccinini 9, Barazza 10, Lo Bianco 3, Del Core 14, Ortolani 25, Sorokaite, Merlo (L), Arrighetti 14, Bacchi 5. Non entrati Gujska, Camarda, Araki. All. Lorenzo Miceli. ARBITRI: Leuthausser - Groenewegen. NOTE - Spettatori 3600, durata set: 23', 26', 19', 27', 13'; tot: 108'. Dinamo MOSCOW : Battute errate 4, Ace 5. Volley BERGAMO : Battute errate 4, Ace 4.

Questo il tabellino della finale 3°-4° posto:
ECZACIBASI ZENTIVA ISTANBUL - COLUSSI SIRIO PERUGIA 1-3 (22-25, 25-18, 22-25, 14-25) 
ECZACIBASI ZENTIVA ISTANBUL: Djurisic 6, GÜmÜs 10, Francia Vasconcelos 21, Kayalar (L), Metcalf 11, Dalbeler, Özsoy, Aydemir 2, Stalls 6. Non entrati EryÜz, Ilyasoglu, BÜyÜkbayram. All. Giuseppe Cuccarini. COLUSSI SIRIO PERUGIA : Van Tienen (L), Dushkyevich 13, Togut 21, Arcangeli, Angeloni 8, Decordi 1, Crisanti 3, Pincerato 3, Casillo, Willoughby 14, Yang 10. Non entrati Staelens. All. Giovanni Caprara. ARBITRI: Cotoanta - Vaz de Castro. NOTE - Spettatori 1900, durata set: 28', 25', 26', 23'; tot: 102'. Eczacibasi Zentiva ISTANBUL (W: Battute errate 3, Ace 2. Colussi Sirio PERUGIA : Battute errate 13, Ace 7.

La Foppapedretti Bergamo batte la Dinamo Mosca per 3-2 e conquista la CEV Indesit European Champions League 2008/09, salendo per la sesta volta nella propria storia sul tetto d'Europa. Una prova straordinaria quella della squadra allenata da Lorenzo Micelli che ha dovuto profondere il massimo delle energie per piegare la squadra russa dell'italiana Gioli. Un successo che diventa ancor più prezioso considerando che la Foppapedretti Bergamo ha giocato e vinto la Champions League schierando solo italiane in campo, fattore che premia l'operato di Lorenzo Micelli e dei suoi collaboratori, ma soprattutto una mirata strategia operata dai vertici rossoblù in sede di mercato estivo dopo la partenza di alcuni pezzi da novanta.
Con questo successo (la quinta Champions League di fila conquistata da un club azzurro) si chiude un mese di marzo fantastico per la pallavolo italiana che ha vinto tutte e tre le competizioni europee con Foppapedretti Bergamo in Champions League, Asystel Volley Novara in Cev Cup e Monte Schiavo Banca Marche Jesi in Challenge Cup.
Gara di rara intensità agonistica sin dalle prime battute con Bergamo e Mosca subito in campo con un volley molto spregiudicato. La squadra di Micelli serve forte e mette in difficoltà le avversarie in ricezione, costringendo cosi Kirillova ad un gioco scontato, costretta a cercare gli atacchi di Gamova. Le orobiche si difendono bene,nonostante dall'altra parte della rete la Dinamo Mosca scelga il servizio tattico puntando su Bacchi. Ma è Serena Ortolani (eletta MVP della Final Four) a fare la differenza in prima e seconda linea con Del Core su livelli straordinari a dare continuità all'attacco lombardo.
Vinto il primo set per 25-21, Bergamo subisce il ritorno veemente delle russe, ispirate da una grande Kirillova che serve le attaccanti di palla alta. Ma la Foppapedretti regge l'onda d'urto, provando a restare agganciata al treno del set e trovando punti importanti con Ortolani e Del Core, mentre Arrighetti risponde presente quando Lo Bianco la chiama all'attacco. In campo anche Piccinini per Bacchi con la neo entrata subito in evidenza. Gamova però non fa sconti e con attacchi devastanti e palle indifendibili riporta il punteggio in perfetta parità.
Il terzo set vede il dominio assoluto della Dinamo Mosca che subito allunga prima sul 4-8 e poi sul 7-12. Gioli trascina dal centro la sua squadra, mentre le avanti russe fanno la differenza. Mosca si prende anche il lusso di forzare la battuta, raccogliendo i punti conclusivi del set. 14-25 e Bergamo va sotto di due set ad uno.
Micelli carica la squadra nell'intevallo e la Foppapedretti torna in campo trasformata. Le orobiche giocano tutto cuore e nel finale thrilling annullano anche un match point alle russe sul 23-24 con un attacco vincente di Ortolani che poi mura Gamova e porta Bergamo alla palla per allungare la partita. L'ace di Del Core manda il pubblico in visibilio e porta la finale all'epilogo del tie-break.
Un quinto set meraviglioso dal punto di vista agonistico con Ortolani mattatrice che firma il primo allungo (8-4). La Dinamo però non si arrende e approfitta anche di una indecisione tra Bacchi e Del Core per rientrare in partita (8-8). Bergamo ci crede, Lo Bianco si esprime su altissimi livelli in palleggio e le avanti orobiche sono imprendibili. Un muro di Del Core sulla fast di Gioli porta Bergamo sul 12-10 e poi è l'immenso cuore della Foppapedretti tutta italiana a costringere Mosca alla resa punto dopo punto. Il finale con la palla messa a terra da Del Core è l'apotesi per la Foppapedretti Bergamo che conquista la Champions League (la sesta della propria storia) e dà il via alla grande festa.
Nel pomeriggio il volley italiano ha conquistato anche la medaglia di bronzo con la Colussi Perugia che ha battuto 3-1 l'Eczacibasi Zentiva Istanbul di Francia e Cuccarini.

Indesit European Champions League - Final Four

Il risultato della finale 1° / 2° posto
Dinamo Mosca - Foppapedretti Bergamo 2-3 (21-25, 25-22, 25-14, 24-26, 10-15)
DINAMO MOSCA : Gamova 23, Safronova 15, Kirillova 2, Godina 2, Gioli 15, Ezhova, Nikolaeva, Kuzyakina (L), Goncharova 19, Borisenko 10. Non entrati Matienko, Makhno. All. Valeriy Losev.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO : Piccinini 9, Barazza 10, Lo Bianco 3, Del Core 14, Ortolani 25, Sorokaite, Merlo (L), Arrighetti 14, Bacchi 5. Non entrati Gujska, Camarda, Araki. All. Lorenzo Miceli.
ARBITRI: Leuthausser - Groenewegen.
NOTE - Spettatori 3600, durata set: 23', 26', 19', 27', 13'; tot: 108'. Dinamo MOSCA : Battute errate 4, Ace 5.
Volley BERGAMO : Battute errate 4, Ace 4.

Il risultato della finale 3° / 4° posto
Eczacibasi Zentiva Istanbul - Colussi Perugia 1-3 (22-25; 25-18; 22-25; 14-25)
ECZACIBASI ZENTIVA ISTANBUL (W: Djurisic 6, GÜmÜs 10, Francia Vasconcelos 21, Kayalar (L), Metcalf 11, Dalbeler, Özsoy, Aydemir 2, Stalls 6. Non entrati EryÜz, Ilyasoglu, BÜyÜkbayram. All. Giuseppe Cuccarini.
COLUSSI SIRIO PERUGIA : Van Tienen (L), Dushkyevich 13, Togut 21, Arcangeli, Angeloni 8, Decordi 1, Crisanti 3, Pincerato 3, Casillo, Willoughby 14, Yang 10. Non entrati Staelens. All. Giovanni Caprara.
ARBITRI: Cotoanta - Vaz de Castro.
NOTE - Spettatori 1900, durata set: 28', 25', 26', 23'; tot: 102'. Eczacibasi Zentiva ISTANBUL (W: Battute errate 3, Ace 2. Colussi Sirio PERUGIA : Battute errate 13, Ace 7.

Indesit European Champions League - Final Four: I premi individuali
Miglior ricezione: Kim Willoughby (Colussi Sirio PERUGIA)
Miglior servizio: Lucia Crisanti (Colussi Sirio PERUGIA)
Miglior palleggiatrice: Irina Kirillova (Dinamo MOSCA)
Miglior Libero: Enrica Merlo (Foppapedretti BERGAMO)
Miglior Muro: Yevgeniya Dushkyevich (Colussi Sirio PERUGIA)
Miglior attacco: Simona Gioli (Dinamo MOSCA)
Miglior realizzatrice: Ekaterina Gamova (Dinamo MOSCA)
MVP: Serena Ortolani (Foppapedretti BERGAMO)

ALBO D'ORO CHAMPIONS LEAGUE
2001 EDISON MODENA (ITA)
2002 Racing Club Cannes (FRA)
2003 Racing Club Cannes (FRA)
2004 Marichal Tenerife (ESP)
2005 RADIO 105 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2006 COLUSSI PERUGIA (ITA)
2007 PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2008 COLUSSI PERUGIA (ITA)
2009 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)

ALBO D'ORO COPPA DEI CAMPIONI *
1961 Dynamo Mosca (URSS)
1962 Burovestniek Odessa (URSS)
1963 Dynamo Mosca (URSS)
1964 Levski Spartak Sofia (BUL)
1965 Dinamo Mosca (URSS)
1966 Cska Mosca (URSS)
1967 Cska Mosca (URSS)
1968 Dynamo Mosca (URSS)
1969 Dynamo Mosca (URSS)
1970 Dynamo Mosca (URSS)
1971 Dynamo Mosca (URSS)
1972 Dynamo Mosca (URSS)
1973 Nimse Budapest (HUN)
1974 Dynamo Mosca (URSS)
1975 Dynamo Mosca (URSS)
1976 Stella Rossa Praga (CEC)
1977 Cska Mosca (URSS)
1978 Traktor Schwerin (DDR)
1979 Cska Sofia (BUL)
1980 Stella Rossa Praga (CEC)
1981 Uralochka Sverdlovsk (URSS)
1982 Uralochka Sverdlovsk (URSS)
1983 Uralochka Sverdlovsk (URSS)
1984 Cska Sofia (BUL)
1985 Adk Alma Ata (URSS)
1986 Cska Mosca (URSS)
1987 Uralochka Sverdlovsk (URSS)
1988 TEODORA RAVENNA (ITA)
1989 Uralochka Sverdlovsk (URSS)
1990 Uralochka Sverdlovsk (URSS)
1991 Mladost Zagabria (YUG)
1992 IL MESS. TEODORA RAVENNA (ITA)
1993 LATTE RUGIADA MATERA (ITA)
1994 Uralochka Sverdlovsk (RUS)
1995 Uralochka Ekaterinburg (RUS)
1996 PARMALAT MATERA (ITA)
1997 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
1998 OK Dubrovnik (CRO)
1999 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2000 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
Sigla.com - Internet Partner