Bratislava in difficoltà economiche, Zanini e Bertini tornano a casa

di Lorenzo Dallari e Adelio Pistelli

18/01/2013

Emanuele ZaniniEmanuele Zanini
Emanuele Zanini
Nemmeno un mese fa (ricordate?), Emanuele Zanini aveva parlato con euforia (magari pacata) della sua esperienza a Bratislava. Il coach nato in provincia di Mantova e abitante a Poggio Rusco (a due passi dall'amico Andrea Anastasi) aveva raccontato del suo cammino tecnico, della splendida posizione in classifica e della possibilità (concrete) di poter fare ancora un salto di qualità. Però, al tempo stesso, aveva fatto capire che una particolare e delicata situazione economica poteva creare guai nel prossimo futuro del club slovacco. E, tanto tuonò che piovve. E' di queste ore la notizia della rottura del rapporto tra il tecnico e la società proprio per motivi economici. "Sono amareggiato, stavamo lavorando molto bene ma le cose, purtroppo, sono precipitate e, insieme, abbiamo scelta la strada dell'addio". Eccolo, in pillole il pensiero di Zanini, che evidenzia amarezza e rammarico. E conoscendolo, queste sue parole, sono parole vere rilanciate da chi ama il suo lavoro ed ha sempre lavorato con la massima professionalità.
Il comunicato arriva come un fulmine a ciel sereno: "Per sopraggiunte difficoltà finanziarie la società Volleyteam Bratislava si vede costretta suo malgrado a rinunciare alla collaborazione professionale con il tecnico Emanuele Zanini e con il suo assistente e scoutman Fulvio Bertini. Le parti, constatata l'impossibilità di proseguire nel progetto tecnico disegnato ad inizio stagione, e il club - di far fronte in toto agli impegni presi - hanno concordato una rescissione consensuale del contratto. Il Volleyteam Bratislava ringrazia sentitamente i tecnici italiani per la professionalità, la competenza tecnica e le doti umane palesate in questa esperienza in terra slovacca."
Non è certo una bella notizia, per gli amici Emanuele e Fulvio, ma anche per l'intera pallavolo, a conferma del fatto che la recessione è in atto in tutta Europa e non solo in Italia. Per lo sport, e per la pallavolo in particolare, il momento è davvero complicato. Nella speranza che a breve si possano intravedere spiragli di luce. Il commento ai fatti è quasi inutile e addirittura scontato...
Sigla.com - Internet Partner