Buon Natale a tutti

19/12/2023

Sta per andare in archivio un anno di rara intensità, durante il quale si sono succeduti tantissimi avvenimenti pallavolistici: cito in ordine sparso lo scudetto contropronostico di Trento tra gli uomini e l’ennesimo tricolore di Conegliano tra le donne, la medaglia d’argento della nazionale di Fefè De Giorgi conquistata all’Europeo e l’interruzione del rapporto tra Davide Mazzanti e l’Italdonne dopo un estate tutt’altro che esaltante che ha portato al ritorno sulla panchina azzurra di Julio Velasco, il secondo titolo iridato consecutivo di Perugia. Il tutto con il pensiero rivolto all’Olimpiade di Parigi 2024, in cui la nostra pallavolo cercherà di realizzare finalmente il “Grande Sogno”.

UN ANNO INDIMENTICABILE. Il 2023 è stato anche per me un anno bellissimo, caratterizzato in primis dalla nascita del mio primo nipotino Elia, un autentico spettacolo (del resto avete mai sentito un nonno non parlare entusiasticamente?). E’ nato due giorni l’inizio delle programmazioni di Radio Serie A con RDS, un nuovo modo di comunicare, una radio in Tv e una Tv in radio: sono davvero soddisfatto di aver dato vita al primo esperimento di questo tipo per una lega sportiva a livello internazionale. In soli quattro mesi siamo diventati un preciso punto di riferimento per lo sport italiano e non solo per il calcio (parliamo spesso anche di pallavolo), e questo mi riempie sinceramente d’orgoglio. Io ho ha avuto il privilegio di aver vissuto tutti i momenti che hanno caratterizzato i cambiamenti televisivi in Italia, da quando sul finire degli Anni 80 Telecapodistria ha dato vita al primo canale all sport news a quando Telepiù a inizi Anni 90 ha raffinato il modo di raccontare le partite, da quando Sky Sport nei primi Anni 2000 ha migliorato in maniera straordinaria la produzione degli eventi a quando abbiamo realizzato il bellissimo centro di produzione tv della Lega Serie A che io ho coordinato come capo-progetto. Adesso tocca alla radio, che mi è stato chiesto di ideare e di dirigere e che a breve sarà visibile anche su Dazn. Un anno pazzesco insomma, durante i quali nel tempo libero (e soprattutto di notte) ho anche scritto due libri. Può bastare?

GUIDA AL VOLLEY. Ci siamo! Come ogni anno prima di Natale è pronta l’opera omnia dedicata a tutto quanto fa pallavolo in Italia e nel mondo. Giunta all’edizione numero 33, anche nella Guida al Volley 2024 potete trovare tutto sui campionati maschili e femminili, sulle Coppe Europee e sull’attività internazionale, con i protagonisti, gli albi d’oro, i risultati, i giovani e il beach volley. Per riceverla cliccate sul banner in alto a questa home page e trovate tutte le indicazioni   

LA STORIA DELLA PALLAVOLO. Vi ringrazio per i tanti apprezzamenti (che so essere sinceri) riservati alla mia ultima fatica editoriale dedicata alla storia della pallavolo. Un lunghissimo viaggio dalle origini di questo sport a oggi riassunto in 300 pagine a colori riccamente illustrate frutto di un lavoro certosino durato tre intensi anni. Nel volume è riassunto davvero tutto: non solo i risultati, ma anche gli aneddoti, i personaggi, la nascita delle coppe, gli avvenimenti internazionali, i risvolti socio-politici, l’evoluzione del regolamento e del gioco. Ricevere il libro, non disponibile in libreria, è molto semplice: cliccate sul banner in alto a questa home page e trovate tutte le indicazioni   

FANTINI CLUB LIVE. Terzo, importante appuntamento stagionale con la trasmissione web dedicata a “Sport e Turismo” su un tema di estremo interesse e attualità come la “Riforma del contratto di lavoro sportivo”: lo abbiamo fatto con l’avvocato Fabio Fistetto, esperto di diritto sportivo, con Giorgio De Togni, presidente dell’Associazione Italiana Pallavolisti, e con Bruno Molea, presidente di Aics, dando voce al giurista, al rappresentante degli atleti e a quello dei dirigenti. Se non ci avete seguito in diretta potete rivedere la puntata su Facebook, YouTube e LinkedIn sulle pagine dallarivolley, fantiniclub, Lorenzo Dallari, Sport2U e Oasport. Noi torniamo live lunedì 8 gennaio occupandoci de “L’anno che verrà”.

Buona pallavolo a Buon Natale a tutti!

Sigla.com - Internet Partner