Busto Arsizio supera Conegliano 3-1 al PalaVerde e si porta sull'1-0 nella serie di semifinale scudetto femminile

18/04/2014

Busto Arsizio supera Conegliano 3-1 al PalaVerde e si porta sull'1-0 nella serie di semifinale scudetto femminile
Con una prova maiuscola, la terza in fila nei Play Off Scudetto, la Unendo Yamamay Busto Arsizio sbanca il PalaVerde - riempito da 5100 spettatori - e pone il primo importante mattone verso la Finale della Master Group Sport Volley Cup. Il 3-1 sull'Imoco Volley Conegliano in Gara-1 di Semifinale garantisce infatti alle farfalle l'opportunità di chiudere il conto lunedì sera, di fronte al pubblico amico del PalaYamamay. Al contrario le pantere dovranno vincere nel tempio bustocco per restare aggrappate alla stagione. Per la seconda volta in stagione (su 7 confronti diretti) Busto Arsizio batte le trevigiane, confermandosi più abile nel dominare le pressioni.
A un primo set solido e determinato delle gialloblù, ne seguono tre in cui le biancorosse prendono in pugno la situazione e le padrone di casa si smarriscono: battuta pungente, muro invalicabile (addirittura 19 in totale) e difesa eccezionale mandano in crisi i meccanismi della squadra di Gaspari ed elettrizzano quella di Parisi. Serena Ortolani è la top scorer con 20 punti e il 47% offensivo, Valentina Arrighetti ne aggiunge 17 con ben 8 muri e Buijs 16 con una prestazione in crescendo. Tra le gialloblù l'ultima ad arrendersi è Cristina Barcellini, che chiude con 15 punti e il 41% in attacco, mentre lontane dai propri standard Fiorin e Nikolova.
Felice, con moderazione, 'Cisky' Marcon: "Complimenti davvero a tutte le mie compagne, siamo state bravissime in ogni fondamentale, a partire dalla battuta. Portare a casa il risultato qui non è facile, ma piano con l'entusiasmo. Non bisogna abbassare la guardia, loro restano una squadra notevole che oggi non si è espressa al meglio. In casa nostra sarà comunque un'altra partita".
Cristina Barcellini prova a spiegare cosa non ha funzionato: "Non abbiamo fatto quello che sappiamo e siamo dispiaciute. Lunedì dovremo dare il tutto per tutto, dobbiamo pensare che ci sono ancora due partite da giocare. Le pressioni? Sapevamo come affrontarle, c'eravamo dette di uscirne insieme, come gruppo. Io ci credevo e ho cercato di dare il massimo. Non ha funzionato, ma la serie non è chiusa".

La cronaca. Da una parte Lloyd arma le centrali, dall'altra Wolosz punta su Ortolani: ne esce un inizio molto equilibrato, punto a punto. Fiorin entra in partita con un muro vincente e il mani out del 9-8, Nikolova commette due errori consecutivi e poi subisce il muro della palleggiatrice polacca per l'11-10 bustocco. La bulgara si riprende immediatamente, con la pipe servita magistralmente da Lloyd: 12-11 Imoco al time out tecnico. Il primo break è gialloblù sul servizio spinto di Barcellini e due muri di Barazza su Ortolani (16-13). Parisi chiama time out, al rientro prodezza di De Gennaro e contrattacco di Fiorin per il +4. E' il muro 'dolomitico' delle pantere a fare la differenza, ancora Fiorin scrive il 19-14. Quello della Unendo Yamamay su Nikolova finisce appena out ed è 21-15 per le padrone di casa. Ace di Ortolani, seguito però da un errore di misura di Buijs (17-23). Muro a uno di Arrighetti su Gibbemeyer e coach Gaspari ferma il gioco sul 23-19. La statunitense si rifà in fast e produce 5 set point, primo dei quali trasformato da un tracciante di Barcellini per il 25-19.
Muro di Fiorin e slash di Gibbemeyer, l'avvio del secondo set è di marca trevigiana (3-1). 'Piske' Arrighetti non ci sta e con l'intero repertorio firma il sorpasso sul 5-4, certificato dal primo squillo di Buijs con l'ace corto. Barcellini attacca in rete, Lloyd alza nel vuoto e Busto Arsizio scappa sul 10-5. Secondo time out discrezionale di Gaspari e le pantere riprendono lucidità (7-10). Due colpi mancini di Nikolova valgono il -1 sull'11-12. Le replica Buijs per il nuovo +3 delle farfalle. L'olandese in contrattacco si fa sentire per il 16-12. Come ad elastico, l'Imoco si riavvicina e la Unendo Yamamay si riallontana: muro di Wolosz, pipe di Buijs e saetta out di Nikolova ed è 20-14. Anche Marcon partecipa alla fuga, con il contrattacco del +7. Gaspari inserisce Tirozzi e Bechis per Fiorin e Lloyd. Il divario è ampio e le bustocche addentano il parziale: la capitana con il suo tipico mani out fa 24-16, Michel stampa Barcellini ed è 25-17. Parità 1-1 e si ricomincia.
Botta di Ortolani e 4-2 nel principio del terzo set. Wolosz incide di seconda, non Lloyd. Busto Arsizio è decisamente più reattiva in ogni parte del campo e sale 7-3 con il muro di Marcon su Nikolova. Gaspari richiama le sue ragazze, ma il divario aumenta sul nuovo block-in della numero 7 biancorossa. E' Barcellini a scuotere le compagne con attacco e muro su Michel (6-9). Il pallonetto di Ortolani scrive l'11-7. La bulgara non passa e Gaspari la sostituisce con Tirozzi. Il muro-difesa bustocco è dappertutto, Arrighetti firma il quinto muro personale per il 15-8, il sesto ed è 18-9. La genovese è indiavolata e il terzo parziale scivola verso le ospiti. Barcellini è l'ultima ad arrendersi (15-22), il cambio palla della UYBA funziona e l'ennesimo muro - questa volta di Ortolani - firma il 24-16. Il punto del 2-1 è, manco a dirlo, di una straordinaria Arrighetti in primo tempo.
C'è la reazione delle pantere in avvio del quarto, sempre con Barcellini e il muro di Lloyd (4-2). Si ritrova anche Nikolova da seconda linea e con palla spinta sul muro. Barcellini frena Arrighetti e coach Parisi chiama time out sul 3-7. Busto è dentro la partita, Buijs difende e Ortolani contrattacca per il 7-8. Il pari è di Michel sul tentativo di pallonetto di Fiorin. Marcon mura due volte, Gaspari si arrabbia ma dopo il time out tecnico le farfalle si portano sul +4 con un'altra saracinesca che si chiude sulla palla di Fiorin. Dentro Tirozzi, immediatamente murata da Ortolani. Sul 15-10 l'allenatore delle pantere stoppa di nuovo il gioco, ma la partita sfugge di mano alle sue ragazze. Le biancorosse splendono per intensità e precisione, il parziale prosegue fino al 10-17. L'ace di Tirozzi dà vita alle gialloblù - con Bechis al palleggio -, che rientrano sul -4 (13-17). Le ospiti non si fanno prendere dal panico: due punti di Buijs, muro di Arrighetti e servizio pungente di Bianchini e sul 21-13 il match pare chiuso. La seconda linea ospite risolleva tutto, Arrighetti appone la sua firma con l'ottavo muro personale per il 24-14. Il primo tempo della centrale timbra una prestazione sontuosa e una vittoria fondamentale.
Sabato sera, alla vigilia di Pasqua, in campo Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Igor Gorgonzola Novara per Gara-1 della semifinale della parte alta del tabellone. Diretta alle 20.30 su Rai Sport 1 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

31^ Play Off Scudetto: il tabellino
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 1-3 (25-19, 17-25, 16-25, 15-25)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Lloyd 3, Gibbemeyer 7, Fiorin 14, Daminato (L), Donà 2, De Gennaro (L), Nikolova 13, Bechis, Barcellini 15, Tirozzi 1, Barazza 4. N.e. Kauffeldt, Calloni. All. Marco Gaspari.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 20, Bianchini 1, Michel 8, Leonardi (L), Marcon 13, Spirito, Sloetjes, Buijs 16, Arrighetti 17, Wolosz 2. N.e. Garzaro, Petrucci. All. Carlo Parisi.
ARBITRI: Gianluca Cappello e Antonio Longo.
NOTE - Spettatori 5100, durata set: 27', 26', 23', 25'; tot: 101'.

31^ Play Off Scudetto: il tabellone delle semifinali

(1) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - (4) Igor Gorgonzola Novara
(2) Imoco Volley Conegliano - (6) Unendo Yamamay Busto Arsizio 0-1

31^ Play Off Scudetto: il programma delle semifinali
Gara-1

Venerdì 18 aprile, ore 20.30
Imoco Volley Conegliano - Unendo Yamamay Busto Arsizio 1-3 (25-19, 17-25, 16-25, 15-25)
Sabato 19 aprile, ore 20.30
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Igor Gorgonzola Novara DIRETTA RAI SPORT 1

Gara-2
Lunedì 21 aprile, ore 20.30
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Imoco Volley Conegliano DIRETTA RAI SPORT 2
Martedì 22 aprile, ore 20.30
Igor Gorgonzola Novara - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza DIRETTA RAI SPORT 2

Ev. Gara-3
Venerdì 25 aprile, ore 20.30
Imoco Volley Conegliano - Unendo Yamamay Busto Arsizio DIRETTA RAI SPORT 1
Sabato 26 aprile, ore 20.30
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Igor Gorgonzola Novara DIRETTA RAI SPORT 1

31^ Play Off Scudetto: la formula
Le formazioni classificate dal 1° all'8° posto al termine della Regular Season disputano i Quarti di finale, che si disputano al meglio delle due partite vinte su tre (Gara1 e l'eventuale Gara 3 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season). Le Semifinali si giocano al meglio delle due partite vinte su tre con la stessa successione casa-trasferta, mentre la Finale Scudetto si disputa al meglio delle tre partite vinte su cinque (Gara 1, 2 e l'eventuale Gara 5 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season). Inizio il 9 aprile e conclusione il 12 maggio 2014 con l’eventuale Gara 5 di Finale Scudetto.
Sigla.com - Internet Partner