Campionati a singhiozzo, interviste Instagram e Webinar: vietato fermarsi

22/11/2020

Settimana intensa per la pallavolo e per lo sport, sempre alle prese con il problema-pandemia che ne condiziona il normale svolgimento dei campionati e con la preoccupante emergenza economica.
SUPERLEGA A INTERMITTENZA. Ultima giornata del girone di andata per la SuperLega, come sempre giocata a macchia di leopardo causa pandemia. Dopo la vittoria di Vibo a Civitanova, anche l’altra grande, vale a dire Perugia, è stata battuta: domenica Monza ha interpretato in maniera egregia la sfida con gli umbri, peraltro condizionati dall’assenza del clima-partita da tanto tempo, e si è imposta con un netto 3-0. Tra i brianzoli molto bene Galassi, autore di 15 punti, e Lagumdzija, che con i 14 punti messi a segno guida la classifica dei migliori realizzatori con 164 punti insieme a Stern e Russell. Lo sloveno ha guidato Padova al successo per 3-1 nel derby veneto contro una Verona che sta faticando a trovare il ritmo giusto, mentre lo statunitense di Piacenza è stato uno dei migliori sabato a Milano in occasione del 3-1 messo a segno dal sestetto di Lollo Bernardi. La classifica vede prima Civitanova con 23 punti (e 9 partite disputate), poi seconda Perugia con 21 (8), terza la coppia Milano-Vibo con 16 (9 a testa), quinta Piacenza con 15 (10) e sesta con 13 (10). In coda chiude Cisterna in solitaria a quota 4 (8): i pontini non hanno giocato la sfida con Modena sospesa causa coronavirus al pari di Ravenna-Trento. Nel prossimo week end inizia il girone di ritorno, proponendo i due interessanti faccia a faccia Monza-Modena e Vibo-Perugia.
L’IMPERATIVO E’ RECUPERARE. Il girone di andata della serie A1 femminile è andato in archivio. O meglio, sarebbe il caso di dire che sarebbe andato in archivio visto che il covid ha purtroppo costretto la Lega donne a rinviare molte partite. A questo proposito, l’Assemblea delle società ha posticipato l’inizio del girone di ritorno al 16 dicembre e ha rinviato le partite dei quarti di finale della Coppa Italia previste per il 2 e il 6 dicembre a data da destinarsi: lo scopo è quello di recuperare le partite finora rinviate da qui al 13 dicembre. Intanto Conegliano è sempre imbattuta da sola in vetta della classifica con 33 punti: martedì affronta alle 18.30 Chieri per chiudere la tredicesima giornata, in cui il risultato più clamoroso l’ha regalato Perugia. Da quando è arrivato in panchina Davide Mazzanti le umbre hanno cambiato volto e domenica hanno piegato per 3-1 Firenze, con 16 punti dell’eterna Serena Ortolani. Bene anche Novara, passata per 3-0 sul campo di Busto con 17 punti di Caterina Bosetti: le farfalle invece continuano a vivere un momento difficile e sono penultime con 8 punti insieme a Perugia, davanti aBrescia di una sola lunghezza. Le piemontesi di Lavarini sono seconde con 25 punti, mentre brillante terza è Monza, andata a vincere 3-0 a Brescia con 17 punti della Van Hecke (seconda nella classifica delle migliori realizzatrici con 200 punti, 2 in meno della leader Stysiak). Quarta è Scandicci con 21 punti dopo il successo per 3-0 in quel di Trento
OSSIGENO PER LO SPORT. Sono 95 i milioni di euro che Sport e Salute ha messo a disposizione delle varie federazioni quale contributo per compensare in parte le perdite determinate dal covid. Alla pallavolo sono andati 3.408.711 euro, meno solo del calcio (10.147.410), del tennis (4.635.501) e del nuoto (4.179.924). Solo il 50% può essere utilizzato liberamente dalla Fipav, mentre il 25% va devoluto alle società affiliate che hanno subito danni per i covid (cioè tutte…) e l’altro 25% sotto forma di voucher per accesso all’attività privilegiando ragazzi, over 65 e disabili. Una goccia nel mare, ma obiettivamente sempre meglio che nulla no?
ANALISI DEL PROBLEMA. Sono momenti delicati per lo sport italiano, anche dal punto di viste economico. In ballo ci sono il presente e anche il futuro di molti campionati di vertice, senza ovviamente dimenticare le problematiche ancor più gravi in cui versano le società che lavorano alla base del movimento. Il Comitato 4.0 formato da Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega Pallavolo Serie A, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega Pallavolo Serie A Femminile si sta pertanto attivamente muovendo nei confronti del Governo. "Lavoriamo nell’interesse dei nostri club e abbiamo come riferimento l’interesse generale dello sport. Il nostro compito è far emergere che tra l’élite del calcio di Serie A e le società che ricevono 800 euro c’è una realtà ampia di club di calcio, pallavolo, basket e di tante altre discipline sportive: esistono migliaia di piccoli e grandi club che stanno nella faglia tra professionismo e dilettanti, un reticolo che corre lungo tutta la penisola italiana. Chiediamo misure di ristoro per realtà che assicurano posti di lavoro diretti ed indiretti, hanno un indotto molto ampio, versano un gettito fiscale significativo e costituiscono un’ancora di salvezza per i ragazzi e le ragazze, preservandoli dai pericoli della strada, droga e violenza. Tutti sappiamo che non si potrà fare alcun provvedimento legislativo che abbia come recinto la Lega Pro, le Leghe di pallavolo e pallacanestro. Con tatto ma con determinazione svolgeremo il compito che ci hanno assegnato i club: evitare il collasso a causa dei danni causati da Covid-19. Le spese legate all’acquisto di tamponi e alle sanificazioni aumentano, non possiamo più contare sugli incassi da botteghino e gli sponsor faticano a pagare. Il DPCM ci autorizza a giocare, ma a costi e con restrizioni insostenibili per chi vive di proprie risorse". Tutto assolutamente comprensibile. E condivisibile.
OLIMPIADI OK! Durante il recente incontro con il Primo Ministro giapponese Yoshide Suga, il presidente del Cio Thomas Bach ha confermato che il prossimo anno l’Olimpiade di Tokyo si svolgerà regolarmente dissipando ogni dubbio. Una recente indagine condotta nel paese del Sol Levante ha però fatto emergere che il 37.6% dei nipponici è favorevole ai Giochi a Cinque Cerchi, il 31.8% vorrebbe un ulteriore rinvio e il 24.1% vorrebbe la cancellazione dell’evento. Tra l’altro il 60% degli sponsor nazionali non ha ancora confermato il proprio impegno. Sono sicuro che Tokyo 2020 si svolgerà, ma con un po’ di problemi anche di carattere economico per il Giappone, che tra l’altro giustamente esigerà il vaccino per tutti quelli che andranno là dal 23 luglio all’8 agosto.
CIAO TOMMASO. Ci ha lasciato improvvisamente Tommaso Sintini, fratello di Jack. Aveva solo 44 anni, amava il suo lavoro di veterinario e la pallavolo, di cui è stato a lungo giocatore. La vita a volte sa essere davvero beffarda, non trovo altre parole. Abbraccio con affetto e partecipazione tutta la famiglia Sintini, di cui conosco da tanto tempo i spiccati aspetti valoriali.
INTERVISTE LIVE. E’ un vero piacere incontrare tanti amici che come me amano la pallavolo: ogni lunedì sera alle 21.00 ci ritroviamo in diretta sulla mia pagina Instagram @dallarilorenzo per parlare con alcuni dei protagonisti del nostro campionato. Nel quarto appuntamento previsto per lunedì 23 alle 21.00 incontreròDiego Cantagalli, bomber di Ortona in A2, poi alle 21.20 Daniele Santarelli, allenatore di Conegliano, e infine alle 21.40 Massimo Righi, presidente della Lega maschile. Non mancate, perché cercheremo di divertirci per un’oretta.
WEBINAR SU SPORT & TURISMO. Dopo il grande successo della prima edizione, prende il via martedì 24 novembre alle ore 21.00 la nuova edizione degli appuntamenti "Fantini Club LIVE: Sport & Turismo". Un nuovo format che ogni settimana vedrà a confronto insieme a me tanti ospiti del mondo dello sport, del giornalismo e della politica: da campioni e dirigenti sportivi, a grandi imprenditori, autorità e specialisti del settore. "Sport & Turismo: Quale futuro?" sarà il tema del primo appuntamento: ne parlerò insieme a Lorenza Bonaccorsi, sottosegretario di Stato del Ministero per i Beni Culturali e le Attività Culturali, Giammaria Manghi, capo della segreteria politica del Presidente della Reggio Emilia Romagna, Stefano Domenicali, attuale AD di Lamborgini auto e prossimo gran capo della Formula 1. Vi aspetto.
L'INNOVAZIONE NELLO SPORT. Sono onorato di aver rappresentato la Lega Calcio Serie A nel prestigioso Social Football Summit, potendomi confrontare tra gli altri con un grande dirigente dello sport mondiale come Javier Tebas, presidente della Liga. Una giornata molto stimolante e nel contempo costruttiva, che mi ha fatto capire quanto sia importante programmare il futuro per non restare pericolosamente ancorati al passato. 
CONFIDENZE SOTTORETE. E’ pronto il mio ultimo libro che racchiude gran parte delle interviste speciali che ho realizzato in occasione del lockdown da marzo a maggio: tanti incontri ravvicinati con alcuni dei principali protagonisti della nostra pallavolo, molto intimi e senza veli. Se volete prenotarlo, trovate tutte le informazioni nel banner in questa home page.
Buona pallavolo e buona vita a tutti!
Sigla.com - Internet Partner