Campionato Europeo U18 maschile: grande rimonta azzurra, battuta 3-2 la Turchia

05/09/2020

All’esordio nel Campionato Europeo under 18 maschile gli azzurrini di Vincenzo Fanizza hanno battuto con una grande rimonta la Turchia 3-2 (28-30, 16-25, 25-14, 25-16, 15-7). I primi due set hanno sorriso agli avversari, ma dal terzo in poi la formazione tricolore ha cambiato marcia, sia a livello tecnico, sia dal punto di vista dell’atteggiamento e i turchi sono stati costretti ad arrendersi al termine di un tie-break dominato dai ragazzi di Fanizza.    
L’Italia si è schierata in campo con Boninfante in palleggio, opposto Quagliozzi, schiacciatori Porro e Orioli, centrali Volpe e Rossi, libero Laurenzano.  
Nel primo set la Turchia è partita meglio e ha difeso forte, mentre l'Italia è rimasta frenata dai tanti errori in battuta (5-7). I turchi hanno provato ad allungare ulteriormente, ma gli azzurrini sono sempre rimasti a contatto, per poi trovare la parità sul (18-18). 
Il finale ha visto i ragazzi di Fanizza annullare 5 palle-set (bene Porro), ma i continui errori al servizio sono costati la frazione (28-30).    
Nel secondo parziale, nell’Italia dentro Zoratti e Balestra, è stata ancora la Turchia a prendere il comando, mettendo in difficoltà la formazione azzurra (3-5). L’Italia ha faticato a trovare ritmo in attacco e così Fanizza si è giocato la carta del doppio cambio Bonacchi-Truocchio per Boninfante-Quagliozzi (3-8). La reazione della formazione tricolore ha dato l’impressione di riaprire il set (10-12), sensazione smentita dal nuovo allungo dei turchi che si sono imposti di forza (16-25).
Il copio ne è cambiato nel terzo parziale, gli azzurrini sono entrati in campo determinati e si sono portati avanti (10-6). Con il passare del gioco i ragazzi di Fanizza hanno aumentato sempre di più il ritmo (Zoratti in evidenza) e gli avversari non sono mai stati in grado di replicare (25-14).
Il monologo azzurro è proseguito nel quarto set, Zoratti e compagni hanno spinto subito sull’acceleratore e gli ospiti sono scivolati indietro (10-4). I ragazzi di Fanizza hanno gestito con sicurezza il margine e il parziale si è chiuso con un netto (25-16).          
Nel tie-break a fare la differenza è stato il muro azzurro (7-4), i turchi non sono più riusciti a passare e l’Italia ha completato una grande rimonta (15-7).  
Nel primo mach della pool di Marsicovetere la Bulgaria ha battuto agilmente 3-0 (25-17, 25-21, 25-23) il Belgio. Presenti sugli spalti il vice presidente Giuseppe Manfredi e il direttore tecnico del settore giovanile maschile Julio Velasco.
Nel girone di Lecce la giornata inaugurale ha registrato le vittorie della Germania sulla Bielorussia 3-2 (22-25, 25-20, 25-23, 22-25, 15-10) e quella molto netta della Polonia sulla Rep. Ceca 3-0 (25-21, 25-22, 25-11)        
Domani è in programma un giorno di riposo della competizione, gli azzurrini torneranno in campo lunedì 7 settembre per affrontare il Belgio (ore 20).  

Sia a Lecce che a Marsicovetere, il pubblico non può essere presente nei palazzetti, ma avrà comunque l’opportunità di seguire tutte le partite dell’Europeo in diretta streaming sul canale Youtube della Federazione Italiana Pallavolo (QUI).       
VINCENZO FANIZZA: “Sono molto contento di come la squadra è stata capace di uscire da una situazione davvero difficile. Sotto 2-0 non ha perso la testa e non si è disunita, ma anzi ha trovato il carattere e la forza per prendere il comando del gioco contro degli avversari tosti. Io sono convinto che la vera Italia sia quella vista dal terzo set in avanti, quando abbiamo mostrato una buona pallavolo e il giusto atteggiamento. Sapevamo che l’Europeo è un torneo durissimo e nelle prossime partite dovremo crescere”.       

TABELLINO:
ITALIA - TURCHIA 3-2 (28-30, 16-25, 25-14, 25-16, 15-7)  
ITALIA: Orioli 2, Volpe 1, Quagliozzi 9, Porro 24, Rossi 11, Boninfante 5. Libero: Laurenzano. Staforini, Zoratti 10, Bonacchi 1, Truocchio 2, Balestra 12. All. Fanizza       
TURCHIA: Sahin 1, Gedik 4, Kaplan 10, Dilmenler 19, Aydin 10, Karakoc 12. 
Libero: Aray. Ayar, Ates 1, N.e: Karababa, Saglam, Koc. All. Yilmaz
Arbitri: Janik (Pol) e Apanowicz (Ger).        
Durata set: 34’, 22’, 21’, 23’, 13’. Italia: 6 a, 23 bs, 13 m, 35 et. Turchia: 2 a, 12 bs, 18 m, 31 et.       


I GIRONI                   
Pool I (Marsicovetere, Potenza): Italia, Turchia, Belgio, Bulgaria. 
Pool II (Lecce): Repubblica Ceca, Germania, Bielorussia, Polonia.    
      

RISULTATI E CLASSIFICHE         

Pool I (Marsicovetere, Potenza)

1a Giornata - 5 settembre    
Belgio-Bulgaria 0-3 (17-25, 21-25, 23-25); Italia-Turchia 3-2 (28-30, 16-25, 25-14, 25-16, 15-7) .         
CLASSIFICA: Bulgaria 1V (3p.), Italia 1V (2p), Turchia 0V (1p) (Belgio 0V (0p.)  

Pool II (Lecce)          
1a Giornata - 5 settembre

Germania-Bielorussia 3-2 (22-25, 25-20, 25-23, 22-25, 15-10); Rep. Ceca-Polonia 0-3 (21-25, 22-25, 11-25).
CLASSIFICA: Polonia 1V (3p), Germania 1V (2p), Bielorussia 0V (1p), Rep. Ceca 0V (0p):

IL CALENDARIO    
Pool I (Marsicovetere, Potenza)
2a Giornata - 7 settembre
ore 17 Bulgaria-Turchia
ore 20 Italia-Belgio
3a Giornata - 9 settembre
ore 17 Turchia-Belgio
ore 20 Italia-Bulgaria
Pool II (Lecce)
2a Giornata - 7 settembre
ore 17 Polonia-Germania
ore 20 Bielorussia-Rep.Ceca
3a Giornata - 9 settembre
ore 17 Polonia-Bielorussia
ore 20 Rep.Ceca-Germania 

Semifinali 5°- 8° posto - 12 settembre (Marsicovetere)
ore 17.30 3a Pool I - 4a Pool II
ore 20 3a Pool II - 4a Pool I
Semifinali 1° - 4° posto - 12 settembre (Lecce)
ore 17 1a Pool I - 2a Pool II
ore 20 1a Pool II - 2a Pool I
Finali 7°- 8° posto e 5°- 6° posto - 13 settembre (Marsicovetere)
ore 17.30 e ore 20
Finali 3°- 4° posto e 1°- 2° posto - 13 settembre (Lecce)
ore 17 e ore 20
MONDIALE UNDER 19       
Le prime sei classificate dell’Europeo si assicureranno la partecipazione al Campionato del Mondo under 19 del prossimo anno.
Sigla.com - Internet Partner