Castellana Grotte: Vincenzo Di Pinto è il nuovo allenatore al posto di Paolo Tofoli

11/12/2018

Vincenzo Di PintoVincenzo Di Pinto
Vincenzo Di Pinto
Arriva in tarda serata dagli uffici di Via Orazio la comunicazione da parte del presidente Gaetano Carpinelli e del Direttore Sportivo Bruno De Mori la comunicazione che Paolo Tofoli oggi non sarà in palestra a guidare gli allenamenti. Al suo posto Vincenzo Di Pinto che torna sulla panchina gialloblù a distanza di sette anni dopo che nell’ottobre 2011 in A2 era subentrato a Luca Monti  portando la formazione pugliese alla conquista della Coppa Italia di categoria ed alla promozione in A1.
Il pensiero del cambio alla guida tecnica ha occupato le menti dei dirigenti gialloblù all’indomani della sconfitta interna con Monza; sono state ore di riflessione non certo facili ma che hanno condotto alla volontà di provare a dare una sferzata forte all’ambiente e cercare di invertire una rotta che fino ad oggi certo non è quella sperata ad inizio stagione.
Al tecnico di Fano, straordinaria persona e grande professionista,   vanno, oltre che i doverosi ringraziamenti per il lavoro e la serietà professionale mostrata, i più sinceri auguri per il prosieguo della carriera.
A Vincenzo Di Pinto ora tocca il compito non semplice di provare a recuperare una stagione che sin qui non ha mantenuto le attese. Servirà una svolta, prima di tutto in termini caratteriali, la  grande esperienza e le capacità dell’ex Latina e Molfetta saranno presumibilmente un fattore per il prosieguo della stagione della Bcc.
Da qui alla fine dell’anno , nelle tre gare rimaste , due sono da considerare veri e propri spareggi salvezza, contro Sora e Vibo Valentia (in casa il 23 e 26 dicembre). Fare risultato in queste due gare significherebbe davvero approcciare il girone di ritorno con ritrovata fiducia e convinzione nei propri mezzi, caratteristiche che sino a questo momento sono mancate nel percorso del team pugliese , ancora senza nessuna vittoria in campionato.
Di Pinto già oggi guiderà il suo primo allenamento al Palagrotte per iniziare la marcia di avvicinamento che portera’  la Bcc a Civitanova sabato – Diretta Rai ore 18.30 – , altra formazione che,a sorpresa, è alle prese col cambio di allenatore. Nel frangente la sfida alla Lube potrà diventare propedeutica alla suddetto doppio match casalingo di fine dicembre dai quali , forse, dipenderà tanto dl destino New Mater.

Le prime parole del neo tecnico della Bcc puntano sull’elevare la qualità del collettivo.
Mattinata dedicata al primo incontro con la squadra per Vincenzo Di Pinto , catapultato nuovamente in Superlega  grazie alla chiamata della società castellanese: “In realtà non era previsto un mio ritorno in panchina ma la stima e l’affetto della società nei miei confronti e grazie al benestare della mia famiglia ho accettato la nuova sfida.” 
Sarebbe dovuto essere un anno sabbatico, da dedicare alla famiglia ed a guardare il volley da fuori , da osservatore esperto , per continuare ad aumentare il suo , già enorme bagaglio di esperienza.
Ma il tecnico di Turi a Castellana è di casa ed i rapporti con la società, a partire dal Ds Bruno De Mori , sono quelli di una strada lunga ed avventurosa percorrendo la quale si confrontano le esperienze. Meno di 48 ore è la trattativa era chiusa ed il ritorno del Mago che fa comunque pensare alla analoga situazione del 2011/12. Subentrò alla quarta giornata di una A2 che la New Mater avrebbe dovuto dominare ma che perse in avvio due partite su tre. Di quella formazione faceva parte l’attuale palleggiatore gialloblù Marco Falaschi (altro dejavu) che dunque i metodi del coach li conosce bene.
In quell’anno Di Pinto riuscì a trarre il meglio dai singoli giocatori; Cicola, Milushev, Cazzaniga, Castellano, Rodriguez gente con un certo caratterino possiamo affermare; arrivo’ una strepitosa Coppa Italia ed la conquista della A1 ai playoff.
Appare quindi evidente come la scelta fatta dalla società di Via Orazio vada in una direzione precisa; cercare un cambio forte di direzione e Di Pinto è certamente l’uomo giusto.
Nel primo allenamento odierno quindi vedremo l’ex condottiero di Latina indicare la giusta via ai suoi nuovi giocatori prendendo come primo obiettivo la sfida di Sabato prossimo a Civitanova contro una Lube che , scherzo del destino, sarà anch’essa con un nuovo allenatore in panchina. “Ovviamente sarà una sfida difficilissima ma noi dobbiamo pensare alle nostre cose, a quello che va fatto per migliorare ed al miglior modo di arrivare alle successive due partite che per noi saranno molto importanti.”   
Sul Canale Yotube New Mater Volley Official  l’intervista video al nuovo tecnico pugliese.
Vincenzo Di Pinto     
Turi (BA), 7 gennaio 1958

Carriera
1980-81 Turi 1°div.
1981-82 Turi C
1983-88 Mottola D
1988-89 Materdomini Castellana C1
1989-90 Materdomini Castellana B1
1990-91 Materdomini Castellana B1
1991-92 Capurso Gioia del Colle B1
1992-93 Giorgio Gioia del Colle A2
1993-94 Aspc Gioia del Colle A2
1994-95 Viaggi Ventaglio Gioia del Colle A1
1995-96 Lube Macerata A1
1996-97 Lube Macerata A1
1997-98 Magna Grecia Taranto A2
1998 Nazionale Spagna
1998-99 Caffè Ninfole Magna Grecia Taranto A2
1998 Nazionale Spagna
1999-00 Club Vacanze Magna Grecia Taranto A2
2000-01 La Cascina Taranto A1
2001-02 Borgo Canale Taranto A1
2002-03 Telephonica Gioia del Colle A2
2003-04 Telephonica Gioia del Colle A1
2004-05 Prisma Taranto A1
2005-06 Prisma Taranto A2
2006-07 Prisma Taranto A1
2008 (dal 18 feb.) Rpa Perugia A1
2008-09 Rpa Perugia A1
2009-10 (dal 25 dic.) Rpa Perugia A1
2010-11 Tonno Callipo Vibo Valentia A1
2011-12 (dal 11 ott.) Bcc Nep Castellana Grotte A2
2012-13 inattivo
2013-14 (dal 20 nov.) Noliko Maaseik (BEL)
2014-15 Exprivia Molfetta A1
2015-16 (dal 19 feb.) Exprivia Molfetta A1
2016-17 Exprivia Molfetta (fino al 4 nov.) A1
2017-18 Top Volley Latina A12018-19 Bcc Castellana Grotte (dal 11 nov 2018)

Palmares
2009-10 Challenge Cup con Perugia
2011-12 Coppa Italia A2 con Castellana Grotte
5 promozioni in A1
1 promozioni in A2
5 promozioni nelle serie minori
Sigla.com - Internet Partner