Champions League femminile: Conegliano vince a Monza

09/03/2022

Il messaggio dall'Arena di Monza arriva forte e chiaro: l'A.Carraro Imoco Conegliano è ancora la squadra da battere. Nel derby europeo contro la Vero Volley Monza, le pantere tirano fuori gli artigli e superano le avversarie con un netto 0-3, facendo valere l'esperienza e la concretezza di chi ha l'abitudine a giocare gare importanti. Eppure la partenza di Monza era stata ottima, con Stysiak (14 punti) e Larson (16 e top scorer brianzola) a spingere con qualità la formazione lombarda sia nel primo che nel secondo parziale, Orro ad illuminare per la centrale Rettke Gennari e Parrocchiale lucide in difesa. Mancato l'appuntamento con la conquista dei giochi nei momenti chiave però, complici anche le bordate di una incontenibile Egonu da 27 punti, Monza ha faticato ad ingranare nel terzo, quasi sempre in mano delle ospiti. Precisa la Wolosz e determinanti le accelerazioni di Sylla (10) e Plummer (12), molto efficaci anche dai nove metri, per firmare i break decisivi per la gioia finale. Si conferma così il trend stagionale nelle sfide tra le due formazioni, con la squadra ospite sempre vincente in tre confronti su tre. Le ragazze di coach Gaspari proveranno a confermare questa tendenza il 17 marzo al Palaverde, quando servirà un 1-3 o uno 0-3 per giocarsi tutto al golden set. Dispiaciuta Anna Danesi a fine partita: "C'è dispiacere per come è andata. Di certo ci aspettavamo un match combattuto come erano stati gli ultimi, ed invece è arrivato un 3-0. Loro stasera hanno giocato principalmente con Egonu, tralasciando le vie centrali e non siamo riuscite a contenerla. Adesso dobbiamo resettare questo stop, pensando alla trasferta di Firenze e poi torneremo a focalizzarci sul ritorno. Cosa ci manca per stare al loro livello? Non saprei. Direi che ci è mancato il giusto atteggiamento, soprattutto quando eravamo in vantaggio nel secondo set. Cercheremo da qui alla gara di ritorno di colmare il gap che c'è stato stasera". Queste invece le parole di una sorridente Miriam Sylla: "Quando ci si allena per grandi obiettivi e si fallisce si rimane sempre un po' disorientati, non ci aspettavamo la sconfitta di Novara. Ci siamo rese conto di dover dare qualcosa in più per noi e i nostri tifosi perché ce lo meritiamo, vogliamo scrivere nuove pagine e questo è il modo di farlo. Monza ha dimostrato di essere una grande squadra già dalla prima giornata di campionato, non mi sorprende. Non è finita però, c'è gara 2 e faremo il possibile per non sottovalutare l'appuntamento di prossima settimana e chiudere i giochi il più in fretta possibile". 

IL TABELLINO
Vero Volley MONZA - A. Carraro Imoco CONEGLIANO 0-3 (21-25, 21-25, 19-25)
Vero Volley MONZA: Stysiak 14, Gennari 6, Orro 1, Danesi 6, Rettke 5, Larson 16, Parrocchiale (L), Negretti (L), Lazovic, Boldini, Van Hecke, Davyskiba 1, Candi. Non entrate: Zakchaiou. All. Gaspari.
A. Carraro Imoco CONEGLIANO: Plummer 12, De Kruijf 4, Folie 3, Wolosz 4, Sylla 10, Egonu 27, De Gennaro (L), Caravello, Courtney, Frosini. Non entrate: Omoruyi, Vuchkova, Gennari, Fahr (L). All. Santarelli.
ARBITRI: Cesare, Puecher. NOTE - Durata set: 27', 29', 24'; Tot: 80'.

QUARTI DI FINALE ANDATA
Developers RZESZOW - VakifBank ISTANBUL 3-2 (13-25, 29-27, 19-25, 29-27, 15-13)
Vero Volley MONZA - A.Carraro Imoco CONEGLIANO 0-3 (21-25, 21-25, 19-25)

QUARTI DI FINALE RITORNO
VakifBank ISTANBUL - Developers RZESZOW 16/03 ore 16:00
A.Carraro Imoco CONEGLIANO - Vero Volley MONZA 17/03 ore 20:30
Sigla.com - Internet Partner