Champions League femminile, mercoledì il 4° turno: Igor-Sopot è uno spareggio, Pomì in Repubblica Ceca. Piacenza a un passo dai PlayOff

08/12/2015

Champions League femminile, mercoledì il 4° turno: Igor-Sopot è uno spareggio, Pomì in Repubblica Ceca. Piacenza a un passo dai PlayOff
Mercoledì di CEV DenizBank Volleyball Champions League per le tre squadre italiane impegnate sul fronte europeo. Tra oggi e giovedì è in programma la 4^ giornata della fase a gironi della massima competizione continentale e i team di Serie A1 femminile andranno alla caccia della vittoria, ognuno con un obiettivo differente.

La Igor Gorgonzola Novara, opposta al PGE Atom Trefl Sopot, avrà bisogno di un successo per restare in corsa per la qualificazione ai Play Off 12. Le azzurre di Luciano Pedullà attualmente occupano la terza posizione della Pool B, a causa del ko esterno sul campo delle polacche. La rivincita è necessaria per pareggiare i conti con la formazione allenata da Lorenzo Micelli e poi giocarsi tutto nell'ultimo turno contro il Vakifbank Istanbul. Se la Igor era giunta in Polonia due settimane fa con un animo sofferente - due sconfitte in Campionato e un ambiente non del tutto sereno - ora la condizione è del tutto diversa: le tre affermazioni consecutive contro Conegliano, Scandicci e Busto Arsizio hanno riconsegnato fiducia alle piemontesi e soprattutto il primato in classifica. E anche i numerosi infortuni occorsi a giocatrici chiave dello scacchiere di Pedullà si stanno risolvendo: Caterina Bosetti domenica si è disimpegnata anche in attacco con buone percentuali, Aurea Cruz è rientrata per qualche giro in seconda linea dopo il problema al mignolo e Stefania Sansonna sta stringendo i denti. In più una Helene Rousseaux che si sta disimpegnando più che bene in banda: "Siamo convinte di poter fare una grande partita anche con il Sopot e dimostrare che la brutta prestazione in Polonia è stata un episodio negativo - afferma la belga a La Gazzetta dello Sport -. In quella partita tante cose sono andate storte. Adesso tutte stiamo meglio, io per prima che finalmente da qualche settimana sono riuscita a lavorare con continuità. Con la spinta del nostro pubblico sono sicura che centreremo il risultato". Attenzione all'opposta polacca Zaroslinska, illeggibile dal muro novarese all'andata, e alla coppia di centrali Efimienko-Tokarska.
I tre punti costituiscono pressoché l'unica scelta anche per la Pomì Casalmaggiore, che nella Pool C sta fronteggiando Eczacibasi VitrA Istanbul e Chemik Police, due delle squadre meglio attrezzate per la vittoria finale. Le rosa si trovano in seconda posizione con 6 punti e con un successo pieno sull'Agel Prostejov metterebbero ulteriore pressione sulle avversarie, che si scontreranno giovedì in un match altrettanto fondamentale. Per le casalasche di Massimo Barbolini la trasferta europea rappresenta inoltre un'ottima occasione per ripartire dopo i rallentamenti recenti: i due ko esterni di Modena e Scandicci hanno mostrato una squadra comprensibilmente stanca e appannata e battere di nuovo le ceche consentirebbe di chiudere il 2015 europeo - le ultime due giornate delle Pool eliminatorie si disputeranno a gennaio - con una ventata d'ottimismo. "La squadra sta attraversando un momento di calo fisiologico che possiamo ritenere naturale dopo 13 partite giocate - spiega il preparatore atletico delle rosa, Stefano Tagliazucchi, sulle colonne de La Provincia di Cremona -. La coppa impone certi ritmi obbligandoti a ridurre il numero degli allenamenti, facendo sedute più brevi e più intense e impedendoti di lavorare a livello tecnico con i tempi richiesti. Aver lavorato tutta estate da un lato non ha permesso di staccare la spina e dall'altro ha impedito alle ragazze di svolgere la normale preparazione atletica". La gara di andata ha provato che la Pomì è di un livello superiore rispetto alla formazione di Miroslav Cada e che limitare la fenomenale 16enne cubana Vargas dimezza il potenziale avversario.
Infine i tre punti farebbero gola alla Nordmeccanica Piacenza, che sul terreno di gioco del Rocheville Le Cannet hanno la concreta possibilità di staccare il pass per i Play Off 12 con due giornate di anticipo. Vincendo in Francia, e ipotizzando il successo della Dinamo Mosca contro le rumene del CS Alba Blaj, le ragazze di Marco Gaspari sarebbero matematicamente qualificate alla fase successiva e si giocherebbero il primo posto della Pool F nello scontro diretto in Russia. La qualità del roster biancoblù sta piuttosto tranquillamente sopperendo alle assenze di Meijners e Ognjenovic e dunque nell'ambiente c'è consapevolezza nei propri mezzi. Quindici giorni fa le transalpine di Riccardo Marchesi non seppero impensierire la Nordmeccanica, ma vietato sottovalutare l'impegno: "Tutto bello fin qui, ma adesso è arrivato il momento d'insistere e di completare una prima parte di stagione per noi davvero incoraggiante - le parole della centrale Laura Melandri -. Il Le Cannet non è una squadra da sottovalutare. Le francesi vorranno riscattarsi dopo la sconfitta di Piacenza e anche per questo dovremo scendere in campo con la carica delle ultime partite".

LA PROGRAMMAZIONE TV
Le gare della Pomì Casalmaggiore e dell'Igor Gorgonzola Novara saranno trasmesse in diretta su Gazzetta TV, canale 59 del digitale terrestre, e in simulcast su gazzetta.it. Cominceranno alle 17.00 le rosa sul campo dell'Agel Prostejov, commento affidato a Davide Romani e Maurizia Cacciatori. Alle 20.30 sarà la volta delle azzurre nel match interno con il Sopot: al microfono Gian Luca Pasini e Rachele Sangiuliano. La partita che oppone la Nordmeccanica Piacenza al Rocheville Le Cannet sarà visibile in live streaming su www.laola1.tv alle ore 20.00.

CEV DenizBank Volleyball Champions League
IL PROGRAMMA DELLA 4^ GIORNATA

Pool A
Allianz MVT Stuttgart - Lokomotiv Baku 9/12
Azerrail Baku - Dinamo Kazan 9/12
Pool B
Igor Gorgonzola Novara - PGE Atom Trefl Sopot mercoledì 9 dicembre, ore 20.30 DIRETTA GAZZETTA TV
VakifBank Istanbul - Calcit Ljubljana 9/12
Pool C
Agel Prostejov - Pomì Casalmaggiore mercoledì 9 dicembre, ore 17.00 DIRETTA GAZZETTA TV
Chemik Police - Eczacibasi VitrA Istanbul 10/12
Pool D
Uralochka NTMK Ekaterinburg - RC Cannes 8/12
Volero Zurich - Vizura Beograd 10/12
Pool E
Impel Wroclaw - Fenerbahce Grundig Istanbul 9/12
Telekom Baku - Dresdner 10/12
Pool F
CS Voley Alba Blaj - Dinamo Moscow 9/12
Rocheville Le Cannet - Nordmeccanica Piacenza mercoledì 9 dicembre, ore 20.00 DIRETTA LAOLA TV

LE CLASSIFICHE
Pool A: Dinamo KAZAN 9 (3-0), Lokomotiv BAKU 6 (2-1), Azerrail BAKU 3 (1-2), Allianz MTV STUTTGART 0 (0-3).
Pool B: VakifBank ISTANBUL 9 (3-0), PGE Atom Trefl SOPOT 6 (2-1), Igor Gorgonzola NOVARA 3 (1-2), Calcit LJUBLJANA 0 (0-3).
Pool C: Eczacibasi VitrA ISTANBUL 7 (2-1), Pomì CASALMAGGIORE 6 (2-1), Chemik POLICE 5 (2-1), Agel PROSTEJOV 0 (0-3) .
Pool D: Volero ZURICH 9 (3-0), Uralochka-NTMK EKATERINBURG 5 (2-1), Vizura BEOGRAD 3 (1-2), RC CANNES 1 (0-3).
Pool E: Fenerbahce SK ISTANBUL 8 (3-0), DRESDNER SC 5 (2-1), Impel WROCLAW 4 (1-2), Telekom BAKU 1 (0-3).
Pool F: Nordmeccanica PIACENZA 9 (3-0), Dinamo MOSCOW 6 (2-1), CS Voley Alba BLAJ 3 (1-2), Rocheville LE CANNET 0 (0-3).

LE DATE
Fase a gironi
4^ giornata: 8-10 dicembre
5^ giornata: 19-21 gennaio
6^ giornata: 27 gennaio

Play Off 12
Andata: 9-11 febbraio
Ritorno: 23-25 febbraio

Play Off 6
Andata: 8-10 marzo
Ritorno: 22-24 marzo

Final Four
9-10 aprile

LA FORMULA
La competizione torna alle 24 squadre dopo la scorsa edizione a 20. Mutano dunque i criteri di qualificazione alla fase a eliminazione diretta: al termine delle 6 giornate, accederanno ai Play Off 12 le prime due classificate di ogni Pool e la migliore terza, che prenderà il posto della società organizzatrice della Final Four, qualificata di diritto all'ultimo atto. Le ulteriori quattro migliori terze 'scenderanno' in CEV Cup. La classifica delle Pool sarà determinata, come da novità dell'anno scorso, dal numero di partite vinte e solo successivamente dai punti conquistati. Ogni partita vinta per 3-0 e 3-1 assegna tre punti alla squadra vincente e nessuno alla perdente, mentre il 3-2 assegna due punti a chi vince e uno a chi perde. I Play Off 12 e i Play Off 6 si svolgeranno su partite di andata e ritorno e Golden Set in caso di parità di punti ottenuti nel doppio confronto (considerando il sistema di punteggio appena citato). Le tre vincenti i Play Off 6 accederanno alla Final Four, unendosi alla società organizzatrice.
Sigla.com - Internet Partner