Champions League femminile: Piacenza sfida il Sopot. CEV Cup: Novara ospita l’Azeryol

22/02/2016

Champions League femminile: Piacenza sfida il Sopot. CEV Cup: Novara ospita l’Azeryol
Appuntamento con la storia per la Nordmeccanica Piacenza, impegnata mercoledì sera nella gara di ritorno dei Play Off 12 della CEV DenizBank Volleyball Champions League. Al PalaBanca le biancoblù affronteranno il PGE Atom Trefl Sopot con l'obiettivo di qualificarsi per la prima volta in assoluto ai Play Off 6 della più importante manifestazione europea per club. Un traguardo sfuggito nelle due precedenti partecipazioni delle emiliane e ora a portata di mano. Tra la formazione di Marco Gaspari e un risultato di assoluto prestigio c'è una vittoria contro il team polacco, che all'andata si impose per 3-2 al termine di una partita altalenante, in cui Piacenza recuperò per due volte il set di svantaggio e infine si arrese 15-13 al tie-break. Due sono le strade per il passaggio del turno: diretta, in caso di 3-0 o 3-1, oppure ricorrendo al Golden set di spareggio in caso di 3-2. Se invece a vincere sarà il Sopot - allenato da Lorenzo Micelli - la Nordmeccanica sarà ovviamente eliminata.
"Ci prepariamo a disputare un match molto importante - racconta la capitana Christina Bauer sul sito ufficiale della CEV -. Sentiamo la pressione di dover vincere per 3-0 o 3-1 per assicurarci la qualificazione al prossimo turno senza ricorrere al golden set, ma è dall'inizio della stagione che lavoriamo proprio per affrontare partire come questa. Sono sicura che calma e concentrazione saranno gli ingredienti giusti per vincere". La Nordmeccanica si trova quasi al termine del tour de force che mercoledì la porterà a scendere in campo per la nona volta in meno di un mese. Inevitabilmente le energie spese, fisiche e mentali, sono ingenti - nel mezzo anche il quarto di finale di Coppa Italia e, domenica scorsa, il big match di Master Group Sport Volley Cup con l'Imoco Volley Conegliano -, ma l'atmosfera è positiva.
Tra i compiti principali di Meijners e compagne, senza dubbio, quello di limitare l'opposta avversaria Katarzyna Zaroslinska, micidiale all'andata in attacco (54% di efficienza su 41 palloni) e al servizio (6 ace). Attenzione anche all'esperta Maret Balkenstein Grothues, efficace in prima e seconda linea. Simile il percorso delle polacche fin qui in Campionato: come Piacenza, si trovano in seconda posizione a -4 dal Chemik Police capoclassifica. Nell'ultima giornata, vittoria sofferta per 3-1 sul campo del Lodz.

DIRETTA SU PREMIUM
La CEV DenizBank Volleyball Champions League è trasmessa in esclusiva su Premium Sport. La gara di ritorno tra Nordmeccanica Piacenza e PGE Atom Trefl Sopot sarà trasmessa in diretta alle 20.30 su Premium Calcio 2 (canale 382 del digitale terrestre) e in differita alle 22.40, in alta definizione, su Premium Sport 2 HD (canale 381). Il commento sarà affidato, come sempre, a Marcello Piazzano e Rachele Sangiuliano.
Tutti i match della CEV DenizBank Volleyball Champions League sono visibili in live streaming su laola1.tv.

IL PROGRAMMA DEI PLAY OFF 12 - GARE DI RITORNO
VakifBank Istanbul (TUR) - Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) 24/02
Volero Zurich (SUI) - Lokomotiv Baku (AZE) 25/03
Fenerbahce SK Istanbul (TUR) - Chemik Police (POL) 23/02
Dinamo Mosca (RUS) - Dresdner SC (GER) 24/02
Dinamo Kazan (RUS) - Uralochka-NTMK Ekaterinburg (RUS) 24/02
Nordmeccanica Piacenza - PGE Atom Trefl Sopot (POL) mercoledì 24 febbraio, ore 20.30

I RISULTATI DEI PLAY OFF 12 - GARE DI ANDATA
Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) - VakifBank Istanbul (TUR) 2-3 (25-27, 25-18, 25-10, 14-25, 10-15)
Lokomotiv Baku (AZE) - Volero Zurich (SUI) 3-2 (25-21, 22-25, 25-23, 20-25, 16-14)
Chemik Police (POL) - Fenerbahce SK Istanbul (TUR) 0-3 (20-25, 18-25, 23-25)
Dresdner SC (GER) - Dinamo Mosca (RUS) 1-3 (31-33, 25-21, 22-25, 11-25)
Uralochka-NTMK Ekaterinburg (RUS) - Dinamo Kazan (RUS) 1-3 (21-25, 18-25, 25-20, 10-25)
PGE Atom Trefl Sopot (POL) - Nordmeccanica Piacenza 3-2 (25-18, 20-25, 25-19, 24-26, 15-13)

LE DATE
Play Off 12
Ritorno: 23-25 febbraio

Play Off 6
Andata: 8-10 marzo
Ritorno: 22-24 marzo

Final Four
9-10 aprile

LA FORMULA
La competizione è tornata alle 24 squadre dopo la scorsa edizione a 20. Mutati dunque i criteri di qualificazione alla fase a eliminazione diretta: al termine delle 6 giornate, si sono qualificate ai Play Off 12 le prime due classificate di ogni Pool e la migliore terza, che ha preso il posto della società organizzatrice della Final Four, qualificata di diritto all'ultimo atto. Le ulteriori quattro migliori terze sono state ripescate in CEV Cup. I Play Off 12 e i Play Off 6 si svolgeranno su partite di andata e ritorno e Golden Set in caso di parità di punti ottenuti nel doppio confronto (considerando che il 3-0 e il 3-1 attribuiscono 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, mentre il 3-2 attribuisce 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le tre vincenti i Play Off 6 accederanno alla Final Four, unendosi alla società organizzatrice, ovvero la Pomì Casalmaggiore.

CEV Cup: la Igor Gorgonzola Novara ospita l’Azeryol nel ritorno del Challenge Round. Azzurre obbligate a vincere per conquistare un posto in semifinale

Si trova di fronte a un altro bivio la Igor Gorgonzola Novara. Le azzurre di Marco Fenoglio, dopo aver mancato l’accesso alle Finali di Coppa Italia, tornano al PalaIgor per affrontare l’Azeryol Baku nella gara di ritorno del Challenge Round di CEV Cup. A causa della sconfitta per 3-1 rimediata in Azerbajan, la formazione piemontese non può fare altro che vincere per 3-0 o 3-1: pareggiando i conti con la avversarie, Novara conquisterebbe l’opportunità di giocarsi l’accesso alla semifinale al Golden Set (ai 15). Dunque un match delicato, da affrontare con la stessa determinazione che Martina Guiggi e compagne hanno dimostrato a Montichiari nell’anticipo della 20^ giornata di Master Group Sport Volley Cup. Un 3-0 netto che ha riportato la Igor al terzo posto in classifica e ha risollevato il morale dell’ambiente. Il pieno recupero di Cristina Chirichella – entrata in campo e autrice di alcuni punti al PalaGeorge – e le positive prestazioni di Nicole Fawcett e Aurea Cruz permettono alle azzurre di guardare con ottimismo alla sfida di martedì sera (ore 20.30, non è prevista la diretta tv o web).
All’andata le azere di Aleksandr Chervyakov sorpresero la formazione italiana, risultando più aggressive al servizio e più precise in attacco (48% di squadra contro il 31% di Novara). In particolare la Igor non creò particolari grattacapi alla ricezione avversaria, consentendo alla palleggiatrice tedesca Apitz di smistare il gioco con tranquillità, ottenendo ottime risposte da Kanthong (16 punti con il 50%), Zhidkova (18 con il 45%) e Stepaniuk (20 con il 43%). L’efficacia del servizio – arma decisiva contro la Metalleghe Sanitars – potrebbe rivelarsi il fattore determinante per una rimonta possibile.

CHALLENGE ROUND – IL PROGRAMMA DELLE GARE DI RITORNO
Impel Wroclaw (POL) – Galatasaray Istanbul (TUR) 24/02
Schweriner SC (GER) – CS Volei Alba Blaj (ROU) 25/02
Allianz MTV Stuttgart (GER) – Dinamo Krasnodar (RUS) 23/02
Igor Gorgonzola Novara – Azeryol Baku (AZE) martedì 23 febbraio, ore 20.30

CHALLENGE ROUND – I RISULTATI DELLE GARE DI ANDATA
Galatasaray Istanbul (TUR) – Impel Wroclaw (POL) 3-1 (22-25, 25-14, 25-14, 25-16)
CS Volei Alba Blaj (ROU) – Schweriner SC (GER) 0-3 (22-25, 12-25, 23-25)
Dinamo Krasnodar (RUS) – Allianz MTV Stuttgart (GER) 3-0 (25-15, 25-13, 25-15)
Azeryol Baku (AZE) – Igor Gorgonzola Novara 3-1 (25-19, 25-17, 23-25, 25-17)

LA FORMULA
Le quattro squadre ripescate dalla fase a gironi di Champions League (dalla 2^ alla 5^ migliori terze classificate) sono abbinate alle quattro formazioni vincenti i quarti di finale di CEV Cup. Si disputa così il Challenge Round su gare di andata, ritorno ed eventuale golden set in caso di pari punti al termine del doppio confronto (tenendo conto che il 3-0 e il 3-1 attribuiscono 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, mentre il 3-2 attribuisce 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le qualificate si affrontano in semifinale, secondo gli incroci definiti dal tabellone del Challenge Round, da disputarsi sempre su match di andata e ritorno ed eventuale set di spareggio ai 15. Anche la finalissima si gioca sulla doppia sfida e secondo lo stesso regolamento.

LE DATE
Challenge Round
Ritorno: 23-25 febbraio

Semifinali
Andata: 8 marzo
Ritorno: 12 marzo

Finale
Andata: 29 marzo
Ritorno: 2 aprile
Sigla.com - Internet Partner