Champions League femminile: sconfitta al tie-break per Piacenza nella gara di andata dei Playoff12

10/02/2016

Champions League femminile: sconfitta al tie-break per Piacenza nella gara di andata dei Playoff12
Serata agrodolce per la Nordmeccanica Piacenza, impegnata nella gara d'andata dei PlayOff12 della CEV DenizBank Volleyball Champions League: nella difficile trasferta contro il PGE Atom Trefl Sopot, la formazione allenata da Marco Gaspari trascina la sfida sino al tie-break, dove la formazione polacca conquista la vittoria per 15-13. L'esito, ora, è tutt'altro che scontato e verrà deciso soltanto mercoledì 24 febbraio al PalaBanca.
PRIMO SET - La partita comincia in salita per Nordmeccanica Volley. Sopot si dimostra subito ispirato e resta in vantaggio per tutto il parziale. Piacenza fa fatica, riuscendo al massimo ad arrivare a 5 punti di ritardo. Troppo poco di fronte a una prova davvero convincente delle padrone di casa, molto incisive con la battuta e precise in attacco.
SECONDO SET - Pronta la reazione di Nordmeccanica Volley. Piacenza migliora in tutto e i risultati sono subito evidenti. La difesa adesso morde sul serio e l'ace di Ognjenovic vale il punto del 9-6. Le biancoblù trovano sempre più fluidità e continuità d'azione. Così, una fast di Belien permette loro di difendere 3 punti di margine: 17-14. Un paio di errori di Cooper e un ace di Belien consentono a Nordmeccanica Volley di issarsi sul 22-18. Ci pensano poi Bauer e Marcon con giocate davvero efficaci a chiudere il conto. E la partita riparte da una situazione di perfetta parità.
TERZO SET - Adesso la gara s'infiamma del tutto. Le padrone di casa volano sul 5-2, Nordmeccanica risponde con un parziale di 4-0. Punto a punto, fino a quando una schiacciata di Sorokaite viene chiamata out: poteva essere il 12 pari. E, invece, sul 13-11 Sopot recupera nuova forza e vola sul 16-12. Poi un ace, poi un muro su Meijners e le polacche prendono il largo: 19-13. Piacenza perde un po' di lucidità, diventa troppo fallosa: un'invasione a rete costa il -7: 14-21. Le polacche gestiscono con lucidità e, nonostante i tentativi di Nordmeccanica Volley, il parziale è delle padrone di casa, che chiudono con un ace di Radenkovic.
QUARTO SET - E' il parziale dei grandi break. Prima, uno di 5-0 permette alle polacche di volare sul punteggio di 8-4. Un altro della stessa entità consente a Nordmeccanica Volley di risalire la corrente e di passare a condurre: 10-9. Poi, ecco l'allungo, sullo slancio di una grande pallavolo. Bauer, Meijners, Marcon, ancora Bauer: Piacenza vola sul 21-17. Le padrone di casa, comunque, non mollano e rendono sempre dura la vita a Nordmeccanica Volley. Tanto da rosicchiare tutto il ritardo: 24 pari. Ma le biancoblù non si perdono d'animo: Marcon e Bauer portano il verdetto al tie break.
QUINTO SET - C'è grandissimo equilibrio fino a quota 12. Poi le padrone di casa trovano un paio di guizzi, passando a condurre 14-12. Sorokaite annulla il primo match point, ma Piacenza nulla può sul secondo. Sopot chiude 15-13, aggiudicandosi l'incontro. Però Nordmeccanica Volley non esce ridimensionata e nella partita di ritorno potrà giocarsi al meglio le carta qualificazione.

IL TABELLINO
PGE ATOM TREFL SOPOT - NORDMECCANICA PIACENZA 3-2 (25-18, 20-25, 25-19, 24-26, 15-13)
PGE ATOM TREFL SOPOT: Tokarska 3, Balkestein-grothues 15, Miros, Radenkovic 2, Kaczmar, Lukasik 2, Durajczyk (L), Kulig (L), Cooper 11, Kaczorowska 14, Zaroslinska 30. Non entrati Djerisilo, Damaske, Efimienko. All. Micelli.
NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 12, Valeriano, Belien 13, Bauer 20, Leonardi (L), Marcon 13, Petrucci, Pascucci, Meijners 12, Ognjenovic 5. Non entrati Melandri, Taborelli. All. Gaspari.
ARBITRI: Ivanov Ivaylo - Fernandez Fuentes David.
NOTE - Spettatori 1800, durata set: 23', 26', 26', 31', 16'; tot: 142'. PGE Atom Trefl SOPOT : Battute errate 13, Ace 11. Nordmeccanica PIACENZA : Battute errate 16, Ace 4.

DIRETTA SU PREMIUM
La gara di ritorno tra Nordmeccanica Piacenza e PGE Atom Trefl Sopot sarà trasmessa in esclusiva su Premium: la diretta è in programma mercoledì 24 febbraio alle 20.30 su Premium Calcio 2 (canale 382 del digitale terrestre). Il commento sarà affidato, come sempre, a Marcello Piazzano e Rachele Sangiuliano.
Tutti i match della CEV DenizBank Volleyball Champions League sono visibili in live streaming su laola1.tv.

IL PROGRAMMA DEI PLAY OFF 12 - ANDATA
Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) - VakifBank Istanbul (TUR) 2-3 (25-27, 25-18, 25-10, 14-25, 10-15)
Lokomotiv Baku (AZE) - Volero Zurich (SUI) 3-2 (25-21, 22-25, 25-23, 20-25, 16-14)
Chemik Police (POL) - Fenerbahce SK Istanbul (TUR) 0-3 (20-25, 18-25, 23-25)
Dresdner SC (GER) - Dinamo Mosca (RUS) 1-3 (31-33, 25-21, 22-25, 11-25)
Uralochka-NTMK Ekaterinburg (RUS) - Dinamo Kazan (RUS) 11/02
PGE Atom Trefl Sopot (POL) - Nordmeccanica Piacenza (25-18, 20-25, 25-19, 24-26, 15-13)

LE DATE
Play Off 12
Andata: 9-11 febbraio
Ritorno: 23-25 febbraio

Play Off 6
Andata: 8-10 marzo
Ritorno: 22-24 marzo

Final Four
9-10 aprile

LA FORMULA
La competizione è tornata alle 24 squadre dopo la scorsa edizione a 20. Mutati dunque i criteri di qualificazione alla fase a eliminazione diretta: al termine delle 6 giornate, si sono qualificate ai Play Off 12 le prime due classificate di ogni Pool e la migliore terza, che ha preso il posto della società organizzatrice della Final Four, qualificata di diritto all'ultimo atto. Le ulteriori quattro migliori terze sono state ripescate in CEV Cup. I Play Off 12 e i Play Off 6 si svolgeranno su partite di andata e ritorno e Golden Set in caso di parità di punti ottenuti nel doppio confronto (considerando che il 3-0 e il 3-1 attribuiscono 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, mentre il 3-2 attribuisce 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le tre vincenti i Play Off 6 accederanno alla Final Four, unendosi alla società organizzatrice, ovvero la Pomì Casalmaggiore.
Sigla.com - Internet Partner