Champions League maschile: le squadre italiane vincono tutte al tie break

17/11/2010

Champions League maschile: le squadre italiane vincono tutte al tie break
CAI TERUEL - BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 2-3 (16-25, 25-20, 25-23, 21-25, 12-15)
CAI TERUEL: Suela Mendez 10, Subiela 12, Rojas Guevara, Oroz, Machacon, Abel, Hernan 1, Garcia-torres 15, Efron (L), Caceres Gomez 23, Batista Lemos 21. Non entrati Lorenzo.
BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 18, Volkov 9, Rossi, Peda 1, Parodi 14, Nikolov 16, Carletti 1, Henno (L), Grbic 5, Galic, Fortunato 9. Non entrati Patriarca.
ARBITRI: Jungen - Chaladay. NOTE - durata set: 23', 24', 29', 26', 18'; tot: 120'. CAI TERUEL: Battute errate 17, Ace 4. Bre Banca Lannutti CUNEO: Battute errate 14, Ace 2.

FENERBAHCE ISTANBUL - SISLEY TREVISO 2-3 (23-25, 25-20, 26-28, 25-23, 11-15)
FENERBAHCE ISTANBUL: Yavuz, Miljkovic 29, Marshall 11, Kilic (L), Batur 9, Kartaltepe, Geric 6, Eksi 4, Coskovic 16, Kayhan. Non entrati SÖylemez, Durgut. All. Demeter.
SISLEY TREVISO: Horstink 5, Pujol 4, Papi 6, Maruotti 17, Kovar 1, Fei 24, Farina (L), De Togni 1, Bontje 7, Boninfante, Bjelica 10. Non entrati Szabo. All. Piazza.
ARBITRI: Huhtaniska - Marin. NOTE - durata set: 25', 25', 31', 26', 16'; tot: 123'. Fenerbahce ISTANBUL: Battute errate 25, Ace 5. Sisley TREVISO: Battute errate 19, Ace 7.

TRENTINO BETCLIC - VFB FRIEDRICHSHAFEN 3-2 (18-25, 25-18, 23-25, 25-22, 15-10)
TRENTINO BETCLIC: Kaziyski 25, Zygadlo, Vieira De Oliveira 1, Stokr 18, Sokolov, Sala 11, Garcia Pires Ribeiro 8, Della Lunga 11, Colaci (L), Bratoev, Birarelli 4, Bari (L). All. Stoytchev.
VFB FRIEDRICHSHAFEN: Zatko, Winters 15, Venno 1, Trommel 2, Tichacek 2, Bauer 16, Rosic (L), Jose 15, Gontariu 26, Fromm 2. Non entrati SpÄth, Vemic. All. Moculescu.
ARBITRI: Hobor - Raptis. NOTE - Spettatori 2890, durata set: 21', 24', 30', 26', 17'; tot: 118'. TRENTINO BetClic: Battute errate 12, Ace 5. VfB FRIEDRICHSHAFEN: Battute errate 15, Ace 3.

Tripla vittoria al tie break per le italiane. La Bre Banca Lannutti suda freddo in Spagna, ma trascinata da Wijsmans porta a casa il risultato. A Istanbul la Sisley piega la squadra locale del Fenerbahce al tie break, con Fei e Maruotti sugli scudi. A Trento Stoytchev deve ancora rinunciare a Juantorena, ben sostituito da Della Lunga, autore anche dell’ultimo ace.

CEV Cup
Casa Modena, esordio felice in Europa

MODENA - MLADOST ZAGREB 3-0 (25-15, 25-11, 25-15)
CASA MODENA: Diaz Mayorca 10, Piscopo 5, Nicolini, Mania (L), Kooistra 5, Esko 3, Ciabattini, Casadei 21, Berezhko 16. Non entrati Kooy, Fabroni, Dennis Diaz, Casoli. All. Prandi.
MLADOST ZAGREB: Mirkovic (L), Sabljak 4, Peterlin, Nojic 8, Mihalj 1, Ivanisevic 1, Isek 4, Damjanovic 9. Non entrati Sarcevic, Mrakuzic, Colic, Marelic. All. Noijc.
ARBITRI: Michelinakis - Szabo-alexi. NOTE - Spettatori 1520, incasso 16000, durata set: 22', 20', 22'; tot: 64'. Casa MODENA: Battute errate 8, Ace 9. Mladost ZAGREB: Battute errate 4, Ace 2.

Casa Modena debutta in Europa con una vittoria netta. I gialloblù hanno superato 3-0 i croati del Mladost Zagabria nel match di andata dei Sedicesimi di Finale di Coppa Cev. Una partita sempre condotta dalla squadra di Prandi che ha schierato un sestetto con le diagonali Esko-Casadei, Berezhko-Diaz, Kooistra-Piscopo e Manià libero. Riposo per Angel Dennis, Dick Kooy e Larry Creus, non al meglio della condizione. Casa Modena ha chiuso con il 66% in attacco e 13 muri e tra i singoli il top scorer è stato Alberto Casadei: 21 punti (6 a muro) con 72% in attacco. “Siamo stati bravi ad essere da subito aggressivi e questa sera abbiamo giocato una buona partita – ha spiegato a fine gara Marco Piscopo. - Al ritorno dovremo comunque stare attenti perché con la formula del Golden Set in caso di sconfitta, non bisogna abbassare la guardia. Adesso comunque pensiamo a Trento domenica: sarà un match davvero tosto contro una delle squadre più forti del Campionato”.

GM Capital Challenge Cup
La Lube Banca Marche passa a Belgrado

CRVENA ZVEZDA BEOGRAD - LUBE BANCA MARCHE MACERATA 2-3 (22-25, 28-26, 18-25, 25-20, 8-15)
CRVENA ZVEZDA BEOGRAD: Bojovic 7, Jakovljevic 12, Milutinovic 11, Mitic 2, Pajic, Petkovic 26, Terzic 12, Vujic (L). Non entrati Koprovica, Peric, Petrovic, Stefanovic. All. Bulatovic.
LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Cacchiarelli, Conte 19, Lampariello, Omrcen 18, Paparoni (L), Savani 16, Stankovic 16, Vedeleux 10, Van Walle, Vermiglio 1. Non entrati Marchiani. All. Berruto.
ARBITRI: Mylonakis - Constantin. NOTE - durata set: 24', 28', 23', 25', 12'; tot: 112'. Crvena Zvezda BEOGRAD: Battute errate 17, Ace 9. Lube Banca Marche MACERATA: Battute errate 20, Ace 4.

Buona la prima europea per la Lube Banca Marche, che nel suo esordio assoluto nella GM Capital Challenge Cup batte al tie break ed a domicilio la Stella Rossa Belgradonella piccola ma infuocatissima Hala Sumice, nell’andata del secondo turno della competizione, che ha visto entrare in scena i maceratesi unitamente ad altre quindici formazioni continentali. Con Podrascanin e Martino assenti, i biancorossi, arrivati in Serbia con una rosa di undici elementi (Facundo Conte in campo dall’inizio con Savani, Vadeleux al centro con l’applauditissimo ex e idolo di casa Stankovic, Lampariello e Cacchiarelli a referto nelle vesti di schiacciatori e utilizzati spesso per le mansioni di seconda linea), hanno dovuto sudare e non poco in tutti i set, merito del gran carattere sfoderato dalla giovane squadra di casa, motivata e non poco dall’opportunità di poter affrontare senza troppe pressioni capitan Omrcen e compagni. “Non sono molto contento della prestazione offerta dalla squadra – ha detto Mauro Berruto al termine - ma del risultato si, e anche del carattere dimostrato, perché vincere qui non è certamente facile per nessuno. Teniamo molto a questa competizione e vogliamo andare fino in fondo. Questo regolamento mi piace perché favorisce indubbiamente lo spettacolo per il pubblico ed anche la concentrazione delle squadre. La prossima settimana si riparte da zero, dobbiamo vincere anche il ritorno e conquistare la qualificazione”.

Prossimo turno:

CEV Champions League 2a giornata di andata
Mercoledì 24 novembre 2010

POOL B
Bre Banca Lannutti Cuneo (ITA) - Radnicki Kragujevac (SRB) ore 20.30

POOL D
Pge Skra Belchatow (POL) – Trentino BetClic (ITA) ore 18.00

Giovedì 25 novembre 2010
POOL E
Sisley Treviso (ITA) - Lokomotiv Belgorod (RUS) ore 20.30

Cev Cup
Ritorno 16i di finale
Mercoledì 24 novembre 2010, ore 18.00
Mladost Zagreb (CRO) - Casa Modena (ITA) ore 18.00

Challenge Cup
Ritorno 2nd Round
Mercoledì 24 novembre 2010, ore 20.30
Lube Banca Marche Macerata (ITA) - Crvena Zvezda Beograd (SRB) ore 20.30
Sigla.com - Internet Partner