Champions League maschile: Modena batte 3-1 il Kemerovo

15/12/2020

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani scende in campo a Roeselare per il primo match della Pool D di Champions con il Kuzbass Kemerovo. Christenson e compagni indossano la maglia Champions per la prima volta in stagione, maglia che si rifà a quella con quale i gialloblù vinsero la Coppa dei Campioni nel 1990.
Modena parte con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Lavia, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov. Kemerovo risponde con Kobzar-Zaytsev in diagonale, al centro ci sono Krmanovic-Shcherbakov, in banda Markin e Karpukhov, libero Obmochaev.
Parte bene Modena con Christenson che trova bene i suoi, avanti, i russi non mollano un pallone, 8-8. Alza i giri del motore Modena che si porta sul 16-13 con un ottimo Luca Vettori. Kobzar serve perfettamente i suoi, che alzano il livello di gioco, 19-19. Entra Karlitzek al servizio e il tedesco trova subito l’ace, 23-21. Vettori perfettamente servito da Christenson chiude il primo set 25-23. Parte forte Modena anche nel secondo set che continua a giocare un ottimo volley, 9-5 con muro di Lavia su Zaytsev. E’ continua Modena nel suo gioco, 12-7 con una fase break ancora ottima. Spacca il set la Leo Shoes che fa la differenza anche a muro, 18-12. Una meravigliosa palla di Nema Petric porta Modena sul 24-18. E’ ancora Vettori a chiudere il parziale, 25-19 ed è 2-0. Il terzo set è punto a punto serrato, Modena piazza il break, 10-8. Dragan Stankovic e Daniele Mazzone lavorano ancora benissimo al centro, 14-12. Cambia passo Kemerovo che trova il bandolo della matassa, 16-17 e sorpasso da parte dei siberiani. Rimette la freccia la Leo Shoes con una palla perfetta di Petric, 21-20, poi è Kemerovo a cambiare passo, 22-24 poi è ace Zaytsev, 22-25 e 2-1 nei set. Il quarto parziale inizia nel segno di Kemerovo, 7-10 e Modena è in difficoltà. Restano avanti i russi, 12-14. Continua a macinare gioco e punti il Kuzbass, la Leo Shoes resta attaccata ai russi, 19-21. Si arriva al 23-23 per una conclusione di set al cardiopalma. Modena chiude il set in modo straordinario, 30-28 e il match 3-1 in questo primo match di Champions League.

Micah Christenson: è stata una partita molto difficile ed equilibrata, giocata a punto a punto per almeno tre set. Siamo riusciti a vincerne due e per noi è stato un grandissimo passo in avanti, perché significa che abbiamo imparato dalle sconfitte in altre partite difficili, dove soffrivamo sul punto a punto nei finali di set, quindi siamo molto molto contenti".

Kuzbass Kemerovo - Leo Shoes Modena 1-3 (23-25, 19-25, 25-22, 28-30) 
Kuzbass Kemerovo: Obmochaev (L), Karpukhov 3, Kobzar 1, Sivozhelez 7, Pakshin 1, Zaytsev 23, Krechetov 1, Shcherbakov 10, Tavasiev 9, Markin 14. N.E. Demakov, Shishkin, Krsmanovic, Glivenko. All. Verbov.
Leo Shoes Modena: Rinaldi 0, Estrada Mazorra 2, Petric 12, Stankovic 8, Grebennikov (L), Christenson 5, Karlitzek 1, Vettori 12, Mazzone 12, Lavia 13. N.E. Iannelli, Porro, Sanguinetti, Vettori. All. Giani.
ARBITRI: Mezoffy, Dobrev. NOTE - durata set: 28', 27', 30', 40'; tot: 125'.

Sigla.com - Internet Partner