Civitanova tricolore, e adesso super Finali di Champions League

14/05/2019

Una serie incredibile di finale con un epilogo pazzesco: Civitanova ha conquistato a Perugia il quinto scudetto della sua storia imponendosi 15-10 al tie break e sfatando il fattore-campo.
LUCE TRICOLORE. Il quinto e decisivo atto della finale maschile ha regalato un’infinità di emozioni. Pronti via e Perugia si è portata avanti 2-0 in un batter di ciglio, poi la Lube ha riordinato le idee, ha impattato la situazione con una energica reazione e nel tie break ha letteralmente dilagato: i biancorossi hanno letteralmente dominato il quinto set contro un’avversaria incapace di opporre qualsivoglia resistenza. Il punto decisivo di Leal ha scatenato la gioia dei marchigiani: Civitanova ha vinto per la seconda volta lo scudetto sul campo umbro come già aveva fatto nel 2014, e lo ha fatto ribaltando l’atteggiamento negativo di inizio stagione. L’arrivo di Fefè De Giorgi al posto di Medei ha cambiato il volto della Lube e l’inerzia di un gruppo che ha ritrovato gioco e convinzione nei propri mezzi, riuscendo a superare tante difficoltà e a metabolizzare l’amarezza della sconfitta patita in Coppa Italia proprio contro la Sir Safety. Che deve senza dubbio riflettere sull’incredibile occasione gettata al vento… Il premio di mvp è andato a Osmany Juantorena: adesso Blengini lo attende in azzurro per portare l’Italia all’Olimpiade di Tokyo 2020. Va dunque in archivio un bellissimo campionato che regalato tanti momenti indimenticabili e purtroppo qualche problema di troppo durante i play off sui quali riflettere in chiave futura.
TUTTI A BERLINO. La pallavolo italiana vivrà una giornata indimenticabile sabato a Berlino, con ben 3 squadre che rappresentano il nostro movimento protagoniste delle finali di Champions League. Civitanova fresca di scudetto affronterà alle 19.00 i campioni in carica dello Zenit Kazan, di certo intenzionati a riscattare la delusione del titolo russo perso di recente contro Kemerovo, mentre a dar vita all’epilogo della coppa continentale femminile più prestigiosa alle 16.00 saranno addirittura due squadre italiane: Conegliano e Novara si affronteranno per l’ennesima volta in questa intensa stagione, dopo che l’Imoco ha festeggiato la Supercoppa e lo scudetto e l’Igor ha sollevato al cielo la Coppa Italia. Lo spettacolo è assicurato, sperando in uno storico bis tricolore.
PANCHINE ROVENTI. E’ ufficiale: per sostituire Julio Velasco, Modena ha scelto Andrea Giani. E la decisione del Giangio ha messo in difficoltà Lucio Fusaro: il presidente di Milano era tranquillo mentre adesso deve cercare in fretta un nuovo allenatore cui affidare il progetto del grande volley nella metropoli lombarda che il prossimo anno potrà finalmente tornare a giocare al Palalido. La prima idea è stata Andrea Gardini, ma l’ex capitano azzurro (fresco di scudetto polacco) ha firmato con Piacenza, neo-promossa in SuperLega (Massimo Botti sarà il suo vice). Il più papabile in questo momento pare Alberto Giuliani, desideroso di tornare in Italia dopo l'esperienza turca ad Ankara e molto motivato. A meno che il colpo grosso per la Powervolley sia Lorenzo Bernardi, se Gino Sirci deciderà di lasciarlo libero dopo che ha perso sia la Champions che lo scudetto. Verona ha chiuso consensualmente il rapporto con Nikola Grbic dando pieni poteri a Rado Stoytchev, che pertanto a questo punto è logico credere andrà a chiudere la causa con Modena. Ravenna si affida di nuovo a Marco Bonitta, Sora a Maurizio Colucci, mentre Lorenzetti, Baldovin, Soli, De Giorgi e Tubertini restano al loro posto. 
INCONTRO TRENTINO. Sono molto contento di poter moderare venerdì sera a Mezzolombardo, a pochi chilometri da Trento, un bellissimo faccia a faccia tra Elio e Dan Peterson sul tema della "La gestione del talento nello sport e nello spettacolo". Sarà a dir poco straordinario sentire le considerazioni di due grandi personaggi, mai banali e sempre profondi, molto conosciuti e molto apprezzati da tutti. 
DONADONI A GOLFMANIA. Sono più che soddisfatto della eco positiva e degli ottimi ascolti di "Golfmania", la trasmissione dedicata a questo sport che va in onda ogni fine settimana fino al termine di luglio su Sportitalia. Potrete seguire la settima puntata realizzata al Golf Club di Tolcinasco alle ore 19.00 di sabato e alle ore 8.00 di domenica in chiaro sul canale 60 del digitale terrestre. Ospite d'eccezione nientepopodimeno che l’ex ct della nazionale di calcio Roberto Donadoni, grande appassionato di questo sport e 4 di handicap.
A TEMPO DI SOCIAL. Noi ci vediamo ogni giorno sui social: su Facebook, dove c'è la mia pagina di personaggio pubblico Lorenzo Dallari Volley nella quale potete seguire news e interviste e dove vi invito a mettere il vostro like, e anche su Twitter e su Instagram. Adesso sono attivi inoltre i profili di “Golfmania magazine” su Facebook, Instagram e Youtube, dove potete rivedere le 4 puntate già andate in onda: vi aspetto sempre più numerosi!!!!
Buona pallavolo a tutti!
Sigla.com - Internet Partner