Conegliano espugna Busto e centra una storica finale scudetto

02/05/2013

Conegliano espugna Busto e centra una storica finale scudetto
Imoco Volley Conegliano in Finale Scudetto, Unendo Yamamay Busto Arsizio eliminata. Un esito che in pochi si sarebbero aspettati e che invece si concretizza al Palayamamay, il luogo in cui 12 mesi fa il popolo biancorosso festeggiava il titolo tricolore al culmine di una fenomenale cavalcata. Le pantere di Marco Gaspari ripetono l'exploit compiuto ai quarti contro Villa Cortese, si impongono nella 'bella' sul campo che in stagione in Italia non era mai stato violato e accedono all'ultimo atto dei Play Off Scudetto di Serie A1 Femminile. Con un'ora e mezza di pallavolo spettacolare, il meglio possibile nel momento più importante.
Ad attenderle la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, che ha sconfitto in due gare la Foppapedretti Bergamo. Trevigiane e piacentine, con la qualificazione alla finale, ottengono inoltre il pass per la prossima CEV Champions League. Un risultato storico per entrambe, che premia due società che hanno dato un impulso vitale al volley di Serie A. Non potrà difendere il titolo Busto Arsizio, praticamente perfetta fino a Gara-1 di semifinale e poi travolta dall'entusiasmo di Conegliano. Per le biancorosse termina una stagione che comunque ha regalato la Supercoppa Italiana e il terzo posto in Champions League.

La cronaca: l'Imoco parte con l'acceleratore premuto. Jenny Barazza e Raffaella Calloni fanno sentire la propria presenza e con attacchi e muri producono l'allungo, 5-1 e poi 8-4 del primo time-out tecnico. Giulia Leonardi dà la scossa con difese spettacolari e la Unendo Yamamay si avvicina (8-10). L'ace di Maggie Kozuch accende definitivamente il palazzetto, che sprigiona energia da tutti i seggiolini. Conegliano è in palla e sfrutta la pipe out della tedesca per il nuovo +4 (14-10). Christina Bauer murata da Cristina Barcellini, che si ripete con la slash del 16-10. Prosegue il turno di servizio di Valentina Fiorin, Emiliya Nikolova alla seconda opportunità mette a terra il +7. Maren Brinker a segno (13-18), Barazza colpisce ancora e realizza il 20-13. Parisi chiama time-out, nella speranza di frenare l'ardore delle pantere, indiavolate. Valentina Arrighetti si fa sentire, Brinker passa tra le mani del muro, ma è sempre -7 (15-22). Sul servizio vincente della stessa Brinker (premiata per la migliore battuta in occasione della Final Four di Champions League), Gaspari ferma il gioco. Altro ace, cui segue l'errore di Nikolova (18-22). Letizia Camera si affida a Fiorin, strepitosa nei Play Off, e 23-18. Di Nikolova il punto del 24-19. Due set point annullati - il secondo dalla neo entrata Juliann Faucette - al terzo la bulgara con il pallonetto fissa il parziale sul 25-21.

Le farfalle prendono paura e cominciano male il secondo parziale, la palla lunga di Francesca Marcon scrive l'1-4. Il vantaggio dà ulteriore spinta all'Imoco e Nikolova infila il 6-2. L'attacco biancorosso non è efficace, Barcellini contrattacca tre volte di fila (10-4). Parisi tenta la carta Gilda Lombardo, che subentra a Brinker. Nikolova passa, non Fiorin (5-11). Il coach di Busto Arsizio non vuole che tutto scorra in fretta, dentro Faucette e Ana Grbac per Kozuch e Valeria Caracuta. Balbetta pure la ricezione e le ospiti scappano 13-5. Tocco d'astuzia di Barazza e sul -9 Parisi sfrutta il secondo time-out discrezionale. Eccellente mani out di Nikolova, sul servizio al salto out di Lombardo è 16-6. Il Palayamamay non smette di incitare le proprie beniamine, ma è lampante che le bustocche non riescono a esprimersi. Muro di Nikolova, poi stampa anche Calloni e incredibile 19-7. Faucette schiaccia e urla il proprio incitamento, la fast della capitana trevigiana fa 21-10. Grbac innesca Bauer per il -10, di nuovo Calloni disorienta la difesa di casa e conserva il margine (22-11). Block-in su Marcon e 24-13. Anche la difesa sensazionale di Carla Rossetto, che precede il primo tempo fuori misura di Arrighetti. Un 25-13 che lascia Busto sull'orlo del baratro.

Come immersa in un sogno in cui tutto può accadere, l'Imoco vola 5-2 nel terzo con tre punti di Fiorin e due muri di Calloni. Marcon non può fare a meno di toccare la rete e 3-6. Di Barazza il primo tempo che mantiene le distanze al primo time out tecnico (8-5). Muro a uno di Barcellini e 10-5, Barazza piomba sulla ricezione imprecisa delle biancorosse per l'11-5. La reazione delle padrone di casa tarda ad arrivare e di tempo ce n'è sempre di meno. E le pantere procedono a velocità siderale (13-8). L'attacco sull'astina di Fiorin dà nuove speranze alle farfalle, che si avvicinano a -2. Sussulto che dura poco, Marcon va larga e 11-15, sassata di altissimo coefficiente di difficoltà di Nikolova e 16-12. L'intenzione delle biancorosse di non mollare è evidente, ma si scontra con la perfezione nella metà campo delle pantere. Barcellini ributta in gioco il pallone con un volo plastico, la seconda linea difende ogni cosa e Calloni realizza il 17-13 che fa impazzire lo spicchio di tifosi gialloblù. Ancora Barcellini con la parallela (19-14) e il mani out su Arrighetti (20-14). Busto si spegne, Brinker getta lontano dalle righe il 14-21. Inarrestabile Conegliano: Nikolova scardina il muro (22-15), poi in assoluta trance agonistica mura Marcon due volte (23-16 e 24-16). Festa rimandata di pochi secondi, ancora la bulgara fa 25-18.

In campo la gioia incontenibile di giocatrici e staff, sugli spalti l'esultanza della dirigenza. Una squadra immersa in una favola, una squadra che non può più porsi limiti.

Domenica 5 maggio comincia la serie di Finale Scudetto. Per evitare la concomitanza al PalaBanca con la Gara-4 di Finale Scudetto di A1 Maschile Piacenza-Trento, modificato l'ordine delle partite: Gara-1, alle 15.00, si disputerà al Palaverde di Conegliano. Quindi Gara-2 e Gara-3 a Piacenza. Per l'eventuale Gara-4 si ritornerà al Palaverde, Gara-5 di nuovo al PalaBanca di Piacenza.

30° Play Off Scudetto - Il tabellino:
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (21-25, 13-25, 18-25)
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Faucette 3, Grbac 1, Brinker 8, Leonardi (L), Marcon 11, Bauer 6, Kozuch 6, Lombardo 1, Arrighetti 3, Caracuta, Bisconti. Non entrate Taborelli Veronica. All. Parisi.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Fiorin 11, Camera 1, Zanotto, Rossetto (L), Calloni 10, Nikolova 17, Crozzolin, Barcellini 14, Barazza 7. Non entrate Agostinetto, Maruotti, Daminato. All. Gaspari.
ARBITRI: Castagna, Sobrero.
NOTE - Spettatori 3800, durata set: 28', 23', 25'; tot: 76'.

30° Play Off Scudetto - Semifinali:
Gara 1 (26-27 aprile):
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Imoco Volley Conegliano 3-0 (25-16, 25-23, 25-19)
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Foppapedretti Bergamo 3-2 (25-15, 25-23, 22-25, 21-25, 16-14)

Gara 2 (29-30 aprile)
Imoco Volley Conegliano - Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-1 (25-18, 18-25, 25-22, 25-18)
Foppapedretti Bergamo - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 0-3 (20-25, 20-25, 15-25)

Gara 3 (1 maggio)
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Imoco Volley Conegliano 0-3 (21-25, 13-25, 18-25)

30° Play Off Scudetto - Il programma delle Finali:
Gara-1
Imoco Volley Conegliano - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza domenica 5 maggio, ore 15.00 DIRETTA RAI SPORT 2
Gara-2
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Imoco Volley Conegliano martedì 7 maggio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Gara-3
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Imoco Volley Conegliano giovedì 9 maggio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Ev. Gara-4
Imoco Volley Conegliano - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza sabato 11 maggio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Ev. Gara-5
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Imoco Volley Conegliano mercoledì 15 maggio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Sigla.com - Internet Partner