Conegliano tris in Coppa Italia, emozioni nei Play Off, VNL a Rimini

14/03/2021

Qualche riflessione sul mondo del volley con una premessa importante: Valentina Vezzali, plurimedagliata schermitrice sei volte olimpionica, è il nuovo Sottosegretario alla Sport nominato dal Premier Mario Draghi. La speranza è che possa comprendere in fretta le tante necessità e gli infiniti problemi dello sport di base non concentrandosi solo sul vertice e sull’imminente Rassegna a Cinque Cerchi in Giappone, pur di grande importanza. “Lo sport è di tutti, lo sport è per tutti. Mi occuperò di chi vuole vincere le Olimpiadi, di chi vuole soltanto praticare stili di vita corretti, di chi vuole socializzare e di chi è il simbolo di una vera inclusione – ha dichiarato in occasione della sua prima uscita pubblica partecipando a una giornata di solidarietà per l’Associazione Italiana Persone Down organizzata a Roma delle Fiamme Oro, il gruppo cui appartiene – io sono una sportiva: mi batterò affinchè il settore riparta e venga sostenuto. Lo sport fa bene al corpo, alla mente e alla nostra economia. Mai come ora abbiamo bisogno di tanto sport”. Auguriamoci che ottenga in politica gli stessi risultati che ha collezionato in pedana. Per il bene dello sport.

COPPA ITALIA FEMMINILE. L’Imoco ha festeggiato a Rimini la terza Coppa Italia della sua recente e ricca storia, la seconda consecutiva: in finale la formazione di Santarelli ha battuto 3-1 Novara nel confronto che ha visto di fronte le due dominatrici di questa manifestazioni nelle ultime cinque edizioni che adesso di ritroveranno in Champions. Per Conegliano, pressochè imbattibile, si tratta delle 55a vittoria consecutiva, una serie davvero impressionante. Paola Egonu è premiata mvp da Lara Lugli, recente protagonista di un contenzioso con la sua società per l’interruzione di gravidanza che ha avuto grande eco mediatica: per lei 37 punti con il 63% in attacco e 5 ace. Sylla ha messo a segno 20 punti e De Kruijf 13. La CBF Balducci Macerata si è invece aggiudicata la 24a edizione della Coppa Italia di A2: la formazione marchigiana ha battuto 3-0 Mondovì. Miglior giocatrice è stata premiata Melissa Martinelli

PLAY OFF FEMMINILI. Tutto definito nella corsa al tricolore rosa. Conegliano, Novara, Monza e Busto, vale a dire le prime quattro della classifica, accedono direttamente ai quarti di finale al via domenica 28 marzo. Protagoniste degli ottavi sono invece Trento-Firenze, Scandicci-Bergamo, Cuneo-Perugia e Chieri-Casalmaggiore. L’incontro di andata è previsto per domenica 21 marzo in casa della peggio classificata nella prima fase, il ritorno per mercoledì 24 (compreso l'eventuale Golden Set nel caso in cui le due formazioni abbiano conquistato lo stesso numero di punti nel doppio confronto).

   
PLAY OFF MASCHILI. E’ Trento è la prima semifinalista dei play off maschili: la squadra di Lorenzetti ha eliminato in due sole partite Piacenza, battuta 3-2 in Trentino e 3-1 in Emilia. La sua prossima avversaria sarà la vincente del faccia a faccia tra Civitanova e Modena: la Lube si è imposta nella prima partita nei confronti dei gialloblù di Giani per 3-0 con 18 punti di Rychlicki e 17 di Juantorena. Mercoledì si gioca gara 2 e domenica l’eventuale gara 3 di nuovo nelle Marche. Tutto aperto tra Monza e Vibo: dopo il primo successo dei brianzoli per 3-1, i calabresi si sono imposti in gara 2 con per 3-0 con Aboubamvp: il bomber brasiliano è stato l’autentico mattatore del match con 25 punti, 7 ace, 2 muri e il 48% in attacco. Riaperta la serie pure tra Perugia e Milano, che dopo essersi imposta 3-2 in Umbria ha ceduto 3-1 in terra lombarda (Roberto Piazza è stato espulso nel quarto set per proteste). Gli spareggi decisivi sono in programma domenica alle 18.00.

COPPA ITALIA BERGAMASCA. Seconda vittoria consecutiva per Bergamo nel trofeo maschile che quest’anno ha viste impegnate per la prima volta sia le squadre di A2 che di A3. La formazione orobica ha piegato 3-0 Porto Viro, con 21 punti dell’mvp Jernej Terpin. Un risultato che significa la rivincita per una città che ha sofferto in maniera incredibile causa il covid.

MANFREDI PRESIDENTE. Alla fine non c’è stata nessuna sorpresa, e sono stati eletti tutti quelli che da tempo era noto facessero parte della squadra del neo-numero uno della Federvolley Giuseppe Manfredi, eletto con 12822 voti e la percentuale bulgara del 95%. Pugliese, una lunga esperienza da dirigente sottorete, grandissimo conoscitore della macchina federale e della periferia, è il decimo presidente della Fipav e succede a Bruno Cattaneo, che ha ceduto il testimone dopo un solo mandato e adesso ambisce a un posto nella Giunta Coni. I due vice presidenti sono il veneto Adriano Bilato (9736 voti) e il laziale Luciano Cecchi (8838 voti, nel passato quadriennio alfiere di Carlo Magri nella corsa elettorale). I nuovi membri del Consiglio Federale sono Davide Angelo AnzaloneSilvia StrigazziLetizia GenoveseEugenio GolliniElio Sita'Felice VecchioneFrancesco Apostoli e Gianfranco Salmaso, mentre il nuovo rappresentante dei tecnici è Vincenzo Ammendola[LD1]  e i rappresentanti degli atleti sono Chiara Di IulioMassimo Dalfovo e Barbara De Luca. Manfredi ha ricevuto subito la benedizione del Ministro Giancarlo Giorgetti, grande appassionato di pallavolo nonché ex-revisore dei conti della Fipav, e pure del presidente del Coni Giovanni Malagò, che a breve necessiterà anche del suo voto per essere confermato numero uno dello sport italiano.

VNL BOLLA A RIMINI. La Fivb ha ufficializzato che sarà l’Italia a ospitare nella città di Rimini la Volleyball Nations League 2021 femminile e maschile. Il torneo sarà organizzato da Rcs Sport in una bolla sicura per garantire agli atleti di competere nel regime di massima sicurezza: le nazionali si sfideranno con la formula del round robin (15 partite per squadra, per un totale di 124 incontri). La competizione femminile si giocherà dal 25 maggio al 20 giugno, mentre il torneo maschile andrà in scena dal 28 maggio al 23 giugno. In entrambi i tornei saranno le prime quattro, anziché le solite sei, a qualificarsi alle Final Four: le semifinali e le finali femminili si disputeranno rispettivamente il 24 e 25 giugno, mentre per il maschile si giocheranno il 26 e 27 giugno.        

CHAMPIONS MASCHILE. Due squadre italiane si sono qualificate per le semifinali della Coppa europea di maggior prestigio, visto che malauguratamente Civitanova è stata eliminata ad opera dello Zaksa di Nick Grbic arrendendosi 16-14 al golden set: giovedì 18 e mercoledì 24 marzo le sfide saranno Zenith Kazan-Zaksa (che ha vinto domenica la Coppa di Polonia battendo 3-0 lo Jastrzebski di Gardini: primo atto giovedì in casa dei russi, secondo mercoledì 24) e il derby tricolore Trento-Perugia(primo round nel cuore delle Dolomiti giovedì alle 19.00, secondo mercoledì 24 alle 20.30).  

CHAMPIONS FEMMINILE. Saranno invece tre le squadre italiane impegnate nelle semifinali della massima competizione continentale: ci godremo il derby Novara-Conegliano, ripetizione dell’ultimo epilogo a Berlino due anni fa (prima partita in Piemonte mercoledì alle 21.00, ritorno martedì alle 20.30 in Veneto), mentre Bustogiocherà contro il temibilissimo Vakifbank Istanbul dopo aver centrato l’impresa contro l’altra formazione turca dell’Eczacibasi (prima partita in trasferta per la squadra di Musso mercoledì 17 alle 20,00, ritorno in Lombardia mercoledì 24 alle 18.00). Sognare in grande per la nostra pallavolo è più che lecito.

SUPERFINALS A VERONA. Sabato 1° maggio sarà Verona a ospitare questo straordinario appuntamento, con le due migliori squadre al maschile e al femminile che si confronteranno per il più trofeo continentale più prestigioso. Confermato l’aumento del montepremi a 4,8 milioni di euro, con i vincitori che incasseranno un assegno-record da 500.000 euro ciascuno. Le squadre seconde classificate riceveranno invece 250.000 euro a testa, mentre le perdenti delle semifinali porteranno a casa 125.000 euro ciascuna. Un bello stimolo per ben figurare.

CHALLENGE MASCHILE. Sarà un epilogo in parte italiano quello che caratterizza la finale della Challenge Cup maschile. Milano affronta infatti lo Ziraat Bankasi Ankara allenato da Gianpaolo Medei, ex allenatore di Civitanova. Primo atto all’Allianz Cloud mercoledì 17 alle 19.00 e ritorno mercoledì 24 in Turchia, con la speranza che il nostro volley possa festeggiare in Europa.

CEV FEMMINILE. Sarà invece Monza a rappresentare l’Italia nell’atto conclusivo della Cev donne: la Saugella, dopo aver eliminato in semifinale le serbe del Tent Obrenovac, se la vedrà con il Galatasaray Istanbul. Primo confronto in terra brianzola martedì alle 18.00, ritorno martedì 23 in Turchia.

INTERVISTE LIVE SU INSTRAGRAM. Noi ci vediamo ogni lunedì per parlare di pallavolo con il sorriso sulle labbra sulla mia pagina personale Instagram @dallarilorenzo. Stiamo raccontando tante storie bellissime: lunedì sera dalle 21.00 incontreremo Jacopo Massari, appena andato a Siena dopo l’esperienza turca, con Roberto Piazza, allenatore di Milano, e con Stefano Lavarini, tecnico diNovara. Vi aspetto: vi assicuro che ci divertiremo.

Buona pallavolo e buona vita a tutti!

Sigla.com - Internet Partner