Coppa Italia A1 maschile: Final Eight In campo mercoledì per l’accesso alla Final Four

18/01/2011

Coppa Italia A1 maschile: Final Eight  In campo mercoledì per l’accesso alla Final Four
Mancano poche ore per conoscere le quattro contendenti della Coppa Italia numero 33 della storia che verrà alzata al cielo domenica 23 gennaio a Verona in occasione della Final Four di Coppa Italia, Trofeo Banca Popolare di Verona. Le semifinaliste, che si scontreranno sabato 22 gennaio, usciranno dalle partite di Final Eight di domani sera, mercoledì 19 gennaio. Un anticipo di questa Final Eight curiosamente si è già visto nel week end scorso, prima giornata di ritorno, dove la Lube Banca Marche Macerata e la Bre Banca Lannutti Cuneo hanno incontrato in trasferta rispettivamente la Tonno Callipo Vibo Valentia e la RPA-LuigiBacchi.it San Giustino. Domani a campi invertiti (con la sfida del Pala Fontescodella tra Macerata e Vibo Valentia che sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 1 a partire dalle 20.30) le quattro squadre si rincontreranno per un posto nelle semifinali di Coppa Italia. La Lube Banca Marche, con Berruto che festeggia le 500 panchine in carriera da primo allenatore, e la Bre Banca Lannutti hanno vinto lo scontro in campionato di domenica 16 gennaio, ma la RPA-LugiBacchi.it e la Tonno Callipo hanno saputo lottare caparbiamente rendendo i due match di domani molto interessanti da seguire. L’Itas Diatec Trentino, prima della classifica al termine del girone di andata e tornata con il 14esimo successo consecutivo in campionato ottenuto a Castellana Grotte, sarà di scena al PalaTrento per affrontare l’Acqua Paradiso Monza Brianza ottava al giro di boa e alla ricerca di un successo che manca contro Trento dal 1 marzo 2009 (3-1, decima giornata di ritorno di regular season) quando l’Acqua Paradiso giocava a Montichiari. Occhi puntati alla sfida forse più equilibrata delle quattro in programma: sarà il Derby d’Italia numero 99 della storia quello che andrà in scena domani al PalaCasaModena tra Casa Modena e Sisley Treviso. Un match che deciderà chi andrà a Verona tra gli emiliani e i trevigiani, che si incontrano in Coppa Italia per la 19 volta, cinque delle quali, esclusa la gara di domani sera, nei Quarti di Finale (doppio confronto nelle stagioni 1992/93 e 1993/94 e nella stagione 2006/07 con la vittoria di Treviso per 3 a 0 a Bassano del Grappa).

Quarti di Finale
Mercoledì 19 gennaio 2011, ore 20.30
A Trento:
Itas Diatec Trentino – Acqua Paradiso Monza Brianza
(Rapisarda-Caltabiano)
A Modena:
Casa Modena – Sisley Treviso
(La Micela-Satanassi)
A Cuneo:
Bre Banca Lannutti Cuneo – RPA-LuigiBacchi.it San Giustino
(Castagna-Cipolla)
A Macerata:
Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia Diretta Rai Sport 1
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
(Pol-Padoan)

Trofeo Banca Popolare di Verona Coppa Italia Final Four Serie A1 – Finale Serie A2
Sabato 22 gennaio ore 15.30
1a Semifinale Coppa Italia Serie A1 Diretta Raisport 1
Sabato 22 gennaio ore 18.00
2a Semifinale Coppa Italia Serie A1 Diretta Raisport 1

Domenica 23 gennaio ore 14.30
Marcegaglia CMC Ravenna – NGM Mobile Santa Croce Differita Rai Sport 1 dalle ore 21.00
Domenica 23 gennaio ore 18.00
Finale Coppa Italia Serie A1 Diretta Raisport 1

Itas Diatec Trentino – Acqua Paradiso Monza Brianza
PRECEDENTI: 3 (3 successi Trento) - *19 tra Trento e Montichiari (12 successi Trento, 7 successi Montichiari)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA A1: Nessun precedente in Coppa Italia tra Trento e Monza Brianza - * 1 precedente tra Trento e Montichiari: Quarto di Finale 2001/02 (Montichiari – Trento 2-3)
EX: *Andrea Sala a Montichiari dal 2005 al 2009
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Mauro Gavotto – 5 attacchi vincenti ai 4000, Dragan Travica – 3 muri vincenti ai 100 (Acqua Paradiso Monza Brianza)

La storia di Trento in Coppa Italia: 9 partecipazioni ed 1 trofeo vinto: 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.
La storia di Monza Brianza (i dati con * si riferiscono all’Acqua Paradiso MONTICHIARI) in Coppa Italia: 1 partecipazione come Acqua Paradiso Monza Brianza e 16 partecipazioni come Acqua Paradiso Montichiari: 2009 - 2010 eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo, *2008 – 2009 eliminata ai Quarti di finale dalla Copra Nordmeccanica Piacenza, *2006 – 2007 eliminata ai Quarti di finale dalla M. Roma Volley, *2001 – 2002 eliminata ai Quarti di finale dalla Itas Diatec Trentino, *2000 – 2001 eliminata ai Quarti di finale dalla European Padova, *1999 – 2000 sconfitta in Finale dalla Sisley Treviso, *1998 – 1999 eliminata ai Quarti di finale da Casa Modena Unibon, *1997 – 1998 eliminata ai Quarti di finale dalla Alpitour Traco Cuneo, *1996 – 1997 eliminata ai Quarti di finale dalla Sisley Treviso, *1995 – 1996 eliminata ai Quarti di finale dalla Alpitour Traco Cuneo, *1994 – 1995 eliminata ai Quarti di finale dalla Sisley Treviso, *1993 – 1994 eliminata ai Sedicesimi di Finale dalla Banca di SS - F.O.S. S.Antioco, *1992 – 1993 eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jockey Deroma Schio, *1991 – 1992 eliminata ai Quarti di Finale dalla Messaggero Ravenna, *1989 – 1990 eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma, *1988 – 1989 eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma, *1987 – 1988 eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma.

Andrea Sala (Itas Diatec Trentino): “Vogliamo difendere la Coppa Italia conquistato l’anno scorso a Montecatini Terme almeno sino all’ultimo atto di Verona; per farlo dovremo perciò vincere la gara con Monza. Non sarà assolutamente facile perché l’Acqua Paradiso sta giocando bene e verrà a Trento priva di pressioni. Dal canto nostro però giocare davanti al pubblico del PalaTrento ci offrirà sicuramente molte motivazioni in più e maggiori sicurezze. Sento molto questa gara, ma non perché sia un ex e dall’altra parte ritrovi tanti compagni; la sento perché mette in palio qualcosa di molto importante in un match da dentro o fuori”.

Luca Monti (allenatore Acqua Paradiso Monza Brianza): “La partita di domani ci darà il giusto valore del nostro attuale momento. Noi siamo ben consci di poter fare molto di più e contro Trento dovremo rischiare e giocare senza accontentarci. Speriamo di fare lo sgambetto a una squadra che non ha perso nemmeno un incontro in campionato. Trento è sicuramente una squadra in salute, ben allenata e organizzata. Ma noi abbiamo grande fiducia nelle nostre possibilità; scenderemo in campo con la giusta carica agonistica per affrontare questo match perché anche noi vogliamo passare il turno”.

Casa Modena – Sisley Treviso
PRECEDENTI: 98 (47 successi Modena, 51 successi Treviso)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA A1: 19 - Quarti di Finale 2006/07 (Modena – Treviso 0-3), Final Six Girone A 2000/01 (Treviso – Modena 3-2), Semifinali 1999/2000 (Modena – Treviso 1-3), Semifinali 1998/99 (Treviso – Modena 3-0), Semifinali 1997/98 (Treviso – Modena 0-3), Semifinali gara di Andata 1996/97 (Treviso – Modena 0-3), Semifinali gara di Ritorno 1996/97 (Modena – Treviso 3-0), Semifinale 1995/96 (Treviso – Modena 3-0), Finale 1994/95 (Modena – Treviso 3-1)
Quarti di Finale gara di Andata 1993/94 (Treviso – Modena 2-3), Quarti di Finale gara di Ritorno 1993/94 (Modena – Treviso 3-2), Quarti di Finale gara di Andata 1992/93 (Treviso – Modena 3-0)
Quarti di Finale gara di Ritorno 1992/93 (Modena – Treviso 0-3), Semifinale gara di Andata 1989/90 (Modena – Treviso 3-2), Semifinale gara di Ritorno 1989/90 (Treviso – Modena 2-3), Finale gara di Andata 1988/89 (Modena – Treviso 3-0), Finale gara di Ritorno 1988/89 (Treviso – Modena 3-2), Finale gara di Spareggio 1988/89 (Modena – Treviso 3-1).
EX: Cristian Casoli a Treviso dal 2003 al 2006.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Luis Diaz – 3 battute vincenti alle 100 (Casa Modena), Novica Bjelica – 1 parita giocata alle 200, Samuele Papi – 15 punti ai 7500 (Sisley Treviso)

La storia di Modena in Coppa Italia: 28 partecipazioni e 10 trofei vinti: 1997 – 1998 contro Alpitour Traco Cuneo, 1996 – 1997 contro Alpitour Traco Cuneo, 1994 – 1995 contro Sisley Treviso, 1993 – 1994 contro Maxicono Parma, 1988 – 1989 contro Sisley Treviso, 1987 – 1988 contro Camst Bologna, 1985 – 1986 (1°posizione su 4, con 6 punti), 1984 – 1985 (1a posizione su 4, con 6 punti), 1979 – 1980 e 1978 – 1979.
La storia di Treviso in Coppa Italia: 22 partecipazioni e 5 trofei vinti: 2006 – 2007 contro M. Roma Volley, 2004 – 2005 contro Tonno Callipo Vibo Valentia, 2003 – 2004 contro Noicom Brebanca Cuneo, 1999 – 2000 contro BS Lat-Bossini Montichiari e 1992 – 1993 contro Maxicono Parma.

Luis Diaz (Casa Modena): “Sia noi che Treviso vogliamo fortemente andare in Final Four di Coppa Italia. Le due squadre credo siano più o meno allo stesso livello. Treviso sta attraversando un buon momento, probabilmente ora, diciamo nelle ultime settimane, sta giocando meglio di noi, mentre noi veniamo da due sconfitte pesanti. Nell’arco della stagione abbiamo dimostrato di potercela giocare contro chiunque e allora dobbiamo dimostrare il nostro valore. Dobbiamo dimenticare le ultime due partite e giocare tranquilli e concentrati dal primo all’ultimo pallone. Giochiamo in casa e la gente ci può aiutare. Il nostro pubblico merita di vedere una grande partita e merita di vedere una grande prova di Casa Modena”.

Roberto Piazza (allenatore Sisley Treviso): “Giochiamo questa partita dei Quarti di Finale a Modena, ma non sarà uno svantaggio, a questi livelli non fa differenza giocare in casa o fuori, quindi nonostante il campo di Modena sia tradizionalmente caldo e partecipe per noi non fa differenza. L’importante è arrivare a questo punto della stagione in una fase di evoluzione e di progresso nel nostro gioco, ultimamente abbiamo fatto bei passi in avanti e siamo in costante crescita, dobbiamo continuare così anche adesso che si fa sul serio. Partita dopo partita abbiamo cominciato a risolvere i problemi che si erano presentati e questo è un bel segno di maturità da parte della squadra, abbiamo fatto tesoro degli errori e giocare tante gare impegnative contro avversari forti in campionato e in Champions League ci ha temprati in vista di queste sfide da dentro o fuori. Ma questi sono solo discorsi e adesso vedremo quanto valiamo e se i progressi fatti saranno sufficienti per affrontare con successo sfide importanti come quella di domani contro Modena, che reputo una squadra che può vincere contro chiunque, e l’ha già dimostrato quest’anno. Noi fisicamente e mentalmente stiamo bene, ho la rosa al completo e direi che siamo arrivati con la condizione giusta a questo test della Coppa Italia: adesso tocca a noi”.

Bre Banca Lannutti Cuneo – RPA-LuigiBacchi.it San Giustino
PRECEDENTI: 18 (13 successi Cuneo, 5 successi Perugia/San Giustino)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA A1: Nessun precedente in Coppa Italia di A1 tra Cuneo e San Giustino
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Luigi Mastrangelo – 5 attacchi vincenti ai 2500, Nikola Grbic – 3 muri vincenti agli 800 (Bre Banca Lannutti Cuneo), Goran Maric – 1 battuta vincente alle 100 (RPA-LuigiBacchi.it San Giustino)

La storia di Cuneo in Coppa Italia: 19 partecipazioni e 4 trofei vinti: 2005 – 2006 contro Copra Berni Piacenza, 2001 – 2002 contro Maxicono Parma, 1998 – 1999 contro Sisley Treviso e 1995 – 1996 contro Sisley Treviso.
La storia di San Giustino in Coppa Italia: 3 partecipazioni: 2009 – 2010 eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino, 2005 – 2006 eliminata ai Quarti di Finale da Sisley Treviso, 2004 – 2005 eliminata ai Quarti di Finale dalla Marmi Lanza Verona.

Alberto Giuliani (allenatore Bre Banca Lannutti Cuneo): “Mi aspetto una gara molto diversa rispetto a quella di domenica. Le partite come queste, una gara secca che vale la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia, esulano un po’ dai canoni delle partite normali. Quindi grande attenzione perché vogliamo assolutamente andarci a giocare la Coppa Italia a Verona. San Giustino ha dimostrato di essere una buona squadra, da non sottovalutare, che ha fatto vedere buone cose e ci ha fatto faticare domenica in campionato. Dovremo fare attenzione in particolare al loro opposto Dias, che ha fatto una discreta partita domenica, ma anche all’altro loro terminale d’attacco, Maric”.

Emanuele Zanini (allenatore RPA-LuigiBacchi.it San Giustino): “Andiamo a Cuneo ben sapendo che sarà una partita difficilissima, tutta un’altra gara rispetto a quella che abbiamo giocato domenica. Fisicamente la pagheremo, al PalaKemon abbiamo speso tantissimo e c’è il rammarico per non aver disputato il tie break che avremmo meritato. A tratti abbiamo giocato alla pari con i campioni d’Italia ma l’esperienza ha fatto la differenza. Cuneo ha giocatori che hanno disputato tante partite a livello nazionale e internazionale, io ho dei giocatori che hanno disputato solo 14 partite in serie A1”.

Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia
PRECEDENTI: 16 (12 successi Macerata, 4 successi Macerata)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA A1: Quarto di Finale 2008/09 (Macerata – Vibo Valentia 3-0)
EX: Fabio Fanuli a Macerata nel 2002-2003 (Settore Giovanile)
A CACCIA DI RECORD:
In Campionato e Coppa Italia: Facundo Conte – 5 muri vincenti ai 100, Marko Podrascanin - 11 attacchi vincenti ai 500 (Lube Banca Marche Macerata)

La storia di Macerata in Coppa Italia: 16 partecipazioni e 4 trofei vinti: 2008 – 2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007 – 2008 contro M. Roma Volley, 2002 – 2003 contro Sisley Treviso, 2000 – 2001 contro Sisley Treviso.
La storia di Vibo Valentia in Coppa Italia: 3 partecipazioni alla Coppa Italia: 2008 - 2009 eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata, 2005 - 2006 eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo, 2004 - 2005 sconfitta in Finale dalla Sisley Treviso.

Mauro Berruto (allenatore Lube Banca Marche Macerata): “Si tratterà della partita che segna la mia panchina numero 500 in carriera nelle vesti di primo allenatore, dunque mi piacerebbe ancor di più festeggiarla con una vittoria. La gara di domenica scorsa in campionato ci ha detto che le nostre qualità possono fare la differenza a nostro favore, ma pure che non possiamo assolutamente permetterci distrazioni, perché Vibo Valentia ha dimostrato di avere grandi qualità tecniche ed un grande cuore”.

Filippo Callipo (Presidente Tonno Callipo Vibo Valentia): “In una gara secca come quella di Coppa Italia tutto può succedere. Il calendario ci ripropone curiosamente la squadra di Macerata, che abbiamo incontrato nell’ultimo turno di campionato. La partita dei nostri ragazzi è stata sorprendente, abbiamo conquistato un punto ma avremmo anche potuto vincere. Credo, pertanto, che la prestazione dei nostri potrà impensierire e non poco la squadra di Berruto. Mi aspetto una gara lunga, dove vincerà chi riuscirà a mantenere i nervi saldi. Come sempre, chiedo ai miei di rappresentare degnamente la Calabria, soprattutto considerato che saremo in diretta televisiva nazionale, e di tornare a casa, al di là del risultato, con una prestazione positiva”.

TV e radio
Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 20.30
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
Mercoledì 19 gennaio 2011
Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia
Commento di Alessandro Antinelli e Ferdinando De Giorgi

All’estero
AL JAZEERA SPORT trasmetterà in diretta il match Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia.

I GLOBAL MATCH di BWIN.COM proporranno la sfida Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia in mondovisione, con le proprie dirette streaming, visibili solamente all’estero.

I Quarti di Coppa Italia A1 in diretta sulla Web Radio della Lega Pallavolo

A partire dalle ore 20.20 domani mercoledì 19 gennaio su www.legavolley.fm sarà possibile ascoltare in diretta web radio la cronaca ed i commenti delle gare dei Quarti di Finale di Coppa Italia A1, grazie alla conduzione di Fabrizio D’Alessandro che si collegherà con Nicola Baldo da Trento per Itas Diatec Trentino – Acqua Paradiso Monza Brianza, con Marco Dutto da Cuneo per il match Bre Banca Lannutti Cuneo – RPA-LuigiBacchi.it Perugia, con Filippo Marelli da Modena per Casa Modena – Sisley Treviso e con Luigi Labombarda da Macerata per Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia.

Il tam tam della web radio accompagnerà gli appassionati ed i tifosi del volley oltre che per la Final Eight di domani sera, anche per tutte le gare dell’attesissima Final Four di Verona del 22-23 gennaio.
Sigla.com - Internet Partner