Coppa Italia Serie A2 femminile: mercoledì le gare di andata dei quarti di finale

20/01/2015

Coppa Italia Serie A2 femminile: mercoledì le gare di andata dei quarti di finale
Debutta mercoledì sera la 18^ Coppa Italia di Serie A2 Femminile. In programma le gare di andata dei quarti di finale, a cui si sono qualificate le prime 8 classificate al termine del girone di andata della Regular Season della Master Group Sport Volley Cup.
Una competizione che in poco più di un mese eleggerà la squadra vincitrice. Per raggiungere la finalissima dell'1 marzo - che si disputerà all'interno delle Finali di Coppa Italia di Serie A1 - due turni e quattro partite. Accederà in semifinale chi conquisterà il maggior numero di set nel doppio confronto: in caso di una vittoria per parte con lo stesso risultato, si ricorrerà al set di spareggio, da disputarsi sul campo della gara di ritorno.
La Volksbank Sudtirol Bolzano (numero 1 nel tabellone) farà visita alla Riso Scotti Pavia (8) in quella che, dati alla mano, dovrebbe essere la sfida meno incerta. E invece le vespe di Rosario Braia hanno dimostrato proprio domenica nel 3-2 su Vicenza di essere in grado di battagliare ad armi pari anche contro le formazioni meglio allestite della categoria, soprattutto al PalaRavizza. La regia di Fernandinha e le braccia potenti dell'altra brasiliana Flavia, dell'opposta Garavaglia e di Catena potranno impensierire le altoatesine di Fabio Bonafede. Se la formazione pavese ha acquisito fiducia nelle ultime uscite, quella bolzanina ha vissuto l'intero girone di andata sulle ali dell'entusiasmo, coronando un percorso pressoché perfetto con il successo limpido per 3-0 nel derby con Trentino. Stesso risultato che Lucia Bacchi e compagne imposero alla Riso Scotti in occasione dello scontro diretto dello scorso 26 dicembre. Allora non ci fu partita, Valeria Papa chiuse con quasi il 50% di rendimento offensivo e le centrali Vittoria Repice ed Elena Gabrieli dominarono sottorete. Che Bolzano faccia sul serio è ormai una certezza, a Pavia avrà l'ennesima occasione di ribadire la propria supremazia.
Procedendo in ordine di classifica, il Saugella Team Monza (2) sarà ospite del Club Italia (7). E in questo caso ci si attende un confronto più equilibrato di quanto esprimano gli 11 punti di differenza nella classifica del Campionato. Perché le azzurrine di Marco Mencarelli non solo hanno vinto 3-2 la sfida di Campionato, ma anche hanno ottenuto 6 vittorie nelle ultime 7 uscite, dimostrandosi capaci - nonostante la giovanissima età media - di assicurare una notevole continuità di rendimento. Le brianzole, proprio per il recente precedente, sanno di non poter sottovalutare l'avversario. Rispetto al match del 3 gennaio, Davide Delmati potrà contare sul neo acquisto Giusy Astarita, in ballottaggio con la greca Nomikou per un posto da banda. Mentre tra le azzurrine al palleggio c'è Ofelia Malinov. "Sarà una partita estremamente difficile - esordisce Delmati -. Loro hanno cambiato un po' formazione in queste ultime partite, spostando la Egonu in posto quattro per avere maggior riferimento sui palloni alti e in contrattacco. Rispetto all'andata credo che dovremo migliorare la nostra battuta, provando ad avere più continuità. Altro punto sul quale stare attenti è l’approccio alla partita: a Olbia siamo partiti subito forte e con convinzione". "Non sono abituato a cercare alibi, ma l'insieme di impegni di questo periodo può essere pesante - aveva ammesso il ct Mencarelli nel dopopartita di sabato - soprattutto perché veniamo da una preparazione molto dura per i tornei di qualificazione giovanili. Questo si è fatto sentire nelle ultime due partite, in cui oltretutto non ci siamo fatti mancare il tie break".
Derby veneto tra Beng Rovigo (6) e Obiettivo Risarcimento Vicenza (3). E' sentita la rivalità tra le giallonere di Diego Flisi e le biancoblù di Delio Rossetto, di fronte per la 6^ volta in gare ufficiali tra B1 e A2. Lo 0-3 di Campionato in favore delle vicentine parrebbe definire chiaramente una favorita nel doppio confronto. Eppure in quella partita i parziali furono molto combattuti e soprattutto Rovigo vi arrivò forse disorientata, pochissimi giorni dopo le dimissioni dell'ex coach Stefano Ferrari. Fu la prima, dunque, per Diego Flisi da capo allenatore: il coach veronese medita vendetta facendo leva su una squadra che ha digerito il cambio di guida tecnica e negli ultimi due turni di Campionato ha reso la vita difficile a Bolzano e si è arresa solo al tie-break al PalaJacazzi di Aversa, grazie anche ai 23 punti di Silvia Lotti, che l'anno scorso sollevò il trofeo con San Casciano. Vicenza non vuole fallire l'obiettivo e intende riscattare il ko di domenica a Pavia. Rossetto deciderà se puntare in palleggio su Caterina Cialfi o su Simona Ghisellini, quest'ultima fresca di 41° compleanno. L'obiettivo sarà armare al meglio le mani di Elisa Cella, Joanna Kapturska e Irina Smirnova.
Sulla carta il quarto di finale più equilibrato è quello che metterà di fronte la Corpora Aversa (4) e la Delta Informatica Trentino (5). L'andata si disputa al Sanbàpolis di Trento, mentre il ritorno in terra campana: le due squadre in Campionato sono appaiate al quarto posto a quota 21 punti, ma con la squadra di Luciano Della Volpe in vantaggio grazie a un miglior quoziente set. L'unico precedente tra le due squadre è rappresentato dalla gara giocata al PalaJacazzi lo scorso 4 gennaio e terminata 3-2 in favore della formazione di casa dopo una lunga maratona, con la Delta Informatica incapace di chiudere i conti dopo aver conquistato i primi due parziali. La Corpora presenterà in roster una novità: partita Tiziana Veglia, accasatasi al Neruda, la società ha tesserato la centrale Lisa Cheli, classe ’92, ex Rovigo. "Affronteremo la partita come sempre – spiega Marco Gazzotti, allenatore del Trentino Rosa – con l’obiettivo di vincere. Purtroppo in questa fase dell’anno c'è poco tempo per poter smaltire alcuni acciacchi fisici e dunque alcune ragazze dovranno stringere i denti. Aversa è un'ottima squadra, ha vinto cinque delle ultime sei partite e dunque sta attraversando un periodo di forma particolarmente felice. Le abbiamo affrontate neppure venti giorni fa in campionato, ci conosciamo bene a vicenda e sappiamo che ci attenderà una gara impegnativa. Ma in campionato abbiamo dimostrato di poterle mettere in difficoltà".

18^ Coppa Italia Serie A2: il programma dei quarti di finale, gare di andata (mercoledì 21 gennaio, ore 20.30)
Riso Scotti Pavia - Volksbank Sudtirol Bolzano Arbitri: Pozzi-Pristerà
Delta Informatica Trentino - Corpora Aversa Paravano-Del Vecchio
Club Italia - Saugella Team Monza Cerra-De Sensi
Beng Rovigo - Obiettivo Risarcimento Vicenza Bassan-Marotta

18^ Coppa Italia Serie A2: il programma dei quarti di finale, gare di ritorno (mercoledì 28 gennaio, ore 20.30)
Volksbank Sudtirol Bolzano - Riso Scotti Pavia martedì 27 gennaio, ore 20.30
Corpora Aversa - Delta Informatica Trentino
Saugella Team Monza - Club Italia
Obiettivo Risarcimento Vicenza - Beng Rovigo

18^ Coppa Italia Serie A2: la formula
Alla 18^ Coppa Italia di Serie A2 partecipano le prime 8 squadre classificate al termine del girone di andata della Regular Season. Previsti due turni a eliminazione diretta su incontri di andata e ritorno e la finale in gara secca disputata contestualmente alla Final Four della Coppa Italia di A1.
Quarti di finale: le 8 qualificate sono abbinate in base alla classifica della Regular Season del girone di andata (1^ vs 8^, 2^ vs 7^, ecc). Gare di andata e ritorno, con eventuale set di spareggio da disputarsi sul campo della gara di ritorno (in casa della migliore classificata) in caso di pari quoziente set.
Semifinali: le vincenti i Quarti, abbinate come da tabellone, disputano gare di andata e ritorno ed eventuale set di spareggio. La gara di ritorno in casa della migliore. Le vincenti accedono alla Finale.
Finale: accedono le due squadre vincenti le semifinali. Si disputa nella stessa sede della Final Four della Coppa Italia di Serie A1.

18^ Coppa Italia Serie A2: le date

Quarti di Finale: 21-28 gennaio 2015
Semifinali: 4-11 febbraio 2015
Finale: domenica 1 marzo 2015
Sigla.com - Internet Partner