Coppa Italia Serie A2 femminile: Trentino si impone al tie break il derby con Bolzano, Monza vince 3-1 a Rovigo

04/02/2015

Coppa Italia Serie A2 femminile: Trentino si impone al tie break il derby con Bolzano, Monza vince 3-1 a Rovigo
A Delta Informatica Trentino e Saugella Team Monza il primo round delle semifinali della 18^ Coppa Italia di Serie A2 Femminile. Le trentine di Marco Gazzotti vincono 3-2 il derby con la Volksbank Sudtirol Bolzano, mentre le brianzole di Davide Delmati passano 3-1 sul campo della Beng Rovigo.
Gare di ritorno a campi invertiti mercoledì 11 febbraio. Le squadre che avranno ottenuto il maggior numero di set nel doppio confronto accederanno alla finalissima di Rimini.

DELTA INFORMATICA TRENTINO - VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 3-2 (23-25, 25-19, 22-25, 25-21, 15-11)
La Delta Informatica Trentino si impone al tie break contro il Volksbank Sudtirol Bolzano, vendicandosi della recente sconfitta in Campionato. Il 3-2 ottenuto al Sanbàpolis consente alle trentine di Marco Gazzotti di guardare al ritorno in Alto Adige con maggiore tranquillità e con la convinzione di poter agguantare la finale di Coppa Italia. Le ragazze di Fabio Bonafede si portano avanti per 2-1 nel conto dei set, quindi subiscono il ritorno delle padrone di casa, guidate dalla 'solita' Giada Marchioron - autrice di 31 punti con il 41% offensivo - e dalla centrale Silvia Fondriest, che mette insieme 19 punti con 1 ace e 5 muri.
"Adesso dobbiamo mantenere la calma e ripartire da quello che abbiamo fatto di buono questa sera - afferma la capitana di Bolzano, Valeria Papa - e dalle certezze che abbiamo costruito finora. Ripartiamo subito, a cominciare dall'impegno di Campionato di domenica". "Siamo state bravissime in difesa - individua la chiave di lettura del successo Silvia Fondriest -, siamo state al loro livello nel fondamentale in cui di solito sono superiori".

BENG ROVIGO - SAUGELLA TEAM MONZA 1-3 1-3 (25-21, 19-25, 23-25, 21-25)
Il Saugella Team Monza di Davide Delmati vince con cuore e determinazione la semifinale di andata di Coppa Italia contro la Beng Rovigo. Sotto nel primo set, Bonetti e compagne reagiscono con carattere vincendo il secondo, terzo e quarto parziale. Ottima prestazione corale del sestetto monzese che, grazie a tre giocatrici in doppia cifra (Devetag, Bonetti e Rossi Matuszkova), alle giocate importanti nei momenti chiave del match di Astarita e Balboni e 9 ace totali aspettano Rovigo al PalaIper - mercoledì 11 febbraio - con più serenità.
La partita si apre con grande equilibrio, nessuno dei due sestetti riesce a prendere il largo: Musti De Gennaro mura Rossi Matuszkova e poi spara out il servizio, 7-7. Dopo il time-out tecnico con la Beng avanti 12-9, grazie all’attacco vincente di Lotti, Rossi Matuszkova risponde per Monza, 14-11, ma è Rovigo ad andare ancora a segno con tre punti consecutivi, 18-12. Delmati manda in campo Astarita al posto di Nomikou ma le padrone di casa continuano a scappare avanti grazie a due attacchi vincenti (Lotti e Manfredini), 22-19. Rossi Matuszkova con una grande giocata prova a dare una scossa alle sue, 23-20, ma Guatelli non sbaglia e chiude il primo set 25-21.
Il secondo parziale si apre sulla falsariga del primo: Rossi Matuszkova va a segno con un pallonetto e Pincerato risponde, 3-3. Sembra di vedere il primo set solo che, stavolta, avanti c’è il Saugella: attacco vincente di Nomikou e muro di Bonetti su Manfredini, 15-11 per le monzesi. Monza tenta l’allungo decisivo per chiudere il set: primo tempo di Devetag, Manfredini spara fuori da posto due e Nomikou gioca bene il mani fuori, filotto di tre punti e punteggio sul 20-15. Nel finale di set la Beng prova a rientrare grazie a due errori del Saugella al servizio ma ormai le monzesi sono lanciate: Lotti spara out e Rossi Matuszkova va a segno da posto quattro e il set si chiude 25-19.
Nel terzo set c’è ancora grande equilibrio nelle prime battute: Facchinetti mura Brusegan e Lotti va a segno, 3-3. Sul 5-3 l’arbitro assegna un punto contestato alle padrone di casa, 6-3, e la Beng prova a prendere il largo: Nomikou non è precisa in ricezione, Musti De Gennaro non sbaglia e vantaggio Rovigo 8-4. Ancora Musti De Gennaro a suonare la carica per le sue, 10-7, ma due punti consecutivi di Astarita riportano le monzesi a meno uno, 10-9. Musti de Gennaro va di nuovo a segno ed il Saugella commette un errore: al time-out tecnico arrivano in vantaggio le padrone di casa 12-9. Si continua punto a punto fino al 15-15, poi le ragazze di Delmati ingranano la marcia con due attacchi vincenti di Astarita da posto quattro, 17-15. Rovigo però ritorna alla carica, approfittando di tre errori del Saugella, e passa in vantaggio 20-19. Il finale è incandescente, con il Saugella che fa tutto da solo: prima aggancia il pari 21-21, poi commette due errori che regalano il vantaggio alla Beng, 23-21 e poi vince il set, 25-23, grazie ad un filotto di quattro punti.
Quarto set con Monza avanti 7-3, poi Rovigo che recupera pareggiando 11-11, e chiudendo avanti 12-11 al time-out tecnico. Ancora un finale di set molto emozionante con Monza che scappa via 21-15, grazie al mani fuori di Rossi Matuszkova, e Rovigo che tenta di rientrare nel set con tre punti consecutivi 21-19. Alla fine però sono le monzesi a sprintare in modo decisivo: due giocate decisive di Francesca Devetag (muro ed ace) e il mani fuori di Rossi Matuszkova chiudono il set, 25-21, e la partita 3-1.
"E’ stata dura anche perché loro hanno avuto un ottimo approccio alla partita e quindi, più che demerito nostro, è stato merito loro che sono state brave a metterci in difficoltà - analizza a caldo Davide Delmati -. Poi, abbiamo ritrovato i nostri equilibri e siamo riusciti a esprimere il nostro valore. Siamo cresciuti al servizio e questo ha messo in difficoltà il loro gioco al centro permettendoci di organizzare meglio la nostra fase muro difesa. Dobbiamo però ancora imparare a non avere troppa fretta di chiudere le situazioni di gioco al primo scambio, ma di avere la pazienza di allungare le azioni e di costruirci la possibilità di trovare le soluzioni migliori per fare punto".
"Una battaglia in cui abbiamo venduto cara la pelle - sostiene Diego Flisi, coach delle giallonere -. Una partita di alto livello anche se abbiamo sprecato un po’ troppe occasioni. Se per il risultato non posso rammaricarmi perché abbiamo giocato contro una signora squadra, che difende e attacca molto bene, per le occasioni sprecate un po’ di amarezza rimane. Si può fare qualcosa in più. Il Saugella ha battuto molto bene rischiando sempre e questo ha pagato sui finali di set, cosa che noi non abbiamo fatto per tutta la partita. Giocando ad alto livello bisogna rischiare la battuta e in questo cercheremo di essere più continuative nelle prossime gare per mettere in difficoltà la ricezione avversaria. Un po’ di pazienza in più ed un po’ di lucidità in più nella ricostruzione offensiva avrebbe sicuramente giovato al risultato".

18^ Coppa Italia Serie A2: i tabellini
DELTA INFORMATICA TRENTINO - VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 3-2 (23-25, 25-19, 22-25, 25-21, 15-11)

DELTA INFORMATICA TRENTINO: Cardani (L), Marchioron 31, Fondriest 19, Candi 8, Demichelis 2, Martini 5, Lamprinidou 3, Pucnik, Pirv 12, Bezarevic 7. Non entrate Morolli, Paoloni, Candio. All. Gazzotti.
VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Bresciani (L), Bonafini, Trevisan 2, Gabrieli 13, Kajalina 11, Papa 8, Repice 13, Bacchi 12, Mollers 9, Veglia 6. Non entrate Filippin, Bertolini. All. Bonafede.
ARBITRI: Piperata, Zingaro.
NOTE - durata set: 27', 27', 27', 26', 14'; tot: 121'.

BENG ROVIGO - SAUGELLA TEAM MONZA 1-3 (25-21, 19-25, 23-25, 21-25)

BENG ROVIGO: Norgini, Zardo (L), Guatelli 8, Lotti 16, M'bra, Brusegan 6, Musti De Gennaro 12, Crepaldi 2, Pincerato 4, Manfredini 10. Non entrate Coan, Lisandri. All. Flisi.
SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno, Nomikou 5, Balboni 4, Rossi Matuszkova 23, Bonetti 13, Astarita 5, Devetag 13, Facchinetti 7, Bisconti (L). Non entrate Saveriano, Coatti. All. Delmati.
ARBITRI: Rossetti, Luciani.
NOTE - durata set: 23', 24', 26', 25'; tot: 98'.

18^ Coppa Italia Serie A2: i risultati delle semifinali, gare di andata

Delta Informatica Trentino - Volksbank Sudtirol Bolzano 3-2 (23-25, 25-19, 22-25, 25-21, 15-11)
Beng Rovigo - Saugella Team Monza 1-3 (25-21, 19-25, 23-25, 21-25)

18^ Coppa Italia Serie A2: il programma delle semifinali, gare di ritorno (mercoledì 11 febbraio, ore 20.30)
Volksbank Sudtirol Bolzano - Delta Informatica Trentino
Saugella Team Monza - Beng Rovigo

18^ Coppa Italia Serie A2: la formula

Alla 18^ Coppa Italia di Serie A2 partecipano le prime 8 squadre classificate al termine del girone di andata della Regular Season. Previsti due turni a eliminazione diretta su incontri di andata e ritorno e la finale in gara secca disputata contestualmente alla Final Four della Coppa Italia di A1.
Quarti di finale: le 8 qualificate sono abbinate in base alla classifica della Regular Season del girone di andata (1^ vs 8^, 2^ vs 7^, ecc). Gare di andata e ritorno, con eventuale set di spareggio da disputarsi sul campo della gara di ritorno (in casa della migliore classificata) in caso di pari quoziente set.
Semifinali: le vincenti i Quarti, abbinate come da tabellone, disputano gare di andata e ritorno ed eventuale set di spareggio. La gara di ritorno in casa della migliore. Le vincenti accedono alla Finale.
Finale: accedono le due squadre vincenti le semifinali. Si disputa nella stessa sede della Final Four della Coppa Italia di Serie A1.

18^ Coppa Italia Serie A2: le date

Semifinali: 4-11 febbraio 2015
Finale: domenica 1 marzo 2015
Sigla.com - Internet Partner