Crema promossa in A1

20/05/2012

La gioia di Crema per la promozione in serie A1La gioia di Crema per la promozione in serie A1
La gioia di Crema per la promozione in serie A1
Due ore di partita per scrivere la storia, cinque set per trasformare il sogno in realtà. Così l'Icos Crema conquista la promozione in Serie A1 battendo anche in Gara 3 della Finale Play Off del 67° Campionato Pallavolo Serie A2 la Pomì Casalmaggiore confermando così la propria supremazia nella post season.
Dopo la Banca Reale Yoyogurt Giaveno, nella massima serie sale un'altra esordiente, l'Icos del presidente Cogorno, che dopo la finale di Coppa Italia A2 persa contro Loreto, centra questa sera la storica promozione. Artefice di questa impresa sportiva è coach Barbieri che in quattro anni ha portato la squadra di Crema dalla B2 all'A1. E' stata la Finale Play Off di Elisa Togut che nei momenti delicati della partita si è caricata sulle spalle l'attacco della squadra risultando ancora una volta determinante. Delusione in casa Pomì per aver accarezzato il sogno del salto di categoria dimostrando, ancora una volta, di aver disputato una stagione esaltante e, da neopromossa, di aver recitato un ruolo da protagonista al primo anno di Serie A2.
C'è il pubblico delle grandi occasioni al PalaFarina di Viadana e i tifosi delle due formazoni onorano la pallavolo con il fair play colorando di bianco-rosa e di viola-rosa gli spalti.
Un minuto di silenzio osservato in memoria della giovane vittima dell'attentato avvenuto sabato mattina nei pressi dell'Istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi e delle vittime del terremoto che ha colpito questa mattina alcune regioni del Nord Italia, poi la partita.
Nessuna novità nei sei+uno di partenza. Nel primo set parte forte la Pomì che con Kucerova e Tomasevic mette subito in difficoltà la difesa avversaria (11-9). L'Icos resta aggrappata al set (21-20) con Secolo, ma è Casalmaggiore che con Tomasevic e la neo entrata Zago chiude sul 25-23.
Cambia marcia la formazione di Barbieri nel set successivo soprattutto perchè la distribuzione di Rondon è più efficace e Togut entra in partita offrendo piu' continuità nel rendimento individuale. Sale Devetag (15-17), poi quando Togut apre in due il muro avversario (15-18) la squadra violarosa aumenta il pressing in avanti costringendo all'errore in più di una occasione la formazone di Milano che cala alla distanza (18-22). Tomasevic non è lucida sotto rete, Togut ringrazia (19-24), poi Lugli regala il 19-25 alle avversarie.
Terzo set con l'Icos che vola sull'1-4, ma è veemente la reazione della Pomì che con Olivotto (7-5) e Zago rientra in partita (10-8). Vantaggio che carica le casalasche che costruiscono la vittoria di set sulla correlazione muro-difesa, mentre Paris giganteggia in seconda linea. Sul 21-18, la Pomì ha una leggera flessione in attacco che permette alle ospiti di pareggiare i conti sul 23-23 con Paolini che mura Zago. Lugli (24-23), poi ancora Paolini (24-24) portano la frazione ai vantaggi dove due prodezze di Zago regalano il 26-24 alla Pomì.
Inizio di quarto set punto a punto (4-4), poi salgono in cattedra Togut e Devetag (7-10). Crema gioca sul velluto anche perchè Rondon (11-14) regala due perle in contrattacco che lanciano le violarosa nel set. Ancora Togut (15-19), ma soprattutto una Paolini in grande crescita, mettono l'accento sul finale di set deciso da Secolo (20-24) e dall'errore di Casalmaggiore (20-25). Tie-break equilibrato fino all'8-8, poi Devetag e Togut mettono la freccia (9-13). Sugli spalti i 150 tifosi violarosa spingono nella storia l'Icos che con l'ace di Rondon si porta sul 9-14.
Olivotto e Lugli (11-14) sono le ultime ad ammainare bandiera bianca, ma la Pomì deve poi arrendersi al primo tempo di Devetag (11-15) che porta in A1 l'Icos Crema, prima compagine del cremonese a volare nell'Olimpo della pallavolo italiana. E' festa al centro del campo, tra lacrime di gioia e bollicine di champagne, poi il protocollo della premiazione finale con Patrizio Ginelli, membro del CDA di Lega Pallavolo Serie A Femminile e Luca Pavesi, presidente del CP Fipav Cremona, consegnano la Coppa a capitan Togut. La festa puo' iniziare, l'Icos Crema vince i Play Off Promozione del 67° Campionato Pallavolo Serie A2.

67° CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE A2 - Play Off Promozione
Finale - Gara 3
POMI' CASALMAGGIORE - ICOS CREMA 2-3 (25-23, 19-25, 26-24, 20-25, 11-15)
POMI' CASALMAGGIORE: Lugli 4, Paris (L), Olivotto 14, Nardini 13, Giorgi (L), Tomasevic 12, Trabucchi, Petrucci 3, Zago 12, Kucerova 22, Masotti 3. N.e. Bertone. All. Gianfranco Milano.
ICOS CREMA: Paolini 22, Baggi, Togut 22, Fanzini 6, Carrara (L), Devetag 14, Secolo 12, Bassi, Rossetto (L), Rondon 7. N.e. Nicolini, Cagninelli, Mutti, Portalupi, Cattaneo, Mazzini, Freni. All. Leonardo Barbieri.
ARBITRI: Maurizio Canessa e Fabio Bassan. NOTE - Spettatori 1600, durata set: 27', 24', 28', 24', 17'; tot: 120'.

Il risultato di Gara 1
Pomì Casalmaggiore - Icos Crema 2-3 (22-25, 23-25, 25-23, 25-23, 8-15)
Il risultato di Gara 2
Icos Crema - Pomì Casalmaggiore 3-1 (23-25, 25-19, 25-19, 26-24)

67° CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE A2 - La formula dei Play Off Promozione
Ai Play Off Promozione 2012 hanno preso parte le squadre classificate dal 2° al 5° posto al termine della Regular Season che hanno disputato le Semifinali al meglio delle due partite vinte su tre (Gara 1 e l'eventuale Gara 3 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season). Le due formazioni vincenti giocheranno la Finale al meglio delle tre partite vinte su cinque (Gara 1, Gara 3 e l’eventuale Gara 5 si giocano in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season) e la formazione vincente sarà promossa in A1. Già promossa in A1 la Banca Reale Yoyogurt Giaveno, vincitrice della Regular Season.

67° CAMPIONATO PALLAVOLO FEMMINILE A2 – I risultati delle Semifinali
Pomì Casalmaggiore – Biancoforno Santa Croce: 3-1, 2-3, 3-1.
Icos Crema – Esse-ti La Nef Loreto: 3-1, 3-0.
Sigla.com - Internet Partner