CSI: Gli Ambasciatori dello Sport in Oratorio

07/12/2012

Mauro BerrutoMauro Berruto
Mauro Berruto
Il Centro Sportivo Italiano ha scelto il tradizionale Meeting di Assisi per presentare ufficialmente la nuova campagna di comunicazione “GLI AMICI DELLO SPORT IN ORATORIO”, promossa per valorizzare l’oratorio come luogo ideale per la preparazione sportiva e culturale dei giovani, centro d’aggregazione sociale senza uguali in cui hanno cominciato il proprio percorso grandi e affermati campioni dello sport.
Per questa campagna ben nove “Ambasciatori” hanno accettato con entusiasmo di prestare la propria voce ed il proprio volto per dare visibilità al posto dove “tutto è cominciato” e per invitare gli sportivi di tutta Italia a dichiarare la propria “amicizia” all’oratorio: Mauro Berruto coach della Nazionale maschile di volley e Bronzo ai Giochi Olimpici Londra2012; Paola Cardullo, Oro ai Mondiali di volley Germania2002; Emiliano Mondonico, allenatore di calcio e commentatore TV; Matteo Morandi, il nuovo “Signore degli Anelli” e Bronzo a Londra2012; Samuel Pizzetti, Bronzo 400SL Europei Vasca Corta Debrécen2012; Bruno Pizzul, voce storica della Nazionale di calcio; Antonio Rossi, Oro ai Giochi Olimpici Atene2004; Giusy Versace, runner biamputata, primatista italiana 100mt e 200mt, sono gli otto volti della campagna di advertising che in questi giorni trova spazio sulle principali testate giornalistiche nazionali. A completare questo team di grandi campioni, nati e cresciuti sportivamente tra campo e parrocchia, secondo una precisa indicazione di Gianfelice Facchetti, comparirà anche “l’olmo” Giacinto (secondo la celebre definizione dell’interista Severgnini), senza dubbio la più elevata espressione dello sport in oratorio di sempre.
Potendo contare su una squadra di così elevata caratura, è stato semplice declinare la campagna in un visual pubblicitario che è sintetizzato dal claim “tutto è cominciato qui” ed è costruito sui tre cardini della mission del CSI: l’educazione (attraverso lo sport), i valori (del luogo) e l’eccellenza (degli Ambasciatori). La grafica mette quindi sullo stesso piano un gruppo di bambini che gioca felici, un prete in procinto di “fare canestro”, un piccolo calciatore che esulta e ognuno degli Ambasciatori ritratto sia nel suo gesto sportivo più riconoscibile che nel suo volto da bambino, così come compariva sul tesserino consunto ed originale del CSI. Sullo sfondo, un oratorio come tanti in Italia con il campetto ed il campanile ad abbracciare tutte le emozioni. Per questo progetto il CSI ha coinvolto anche il Forum oratori italiani nella persona del presidente don Marco Mori.
Il senso più profondo di questa iniziativa del CSI la spiega il presidente nazionale Massimo AchiniEducare alla vita attraverso lo sport è l’unica partita che nessun dirigente possa permettersi di perdere; per questa ragione il Centro Sportivo Italiano culla un sogno: portare lo sport in tutte le parrocchie e oratori del Paese. La pratica sportiva in oratorio, che ha fatto crescere tantissimi campioni ma soprattutto ogni giorno fa crescere migliaia di ragazzi e di giovani, rappresenta la storia, il presente ed il futuro di tutto lo sport italiano”.
Oltre ad apparire sulla campagna pubblicitaria, durante questa stagione sportiva gli “Ambasciatori” s’impegneranno in iniziative di campo e in operazioni “engagement virtuale”: incontreranno squadre di giovani tesserati negli stessi oratori in cui si sono formati da ragazzi e si faranno promotori della pagina Facebook ufficiale degli “Amici dello sport in oratorio” per raccogliere i “Mi Piace” di campioni e dilettanti, adulti e teen agers, uomini e donne che condividono la stessa visione educativa dello sport.
Sigla.com - Internet Partner