Davide Benaglia a Reggio Emilia

04/07/2018

Davide BenagliaDavide Benaglia
Davide Benaglia
A due giorni dal termine per la presentazione dei documenti di ammissione al campionato di Serie A2 Credem Banca 2018/2019, la Conad Reggio Emilia presenta un colpo di mercato con i i fiocchi. È un ritorno inaspettato ma sicuramente gradito quello di Davide Benaglia. Molto amato dal pubblico reggiano, il centrale piacentino dopo due stagioni giocate a Santa Croce tornerà a vestire la maglia della Conad Reggio Emilia. Classe ’89 e 202 cm di altezza, Davide ha vestito la maglia giallorossa dal 2013 al 2016 ed è ora pronto a difendere nuovamente i nostri colori.
Davide, cosa ti ha spinto a tornare a Reggio Emilia?
Prima di tutto Reggio Emilia è stata e sempre sarà la squadra che mi ha fatto battere il cuore, la maglia che mi ha fatto provare più emozioni in assoluto. Oltre i bei momenti vissuti con questa maglia, il fatto di essere affiancato al migliore allenatore della categoria e a un palleggiatore come Fabroni, due ruoli fondamentali in un team, mi ha dato un motivo in più per tornare.
Come sarà ritrovare Giulio Silva e Davide Morgese con i quali hai già giocato due stagioni fa?
Bello perché sono convinto che in un team oltre a dei bravi giocatori, sia necessario creare un gruppo unito e sia Davide che Giulio sono elementi capaci di far da collante a tutti gli elementi di una squadra. Inoltre sono due atleti tecnicamente molto validi, soprattutto nella fase di ricezione, e in una squadra che punta a stare tra le big, due elementi come loro sono fondamentali.
Quali sono i tuoi obiettivi per la prossima stagione?
Innanzitutto di obiettivi bisogna averne ed il mio obiettivo principale è di rifare una semifinale come quella contro Vibo di due anni fa e riportare al Palabigi tutte quelle persone che ci avevano sostenuto. Abbiamo la fortuna di avere in squadra gente vincente, che ci può guidare e portarci ad ottenere grandi risultati.
Sigla.com - Internet Partner