Domenica tutti gli incontri della sesta giornata di serie A2 femminile

18/11/2016

Domenica tutti gli incontri della sesta giornata di serie A2 femminile
Guardano tutte dall'alto verso il basso le due squadre marchigiane della Samsung Gear Volley Cup di Serie A2 Femminile. myCicero Pesaro e Lardini Filottrano guidano la classifica con rispettivamente 15 e 14 punti, frutto di un ruolino di marcia finora immacolato.
Le colibrì di Matteo Bertini si esibiranno di fronte al proprio pubblico nell'incontro con la Millenium Brescia, quarta forza del Campionato che a dispetto dello 'status' di neopromossa si sta difendendo con le unghie e con i denti su tutti i campi. La prestazione della myCicero nell'ultimo turno - contro Trentino - ha rasentato la perfezioni, con un numero limitatissimo di errori. Proprio facendo leva sulle enormi qualità tecniche individuali e di squadra le pesaresi affrontano un avversario che ricorda in qualche modo la stessa Pesaro. Promossa dalla B1 e già capace di prendere punti un po' dappertutto. Anche a Pesaro, nelle intenzioni: "Non parliamo di missione impossibile, parliamo di una sfida difficile come ce ne sono tante quest'anno - il messaggio della società alle proprie ragazze – sarebbe un errore gravissimo partite già battuti. Noi possiamo dare fastidio a tante formazioni e andiamo a Pesaro con l'obiettivo di fare punti, di farci valere. Poi se il campo dirà diversamente, plaudiremo un avversario di caratura superiore. Dobbiamo giocarcela con la serenità di chi non ha nulla da perdere".
Una vittoria potrebbe consentire di staccare ulteriormente le dirette inseguitrici, impegnate su campi ostici. È il caso della Lardini Filottrano, di scena al PalaScoppa di Soverato contro un team che sa sfruttare pienamente l'apporto dell'ambiente 'amico'. "La difficoltà di questa partita – ammette l'allenatore della Lardini, Massimo Bellano – è data dalla caratura di una squadra che ha due straniere di buon spessore (la francese Fedele e la bulgara Karakasheva, ndr) e tante giocatrici che la serie A2 la masticano da sempre, oltre a un libero (Bisconti, ndr) che in questi anni si è fatto sempre valere. La società calabrese conosce bene la categoria (è alla settima partecipazione consecutiva in A2, ndr) ed è abituata a lottare per il vertice. Ci attende una lunga trasferta e non è mai semplice smaltire certi viaggi. Dal punto di vista tecnico sappiamo che le loro attaccanti laterali hanno parecchi punti nelle mani e dovremo tenerle bene, così come dovremo essere bravi nel dare continuità al nostro cambio palla e limare al massimo le pause. Entriamo nel vivo della stagione, abbiamo le carte in regola per affrontarla al meglio. La squadra sta bene, abbiamo lavorato con qualità e ci approcciamo a questa partita con lo spirito giusto". "Tra quelle disputate fino ad oggi, quella di domenica contro Filottrano sarà sicuramente la 'partita' più impegnativa che il calendario ci ha riservato - spiega Veronica Bisconti, libero delle cavallucce marine -. Filottrano come parla ad oggi la classifica e come da previsione è una delle forze principali del Campionato però sappiamo che per noi, ora come ora, giocare in casa davanti al nostro pubblico è un punto di forza".
Dopo aver vinto il derby con Mondovì, la Lilliput Settimo Torinese è di scena in Campania in casa della Volalto Caserta. Per le ragazze di Maurizio Venco un test di maturità dopo gli eccellenti primi passi nell'attuale Campionato, una trasferta che sarà sentita soprattutto da Emanuela Fiore, migliore realizzatrice della Lilliput nelle prime 5 partite (77 punti totali) e due stagioni fa schiacciatrice proprio a Caserta. Le rosanero di Gaetano Gagliardi, sanzionate dalla Federazione con un punto di penalizzazione, hanno il desiderio e insieme la necessità di mettersi alle spalle l'inizio difficoltoso e ripartire per non trovarsi troppo staccate dalla zona Play Off. Alla ricerca della quarta vittoria di fila è la Entu Olbia, impegnata sul campo del Fenera Chieri. Le sarde di Giuseppe Galli sembrano aver trovato la quadratura del cerchio, con Francesca Villani e Giulia Angelina, rispettivamente banda e opposta, altamente prolifiche sotto la regia di Giulia Carraro. Contro Chieri servirà concentrazione e continuità di gioco, su un campo in cui le padrone di casa sanno trasformarsi - due vittorie nelle prime due uscite.
La Delta Informatica Trentino, ridimensionata dallo 0-3 subito a Pesaro, ospita la Golem Software Palmi per rifarsi sotto nelle posizioni più alte della classifica. Quella con le calabresi sarà una gara che regalerà motivazioni particolari ad Elisa Moncada e Ramona Aricò, le due giocatrici che in estate si sono trasferite proprio da Palmi a Trento e che in questa stagione compongono la diagonale principale delle gialloblù: "L'obiettivo principale è quello di ritrovare le nostre certezze, la capacità di stare in campo con tranquillità e con consapevolezza nei nostri mezzi, basandoci soprattutto sulle capacità e sulle qualità delle quali disponiamo - spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica Trentino -. La squadra ha reagito bene al passo falso di Pesaro, abbiamo analizzato il perché della sconfitta e all'interno del gruppo c'è tanta voglia di riprendere il cammino interrotto la scorsa settimana. In questi giorni stiamo provando alcune situazioni di gioco differenti, vedremo domenica se portarle in campo oppure se proseguire sulla linea tradizionale. Siamo consapevoli che ci attenderà una gara non semplice, perché Palmi vanta individualità interessanti e ha costruito in estate una rosa che è un giusto mix tra elementi esperti come Caracuta, Moretti e Casillo e giovani emergenti come Zanette e Veglia".
Sempre alla ricerca dei primi punti in Campionato Omia Cisterna e LPM Bam Mondovì. Le pontine di William Droghei ricevono la SAB Grima Legnano, formazione di tutto rispetto che certamente non prenderà sottogamba l'appuntamento: "Non dobbiamo assolutamente prendere la partita sottogamba - spiega Sara De Lellis, palleggiatrice di Legnano -. L'Omia fin qui non ha raccolto nulla, ma è anche vero che ha incontrato squadre importanti, e contro di noi vorrà sicuramente portare a casa qualche punto. Noi dobbiamo ancora crescere in tutti i fondamentali e sono convinta che lo faremo: l'importante è dare sempre il massimo in allenamento, come stiamo facendo. Sicuramente la vittoria di domenica ha fatto bene al morale e questa settimana siamo entrate in palestra con uno spirito ben diverso". Mondovì sarà invece di scena in casa della Battistelli San Giovanni in Marignano, che proprio a Legnano ha interrotto la striscia di tre vittorie consecutive. Una formazione di buon livello, guidata dall'efficacia offensiva di Giulia Saguatti e Marta Agostinetto, contro cui il team di Luca Secchi dovrà sudare per uscirne soddisfatta. 

IL PROGRAMMA DELLA 6^ GIORNATA DI SERIE A2 FEMMINILE
Domenica 20 novembre, ore 17.00
Volley Soverato - Lardini Filottrano
ARBITRI: Vecchione-Stancati
myCicero Pesaro - Millenium Brescia
ARBITRI: Caretti-Di Blasi
Delta Informatica Trentino - Golem Software Palmi
ARBITRI: Del Vecchio-Sessolo
Volalto Caserta - Lilliput Settimo Torinese
ARBITRI: Cavalieri-Autuori
Fenera Chieri - Entu Olbia
ARBITRI: Di Bari-De Simeis
Battistelli S.G. Marignano - LPM Bam Mondovì
ARBITRI: Piubelli-Giorgianni
Omia Cisterna - Sab Grima Legnano
ARBITRI: Somansino-Grassia

LA CLASSIFICA
myCicero Pesaro 15, Lardini Filottrano 14, Lilliput Settimo Torinese 11, Millenium Brescia 10, Sab Grima Legnano 10, Entu Olbia 10, Delta Informatica Trentino 9, Battistelli S.G. Marignano 7, Volley Soverato 5, Fenera Chieri 5, Golem Software Palmi 5, Volalto Caserta 3*, Lpm Bam Mondovì 0, Omia Cisterna 0.
* un punto di penalizzazione
Sigla.com - Internet Partner