Domenica tutti i match della settima giornata di ritorno di serie A2 femminile

24/03/2017

Domenica tutti i match della settima giornata di ritorno di serie A2 femminile
Si è sensibilmente ridotto il vantaggio della Lardini Filottrano sulla myCicero Pesaro. Tra le due recenti finaliste della Samsung Galaxy A Coppa Italia ci sono 5 punti quando mancano 4 giornate al termine della Regular Season. Domenica la capolista, reduce dal ko di Trento, ospiterà al PalaBaldinelli di Osimo la Entu Olbia, mentre le colibrì se la vedranno in casa con il Volley Soverato. 
"È una partita importante perché siamo a poche giornate dalla fine - evidenzia l'allenatore della Lardini, Massimo Bellano - e perché sappiamo che servono delle vittorie per raggiungere l'obiettivo. Ma dall'inizio della stagione non siamo mai scesi in campo per perdere. Olbia è una buona squadra, con tante giovani interessanti e che gioca bene. Nel girone di ritorno ha trovato una nuova quadratura con un assetto più equilibrato, anche in ricezione, sfruttando le qualità delle sue attaccanti. Si ripresenta la stessa situazione vissuta qualche settimana fa a Settimo Torinese, affrontando una squadra che può giocare con tranquillità. Ma sono certo che Olbia farà il suo fino in fondo: siamo a fine stagione per tutti ed è difficile attendersi un approccio diverso da quello delle altre squadre. Per noi sarà importante mettere ordine nel lavoro muro-difesa, credo che sarà quella la chiave della partita. La determinazione e il temperamento sono poi elementi importanti, ma che devono essere presenti sempre, non soltanto domenica. La pressione? La posta in palio si sente, ma ci conviviamo ormai da oltre un mese. La squadra è forte e rodata e sa quel che deve fare".
La myCicero Pesaro, che crede ancora di poter raggiungere la capolista, avrà l'arduo compito di frenare il Volley Soverato, lanciatissimo in quarta posizione grazie alle quattro vittorie consecutive conseguite nell'ultimo mese e pronte a giocarsi la carta Lymareva, il martello ucraino sbarcato in Calabria pochi giorni fa. All'andata le cavallucce marine di Stefano Saja si imposero nettamente disputando una prestazione senza sbavature, nelle Marche le pesaresi di Matteo Bertini - anch'esse reduci da quattro affermazioni per 3-0 di fila - proveranno a vendicarsi.  
Altro incrocio nelle zone alte della classifica tra Delta Informatica Trentino e SAB Grima Legnano. La squadra lombarda arriva alla gara sulla scorta delle due sconfitte consecutive contro Pesaro e Brescia, mentre il team gialloblù ha vinto le ultime 5 gare disputate sul campo amico, tra cui quelle contro le due corazzate del campionato: la myCicero e la capolista Lardini Filottrano, battuta per 3-2 proprio nell'ultimo turno. In vista della trasferta di domenica la squadra di Andrea Pistola deve fare i conti con un dubbio non di poco conto: quello sulle condizioni di Sara De Lellis, che non si è allenata con le compagne nei giorni scorsi a causa del forte dolore alla schiena accusato al termine della gara con Brescia. Soltanto all'ultimo momento si saprà se la palleggiatrice potrà scendere in campo a Trento o se dovrà lasciare il posto alla giovane Bianca Mazzotti, che ha disputato da titolare l'amichevole persa dalla SAB Grima per 3-2 contro la Nazionale Under 18 al Centro Pavesi FIPAV di Milano. "Siamo pronte a fare una grande partita - dice Amanda Coneo, schiacciatrice colombiana di Legnano -. Questa settimana abbiamo lavorato bene e siamo molto cariche. Non sappiamo ancora se Sara potrà giocare, ma Bianca sta facendo molto bene e aiutandoci a vicenda potremo dare il massimo. Contro Brescia abbiamo pagato la stanchezza per il tanto lavoro fisico, dobbiamo migliorare in tutti i fondamentali e cercare di non pensare troppo agli errori. Io personalmente mi sento molto meglio, non sono ancora al 100% ma sento che sto migliorando di partita in partita". "Si tratta di un crocevia importante per il prosieguo della nostra stagione, perché un'eventuale vittoria ci permetterebbe in primo luogo di blindare o quasi l'accesso ai playoff e in secondo luogo di tornare in lizza per la terza posizione - spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica Trentino -. Siamo però consapevoli che andremo ad affrontare una squadra che è da inizio anno che staziona nella parte altissima della classifica, che vanta un sistema di gioco veloce e imprevedibile e che avrà motivazioni elevate avendo la chance di chiudere il capitolo relativo alla terza piazza".
Una sfida al sapor di play-off è quella che andrà in scena nel teatro PalaMillenium di Bagnolo Mella tra Millenium Brescia e Lilliput Settimo Torinese. Una scaletta ricca di temi e i tenori sono pronti a salire sul palco, a giocarsi un piazzamento nella post-season 2016-2017. In casa Lilliput, nonostante il ko per 3 a 0 a Soverato nell'ultima gara disputata, la nota positiva è il rientro in campo del forte opposto Fiore che ha messo a segno 5 punti, e sarà probabilmente a completa disposizione di coach Venco proprio nella gara di Brescia. Per lei sembra essere del tutto alle spalle la brutta distorsione alla caviglia rimediata contro Mondovì in campionato. Un pericolo in più quindi per le bianconere, che dovranno badare bene anche al centrale Akrari, migliore nel ruolo per punti fatti (uno in meno di Gloria Baldi sul totale). Senza dimenticare che anche Biganzoli è protagonista di un'ottima stagione. Partita tutt'altro che agevole ma non proibitiva per le lombarde, che vogliono riscattare la sconfitta dell'andata in trasferta, quando dopo aver vinto il primo set, le leonesse si spensero contro il muro eretto dalle piemontesi con Fiore e Akrari protagoniste (19 e 18 punti).
La LPM Bam Mondovì è l'unica delle tre squadre che si contendono la permanenza in A2 a giocare in casa. Le ragazze di Luca Secchi se la vedranno con la Golem Software Palmi, rientrata prepotentemente in zona Play Off con il successo esterno su Caserta, griffato tra l'altro dai 31 punti di Tifanny Abreu, autrice di una prestazione sonante. Per Mondovì sarà necessario fare punti per avvicinarsi ulteriormente alla Volalto: se a fine Regular Season la penultima e la terzultima della classifica saranno distanziate da quattro punti o meno, saranno i Play Out a decretare chi si salverà e chi invece retrocederà in B1. In questo senso l'Omia Cisterna ha un po' più di strada da fare ma non è ancora tagliata fuori del tutto. Le pontine di William Droghei si esibiranno sul campo del Fenera Chieri di Ivana Druetti, che al contrario occupa una posizione di classifica tranquilla e agli immediati bordi dei Play Off Promozione. Desiderosa infine di cogliere la salvezza senza appendici di stagione, la Volalto Caserta si misurerà in casa della Battistelli San Giovanni in Marignano, alla ricerca della terza vittoria esterna consecutiva. 

IL PROGRAMMA DELLA 23^ GIORNATA DI SERIE A2 FEMMINILE
Domenica 26 marzo, ore 16.30

Fenera Chieri - Omia Cisterna
ARBITRI: Laghi-Prati
Domenica 26 marzo, ore 17.00
myCicero Pesaro - Volley Soverato
ARBITRI: Santoro-Licchelli

Lardini Filottrano - Entu Olbia
ARBITRI: Traversa-Piubelli

Delta Informatica Trentino - SAB Grima Legnano
ARBITRI: Caretti-Cavalieri

Battistelli S.G. Marignano - Volalto Caserta
ARBITRI: Marotta-Guarneri

LPM Bam Mondovì - Golem Software Palmi
ARBITRI: Giardini-Jacobacci

Millenium Brescia - Lilliput Settimo Torinese
ARBITRI: Pecoraro-Scarfò

LA CLASSIFICA
Lardini Filottrano 59, myCicero Pesaro 54, Sab Grima Legnano 42, Volley Soverato 38, Delta Informatica Trentino 38, Lilliput Settimo Torinese 34, Golem Software Palmi 32, Fenera Chieri 31, Millenium Brescia 31, Battistelli S.G. Marignano 31, Entu Olbia 28, Volalto Caserta* 18, Lpm Bam Mondovì 15, Omia Cisterna 10. 
* un punto di penalità
Sigla.com - Internet Partner